World League 2013: l’Italia strapazza di nuovo 3-0 Cuba ed è prima nel girone

Italia – Cuba, match di World League 2013, in diretta dal Nelson Mandela Forum di Firenze.

L’Italia del volley vola a 11 punti nella Pool B della World League 2013, al pari della Russia, che incontrerà fuori casa nel prossimo weekend. Gli azzurri hanno dominato di nuovo sulla giovane Cuba che li ha impensieriti un po’ solo nel primo set, ma senza dare mai l’impressione di poter realmente vincere un set.

21:30 – Cuba annulla solo un match point, Fiel sbaglia l’Italia vince il match 3-0 (25-23, 25-18, 25-19)

21:29 – Ma il muro di Zaytsev su Abrahan regala il match point agli azzurri, 24-18.

21:29 – Con Mesa al servizio Cuba prova a riavvicinarsi, 23-18.

21:27 – Ancora a segno Cuba e chiaramente Berruto chiama il time-out.

21:27 – Tre punti di fila ora per i cubani, ma sempre tanto vantaggio per gli azzurri, 23-16.

21:25 – Cuba pasticcia un po’, 23-13 per glia azzurri.

21:24 – Ancora ace di Travica, 21-12.

21:23 – Sul 20-12 per l’Italia Samuels chiama il time-out.

21:23 – Ace di Travica ed è 19-12.

21:22 – Bel punto di Zaytsev per il 17-11, poi a segno Cuba e di nuovo gli azzurri con Parodi, 18-12.

21:19 – L’Italia va al secondo time-out tecnico sul 16-10.

21:17 – Mani-fuori di Vettori ed è 14-9. Samuels chiama il time-out.

21:17 – +4 Italia che vola sul 13-9!

21:15 – Gli azzurri con un po’ di sofferenza si mantengono sul +2, 10-8.

21:12 – Fuori l’attacco di Cepeda e l’Italia va al primo time-out tecnico del terzo set in vantaggio per 8-6.

21:11 – Entra un pallonetto di Bisset, poi muro di Cepeda su Parodi e infine conflitto tra tre azzurri e i Cuba pareggia 6-6.

21:09 – Schiacciata fortissima dello Zar, 4-2.

21:08 – Con Birarelli si va sul 2-0.

21:07 – Di Zaytsev il primo punto del terzo set, 1-0 Italia.

21:03 – I cubani sbagliano e l’Italia vince il secondo set per 25-18!

21:02 – 24-18, sei set point per l’Italia nel secondo set.

21:02 – Con Birarelli si va sul 23-17.

21:01 – Fuori la diagonale di Zaytsev, poi di nuovo a segno Piano, ora 22-16 per gli azzurri.

21:00 – Bel primo tempo di Matteo Piano ed è 21-14 per l’Italia.

20:59 – Con Vettori da poco in campo al posto di capitan Savani si vola sul 20-13.

20:57 – Gli azzurri si mantengono sul +6, 18-12.

20:56 – Il pubblico canta “Tanti auguri” a Simone Parodi che oggi compie 27 anni. L’anno scorso sempre a Firenze si festeggiò il compleanno di Samuele Papi.

20:55 – con il settimo muro degli azzurri firmato da Dragan Travica si va al secondo time-out tecnico sul 16-10.

20:54 – Blisset perde tempo al servizio e regala agli azzurri il punto del 14-10. Poi su battuta di Zaytsev un altro punto, 15-10.

20:53 – Altri due punti per Cuba, il secondo con un ace, l’Italia conduce 13-10.

20:52 – Due punti di fila per Cuba, poi ci pensa Zaytsev a riprendere il cambio-palla, 13-8.

20:51 – Si resta sul +6, 12-6.

20:49 – 11-5 per gli azzurri che vanno sul +6 e Samuels chiama il time-out.

20:47 – Si va alla prima pausa obbligatoria del secondo set sull’8-3 per gli azzurri, l’ultimo punto è stato di Savani.

20:46 – Muro di Birarelli ed è 7-2!

20:45 – Si torna sul +4 con un ace di Zaytsev.

20:45 – Cuba prova a rifarsi sotto ora, 5-2 per l’Italia che va a segno con Birarelli.

20:44 – Di nuovo buon turno di battuta di Piano con gli azzurri che volano sul 4-0.

20:42 – Di Zaytsev il primo punto del secondo set, poi ace di Matteo Piano, 2-0 per l’Italia.

20:38 – Va sulla rete il servizio di Fiel e l’Italia vince il primo set 25-23.

20:37 – Cuba annulla due palle-set, l’ultima con un muro su Birarelli. Ora è Berruto a chiamare il time-out.

20:37 – Esce di poco la battuta di Savani, ancora due possibilità per chiudere il set.

20:36 – 24-21 per gli azzurri che hanno tre palle set!

20:35 – Muro perfetto degli azzurri, 23-20.

20:34 – L’Italia va sul +2, 22-20 grazie al suo opposto Zaytsev. Samuels chiama il time-out.

20:33 – Va fuori una palla di Mesa per il 20-19 dell’Italia.

20:31 – Si prosegue in parità, 18-18.

20:31 – Cuba trova il pareggio 17-17.

20:29 – Murato Birarelli, poi Zaytsev segna il punto del 17-15.

20:28 – E sempre con capitan Savani si va al secondo time-out tecnico sul 16-13 per l’Italia.

20:26 – Invasione di Fiel ed è +3 per l’Italia, 15-12.

20:25 – Sorpasso azzurro con capitan Savani e un perfetto mani-fuori e poi muro vincente, 14-12 per l’Italia.

20:24 – Rientro in campo ed è pareggio per gli azzurri! 11-11.

20:23 – Zaytsev salva l’impossibile, poi i cubani sbagliano ed è -1 per gli azzurri, ora Samuels chiama il time-out.

20:22 – Due punti per gli azzurri sul turno di battuta di Piano, 11-9 per Cuba.

20:21 – Cuba volta sul +4, 11-7 per loro. Berruto fa entrare Matteo Piano al posto di Beretta.

20:20 – Tra il pubblico c’è Gianni Caprara, coach della Rebecchi Nordmeccanica Piacenza, squadra campione d’Italia in campo femminile.

20:19 – Si va al primo time-out tecnico del match con Cuba avanti 8-6.

20:18 – Out una schiacciata di Zaytsev e Cuba va sul +2, 7-5.

20:16 – Savani murato dai cubani che ora conducono 5-4.

20:15 – Punto azzurro e poi di nuovo un errore a servizio, stavolta di Zaytsev, poi ancora Cuba ed è 3-3.

20:14 – Errore a servizio di Beretta ed è il primo punto per Cuba. 2-1 per l’Italia.

20:13 – Partita iniziata! Cuba ha battuto per prima, ma il primo punto è azzurro.

20:12 – Ed ecco i sestetti di partenza

20:09 – La rosa italiana

20:08 – La rosa di Cuba

20:06 – In questo momento stanno eseguendo gli inni nazionali, prima quello cubano, poi quello italiano.

20:05 – I giocatori stanno ultimando il riscaldamento in campo, tra poco si comincia.

19:53 – Siamo in attesa dell’inizio del secondo match tra Italia e Cuba al Nelson Mandela Forum di Firenze dove i posti sono tutti esauriti da giorni.

Italia-Cuba | World League 2013: in diretta la seconda partita

Gli azzurri del volley sono alla ricerca del poker in World League: dopo le due vittorie contro la Germania della settimana scorsa e quella contro Cuba di venerdì, oggi Savani e compagni cercheranno di ripetersi contro gli uomini di Orlando Samuels, possibilmente con più rapidità e semplicità rispetto a come è andata la seconda partita contro i tedeschi.

Domenica scorsa, infatti, dopo la netta vittoria del venerdì, il secondo appuntamento con la Germania ha visto gli azzurri in difficoltà, tanto da andare sotto per 2-0. Poi per fortuna sono riusciti a rimontare e a vincere, ma hanno comunque perso quel punto che ora consente alla Russia di essere prima in solitaria nella Pool B, anche se per arrivare in Final Six di Mar de la Plata basta arrivare secondi, ma chiaramente da primi è molto meglio.

Questa sera dalle ore 20 seguiremo in diretta il secondo round di Italia – Cuba che questa volta non giocano più al PalaRuffini di Torino, ma al Nelson Mandela Forum di Firenze dove da giorni i biglietti sono già andati tutti esauriti. Il pubblico è pronto ad accogliere calorosamente gli azzurri come l’anno scorso, quando nello stesso palazzetto si è giocato il primo weekend della World League 2012, unica tappa italiana (la formula era diversa da quella attuale) e l’Italia vinse tutte e tre le partite giocate lì.

Stasera gli azzurri hanno la possibilità di ritrovarsi primi in classifica al pari della Russia che in questo weekend ha vinto due volte con la Serbia, ma ieri nel secondo match è dovuta arrivare fino al tie-break.

Grande protagonista del match di due giorni fa è stato Ivan Zaytsev, che ieri ha parlato con i giornalisti ed è sembrato concentrato e con i suoi compagni non è per nulla intenzionato a ripetere la partita di domenica scorsa, anche se ammette di non sentirsi ancora al 100% per quanto riguarda la forma fisica:

“Non bisogna commettere di nuovo l’errore di domenica scorsa. Loro avranno una gran voglia di rivincita, ma noi dobbiamo partire subito con la giusta concentrazione. Io a dir la verità, non mi sento ancora al massimo della condizione. Sono le prime gare dell’anno, quindi ci sono ancora margini di crescita. Ovviamente quando uno scende in campo dà sempre il massimo”

Al Nelson Mandela Forum il pubblico è pronto anche a festeggiare il compleanno di Simone Parodi, lo schiacciatore che proprio oggi compie 27 anni. Da pochi giorni ha rinnovato il suo contratto con la Cucine Lube Banca Marche Macerata prolungandolo e accettando una clausola che lega in parte il suo compenso agli obiettivi da raggiungere.

Italia-Cuba è l’ultima partita di questo secondo (terzo per il gruppo C) weekend di World League 2013, qui di seguito tutti i risultati e le classifiche.

World League Volley 2013 | Risultati 2° weekend

Pool A:

Venerdì 14 giugno
Argentina-Brasile 0-3 (20-25, 21-25, 15-25)
Usa-Francia 3-0 (25-15, 29-27, 25-16)

Sabato 15 giugno
Usa-Francia 3-2 (22-25, 25-22, 24-26, 30-28, 15-9)

Domenica 16 giugno
Argentina-Brasile 0-3 (21-25, 25-27, 13-25)

Classifica: Brasile 11, Stati Uniti 8, Bulgaria 5, Argentina 3, Francia 2, Polonia 1

Pool B:

Venerdì 14 giugno
Russia-Serbia 3-0 (29-27, 25-14, 25-20)
Italia-Cuba 3-0 (25-20, 25-17, 25-23)

Sabato 15 giugno
Russia-Serbia 3-2 (25-23, 24-26, 22-25, 25-18, 15-8)

Domenica 16 giugno
Italia-Cuba

Classifica: Russia 11, Italia* 8, Serbia 7, Germania 1, Cuba* e Iran 0
*Una partita in meno

Pool C (3° week end):

Venerdì 14 giugno
Canada-Corea del Sud 3-0 (25-19, 25-10, 25-18)

Sabato 15 giugno
Giappone-Finlandia 3-1 (25-17, 25-18, 24-26, 25-18)
Canada-Corea del Sud 3-0 (25-23, 25-20, 25-20)

Domenica 16 giugno
Giappone-Finlandia 3-1 (23-25, 25-21, 25-19, 25-22)

Classifica: Canada 12, Olanda e Finlandia 9, Corea del Sud 7, Giappone 6, Portogallo 5

Foto © Fivb

I Video di Blogo

Ultime notizie su World League Volley

Tutto su World League Volley →