Effetto Pisapia: Letizia Moratti si dimette da commissario speciale dell’Expo

Letizia Moratti si dimette dal suo incarico di commissario Expo per “rispetto al nuovo sindaco e alla coalizione che lo sostiene”

Tutto cambia, e piuttosto in fretta. Dopo la sconfitta sonante al ballottaggio di due settimane fa – e non a caso dopo il referendum cittadino sull’ambiente di ieri – Letizia Moratti ha rassegnato le dimissioni da commissario speciale dell’Expo.

Ho informato il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi della mia decisione di dimettermi. E’ con il dovuto rispetto per il nuovo sindaco e della coalizione che lo sostiene che intendo rinunciare al mio ruolo di commissario speciale di Expo 2015.

Una mossa che smentisce chi la dava attaccata al prezioso incarico e spiazza Pdl e soprattutto Formigoni, che non avrà preso benissimo questa decisione annunciata durante la visita a Parigi della delegazione istituzionale per consegnare alla BIE (Bureau International des Expositions) la documentazione riguardante le aree su cui sorgerà l’esposizione universale.

La palla adesso passa in mano a Boeri che ha già annunciato di voler rispettare l’indicazione data dai cittadini milanesi nei referendum consultivi di ieri, ovvero l’intenzione di partire dal progetto Expo puntato sul parco agroalimentare che dovrebbe rimanere alla città anche dopo la data del 2015.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Referendum

Tutto su Referendum →