Borghezio, strafottente razzista, vuole “buttare” Napoli e i napoletani …

Nella variopinta costellazione leghista, Mario Borghezio è il “campione” per … acutezza di analisi, eloquio raffinato, savoir faire d’altri tempi. L’ultima chicca dell’eurodeputato che il mondo ci invidia riguarda Napoli. Il vecchio adagio rincorreva un sogno: “Vedi Napoli poi muori”, mentre oggi Borghezio sogna di … buttare via Napoli e i napoletani. “Buttiamo Napoli: dobbiamo

Nella variopinta costellazione leghista, Mario Borghezio è il “campione” per … acutezza di analisi, eloquio raffinato, savoir faire d’altri tempi. L’ultima chicca dell’eurodeputato che il mondo ci invidia riguarda Napoli.

Il vecchio adagio rincorreva un sogno: “Vedi Napoli poi muori”, mentre oggi Borghezio sogna di … buttare via Napoli e i napoletani.

“Buttiamo Napoli: dobbiamo stare lontani da quello schifo di città. Mi domando se le condizioni in cui versa Napoli non siano un motivo sufficiente per essere indipendentisti e separatisti da questa parte del Paese. I napoletani e Napoli non fanno parte dell’Europa civile. Bisogna scappare da questo schifo… Noi vogliano essere liberi da questa Napoli che puzza di rifiuti e camorra. Bisognerebbe fare una pulizia radicale”.

Tutto come da copione… elettorale. Sicuramente non saranno mancati i complimenti del Senatur e il Trota si sarà appuntato la frase del “socio” in affari per il replay in padania.

I latrati di un “porchezio” razzista si fanno più insistenti e sguaiati quando c’è bisogno di rincuorare e rimettere insieme il branco deluso e sfiduciato. Anche il Borghezio annusa aria di sconfitta?

I Video di Blogo