NBA playoff 2013: LeBron manda ko Indiana, gara 1 è di Miami

Un canestro sulla sirena del supplementare di James decide la prima sfida di finale della Eastern Conference, dopo una gara equilibratissima ed emozionante.

Un canestro di LeBron James allo scadere regala il successo ai Miami Heat, in gara 1 di finale della Eastern Conference, su Indiana. Finisce 103-102, dopo un supplementare, dopo una partita sempre molto equilibrata e giocata punto a punto dall’inizio alla fine. Oltre al tiro vincente, il ‘Prescelto’ chiude con la nona tripla doppia della carriera nei playoff (30 punti, 10 rimbalzi e 10 assist), mentre dall’altra parte non bastano i 27 punti di George ed i 26 di West.

Come detto, è stata una gara sempre vissuta sul filo dell’equilibrio, con 18 pareggi, 17 sorpassi e con un massimo vantaggio (degli ospiti) di sette punti, senza che nessuna delle due squadre, riuscisse mai a prenderne decisamente il comando. E’ stata piuttosto naturale, dunque, la conclusione al supplementare, arrivato con una tripla di Paul George a 7 decimi dalla sirena, a cui Ray Allen non è riuscito a replicare.

Nemmeno l’overtime riusciva a spezzare il botta e risposta, fino ai secondi finali. Miami va sul +2 a 10″8 dal termine con il layup di James, Indiana rischia tantissimo sulla rimessa successiva, ma la palla finisce nelle mani di George. Il n° 24 dei Pacers subisce fallo da Wade sul tiro da tre punti ed è freddissimo dalla lunetta, con il 3/3 del sorpasso. Mancano 2″2, rimessa per LeBron: il ‘Prescelto’ batte proprio George in palleggio e va al ferro. 1-0 Heat.

I risultati della scorsa notte (22 maggio 2013):

Miami Heat-Indiana Pacers 103-102 dts (serie 1-0)

Ultime notizie su NBA - Basket

Tutto su NBA - Basket →