Le pagelle del sabato

Speciale Emergenza rifiutiSilvio Berlusconi. Voto: non classificato. Il Premier Berlusconi vuole chiudere, anche con il manganello, “una volta per tutte” l’emergenza rifiuti. “Dimostreremo il volto dello Stato, quello della legge che non guarda in faccia a nessuno. Il problema nasce dalla destrutturazione dello Stato avvenuta in passato, in cui lo Stato si è tirato indietro

Speciale Emergenza rifiuti

Silvio Berlusconi. Voto: non classificato. Il Premier Berlusconi vuole chiudere, anche con il manganello, “una volta per tutte” l’emergenza rifiuti. “Dimostreremo il volto dello Stato, quello della legge che non guarda in faccia a nessuno. Il problema nasce dalla destrutturazione dello Stato avvenuta in passato, in cui lo Stato si è tirato indietro quando invece doveva garantire la legalità sul suo territorio. Troppe volte abbiamo avuto opere pubbliche bloccate da minoranze organizzate che lo Stato non ha inteso contrastare con fermezza portando l’Italia a vivere una pericolosa avventura nell’anarchia”. Promette il presidente del Consiglio: “Da questo momento lo Stato farà lo Stato e lo farà con tutti i mezzi a disposizione. Esercito compreso. Esercito soprattutto. Non faremo passi indietro. Non saranno tempi brevi, ma la soluzione sarà definitiva. In Italia non si può passare dalla democrazia all’anarchia”. E voi cosa ne pensate?

Comitati di difesa di Chiaiano. Voto: non classificato. Dalla nota del Comitato: “Le dichiarazioni del presidente del Consiglio sono sconcertanti e irresponsabili. Se quella di Berlusconi è una provocazione per gettare benzina sul fuoco, casca male. La nostra mobilitazione continua con convinzione, determinazione e grande senso di responsabilità. Le parole di Berlusconi lasciano esterefatti, si dovrebbe dedurre che gli attuali carotaggi sono una farsa, dato che le trivelle hanno appena cominciato a scavare e il premier sa già cosa troveranno. Forse fa riferimento all’art 2 del decreto che permetterebbe a Bertolaso di andare in deroga a ogni norma igienico-sanitaria e ambientale. Vogliamo le vere valutazioni tecniche che, riteniamo, smentiranno il premier. La discarica di Chiaiano è una assurdità perché qui c’è l’unico polmone verde di Napoli e perché questo piano rifiuti è vecchio di 30 anni. Domenica prossima ci sarà una grande dimostrazione di popolo per dimostrare che nessuno vuole questa boma ecologica e che minoritarie sono le parole del presidente del Consiglio”. E voi cosa ne pensate?

I Video di Blogo