Teramo: arrestato l’ex direttore generale di Banca Tercas

Banca Tercas è uno dei 12 istituti finanziari commissariati da Bankitalia. Di Matteo è rimasto in sella fino al 2011.

Manette ai polsi per l’ex direttore generale della banca Tercas di Teramo Antonio Di Matteo che è stato arrestato questa mattina per le accuse di bancarotta fraudolenta, ostacolo all’attività finanziaria di vigilanza e associazione per delinquere.

L’ordinanza di custodia cautelare gli è stata notificata dagli uomini del nucleo valutario della Guardia di finanza. I militari hanno poi eseguito una serie di perquisizioni nella sede dell’istituto finanziario e in altri uffici della banca.

Banca Tercas, lo ricordiamo, è uno delle 12 banche italiane commissariate da Palazzo Koch.

Gli indagati nell’inchiesta sono in tutto 19, tra loro c’è anche l’avvocato e imprenditore di Modena Gianpiero Samorì, che nelle ultime elezioni politiche sponsorizzò l’ormai defunto Popolo della liberà (Pdl). Tutti dovranno rispondere delle stesse ipotesi di reato contestate dalla procura di Teramo a Di Matteo.

Secondo i militari della Fiamme gialle gli indagati avrebbero praticamente prosciugato i fondi della banca allo scopo di favorire imprenditori amici e soci in affari.

© Foto TMNews – Tutti i diritti riservati

I Video di Blogo.it