Dubai: uccisa e sfigurata la celebre popstar Suzanne Tamim

In Occidente erano in pochi a conoscere Suzanne Tamim, 31 anni, ma in Libano, suo Paese natale, era una delle cantanti pop più celebrate. Da anni si era ritirata dalle scene e da qualche mese di erano perse le sue tracce, almeno fino a lunedì scorso, quando il suo corpo senza vita è stato ritrovato

In Occidente erano in pochi a conoscere Suzanne Tamim, 31 anni, ma in Libano, suo Paese natale, era una delle cantanti pop più celebrate.

Da anni si era ritirata dalle scene e da qualche mese di erano perse le sue tracce, almeno fino a lunedì scorso, quando il suo corpo senza vita è stato ritrovato in abito da sera nel suo appartamento nella zona marina di Dubai, negli Emirati Arabi.

La donna è stata pugnalata in diverse parti del corpo e infine sfigurata in viso con un taglierino prima della sua morte.

La notizia è stata diffusa oggi dal portale di notizie libanese El Nashra, che afferma anche che l’ex popstar, dopo aver vissuto per alcuni al Cairo si era trasferita in segreto a Dubai da circa otto mesi.

Vincitrice del concorso canoro nazionale Studio al-Fann nel 1996 che le diede la notorietà: da lì una carriera in ascesa fino al 2002, quando uscì il suo ultimo album.

La sua ultima apparizione nel mondo della musica risale però al 2006, quando in occasione dell’anniversario della morte dell’ex premier libanese Rafiq Hariri, ucciso in un attentato a Beirut, incise la canzone Lovers.

Le indagini sono in corso e stando alle indiscrezioni riportate dalla stampa la polizia per il momento non ha alcuna pista da seguire, se non ripercorrere gli ultimi spostamenti della donna e i suoi ultimi contatti.

Via | IlTempo

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →