Omicidio Mathas: chiesto il rinvio a giudizio per la madre Katerina

Il pm di Genova ha chiesto il rinvio a giudizio per Katerina Mathas, la madre del bimbo di appena 8 mesi deceduto in un residence di Nervi il 15 marzo 2010.

Si aggrava la posizione di Katerina Mathas, la madre del piccolo Alessandro morto in un residence di Nervi, a soli otto mesi di vita, nella notte tra il 15 e il 16 marzo 2010. Dopo l’assoluzione di Giovanni Antonio Rasero, il compagno occasionale della Mathas condannato in primo grado a 26 anni di carcere, l’attenzione degli inquirenti si è concentrata sulla donna.

Per lei, finora indagata per abbandono di minore aggravato dall’evento morte e concorso in omicidio, ora il pm Marco Airoldi di Genova ha chiesto il rinvio a giudizio, formulando due diverse accuse: abbandono di minore con morte conseguente o il ben più grave omicidio volontario.

L’ultima parola spetta ora al giudice per l’udienza preliminare, chiamato a decidere per quale reato far giudicare Katerina Mathas, da sempre dichiaratasi innocente ed estranea ai fatti.

Via | Genova24

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →