Massa: due giovani uccisi a coltellate, fermato un 21enne

Gli investigatori parlano di uno scontro tra due gruppi di giovani con qualche conto in sospeso. Le vittime sono Enrico Baria e Andrea Fruzzetti.

di remar

C’è un fermo per il duplice omicidio consumatosi nella notte di Natale a Massa Carrara. Un giovane è stato fermato questa mattina con l’accusa di aver accoltellato a morte durante una rissa Enrico Baria, 30 anni, e Andrea Fruzzetti, 23, entrambi residenti in provincia, a Montignoso.

Le vittime sono state raggiunte da diversi fendenti, all’addome e al torace, per i due non c’è stato scampo, sono morti durante il trasporto in ospedale.

Altri quattro ragazzi sono rimasti feriti nella violenta lite a colpi di coltello scoppiata nel centro storico del capoluogo toscano tra due gruppi di giovani.

I carabinieri a poche ore dal fatto di sangue hanno individuato almeno uno dei presunti colpevoli. Si tratta di un 21enne di Massa tratto in arresto presso la casa del padre a Pontremoli (MS). Del fermato sono state diffuse per ora solo le iniziali, A.M., sotto interrogatorio in caserma.

Le indagini proseguono con i carabinieri che stanno sentendo dei testimoni e gli altri ragazzi feriti al fine di capire quante persone fossero coinvolte nella rissa, di accertare le responsabilità di ognuno e l’esatta dinamica dell’accaduto.

Gli investigatori parlano di uno scontro tra bande giovanili di diversi quartieri della città che già nei mesi scorsi si erano sfidate davanti a una discoteca del Cinquale, località marittima tra Forte dei Marmi e Marina di Massa. Giusto qualche giorno fa sempre nella zona altri due ragazzi erano finiti in ospedale perché feriti a coltellate, in modo non grave, da un 26enne poi arrestato.

© Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

I Video di Blogo