Il Presidente super partes Fini accusa Cicchitto di furberie tattiche: video

Dopo l’accusa a Cicchitto di furberie tattiche Fini è ancora un presidente della Camera super partes?

di luca17


Torniamo un attimo sulla diatriba tra Cicchitto e Gianfranco Fini alla Camera dei Deputati, proponendovi il video di ciò che è accaduto. Abbiamo infatti assistito a una grave violazione delle consuetudini parlamentari, comunque la si pensi politicamente.

In parole povere il centrodestra decide di rinunciare al voto sull’ordine del giorno Pdl-Lega sul trasferimento dei ministeri al Nord. Cosa consentita dal regolamento. A questo punto, pur dovendo abbozzare, il Presidente Fini apostrofa l’esponente Pdl parlando di “furberie tattiche” da parte del suo partito.

Fini dichiara anche di assumersi la responsabilità delle sue parole – e ci mancherebbe altro – ma la circostanza rimane comunque grave.

È infatti inammissibile che il Presidente, ovvero l’unico deputato davvero super partes dell’emiciclo, si lasci andare a considerazioni politiche di qualunque tipo, anche se ha detto il vero. Si trattava effettivamente di una furberia tattica, ma che non violava il regolamento, e comunque non è affare di Fini, cui spetta solo di vigilare sul rispetto delle regole.

D’altronde ci troviamo di fronte al peggior Presidente della Camera della storia italiana, la cui partigianeria è accostabile solo a quella del Presidente della Repubblica Scalfaro nel suo famigerato settennato.

I Video di Blogo