Ragusa: 9 arresti per spaccio di droga

Lo spaccio avveniva tra tra Scoglitti e Santa Croce Camerina, località scelte per il set televisivo del commissario Montalbano.

di remar

    Aggiornamento 13.57. Le indagini che hanno portato agli arresti con l’operazione odierna, denominata Biberon, erano partite dopo che i carabinieri avevano sequestrato numerose dosi di hashish e marijuana soprattutto a studenti sotto i 18 anni, poi segnalati per consumo personale di stupefacenti alla locale prefettura. Le perquisizioni sono state effettuate nelle abitazioni degli indagati ma anche di soggetti ritenuti complici e favoreggiatori dello spaccio di droga.

Sono 9 le persone arrestate questa mattina dai carabinieri di Ragusa che hanno condotto un’operazione antidroga in tutta la provincia.

Nel blitz sono state impiegate unità cinofile e i militari dell’Arma hanno potuto contare anche sull’aiuto di un elicottero. Numerose le perquisizioni domiciliari e personali eseguite.

Gi arrestati, tutti cittadini magrebini e tunisini, sono ritenuti appartenenti a una ramificata rete di pusher attiva tra Scoglitti e Santa Croce Camerina, note località marittime scelte per il set tv Rai del commissario Montalbano.

I clienti della gang di spacciatori secondo gli inquirenti della procura di Ragusa erano soprattutto studenti e minorenni.

(Nel video i recenti arresti compiuti in una precedente operazione antidroga a Ragusa)