Verona, sparano pallini di gomma contro le squillo: fermati 4 giovani

“Volevano divertirci un po’”: tra i fermati anche una ragazza.

Il loro passatempo preferito era quello di sparare con un fucile a ripetizione proiettili di gomma contro le squillo che sostavano sui marciapiedi. Il tutto dalla loro auto, microtelecamera alla mano. Quattro 20enni, tra cui una ragazza, sono stati fermati oggi dalla polizia a Verona.

Volevano divertirci un po’ ha detto uno di loro agli agenti della squadra mobile scaligera. Il conducente della vettura e chi sparava dall’auto in corsa con il fucile ad aria compressa se la sono cavata con una denuncia per lesioni.

Le posizioni degli altri due amici sono ancora al vaglio della questura. Il “divertimento” è finito quando il gruppo è stato inseguito in macchina da un transessuale preso a bersaglio e raggiunto dai pallini di gomma: l’auto con a bordo i quattro ragazzi nella fuga ha sbandato ed è rimasta coinvolta in un incidente stradale, per fortuna senza conseguenze.

Nel filmato girato dagli stessi giovani fermati si vede uno di loro che imbraccia la carabina ad aria compressa e chiede a chi ha il volante di rallentare in prossimità delle prostitute o trans presi di mira. Le indagini della polizia mirano ora a capire se si è trattato di un caso isolato o se incursioni simili siano già state fatte in precedenza e in altre zone della città.??

© Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

I Video di Blogo

Parma, poliziotto da un calcio in faccia a un manifestante a terra (VIDEO)