6 Zero: Nuovi personaggi della strada, er Pelè sull’Aurelia

Palleggia di testa meglio di un calciatore professionista, in mezzo alle macchine ferme al semaforo.


Come fu per il violinista della Nomentana, non me la sento di condannare questo nuovo protagonista dei semafori romani. L’ho incontrato all’imbocco (fra i peggiori incroci di Roma) dell’Aurelia. Stile perfetto, palleggi di testa che farebbe solo Messi. Splendida tenuta sportiva ma senza sponsor. Mai un errore, come spesso capita ai giocolieri del Lungotevere e del Policlinico.

Subito battezzato Pelé per la compostezza ed il sorriso dopo l’impresa che termina esattamente prima del verde, ci siamo accorti che probabilmente è un campione proveniente dall’Est europeo. Qualcuno ne sa qualcosa di più? Lo avete mai incontrato?

Sappiamo bene che non è sano per la città incoraggiare certi fenomeni, ma per questo facciamo un’eccezione. Non si monterà la testa, crediamo, perché il ragazzo ha ben saldi i piedi per terra…

Personaggi da strada: Er Pelé dell\'Aurelia
Personaggi da strada: Er Pelé dell\'Aurelia
Personaggi da strada: Er Pelé dell\'Aurelia
Personaggi da strada: Er Pelé dell\'Aurelia

Personaggi da strada: Er Pelé dell\'Aurelia