Super 10 – Treviso e Viadana scelgono la quarta regina, a Rovigo sfida per l’Europa

Penultima giornata del campionato Super 10 di rugby. Sono ancora quattro le squadre che lottano per un traguardo importante, che si chiamano playoff ed Europa. Padova e Overmach Parma si giocano forse proprio domani il quarto posto in classifica, ma devono espugnare i difficili campi di Viadana e Treviso. Per Padova potrebbe essere il match

dalai_lama.jpg

Penultima giornata del campionato Super 10 di rugby. Sono ancora quattro le squadre che lottano per un traguardo importante, che si chiamano playoff ed Europa. Padova e Overmach Parma si giocano forse proprio domani il quarto posto in classifica, ma devono espugnare i difficili campi di Viadana e Treviso. Per Padova potrebbe essere il match point decisivo, mentre Parma spera di non perdere il treno delle semifinali.

Semifinali cui aspira anche Rovigo, che spera in un doppio passo falso delle due concorrenti e in una vittoria casalinga contro Roma. La sfida di Rovigo, però, non sarà facile e il FemiCZ dovrà stare attento a non giocarsi l'Europa guardando troppo ai playoff. La sfida con Roma, infatti, è anche quella tra la sesta e la settima in classifica, cioé tra le due formazioni che si giocano l'ultimo posto utile per la Challenge Cup dell'anno prossimo.
Vuole espugnare Catania, invece, Calvisano per garantirsi la prima posizione nella regular season. Impegno non proibitivo sul campo della neoretrocessa Amatori, che però vorrà sicuramente salutare il proprio pubblico con una prova decorosa.
Chiude la giornata l'incontro tra Rolly e Venezia, sfida tra squadre che non hanno più nulla da dire nel campionato, con la salvezza ormai guadagnata da Parma e l'Europa troppo lontana per i lagunari.

Prossimo turno
Catania-Calvisano, Treviso-Overmach Parma, Rovigo-Roma, Viadana-Padova, Rolly Parma-Venezia

Classifica
Cammi Calvisano 54; Benetton Treviso 53; Montepaschi Viadana 49; Petrarca Padova 42; Overmach Cariparma 39; FemiCZ Rovigo 37; AlmavivA Capitolina 35; Casinò di Venezia 29; Rolly Gran Parma 27; Amatori Catania 10