Su Photofinish la tragedia della Birmania fotografata da Gianni Pinnizzotto

Durante i giorni critici in cui il ciclone Nargis ha colpito gravemente il Myanmar, ex Birmania, provocando più di 100mila morti, il fotografo Gianni Pinnizzotto si trovava lì con alcuni alunni del corso di reportage. Gianni ha vissuto dal vivo la tragedia ed è riuscito a scattare foto che documentano il disastro, immagini che presto

Durante i giorni critici in cui il ciclone Nargis ha colpito gravemente il Myanmar, ex Birmania, provocando più di 100mila morti, il fotografo Gianni Pinnizzotto si trovava lì con alcuni alunni del corso di reportage.

Gianni ha vissuto dal vivo la tragedia ed è riuscito a scattare foto che documentano il disastro, immagini che presto saranno raccolte in una mostra. Francesca De Meis, autrice del blog Photofinish, l'ha intervistato.

La situazione in Birmania dopo l'uragano – racconta Gianni Pinnizzottoè particolarmente difficile, non solo per l'altissimo numero di dispersi ma anche per le condizioni disperate in cui versa la popolazione civile che ha perso quasi tutto, ma non il buon umore. Infatti ciò che stupisce girando per le strade allagate di Yangoon sono i volti sorridenti della gente che tenta in qualche modo di ripristinare la normalità”.

Per saperne di più continua a leggere il post di Photofinish.