Roland Garros 2013: Federer e Seppi qualificati, passano anche Ferrer, Tsonga e Raonic | I risultati di mercoledì 29 maggio

Seppi si qualifica al terzo turno del Roland Garros. Battuto Kavcic. Bene Raonic, Ferrer, Tsonga e Federer. Ecco i risultati di mercoledi 29 maggio

Centrale

Tsonga b.Nieminen 7-6; 6-3;6-4
Monfils b. Gulbis (5)6-7; 6-4; 7-6(4); 6-2

Suzanne Lenglen

Paire b.Baghdatis 3-6; 7-6; 6-4; 6-4
Raonic b. LLodra 7-5; 3-6; 7-6; 6-2
Federer b. Devvarman 6-2; 6-1; 6-1

Campo 1

Tipsarevic b. Mahut 6-2; 7-6; 6-1
Benneteau b. Kamke 7-6(9); 7-5; 5-7; 0-6; 6-4

Altri campi

Ferrer b. Montanes 6-2; 6-1; 6-3
Simon b. Cuevas 6-7; 6-1; 6-1; 6-1
Almagro b. Roger Vasselin 6-2; 6-4; 6-3
Robredo b. Sijsling 6-7;4-6; 6-1; 6-1; 6-3
Seppi b. Kavcic 6-0; 7-6; 6-7; 4-6; 6-3
Querrey b. Hajek 6-4; 7-5; 6-4
Cilic b. Kyrgios 6-4; 6-2; 6-2
Kubot b.Teixeira 6-4; 5-7; 7-6; 6-2
Chardy b. Bautista Agut 6-1 7-5 6-4.
Zeballos b. Pospisil 7-6; 6-4;6-7; 2-6; 8-6
Troicki -b. Gimeno Traver 4-6; 7-6; 6-0; 6-7; 6-4
Anderson b. Donskoy 6-7; 6-1; 7-5; 6-2
Feliciano Lopez b. Sousa 3-6; 6-4; 6-4,6-4

Roland Garros 2013: i risultati di mercoledi 29 maggio

Tempo variabile al Roland Garros con alternanza di annuvolamenti e schiarite. Non è piovuto e ciò ha consentito di recuperare i match non disputati ieri.

Cominciamo con una bella notizia per i colori azzurri. Andreas Seppi si è qualificato per il terzo turno grazie alla vittoria in cinque set sullo sloveno Kavcic. Successo più faticoso del previsto per il tennista bolzanino che dopo aver conquistato i primi due parziali con un bagel in avvio si è fatto rimontare dall’avversario abile a vincere il tie break del terzo e a sfruttare un break conquistato all’inizio della quarta frazione. Il calo di Kavcic al servizio ha consentito ad Andreas di portarsi in vantaggio 2-0 nel quinto per poi chiudere la contesa 6-3. Prossimo avversario dell’Azzurro, Nicolas Almagro che si è sbarazzato facilmente del francese Roger Vasselin.

Federer passeggia con Davverman. Dopo il primo turno agevole con Carreno Busta, altra formalità per l’elvetico che supera il simpatico indiano 6-2; 6-1; 6-1 in poco più di un’ora di gioco. Test davvero poco attendibile. Di più ci dirà la sfida di venerdì contro Benneteau, un avversario che Roger soffre e che l’ha battuto nell’ultimo precedente disputato a febbraio sul cemento indoor di Rotterdam.

E’ bastato davvero poco a David Ferrer e Marin Cilic per avere la meglio in tre rapidi set di Montanes e Kyrgios mentre Paire ha concluso vittoriosamente la rimonta su Bghdatis interrotta ieri sera per un acquazzone. Torna alla vittoria, dopo una serie di eliminazioni al primo turno, Janko Tipsarevic che supera agevolmente Nicolas Mahut il quale, sulla terra, non riesce a esprimersi al meglio con il suo tennis tutto d’attacco. Per il serbo, impegno decisamente più difficile, domani, contro un Fernando Verdasco in ripresa. Bene anche Tsonga che elimina, senza strafare, il sempre insidioso Nieminen  e ora attende il connazionale Chardy. Qualificazione non proprio agevole per Milos Raonic che cede un set a Llodra prima di imporsi al quarto. E’ stata una partita veloce, tanto che la media degli scambi è stata di due colpi a punto. Il canadese allenato da Ljiubicic ora sfiderà un altro bombardiere, Kevin Anderson.

Roland Garros 2013: tabellone e risultati aggiornati del torneo maschile

Roland Garros 2013: le foto di mercoledi 29 maggio

Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio

Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio
Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio
Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio
Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio
Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio
Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio
Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio
Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio
Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio
Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio
Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio
Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio
Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio
Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio
Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio
Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio
Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio
Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio
Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio
Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio
Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio
Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio
Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio
Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio
Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio
Roland Garros 2013: mercoledi 29 maggio

 

Roland Garros 2013: presentazione dei match di mercoledì 29 maggio

E’ prevista pioggia anche oggi su Parigi e sui campi del Roland Garros. I rovesci intermittenti, in stile Wimbledon, potrebbero condizionare il programma dei primi match di secondo turno e dei recuperi di quelli sospesi o non disputati ieri.

Torna in campo Roger Federer che, dopo la passeggiata con Carreno Busta all’esordio, è atteso nel pomeriggio sul Lenglen dall’indiano Somdev Devvarman, proveniente dalle qualificazioni. La sfida odierna non dovrebbe riservare sorprese per l’elvetico che attende, al terzo turno, il vincente di Benneteau-Kamke. Pronostico favorevole anche per Andreas Seppi che, nel secondo match in programma sul campo 6, affronta lo sloveno Kavcic, numero 104 Atp. In palui c’è la possibile sfida con Almagro, il quale non dovrebbe avere problemi contro Roger Vasselin.

Clou di giornata il match del Centrale tra Gael Monfils e Ernest Gulbis, Si affrontano due dei tennisti più talentuosi e eccentrici del circuito. Il francese, al rientro dopo aver superato gli annosi fastidi alla rotula, al primo turno ha sconfitto il favorito Berdych in una battaglia durata quattro ore e cinque set. Gulbis non ha avuto problemi con il brasiliano Dutra Silva. Lecito attendersi una sfida combattuta e spettacolare con servizi vincenti e bordate da fondo. Come finirà ?. Vedo favorito Gulbis. Il francese, ancora a corto di condizione, potrebbe pagare le fatiche di due giorni fa. Altra partita interessante, sempre sul Centrale, quella tra Tsonga e il sempre pericoloso Nieminen.

Foto © Getty Images

Ultime notizie su ATP Tour

Tutto su ATP Tour →