Veritometro: Berlusconi e la crisi alle spalle

Era il ritornello preferito dal governo: “La crisi è finita, noi i migliori in Europa”. Ora che viene giù tutto, nessuno osa più ripeterlo…

“La crisi è alle nostre spalle, per fortuna, e l’Italia ne sta uscendo meglio degli altri in Europa”


Silvio Berlusconi, 29 giugno 2010

Scoprite perchè dopo il salto

Il ritornello “crisi-finita, noi-meglio-di-Europa” è stato uno dei preferiti dael governo dal 2008 fino a poco prima dell’Armageddon finanziario di questa estate. Il 29 giugno 2010 ad esempio, il premier Silvio Berlusconi dichiarava, durante una visita in Brasile:

La crisi è alle nostre spalle, per fortuna, e l’Italia ne sta uscendo meglio degli altri in Europa”

A poco più di un anno di distanza, le previsioni del Cavaliere non potrebbero essere più smentite dai fatti – basta guardare le prime pagine dei giornali di questi giorni per accorgersene:

Anche un’occhiata all’andamento dello spread Btp-Bund fa capire quanto la crisi sia effettivamente “alle nostre spalle”:


Difficile trovare in queste settimane esponenti del governo disponibili a ripetere l’ardito ritornello di un tempo – anche se si trova ancora un Brunetta pronto a scommettere che l’Italia sarà “a posto in tre mesi“. Nell’attesa di smentire anche questa azzardata previsione, affibbiamo al Presidente del Consiglio un nuovo veritometro di polisblog.

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →