it_IT News Blogo.it - Ultime notizie della sezione News Thu, 12 Dec 2019 06:36:34 +0000 Thu, 12 Dec 2019 06:36:34 +0000 Zend_Feed_Writer 2 (http://framework.zend.com) https://www.blogo.it/news 2004-2014 Blogo.it M5S, su Rousseau sì alla candidatura di Aiello in Calabria Wed, 11 Dec 2019 22:12:56 +0000 https://www.polisblog.it/post/452611/elezioni-calabria-su-rousseau-si-alla-candidatura-di-aiello https://www.polisblog.it/post/452611/elezioni-calabria-su-rousseau-si-alla-candidatura-di-aiello Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

Francesco Aiello Calabria

La "base" del M5S ha deciso, approvando (per pochissimo) la candidatura di Francesco Aiello alla carica di Presidente della Regione Calabria. Oggi gli elettori dei 5 Stelle calabresi erano infatti chiamati ad esprimere un massimo di 3 preferenze per scegliere i candidati alla carica di consigliere, oltreché a scegliere se confermare o meno la candidatura di Aiello, decisa dai parlamentari calabresi.

In totale hanno partecipato 2176 persone; in 1150, pari al 53,1%, hanno detto sì ad Aiello.

Il docente universitario ha diffuso una nota per ringraziare le persone che hanno deciso di concedergli fiducia, invitando tutti all'unità in vista delle elezioni del prossimo 26 gennaio: "Ringrazio molto gli iscritti al Movimento 5 Stelle per la fiducia che mi hanno dato. Da questo momento sono per tutti il candidato governatore della Calabria per l'alleanza civica del Movimento 5 Stelle. Adesso c'è bisogno di unità assoluta e, a riguardo, vorrò incontrare gli attivisti del Movimento 5 Stelle con cui non sono ancora riuscito a parlare per definire tutti insieme il nostro progetto politico di cambiamento reale della Calabria. Bisogna lavorare con convinzione, passione, determinazione e collaborazione. Dobbiamo restituire speranze ai calabresi, voglia di partecipare e di superare con il massimo affiatamento la lunga fase di declino e ingiustizia che ha caratterizzato le precedenti amministrazioni calabresi. Ci vediamo il 13 dicembre alle ore 18:30 all'auditorium Casalinuovo di Catanzaro per iniziare, insieme a Luigi Di Maio e a tutto il popolo che crede nel progetto civico proposto dal Movimento 5 Stelle, la nostra campagna elettorale con i calabresi, tra i calabresi e per i calabresi".

Elezioni Emilia-Romagna

Sempre su Rousseau oggi hanno votato anche gli iscritti emiliano-romagnoli, chiamati a scegliere i candidati consiglieri. In questo caso hanno partecipato al voto in 6608 persone.

I candidati consiglieri più votati sono stati: Simone Benini, Natascia Cersosimo, Luigi Delli Paoli, Giuseppe Distante, Claudio Fochi, Monica Medici, Silvia Piccinini, Giuseppe Rai e Giancarlo Schiano.

Tra questi nomi verrà scelto domani, con una votazione aperta dalle ore 10 fino alle ore 19, il candidato presidente del Movimento 5 Stelle per le elezioni regionali in Emilia Romagna.

PROSEGUI LA LETTURA

M5S, su Rousseau sì alla candidatura di Aiello in Calabria é stato pubblicato su Polisblog.it alle 22:12 di Wednesday 11 December 2019

]]>
0
Di Maio: "Salvini ha aperto il mercato delle vacche" Wed, 11 Dec 2019 21:53:06 +0000 https://www.polisblog.it/post/452595/mes-paragone-lancia-sondaggio-su-facebook-cosa-voto https://www.polisblog.it/post/452595/mes-paragone-lancia-sondaggio-su-facebook-cosa-voto Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

voto emilia romagna sondaggi

Luigi Di Maio da Tirana ha lanciato accuse pesanti nei confronti di Matteo Salvini e della Lega poco prima del voto sulla risoluzione della maggioranza sulle modifiche al Mes. Il Capo Politico dei 5 Stelle ha accusato il suo ex collega di Governo di aver aperto "il mercato delle vacche", riferendosi alle indiscrezioni sul passaggio alla Lega dei Senatori Grassi, Urraro e Lucidi, che effettivamente hanno votato contro la risoluzione della maggioranza: "È evidente che c'è un mercato delle vacche che la Lega sta portando avanti e mi auguro, se ci dovessero essere gli estremi, che le autorità giudiziarie possano verificare il tutto".

Di Maio ha paragonato Salvini a Berlusconi, facendo riferimento al processo - finito in prescrizione - sui denari versati dall'ex cavaliere all'ex Senatore De Gregorio per indurlo a votare contro la fiducia al Governo Prodi nel 2008: "È la dimostrazione del fatto che quando Salvini ha capito che questo governo va avanti, vuole fare le riforme, vuole cambiare questo Paese, che il primo gennaio scatta la prescrizione che non piace al suo amico Berlusconi, che abbiamo fatto la legge anticorruzione, che stiamo per fare la riforma della giustizia, tutte le cose che lo preoccupano, ha deciso di aprire il mercato delle vacche. Mi auguro che non partecipi nessuno, ma è evidente che dalla Lega stiamo vedendo quello che provava a fare Berlusconi ai tempi di De Gregorio, non so ora con quali modalità".

PROSEGUI LA LETTURA

Di Maio: "Salvini ha aperto il mercato delle vacche" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 21:53 di Wednesday 11 December 2019

]]>
0
Scarlattina, i primi sintomi Wed, 11 Dec 2019 16:44:16 +0000 https://scienzaesalute.blogosfere.it/post/593222/scarlattina-i-primi-sintomi https://scienzaesalute.blogosfere.it/post/593222/scarlattina-i-primi-sintomi Maria Vasta Maria Vasta

La scarlattina è una delle malattie esantematiche tipiche dell’infanzia, ma può colpire anche le persone in età adulta. Si tratta di una condizione provocata da un batterio (lo streptococco beta emolitico di gruppo A), ed è fortemente contagiosa. La buona notizia è che la malattia può essere curata con la somministrazione di antibiotici, ed è raro che questa condizione colpisca due volte la stessa persona.

Ecco quali sono i sintomi della scarlattina e i trattamenti più indicati.

I primi sintomi della scarlattina


In primo luogo, bisogna sapere che i sintomi della malattia si manifestano entro una settimana dal contatto con il batterio. Generalmente i primi sintomi consistono in:


  • Mal di gola

  • Mal di testa

  • Sensazione di malessere

  • Febbre oltre i 38°C


Si manifesteranno poi sintomi come:

  • Ingrossamento dei linfonodi del collo.

  • Comparsa di macchioline rosse sul corpo (esantema)

  • Arrossamento del viso (fatta eccezione per la zona intorno alla bocca)

  • Lingua color fragola (rosso vivo)

  • Difficoltà nella deglutizione

  • Ascelle o gomiti fortemente arrossati

  • Pelle ruvida al tatto


Scarlattina: come si cura


Come abbiamo accennato, questa malattia può essere sconfitta semplicemente con la somministrazione di antibiotici, che andranno prescritti sempre e solo dal medico. Per salvaguardare la salute del paziente evitando eventuali complicazioni, e velocizzare i tempi di guarigione, sarà importante rimanere a riposo e bere molti liquidi, se doveste avere la febbre alta assumete dei farmaci per abbassarla, come paracetamolo o ibuprofene.

Anche se i sintomi dovessero sparire prima della fine del ciclo di antibiotici, vi raccomandiamo di non interrompere il trattamento, ma di completarlo seguendo le istruzioni del vostro medico.

via | Issalute

PROSEGUI LA LETTURA

Scarlattina, i primi sintomi é stato pubblicato su Scienzaesalute.blogosfere.it alle 16:44 di Wednesday 11 December 2019

]]>
0
Emicrania: l'aspirina efficace per il trattamento e la prevenzione Wed, 11 Dec 2019 16:18:13 +0000 https://scienzaesalute.blogosfere.it/post/593214/emicrania-aspirina-trattamento-prevenzione https://scienzaesalute.blogosfere.it/post/593214/emicrania-aspirina-trattamento-prevenzione Maria Vasta Maria Vasta

Emicrania

Un nuovo studio pubblicato sulle pagine dell’American Journal of Medicine e condotto dai membri della Florida Atlantic University rivela che l'aspirina potrebbe rappresentare una validissima opzione da prendere in considerazione in caso di emicrania.

Lo studio ha preso in esame 13 precedenti ricerche sull'argomento, per un totale di 4222 pazienti, ed ha rivelato che l'aspirina ad alte dosi (da 900 a 1.300 milligrammi) somministrata all'inizio dei sintomi, è un'opzione di trattamento efficace e sicura per l'emicrania acuta.

Inoltre, alcuni ma non tutti gli studi randomizzati hanno suggerito la possibilità che l'aspirina assunta quotidianamente, in dosi che vanno da 81 a 325 milligrammi, potrebbe rappresentare un'opzione di trattamento efficace e sicura per la prevenzione dell'emicrania ricorrente.

La nostra recensione supporta l'uso dell’aspirina ad alte dosi per trattare l'emicrania acuta e dell’aspirina giornaliera a basse dosi per prevenire attacchi ricorrenti.

I sintomi dell’emicrania


Gli autori dello studio ricordano che i più comuni sintomi dell'emicrania includono un mal di testa che spesso inizia come un dolore sordo e che poi si trasforma in un dolore lancinante. Questa sensazione può essere invalidante, e può essere accompagnata anche da nausea e vomito, da sensibilità al suono, alla luce e agli odori.

I sintomi possono durare da 4 a 72 ore, e possono verificarsi maggiormente nelle donne rispetto che negli uomini, specialmente per quanto riguarda le pazienti in età fertile.


via | ScienceDaily

PROSEGUI LA LETTURA

Emicrania: l'aspirina efficace per il trattamento e la prevenzione é stato pubblicato su Scienzaesalute.blogosfere.it alle 16:18 di Wednesday 11 December 2019

]]>
0
Ex Ilva, i sindacati: "Cassa integrazione per 3.500 lavoratori" Wed, 11 Dec 2019 16:11:06 +0000 https://www.polisblog.it/post/452590/ex-ilva-i-sindacati-cassa-integrazione-per-3-500-lavoratori https://www.polisblog.it/post/452590/ex-ilva-i-sindacati-cassa-integrazione-per-3-500-lavoratori redazione Blogo.it redazione Blogo.it

3.500 lavoratori dell'acciaieria di Taranto finiranno in cassa integrazione straordinaria a partire dal 13 dicembre. A sostenerlo, anticipando una comunicazione ufficiale di ArcelorMittal, è Rocco Palombella, segretario generale dell'Unione Italiana Lavoratori Metalmeccanici (Uilm) all'AdnKronos:

Dopo la sentenza del giudice di Taranto per la chiusure di Afo 2, ArcelorMittal richiederà l'avvio di una procedura di cassa integrazione straordinaria per 3.500 lavoratori. Chiuderà l'Altoforno 2, tutta l'acciaieria numero 1, metà dell'acciaieria numero 2 e altri impianti minori.

Le operazioni di cassa integrazione straordinaria dovrebbero partire proprio il 13 dicembre prossimo e si completeranno nel giro di 3-4 settimane. In quei 3.500 lavoratori sono già inclusi i 1.273 dipendenti per i quali la cassa integrazione era già prevista.

PROSEGUI LA LETTURA

Ex Ilva, i sindacati: "Cassa integrazione per 3.500 lavoratori" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 16:11 di Wednesday 11 December 2019

]]>
0
UE, la Commissione presenta il Green Deal: "Emissioni zero entro il 2050" Wed, 11 Dec 2019 15:37:54 +0000 https://www.polisblog.it/post/452587/green-deal-europeo-tabella-di-marcia https://www.polisblog.it/post/452587/green-deal-europeo-tabella-di-marcia redazione Blogo.it redazione Blogo.it

Ursula von der Leyen

La Commissione Europea guidata da Ursula von der Leyen ha presentato oggi la tabella di marcia di quell'ambizioso progetto europeo per l'ambiente che punta ad arrivare al 2050 senza emissioni nette, il Green Deal europeo.

Un progetto senza precedenti che la stessa Von der Leyen ha definito "il nostro uomo sulla Luna", un primato destinato a fare la storia, se ovviamente di successo. L'obiettivo è quello di "mostrare al resto del Mondo la nostra capacità di essere sostenibili e competitivi e convincere altri Paesi a muoversi con noi".

Il Green Deal europeo è la nostra nuova strategia per la crescita – una crescita che restituisce più di quanto prende. Mostra come trasformare il nostro modo di vivere e lavorare, di produrre e consumare, per rendere più sano il nostro stile di vita e più innovative le nostre imprese. Tutti noi possiamo partecipare alla transizione e beneficiare delle opportunità che offre. Muovendoci per primi e rapidamente aiuteremo la nostra economia ad assumere la leadership a livello mondiale. Siamo determinati a fare sì che questa strategia abbia successo per il bene del pianeta e delle sue forme di vita – per il patrimonio naturale europeo, la biodiversità, le nostre foreste e i nostri mari. Mostrando al resto del mondo la nostra capacità di essere sostenibili e competitivi, possiamo convincere altri paesi a muoversi con noi.

La prima tappa di questo lungo percorso sarà una legge europea per il clima che dovrà essere presentata dalla Commissione Europea entro il mese di marzo, neanche 100 giorni dopo l'insediamento, ma già all'inizio dell'anno verrà stilato un piano di investimenti per un'Europa più sostenibile stimato intorno ai 260 miliardi di euro all'anno fino al 2030.

Fondamentale per l'avvio di questo ambizioso percorso sarà un meccanismo di transizione che servirà a far fronte alle difficoltà a cui andranno incontro le regioni maggiormente colpite dalla trasformazione, dal settore dei trasporti che rappresenta il 25% delle emissioni in Europa alla ristrutturazione degli edifici passando per la decarbonizzazone del settore energetico che attualmente rappresenta oltre il 75% delle emissioni di gas a effetto serra dell’UE.

Frans Timmermans, primo vicepresidente della Commissione europea, ha spiegato: "Proponiamo una transizione verde e inclusiva che contribuirà a migliorare il benessere delle persone e a trasmettere un pianeta sano alle generazioni future”.

Il documento diffuso oggi, pensato anche per i cittadini, elenca in modo esaustivo quali saranno i vantaggi per tutte le persone che vivono e lavorano nei Paesi della Comunità Europea, ma a cascata anche tutti i cittadini del Mondo:


  • Aria, acqua e suolo più puliti

  • Bolletta energetica meno cara

  • Abitazioni, scuole e ospedali ristrutturati

  • Imballaggi riutilizzabili o riciclabili (e quindi meno rifiuti)

  • Migliori alternative di trasporto pubblico

  • Cibo più sano

  • Più punti di ricarica per le automobili elettriche

  • Meno pesticidi e fertilizzanti

  • Salute migliore per le generazioni attuali e future

  • Prodotti più rispettosi dell’ambiente nei negozi

  • Proprio per questo la Commissione Europea lancerà nel marzo 2020 un "patto per il clima per dare ai cittadini voce in capitolo e un ruolo nella formulazione di nuove azioni, nella condivisione delle informazioni e nell'illustrazione di soluzioni di base che gli altri possano seguire".

    PROSEGUI LA LETTURA

    UE, la Commissione presenta il Green Deal: "Emissioni zero entro il 2050" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 15:37 di Wednesday 11 December 2019

    ]]>
    0
    MES, Camera e Senato approvano la risoluzione. Tre senatori 5 Stelle pronti a passare alla Lega Wed, 11 Dec 2019 14:24:03 +0000 https://www.polisblog.it/post/452585/mes-la-camera-approva-la-risoluzione-di-maggioranza https://www.polisblog.it/post/452585/mes-la-camera-approva-la-risoluzione-di-maggioranza Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

    Conte su Mes

    Anche il Senato ha approvato la risoluzione della maggioranza sulle modifiche al Mes. La discussione a Palazzo Madama è stata complessivamente più serena rispetto a quella di Montecitorio. Alla fine la risoluzione di maggioranza è stata approvata con 164 voti a favore, 122 contrari e 2 astensioni. Sono stati 4 i senatori del Movimento 5 Stelle che hanno espresso voto contrario alla risoluzione: Gianluigi Paragone, Ugo Grassi, Francesco Urraro e Stefano Lucidi. In tutto, invece, erano 32 gli assenti, soprattutto tra le fila di Forza Italia.

    Gianluigi Paragone ha così annunciato la sua decisione, specificando di voler continuare a far parte del Movimento 5 Stelle: "La mia non è una dichiarazione in dissenso prodromica a un cambio di gruppo. Voglio solo invitare il mio gruppo e il governo a stare attenti a una questione: il Mes sta dentro un'architettura neoliberista dell'Europa, che ci nega una seria e incisiva politica espansiva. Con queste sue politiche l'Europa ci nega la possibilità di crescere".

    Il destino di Ugo Grassi, Francesco Urraro e Stefano Lucidi, invece, ancora non lo si conosce con esattezza. Stando alle indiscrezioni, però, sarebbero prossimi a passare nel gruppo della Lega.

    MES, la Camera approva la risoluzione della maggioranza

    Con 291 voti a favore e 222 contrari, la Camera dei Deputati ha approvato oggi la risoluzione della maggioranza sulle modifiche al Meccanismo europeo di stabilità (MES) sulla quale il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle avevano trovato la quadra durante la notte.

    Nel pomeriggio la storia si ripeterà al Senato, ma lì i numeri sono meno certi visto i già annunciati ribelli del Movimento 5 Stelle che potrebbero votare no alla risoluzione e, secondo le indiscrezioni, decidere addirittura di abbandonare M5S e passare tra le fila della Lega.

    Si parla di almeno tre ribelli guidati dal senatore Stefano Lucidi, che ha ribadito la propria contrarietà nel suo intervento odierno a Un Giorno Da Pecora:

    La mia posizione sul voto di oggi pomeriggio alla risoluzione del Mes? È contraria, voterò no, io ne faccio una questione di metodo, che è dipeso da chi ha scritto questo documento. Farò una dichiarazione in dissenso esponendo le mie ragioni.

    PROSEGUI LA LETTURA

    MES, Camera e Senato approvano la risoluzione. Tre senatori 5 Stelle pronti a passare alla Lega é stato pubblicato su Polisblog.it alle 14:24 di Wednesday 11 December 2019

    ]]>
    0
    TIME, Greta Thunberg è la Persona dell'Anno 2019 Wed, 11 Dec 2019 13:58:54 +0000 https://www.polisblog.it/post/452580/time-greta-thunberg-e-la-persona-dellanno-2019 https://www.polisblog.it/post/452580/time-greta-thunberg-e-la-persona-dellanno-2019 redazione Blogo.it redazione Blogo.it

    Greta Thunberg è stata scelta dal TIME come Persona dell'Anno 2019. Puntualissimo come ogni anno, il magazine statunitense ha fatto un bilancio dell'anno che si sta per concludere e ha scelto la giovane attivista svedese per il prestigioso riconoscimento che nel 2018 era andato ai Guardiani della Verità.

    Thunberg ha dato il via ad un movimento globale a cominciare dall'agosto 2018, quando iniziò a saltare la scuola per accamparsi davanti al Parlamento svedese tenendo in mano l'ormai celebre cartello con la scritta "Skolstrejk för klimatet", sciopero per il clima.

    16 mesi dopo, la giovanissima attivista ha parlato ai capi di stato all'ONU, ha incontrato il Papa e il Presidente degli Stati Uniti d'America Donald Trump e nel farlo ha ispirato oltre 4 milioni di persone in tutto il Mondo a scendere in piazza per protestare contro il mancato intervento dei Paesi nella lotta ai cambiamenti climatici.

    La forza di Greta Thunberg è stata ed è tuttora questa: non è la leader di un partito, non è un politico e non è una scienziata. Eppure è riuscita a diffondere, come mai prima d'ora, in modo capillare da una parte all'altra del Mondo, soprattutto tra i più giovani, la consapevolezza che senza una serie di interventi repentini il Mondo così come lo abbiamo conosciuto non avrà vita lunga.

    PROSEGUI LA LETTURA

    TIME, Greta Thunberg è la Persona dell'Anno 2019 é stato pubblicato su Polisblog.it alle 13:58 di Wednesday 11 December 2019

    ]]>
    0
    Cop25, Greta Thunberg: "Il prossimo sarà un decennio decisivo" Wed, 11 Dec 2019 12:44:49 +0000 https://www.polisblog.it/post/452577/greta-thunberg-il-prossimo-sara-un-decennio-decisivo https://www.polisblog.it/post/452577/greta-thunberg-il-prossimo-sara-un-decennio-decisivo redazione Blogo.it redazione Blogo.it

    Greta Thunberg

    L'attivista svedese Greta Thunberg è intervenuta questa mattina a Madrid alla Conferenza dell'ONU sui cambiamenti climatici criticando i leader dei Paesi più ricchi per continuare a sottovalutare l'emergenza in corso ormai da troppo tempo.

    Per i leader dei Paesi più ricchi non c’è panico, non c’è un senso di emergenza sul cambiamento climatico. Senza pressioni i politici non fanno molto.

    La 16enne si è poi rivolta direttamente ai presenti alla Cop25:

    Fino a un anno e mezzo fa non parlavo con nessuno. Poi ho trovato un buon motivo per farlo. E da quel momento ho parlato con tante persone. Ho detto cose forti, emotive, per attirare la vostra attenzione: 'la nostra casa sta bruciando, voglio che siate presi dal panico'. Ma oggi qui a Cop25 non voglio farlo, non voglio spaventarvi. Abbiamo bisogno di ottimismo. Però voglio che capiate perché ho detto quelle cose.

    Greta Thunberg ricorda l'urgenza di tagliare immediatamente le emissioni di CO2, mentre nel Mondo si discute ancora del mercato del carbonio:

    Le delegazioni discutono del mercato del carbonio e dei risarcimenti per le catastrofi naturali. Ma non hanno capito che è giunto il momento di fare ben altro: un taglio drastico e immediato alle emissioni di CO2. Il pericolo non è nell'azione, ma nel comportamento dei politici che fingono di agire perché non hanno capito che siamo di fronte a una emergenza. Non sono io a dirlo, è la migliore scienza disponibile a confermarlo.

    PROSEGUI LA LETTURA

    Cop25, Greta Thunberg: "Il prossimo sarà un decennio decisivo" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 12:44 di Wednesday 11 December 2019

    ]]>
    0
    Roma, mezzo dell'AMA travolge e uccide un uomo di 84 anni Wed, 11 Dec 2019 11:34:22 +0000 https://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/624836/roma-mezzo-dellama-travolge-e-uccide-un-uomo-di-84-anni https://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/624836/roma-mezzo-dellama-travolge-e-uccide-un-uomo-di-84-anni Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

    fratelli annegati lago d’iseo tavernola soccorso inutile

    Omicidio stradale questa mattina a Roma, dove un mezzo dell'AMA, la società municipalizzata che gestisce la raccolta, il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani, ha travolto un anziano di 84 anni che stava attraversando la strada sulle strisce pedonali in prossimità del civico 1814 di via Casilina, in zona Finocchio.

    È accaduto intorno alle 9.39 di oggi e l'autista del mezzo si è prontamente fermato per prestare soccorso, ma neanche il repentino intervento dei sanitari del 118 è riuscito ad evitare la tragedia. L'uomo, trasportato in codice rosso all'ospedale di Tor Vergata, è deceduto poco dopo a causa dei danni provocati dall'impatto.

    Gli accertamenti delle autorità sono in corso.

    PROSEGUI LA LETTURA

    Roma, mezzo dell'AMA travolge e uccide un uomo di 84 anni é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 11:34 di Wednesday 11 December 2019

    ]]>
    0
    Marta Cartabia è la prima donna presidente della Corte Costituzionale Wed, 11 Dec 2019 11:07:40 +0000 https://www.polisblog.it/post/452574/marta-cartabia-e-la-prima-donna-presidente-della-corte-costituzionale https://www.polisblog.it/post/452574/marta-cartabia-e-la-prima-donna-presidente-della-corte-costituzionale redazione Blogo.it redazione Blogo.it

    marta cartabia corte costituzuionale

    Marta Cartabia è la nuova presidente della Corte Costituzionale: è la prima donna a ricoprire la più alta carica della Consulta, anche se rimarrà in carica solo 9 mesi. La 56enne giurista cattolica è originaria della provincia di Milano, è sposata, ha tre figli ed una fama di livello internazionale. Docente di Diritto Costituzionale dal 2008 all’Università Bicocca di Milano, ha insegnato e svolto attività di ricerca in diversi atenei italiani e all’estero, anche negli USA. In qualità di esperto ha fatto anche parte di organismi come l'Agenzia dei diritti fondamentali della Ue di Vienna.

    Eletta presidente della Consulta all’unanimità (14 voti più una scheda bianca, la sua), la scorsa estate Marta Cartabia era stata in lizza anche per il ruolo di premier per un governo di transizione, se non fosse nato l’esecutivo Conte 2. Anche in quel caso, sarebbe stato un primato, con la prima donna alla presidenza del Consiglio. Dopo la sua elezione, la Cartabia ha confermato come vicepresidenti della Consulta i giudici Aldo Carosi e Mario Morelli.

    Marta Cartabia: le sentenze su vaccini e Ilva

    Molto stimata dal Presidente della Repubblica, la nuova presidente della Corte Costituzionale ha collaborato già con Sergio Mattarella per alcuni anni. Alla Consulta, Marta Cartabia è relatrice di alcune sentenze molto importanti, come quella sui vaccini (l’obbligo di farli non è irragionevole) o quella sull’Ilva, che dichiarò incostituzionale il decreto del 2015 con il quale si consentiva la prosecuzione dell’attività nonostante il sequestro dopo l’infortunio mortale di un lavoratore.

    Appassionata di musica, soprattutto quella classica, non disdegna i i Beatles e i Metallica; ama fare jogging e trekking.

    PROSEGUI LA LETTURA

    Marta Cartabia è la prima donna presidente della Corte Costituzionale é stato pubblicato su Polisblog.it alle 11:07 di Wednesday 11 December 2019

    ]]>
    0
    Conte: "Serve coesione tra i leader UE, no ai tagli proposti dalla Finlandia" Wed, 11 Dec 2019 09:37:27 +0000 https://www.polisblog.it/post/452571/conte-serve-coesione-tra-i-leader-ue-no-ai-tagli-proposti-dalla-finlandia https://www.polisblog.it/post/452571/conte-serve-coesione-tra-i-leader-ue-no-ai-tagli-proposti-dalla-finlandia redazione Blogo.it redazione Blogo.it

    Giuseppe Conte in audizione alla Camera dei Deputati in vista del Consiglio Europeo. Il premier ha subito bocciato la proposta della Finlandia sul Quadro finanziario Ue, perché la stessa andrebbe a gravare soprattutto sui Paesi del Sud quanto alla gestione dei migranti, oltre a prevedere tagli all’innovazione. "La 'scatola negoziale' è stata presentata dalla Presidenza finlandese solo il 2 dicembre. Essa contiene alcune ipotesi di allocazione dei fondi, peraltro non esaustive, che il governo italiano reputa insoddisfacenti - spiega il presidente del Consiglio - . Si tratta di una proposta al ribasso, poiché comporta riduzioni di spesa rilevanti, ma soprattutto risulta complessivamente sbilanciata".

    Entrando più nello specifico, Conte spiega quali siano i punti proposti dai finlandesi che non convincono affatto il governo italiano. "Sono infatti prospettati tagli significativi sulle politiche destinate alla competitività - continua - , all'innovazione, alla gestione della migrazione, alla sicurezza e alla difesa. Questi tagli indebolirebbero in maniera ingiustificata gli sforzi di modernizzazione che riteniamo essenziali introdurre nel bilancio europeo del 2021-2027 per affrontare sfide che peraltro sono coerenti con l'Agenda Strategica dell'Unione".

    Conte e gli obiettivi dell'Europa

    Nello stesso intervento, Conte ha snocciolato quelli che sono a suo parere "gli obiettivi prioritari" dell’Europa in una fase di stagnazione: "Rilancio della crescita e dell'occupazione, soprattutto giovanile, alla lotta contro il cambiamento climatico e - insiste - al sostegno della green economy". "Il governo italiano - conclude - intende promuovere una maggiore coesione fra i leader Ue. Non è questo il tempo di divisioni".

    PROSEGUI LA LETTURA

    Conte: "Serve coesione tra i leader UE, no ai tagli proposti dalla Finlandia" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 09:37 di Wednesday 11 December 2019

    ]]>
    0
    Mes, M5S esulta: "Accolte modifiche, accordo raggiunto" Wed, 11 Dec 2019 08:43:18 +0000 https://www.polisblog.it/post/452568/mes-m5s-esulta-accolte-modifiche-accordo-raggiunto https://www.polisblog.it/post/452568/mes-m5s-esulta-accolte-modifiche-accordo-raggiunto redazione Blogo.it redazione Blogo.it

    mes accordo m5s

    Fonti del M5S annunciano l’accordo di maggioranza sul Mes. "Soddisfatti per la risoluzione di maggioranza che prevede le modifiche richieste dal Movimento", fanno sapere precisando che "la logica di pacchetto è stata confermata, ci sarà un nuovo round in parlamento a gennaio, prima del prossimo Eurogruppo". I pentastellati ribadiscono comunque che ogni step sarà effettuato passando dalle Camere: "Ci sarà il pieno coinvolgimento del Parlamento prima dei prossimi passi sul Mes. Ogni decisione verrà presa ascoltando le Camere, non firmeremo nulla al buio".

    Meloni: "Nel programma del M5S c'era uscita dal Mes"

    Critica, ovviamente, l’opposizione, con la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, che parla di tradimento da parte del Movimento 5 Stelle nei confronti dei suoi elettori. Il partito di Luigi Di Maio, per tanti anni contrario al Meccanismo europeo di stabilità, ha ormai smentito il suo stesso programma: "Era chiaro, il M5S avrebbe fatto finta di ottenere qualcosa prima di cedere - dichiara la Meloni a 'Radio Anch'io' - Ma il M5S voleva l'uscita dal Mes, era nel loro programma".

    PROSEGUI LA LETTURA

    Mes, M5S esulta: "Accolte modifiche, accordo raggiunto" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 08:43 di Wednesday 11 December 2019

    ]]>
    0
    Bimbo investito nel Bresciano: il pirata è una 22enne Wed, 11 Dec 2019 07:54:10 +0000 https://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/624833/bimbo-investito-nel-bresciano-il-pirata-e-una-22enne https://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/624833/bimbo-investito-nel-bresciano-il-pirata-e-una-22enne Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

    bimbo investito pirata strada

    È stata individuato tramite i video delle telecamere di sicurezza, il pirata della strada che martedì ha investito una madre e il suo bimbo di 2 anni a Coccaglio, nel Bresciano. La polizia locale ha fermato una 22enne del posto, che dopo l’incidente avvenuto sulle strisce pedonali, non si è nemmeno fermata per prestare soccorso, ma è fuggita. Nei suoi confronti le accuse sono di lesioni stradali gravi e omesso soccorso.

    L’incidente è avvenuto intorno alle 8:30 di martedì mattina e a chiamare i soccorsi sono stati alcuni passanti che hanno aiutato la donna - illesa - e il bambino che è stato sbalzato fuori dal passeggino. Attualmente il piccolo è in stato di coma.

    PROSEGUI LA LETTURA

    Bimbo investito nel Bresciano: il pirata è una 22enne é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 07:54 di Wednesday 11 December 2019

    ]]>
    0