Volley | Ingrid Visser, ritrovata morta in Spagna con il compagno, era incinta

L’ex pallavolista olandese era scomparsa dal 13 maggio.

Due giorni dopo il ritrovamento dei resti di Ingrid Vesser e del suo compagno Lodewijk Severin in Spagna emergono nuovi particolari che rendono la storia ancora più cupa e triste di quanto già non fosse: l’ex pallavolista, che era andata a Murcia per una visita in una clinica della fertilità, era già incinta.
Sia lei sia il suo partner sono stati fatti a pezzi dagli assassini con una motosega. Secondo quanto detto dal commissario capo della polizia della cittadina iberica, il motivo del duplice omicidio sarebbe di natura economica, ma non sono stati forniti ulteriori dettagli, né nulla è stato aggiunto sui due individui arrestati a Valencia.

Ingrid Vesser: ritrovato il cadavere della pallavolista e del suo compagno

Lunedì 27 maggio 2013

L’ex pallavolista olandese Ingrid Visser, sparita dalla circolazione lo scorso 13 maggio durante un viaggio in Spagna con il suo compagno Lodewijk Severein, purtroppo è stata ritrovata morta in una limonaia a circa 12 chilometri dalla cittadina di Murcia, tra Zeneta e Alquerias.

Ieri sera la polizia spagnola ha trovato due cadaveri ed è praticamente certo, anche se non è ancora stata data l’ufficialità al 100%, che si tratti proprio di Ingrid e Lodewijk. L’altezza di entrambi (Ingrid era alta 1,91 m e anche il suo compagno da giovane aveva giocato a volley) non lascia molti dubbi.

I due erano arrivati a Murcia il 13 maggio e, subito dopo essersi registrati presso l’hotel Churra-Vistalegre e aver disfatto i bagagli, si erano allontanati con un’auto a noleggio facendo perdere le proprie tracce. La macchina è stata ritrovata il 22 maggio nel centro della cittadina spagnola, mentre le famiglie e gli amici della coppia, incluso il celebre calciatore Ruud van Nistelrooy, si davano da fare distribuendo volantini per trovare i due che non si facevano sentire dal giorno dell’arrivo in Spagna: nessuna telefonata (i cellulari erano spenti), nessun messaggio di alcun tipo, nemmeno pagamenti con le carte di credito.

Grazie ai cani poliziotto i corpi di Ingrid e Lodewijk sono stati trovati semisepolti e pare che ci siano già stati due arresti: due persone legate al crimine organizzato, secondo El País, sono state tratte in arresto dalla polizia spagnola nella zona di Valencia perché ritenute in qualche modo responsabili della morte dei due olandesi, anche se non sono state date conferme ufficiali a riguardo.

Ingrid e Lodewijk erano andati a Murcia perché avevano un appuntamento il 14 maggio in una clinica della fertilità per una visita. 35 anni lei, 57 lui, stavano cercando di avere un figlio.

Ingrid Visser ha collezionato oltre 500 presenze nella nazionale olandese con la quale ha vinto un oro e un argento europei (rispettivamente nel 1997 e nel 2009). Ha girato il mondo in diversi club: dagli esordi nel suo Paese con il VVC Vught all’esperienza brasiliana con il Minas Tenis Clube e poi anche Russia, Spagna (Las Palmas, Tenerife e poi Murcia), Italia (nel 2000 una sola stagione a Vicenza) fino a chiudere la carriera l’anno scorso in Azerbaijan nel VC Baku. A livello di club ha vinto tre scudetti in Olanda, quattro in Spagna e la Champions League nel 2004 con il Tenerife (era compagna di squadra di Maurizia Cacciatori).