Processo Berlusconi Ruby, il premier contumace: prossima udienza il 31 maggio

Vi aspettavate un epilogo diverso? Io no, ma molti credo di sì: credo che molti italiani, consciamente o inconsciamente avessero trasferito su oggi, il 6 aprile, la voglia inesprimibile di veder chiusa l’epoca di Silvio Berlusconi. Invece il primo atto del processo Berlusconi – Ruby, quello in cui il premier è accusato di concussione e


Vi aspettavate un epilogo diverso? Io no, ma molti credo di sì: credo che molti italiani, consciamente o inconsciamente avessero trasferito su oggi, il 6 aprile, la voglia inesprimibile di veder chiusa l’epoca di Silvio Berlusconi. Invece il primo atto del processo Berlusconi – Ruby, quello in cui il premier è accusato di concussione e prostituzione minorile si è chiuso come previsto con un nulla di fatto.

Tutto rimandato al 31 maggio alla prossima udienza. Considerati i tempi medi della giustizia in italia, si sta andando comunque veloci come il vento: in ogni caso oggi sono emerse solo due notizie importanti. la prima è che né Ruby, né funzionari della Questura si costituiranno parte civile.

La seconda è che, magari ci siamo già dimenticati, ma ieri è passato per 12 voti il conflitto di attribuzione alla Camera

Resta invece aperta la questione degli effetti del voto parlamentare di ieri sul conflitto di attribuzione. La possibilità di presentare un’istanza ai giudici del processo sul caso Ruby per chiedere la sospensione del dibattimento in attesa che venga definita dalla Consulta la questione è “un argomento che valuteremo in queste settimane” ha spiegato ancora Perroni.

Finirà nel nulla. Ma voi cosa speravate?

I Video di Blogo

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →