Tennis, ko per Roberta Vinci a Bruxelles nei Quarti e per Flavia Pennetta in semifinale a Strasburgo

Entrambe le azzurre saranno impegnate nel Roland Garros.

Luci e ombre nel tennis italiano femminile a pochi giorni dal Roland Garros. Oggi sia Roberta Vinci sia Flavia Pennetta hanno dovuto subire delle amare eliminazioni dai tornei sulla terra a cui stanno partecipando prima degli Open francesi.

Roberta Vinci a Bruxelles prima ci ha messo due giorni a superare gli Ottavi di finale, non per colpa sua, ma per l’oscurità e per la lunghezza del match che precedeva il suo, poi ha ceduto ai Quarti contro un’avversaria che a febbraio aveva battuto in Fed Cup, in tre set, ma piuttosto agevolmente.

In pratica, la tarantina ha giocato il match degli Ottavi contro la 18enne Yulia Putinseva tra mercoledì e giovedì: il match è stato sospeso per oscurità dopo due set e si è concluso poi giovedì quando le giocatrici sono tornate in campo alle 18:30 dopo il lungo match tra Jamie Hampton contro la belga Kirsten Flipkens, con l’americana che ha recuperato dall’1-5 al 7-5 nel terzo set. La Vinci si è dunque imposta per 6-3, 5-7, 6-2 sulla giocatrice del Kazakistan e ai Quarti si è ritrovata contro proprio la statunitense contro cui a febbraio aveva vinto 6-2, 4-6, 6-1.

Oggi, invece, Roberta ha vinto il primo set 6-5 grazie a tre break contro i due dell’avversaria, poi però ha perso il secondo 3-6 subendo due break e ha ceduto anche nel terzo 5-7 annullando solo due dei tre match point che la Hampton si è guadagnata nel 12° game. Una partita lunga, in cui la tarantina, testa di serie numero 3 a Bruxelles, ha buttato via molte occasioni e che non danno una buona impressione di lei a pochi giorni dal Roland Garros, dove esordirà da numero 15 del seeding contro la francese Stéphanie Foretz Gacon, una wild card.

Tutto sommato positivo invece il bilancio di Flavia Pennetta agli Internazionali di Strasburgo dove ha prima superato le qualificazioni, poi ha vinto 6-4, 6-2 contro l’ucraina Elina Svitolina, ha eliminato agli Ottavi 6-2, 6-3 la spagnola María Teresa Torró Flor che ai sedicesimi aveva fatto fuori la Hantuchova, ha poi avuto la meglio ai Quarti contro la giapponese Misaki Doi 7-5, 6-3, ma si è fermata in semifinale contro la ceca Lucie Hradecka.

La brindisina ha però potuto festeggiare il suo ritorno in una semifinale, obiettivo che le mancava da febbraio 2012 (ad Acapulco): per lei a Strasburgo è stata la prima volta tra le prime otto di un torneo dopo il rientro dall’infortunio al polso destro per il quale ha dovuto subire un’operazione.

Contro la Hradenka la Pennetta è andata prima avanti 6-1 nel primo set, poi ha perso il secondo 3-6 e ha definitivamente ceduto 1-6 nel terzo. A causa della pioggia il match dei Quarti contro Misaki Doi che si sarebbe dovuto disputare ieri, è stato rinviato a oggi e così in un giorno Flavia ha dovuto giocare due partite impegnative a distanza di poco tempo.
Al Roland Garros la Pennetta esordirà contro la belga Flipkens (che ieri, come detto, a Bruxelles è stata eliminata dalla Hampton in rimonta).

I Video di Blogo

Ultime notizie su WTA Tour Championships

Tutto su WTA Tour Championships →