it_IT News Blogo.it - Ultime notizie della sezione News Fri, 23 Aug 2019 23:58:11 +0000 Fri, 23 Aug 2019 23:58:11 +0000 Zend_Feed_Writer 2 (http://framework.zend.com) https://www.blogo.it/news 2004-2014 Blogo.it Incontro Di Maio-Zingaretti: i 5 Stelle vogliono un Conte bis Fri, 23 Aug 2019 20:32:01 +0000 https://www.polisblog.it/post/443567/incontro-di-maio-zingaretti-i-5-stelle-vogliono-un-conte-bis https://www.polisblog.it/post/443567/incontro-di-maio-zingaretti-i-5-stelle-vogliono-un-conte-bis Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

Solo poche ore fa i rispettivi staff avevano smentito le voci circa un incontro imminente tra Di Maio e Zingaretti, escludendo la possibilità che i due potessero vedersi già in questo fine settimana per fare il punto della situazione dopo l'incontro ufficiale di oggi pomeriggio tra le due delegazioni. I due leader di partito si sono invece incontrati già questa sera a Roma, in una casa privata, sedendosi intorno ad un tavolo per un'oretta.

Secondo quanto è filtrato, Di Maio avrebbe proposto a Zingaretti di appoggiare un Conte Bis, sposando così la linea dettata oggi pomeriggio da Beppe Grillo con un post sul suo blog. Fonti del Pd hanno fatto sapere che l'incontro è stato "molto cordiale", ma a quanto pare la proposta di confermare Conte nel ruolo di Premier non sarebbe stata ben accolta dal segretario del PD che avrebbe ribadito a Di Maio la necessità di lanciare un messaggio di "discontinuità" rispetto alla precedente esperienza di Governo.

Per questo motivo, secondo Zingaretti, quello di Conte non sarebbe un nome spendibile per arrivare ad un'intesa. Resta dunque questo grande nodo da sciogliere, ma a giudicare da quanto filtra dai rispettivi ambienti le due parti non sono mai state così vicine.

PROSEGUI LA LETTURA

Incontro Di Maio-Zingaretti: i 5 Stelle vogliono un Conte bis é stato pubblicato su Polisblog.it alle 20:32 di Friday 23 August 2019

]]>
0
Grillo: "Non possiamo scambiare Conte come fosse una figurina” Fri, 23 Aug 2019 18:36:38 +0000 https://www.polisblog.it/post/443560/grillo-non-possiamo-scambiare-conte-come-fosse-una-figurina https://www.polisblog.it/post/443560/grillo-non-possiamo-scambiare-conte-come-fosse-una-figurina Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

A 3 giorni dal discorso di Conte in Senato, con il quale ha annunciato le dimissioni dalla carica di Presidente del Consiglio, Beppe Grillo ha deciso di dedicare un lungo post sul suo blog al Premier dimissionario utilizzando un titolo eloquente: "Benvenuto tra gli Elevati".

Per Grillo il Professor Conte è "il primo in tanti anni che nessuno riesce a deridere. In effetti non si lancia in strambe affermazioni, mostra e dimostra un profondo senso di rispetto per le istituzioni, insieme ad una chiara pacatezza ricca di emozioni normali, senza disturbi della personalità".

"Sembra che nessuno voglia perdonare a Conte la sua levatura ed il fatto che ci abbia restituito una parte della dignità persa di fronte al mondo intero. Ha reso possibili delle riforme che questo paese aspettava dai tempi dell'Antica Roma. Ci ha ricordato il senso e l'importanza delle parole (quando hanno importanza e senso) e allora?"

Per Grillo, anche dopo la crisi di Governo, è ancora Conte l'uomo giusto per la poltrona di Premier: "Se dimostreremo la capacità di perdonare le sue virtù sarà un passo in avanti per il Paese, qualsiasi cosa che preveda di scambiare lui, come facesse parte di un mazzo di figurine del circo mediatico-politico, sarebbe una disgrazia. Ora ha pure un valore aggiunto… l'esperienza di avere governato questo strano paese…".

Il cofondatore del Movimento non sembra proprio pronto ad archiviare la parentesi Conte, che secondo il suo parere è stato un Premier di altissimo spessore, soprattutto se paragonato a Berlusconi ("homus olgettinus"), Monti ("Rigor Montis") e Renzi ("il finto rottamatore").

L'opinione su Matteo Renzi, che dovrebbe insieme ai suoi appoggiare questo nuovo Governo, non sembra per nulla cambiata nel tempo: "Un guascone che compare su tutte le reti in una svendita di ferrivecchi ripetendo “venghino siori venghino” salito su a furor di europee, mancette e menzogne: “il daspo ai corrotti! Il daspo ai corrotti!” Anche lui va a Bruxelles, sempre felice di rappresentare al meglio l’Italia, comportandosi come un moccioso sempre appiccicato al telefono, anche lui obbedisce: via i diritti dei lavoratori, dopo la disintegrazione dell’esistenza ai pensionandi del competentissimo predecessore. Un tradimento senza alcuna decenza della storia del suo partito, di quella del paese e dei suoi sistemi di equilibrio sociale. Un personaggio che scorre senza togliersi mai veramente dalle scatole che viene sostituito da un’altra pausa di nulla assoluto, difficile ricordarne il nome".

PROSEGUI LA LETTURA

Grillo: "Non possiamo scambiare Conte come fosse una figurina” é stato pubblicato su Polisblog.it alle 18:36 di Friday 23 August 2019

]]>
0
Zingaretti: "Accuse di Renzi a Gentiloni sono ridicole e offensive" Fri, 23 Aug 2019 15:31:38 +0000 https://www.polisblog.it/post/443556/zingaretti-accuse-di-renzi-a-gentiloni-ridicole https://www.polisblog.it/post/443556/zingaretti-accuse-di-renzi-a-gentiloni-ridicole redazione Blogo.it redazione Blogo.it

In queste ore più che il confronto PD-M5S a preoccupare è il confronto interno al PD. Infatti, da una parte i capigruppo dem e pentastellati si sono detti in sintonia su molti temi e pronti a lavorare insieme in un clima positivo e costruttivo, dall'altro, all'interno del Partito Democratico, volano stracci...

Ancora una volta la colpa è principalmente di Matteo Renzi, che in queste giornate in cui si sta dedicando all'insegnamento della politica ai giovanissimi, si è lasciato scappare un commento su un presunto boicottaggio dell'accordo PD-M5S da parte del Presidente del partito, Paolo Gentiloni. Il segretario Nicola Zingaretti si è sentito in dovere di intervenire e in una nota ha scritto:

"Non è mai esistita ovviamente nessuna manovra del Presidente Gentiloni per far fallire l'ipotesi di un nuovo Governo e sostenerlo è ridicolo e offensivo"

Poi, sottolineando la delicatezza di questa fase di trattative con il M5S, ha invitato i dem sostanzialmente a tacere, a non rilasciare dichiarazioni a casaccio che possano compromettere il lavoro che in questo momento stanno svolgendo i capigruppo e la segreteria del partito:

"Siamo nel pieno di consultazioni delicatissime e stiamo lavorando per raggiungere un obiettivo difficile: dare vita a un Governo di svolta per cambiare l'Italia; e questo passa per uno spirito unitario. Torno per l'ennesima volta a fare un appello alla responsabilità: fondamentale per raggiungere questo obiettivo è fermare questo continuo proliferare di comunicati, battute, interviste che, questi sì, mettono tutto a rischio e logorano la nostra credibilità"

Zingaretti difende Gentiloni da accuse di Renzi

PROSEGUI LA LETTURA

Zingaretti: "Accuse di Renzi a Gentiloni sono ridicole e offensive" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 15:31 di Friday 23 August 2019

]]>
0
Incontro PD-M5S, i Dem: "Clima positivo, non c'è niente di insormontabile" Fri, 23 Aug 2019 14:50:08 +0000 https://www.polisblog.it/post/443549/incontro-pd-m5s-niente-di-insormontabile https://www.polisblog.it/post/443549/incontro-pd-m5s-niente-di-insormontabile Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

Primo incontro PD-M5S del 23 agosto 2019

Si è svolto oggi, nel primo pomeriggio, il primo incontro tra PD e MoVimento 5 Stelle per capire se è possibile mettere le basi per la creazione di un nuovo governo"giallo-rosso". I primi a commentare l'esito del meeting sono stati i dem. La loro delegazione era composta dal capogruppo al Senato Andrea Marcucci, il capogruppo alla Camera Graziano Delrio e il vicesegretario Andrea Orlando. Quest'ultimo, dopo l'incontro, ai giornalisti ha detto:

"Che questa interlocuzione sia l'unica interlocuzione è una condizione per affrontare gli ulteriori sviluppi. A livello preliminare non sembrano esserci ostacoli di carattere insormontabile, compresa la questione della definizione dell'agenda per le riforme istituzionali"

Poi Graziano Delrio ha aggiunto:

"Abbiamo analizzato i 15 punti e dobbiamo dire che c'è un'ampia convergenza, seria, sui punti dell'agenda ambientale e sociale e che c'è un impegno molto serio a fare un'agenda di lavoro sulla manovra di bilancio, che è la cosa più importante per il Paese, da vedere subito. Quindi davvero c'è una certa sintonia su molti temi con un lavoro molto serio da fare sulla legge di bilancio che è la priorità"

Andrea Marcucci ha detto che il confronto si è svolto in un clima "positivo e costruttivo che ci fa ben sperare sulle prospettive" e questo clima costruttivo è stato confermato anche da fonti del M5S. Per i pentastellati erano presenti il capogruppo della Camera Francesco D'Uva, il capogruppo del Senato Stefano Patuanelli e i loro vice Francesco Silvestri e Gianluca Perilli, non c'erano dunque i "big" come Di Maio o Di Battista, che nel frattempo hanno parlato ai giornalisti e via social.

Poco dopo anche Francesco D'Uva e Stefano Patuanelli si sono presentati davanti ai giornalisti e hanno confermato quanto detto dai dem. Patuanelli ha spiegato:

"A questo tavolo non sono emersi ostacoli insormontabili, ci sono poi dei temi che saranno discussi direttamente dai capi politici"

E D'Uva ha confermato che non ci sono altre interlocuzioni in corso. Per ora non sono stati fissati altri appuntamenti, ma le delegazioni si sentiranno nelle prossime ore.

PROSEGUI LA LETTURA

Incontro PD-M5S, i Dem: "Clima positivo, non c'è niente di insormontabile" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 14:50 di Friday 23 August 2019

]]>
0
Tesla spaziale di Elon Musk: completato un giro intorno al Sole? Fri, 23 Aug 2019 14:46:48 +0000 https://scienzaesalute.blogosfere.it/post/590682/tesla-spaziale-elon-musk-giro-intorno-sole https://scienzaesalute.blogosfere.it/post/590682/tesla-spaziale-elon-musk-giro-intorno-sole Patrizia Chimera Patrizia Chimera

Ha già compiuto un giro intorno al Sole la Tesla di Elon Musk "guidata" dal manichino Starman? Secondo quanto riportato, dopo un anno e mezzo dalla sua partenza, iniziata a febbraio 2018 con il lancio della strana missione da Cape Canaveral, con il razzo Falcon Heavy di Space X, oggi l'auto elettrica del miliardario imprenditore, inventore e filantropo sudafricano con cittadinanza canadese naturalizzato statunitense, si troverebbe a 300 milioni di chilometri di distanza dalla Terra. E sarebbe diretto verso Marte, pianeta rosso dove proprio in questi giorni una pietra che rotola è stata chiamata Rolling Stones, un omaggio della Nasa alla rock band di Mick Jagger.

Niente di certo e sicuro, visto che si tratta di una stima del sito whereisroadster.com, creato da Ben Pearson, ingegnere statunitense per capire la traiettoria della Tesla rosso ciliegia usando i dati del Jet Propulsion Laboratory della Nasa. Il portale ha calcolato che completando un giro intorno al sole (impiegandoci 550 giorni), la Tesla ha superato per 21mila volte i 60mila chilometri della garanzia. Se le batterie funzionano ancora, allora il manichino ha ascoltato la mitica canzone Space Oddity di David Bowie per 152mila volte. Senza stancarsi mai.

I calcoli ci dicono che il viaggio fatto dalla Tesla Roadster del 2008 avrebbe coperto 33 volte le strade di tutto il mondo. E che a novembre la Tesla dovrebbe arrivare nell'orbita di Marte. Non sappiamo però ne come sta il manichino ne le condizioni del mezzo. Non dimentichiamo che l'auto elettrica contiene tutto il necessario per un eventuale incontro con civiltà aliene: la scritta Don't panic, un asciugamano, la canzone di David Bowie, per tenere compagnia al povero manichino, una copia cartacea della Guida galattica per autostoppisti, la Trilogia della Fondazione di Asimov e un messaggio tra i circuiti del veicolo “Made on Earth by humans” (“Prodotta sulla Terra da esseri umani”).

Sole

Via | Ansa

Photo by Luis Graterol on Unsplash

PROSEGUI LA LETTURA

Tesla spaziale di Elon Musk: completato un giro intorno al Sole? é stato pubblicato su Scienzaesalute.blogosfere.it alle 14:46 di Friday 23 August 2019

]]>
0
Di Battista: "Il M5S ha un potere contrattuale immenso. Tutti ci cercano" Fri, 23 Aug 2019 14:21:35 +0000 https://www.polisblog.it/post/443546/di-battista-m5s-potere-contrattuale-immenso https://www.polisblog.it/post/443546/di-battista-m5s-potere-contrattuale-immenso redazione Blogo.it redazione Blogo.it

Di Battista potere contrattuale del M5S

Alessandro Di Battista oggi è tornato a parlare, ovviamente attraverso i social network. Lo ha fatto con un lungo post su Facebook volto, sostanzialmente, a rimarcare il fatto che nelle trattative in corso per la creazione di un nuovo governo il MoVimento 5 Stelle ha maggior "potere contrattuale". Infatti "Dibba" ha scritto:

"Il Movimento 5 Stelle ha oggi un potere contrattuale immenso. Tutti ci cercano. Un potere del genere è essenziale sfruttarlo nell’esclusivo interesse dei cittadini. Il mio pensiero è questo, è la prima volta che scrivo da giorni e ciò che penso nulla ha a che vedere con le ricostruzioni di giornalisti sempre più confusi"

Di Battista è ottimista anche riguardo il risultato del M5S a eventuali elezioni anticipate, tuttavia spiega perché preferirebbe che non si andasse al voto subito:

"Io sono convito che andando al voto adesso, presentandoci compatti e facendo una grande campagna elettorale, prenderemmo valanghe di consensi. Perché Salvini è molto più debole di quanto appaia e perché se si andasse al voto il PD ci arriverebbe spaccato in 2,3 o 4 pezzi. Ciononostante, e lo dico da cittadino, non vorrei mai che la prossima legge di bilancio la scrivesse l’Unione Europea e tale rischio è altissimo votando a fine ottobre"

Poi ribadisce due punti fondamentali sui quali secondo lui il M5S deve imporsi:

"E ancor di più pretendo due cose: 1. il taglio dei parlamentari 2. la revoca delle concessioni autostradali ai Benetton. Sono convinto che questi due obiettivi si possano raggiungere in questa legislatura, nella prossima sarebbe molto più difficile"

Di Battista commenta anche le "aperture" da parte di Lega e PD:

"Ho visto nuove aperture della Lega al Movimento e mi sembra una buona cosa. Soprattutto perché non mi dispiacerebbe un Presidente del Consiglio del Movimento 5 Stelle. Ho visto inoltre porte spalancate da parte del PD. Zingaretti fa la parte di chi pone veti e condizioni ma in realtà ha il terrore che Renzi spacchi il PD"

Infine ribadisce:

"Ripeto, tutti ci cercano. Alziamo enormemente la posta sulle nostre idee e soluzioni per il Paese. Via 345 parlamentari e via i Benetton dalle nostre autostrade. Chi ci sta? La vaghezza lasciamola ai professionisti del nulla assoluto. Il Movimento, proprio come ha fatto ieri Luigi, bada al sodo"

PROSEGUI LA LETTURA

Di Battista: "Il M5S ha un potere contrattuale immenso. Tutti ci cercano" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 14:21 di Friday 23 August 2019

]]>
0
Rolling Stones, la Nasa su Marte chiama così una pietra che rotola Fri, 23 Aug 2019 14:15:09 +0000 https://scienzaesalute.blogosfere.it/post/590675/rolling-stone-nasa-mick-jagger-pietra-marte https://scienzaesalute.blogosfere.it/post/590675/rolling-stone-nasa-mick-jagger-pietra-marte Patrizia Chimera Patrizia Chimera

Rolling Stones, la Nasa non poteva che chiamare così, omaggiando la band di Mick Jagger, la pietra che rotola su Marte. Questo è il soprannome che si adatta perfettamente a questa piccola roccia spostata sul pianeta rossa dai propulsori di InSight, sonda che era appena arrivata sulla superficie marziana. Perché darle un nome scientifico astruso, quando si può dare un nome nazional popolare che calza assolutamente a pennello?

Proprio quella sera i Rolling Stones si esibivano al Rose Bowl di Pasadena, per la terzultima tappa del No Filter Tour. Poco distante dalla sede del Jet Propulsion Laboratory della NASA che si occupa di gestire la missione InSight. Matt Golombek e altri scienziati, il cui compito è valutare e contare le rocce in fase di atterraggio, non potevano trovare nome migliore.

La roccia, poco più grande di una pallina da golf, il 26 novembre 2018 ha rotolato per un metro circa grazie ai propulsori della sonda che stava atterrando sul pianeta rosso. In altre immagini si vede proprio il percorso fatto dalla Rolling Stones Rock, il più lungo osservato dall'agenzia spaziale americana. Lori Glaze, direttore della Planetary Science Division della NASA a Washington, spiega:

Il nome Rolling Stones Rock si adatta perfettamente. Parte della missione della NASA è condividere il nostro lavoro con un pubblico vario. Quando abbiamo scoperto che gli Stones sarebbero stati a Pasadena, onorarli sembrava un modo divertente per entrare in contatto con i fan di tutto il mondo.

Da qui l'idea di chiamare Rolling Stones Rock quella pietra rotolante. Senza usare nomi scientifici che, invece, si usano per ufficializzare luoghi e oggetti rinvenuti nel sistema solare, come comete, asteroidi e anche rocce... E solo l'Unione Astronomica Internazionale può dare questi nomi. Mentre gli scienziati sono soliti dare dei soprannomi. Simpatici e accattivanti come questo.

Come l'hanno presa i diretti interessati? Con entusiasmo:

Che modo meraviglioso per celebrare il tour. Questo è sicuramente un traguardo nella nostra lunga storia ricca di eventi. Un enorme grazie a tutti alla NASA per averla resa possibile.

Foto Pixabay

PROSEGUI LA LETTURA

Rolling Stones, la Nasa su Marte chiama così una pietra che rotola é stato pubblicato su Scienzaesalute.blogosfere.it alle 14:15 di Friday 23 August 2019

]]>
0
Morte di Andrea Zamperoni a New York: aperta un'inchiesta a Lodi Fri, 23 Aug 2019 13:49:01 +0000 https://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/621747/morte-andrea-zamperoni-new-york-lodi-indagini https://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/621747/morte-andrea-zamperoni-new-york-lodi-indagini Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

Mentre a New York sono in corso le indagini sulla morte del giovane chef Andrea Zamperoni, che lavorava presso il noto ristorante Cipriani Dolci di Grand Central, la storica stazione della Grande Mela, a Lodi si è deciso di aprire un fascicolo. Zamperoni, infatti, è di Zorlesco, una frazione di Casalpusterlengo in provincia di Lodi. Il Procuratore Domenico Chiaro ha spiegato:

"Si tratta di un atto dovuto. Attendiamo poi anche di capire quale è stato l'esatto motivo della morte. Il fascicolo verrà aperto oggi"

Il sindaco di Casalpusterlengo, Elia Delmiglio, ha commentato:

"È comprensibile che i genitori vogliano assolutamente sapere come siano andati esattamente i fatti"

E infatti la madre di Andrea, Oriella Ave Dosi, ha formalizzato la denuncia per la morte del figlio, il cui corpo è stato riconosciuto dal fratello Stefano, volato da Londra, dove lavora e ha la sua famiglia, a New York appena appresa la notizia della sparizione del fratello, nella speranza di trovarlo ancora vivo, speranza poi tramontata definitivamente ieri, nella tarda serata italiana, quando la polizia ha ricevuto una chiamata anonima.

La segnalazione ha portato i poliziotti al Kamway Lodge, un motel del Queens distante pochi isolati dalla casa di Andrea. Il ragazzo si sarebbe allontanato nella notte tra sabato e domenica, salendo su un'auto, probabilmente di Uber. Arrivati all'ostello i poliziotti hanno trovato una donna svestita che urlava "È lì" e ha indicato loro dove trovare il corpo senza vita dello chef.

Ora l'attesa è concentrata prima di tutto sull'autopsia, che potrà chiarire i motivi del decesso di Andrea Zamperoni.

Andrea Zamperoni chef morto a New York ultime notizie

PROSEGUI LA LETTURA

Morte di Andrea Zamperoni a New York: aperta un'inchiesta a Lodi é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 13:49 di Friday 23 August 2019

]]>
0
Malaria Cell Atlas, il primo atlante cellulare per combattere la malattia Fri, 23 Aug 2019 13:29:26 +0000 https://scienzaesalute.blogosfere.it/post/590673/malaria-cell-atlas-il-primo-atlante-cellulare-per-combattere-la-malattia https://scienzaesalute.blogosfere.it/post/590673/malaria-cell-atlas-il-primo-atlante-cellulare-per-combattere-la-malattia ValentinaRorato ValentinaRorato

È stato completato il primo Atlante cellulare della malaria, una mappa del comportamento individuale dei parassiti responsabili dell'infezione veicolata dalla zanzara attraverso gli stadi del loro ciclo di vita. L’annuncio è stato dato attraverso Science ed è un vero e proprio successo della scienza, perché attraverso questo strumento sarà possibile monitorare il modo in cui i patogeni cambiano nel passaggio dall'insetto all'organismo ospite.

Cosa ancora più importante, rivoluzionerà la ricerca e permetterà di mettere a punto farmaci, vaccini e altri strumenti di prevenzione. I dati dell'Organizzazione mondiale della sanità sono ancora molto gravi: solo nel 2017 ci sono stati più di 200milioni di persone colpite nel mondo e circa 450 mila morti e come sempre i più fragili sono i bambini con meno di 5 anni. Mara Lawniczak, autrice principale dell’atlante, ha dichiarato:

"Per sconfiggere la malaria dobbiamo comprendere tutti i trucchi che il parassita utilizza durante il suo ciclo di vita. L'Atlante cellulare della malaria ci dice quanto i parassiti siano diversi l'uno dall'altro, anche quando geneticamente identici. La speranza è che il nuovo strumento offra un riferimento per capire come i parassiti cambiano i propri comportamenti in risposta ai nostri sforzi per controllarli. Saperlo ci aiuterà a scoprire come combatterli ed eliminarli".

Via | Adnkronos

PROSEGUI LA LETTURA

Malaria Cell Atlas, il primo atlante cellulare per combattere la malattia é stato pubblicato su Scienzaesalute.blogosfere.it alle 13:29 di Friday 23 August 2019

]]>
0
Di Maio: "Il taglio dei parlamentari si deve fare e basta. Nel PD già litigano, si chiarissero le idee" Fri, 23 Aug 2019 12:55:13 +0000 https://www.polisblog.it/post/443542/di-maio-pd-taglio-dei-parlamentari https://www.polisblog.it/post/443542/di-maio-pd-taglio-dei-parlamentari Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

Proprio nei minuti in cui iniziava a Montecitorio l'incontro tra le delegazioni di MoVimento 5 Stelle e PD per cercare di trovare un accordo come richiesto dal Presidente Sergio Mattarella, Luigi Di Maio è stato avvistato dai giornalisti mentre andava a pranzo con alcuni suoi colleghi e gli è stata chiesta qualche dichiarazione, in particolare su quello che, al momento, è il nodo fondamentale nelle trattative, ossia il taglio dei parlamentari.

Di Maio ha ribadito ancora una volta:

"Il taglio dei parlamentari si deve fare e basta, se non c'è il primo punto non c'è altro, questi già litigano. Si chiarissero un po' di idee. I nostri capigruppo incontrano i loro capigruppo per capire se c'è la volontà di tagliare i parlamentari"

Oggi ha parlato anche uno dei capigruppo del PD che partecipa in queste ore alla riunione con i capigruppo del M5S, Graziano Delrio, ex ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, che ha detto:

"Iniziamo un percorso difficile, ma che va fatto per il bene del Paese, tenendo conto che il Paese è in grave difficoltà"

Delrio ha parlato anche in collegamento al meeting di Rimini di Comunione e Liberazione che è in corso questa settimana e ha detto:

"Stiamo facendo un dialogo anche con altre forze che ci sono in Parlamento, senza presunzioni, ma sapendo che c'è un'emergenza da affrontare"

Ha anche spiegato che il PD sta facendo un tentativo per cercare di verificare se ci sono le condizioni per un'agenda di governo che sia incentrata soprattutto sui temi del lavoro, anche se è evidente che al MoVimento 5 Stelle interessa prima di tutto un altro punto, il primo dei dieci indicati al Presidente Mattarella, quello, appunto, del taglio dei parlamentari.

Di Maio su taglio parlamentari e PD

PROSEGUI LA LETTURA

Di Maio: "Il taglio dei parlamentari si deve fare e basta. Nel PD già litigano, si chiarissero le idee" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 12:55 di Friday 23 August 2019

]]>
0
Sondaggi politici: la Lega perde il 3%, il M5S guadagna quasi il 4%, per il PD +2% Fri, 23 Aug 2019 12:15:20 +0000 https://www.polisblog.it/post/443539/sonsaggi-politici-agosto-2019-crisi-di-governo https://www.polisblog.it/post/443539/sonsaggi-politici-agosto-2019-crisi-di-governo redazione Blogo.it redazione Blogo.it

Sondaggi politici agosto 2019 - Come voterebbero gli italiani

In piena crisi di governo Tecnè ha volto un sondaggio per verificare le intenzioni di voto in questa complicatissima fase e il quadro è quello di una Lega sempre primo partito, ma in calo di consensi, mentre il M5S, che era messo malissimo, si riprende e continua a risalire anche il PD. Tuttavia, il dato più importante di tutti è un altro: ben il 48,3% degli intervistati, ossia, in proiezione, quasi la metà degli elettori, si è detto incerto o si è astenuto. Questo significa che i sondaggi sono sì importanti, ma con una percentuale di indecisi così alta non bisogna dare per scontato assolutamente nulla. A eventuali elezioni potrebbe succedere di tutto e ci si potrebbe ritrovare in una situazione incerta tanto quanto lo è ora, almeno finché non si cambia legge elettorale.

Ma vediamo i dati dei singoli partiti:
- la Lega passa dal 34,3% delle europee a, 31,3%
- il M5S sale dal 17,1% al 20,8%
- il PD sale dal 22,7% al 24,6%
- Forza Italia scende dall'8,8% all'8,3%
- Fratelli d'Italia passa dal 6,5% al 6,7%
- +Europa scende dal 3,1% al 2,5%
- Europa verde scende dal 2,3% all'1,8%
- La Sinistra scende dall'1,7% all'1,4%

Per quanto riguarda la posizione degli italiani sulla crisi di governo, le opinioni raccolte da Tecnè si dividono in questo modo:
- per il 50% è stato giusto aprire la crisi
- secondo il 22% sarebbe stato meglio approvare prima la legge di bilancio
- per il 16% si sarebbe dovuta aprire a giugno o comunque dopo le elezioni europee
- per il 12% bisognava aprirla dopo il no del M5S alla Tav
- per il 38% il governo giallo verde sarebbe dovuto arrivare a fine legislatura
- il 12% non sa o non risponde

Come uscire dalla crisi? Per il 65% degli intervistati da Tecnè la soluzione migliore è tornare al voto.

Vediamo ora come la pensano gli elettori della Lega:
- l'83% pensa che Salvini abbia fatto bene ad aprire la crisi
- il 62% vorrebbe tornare a votare a ottobre/novembre
- il 24% preferirebbe aspettare l'approvazione della legge di bilancio e votare tra febbraio e marzo 2020
- il 5% vorrebbe un nuovo governo con Lega e M5S

Gli elettori del MoVimento 5 Stelle la pensano così:
- il 47% vorrebbe tornare a votare
- ma solo il 12% vuole le elezioni subito
- il 35% preferisce approvare prima la legge di bilancio
- il 18% sarebbe d'accordo con un governo con M5S, PD, LeU e +Europa
- l'8% sarebbe d'accordo con un nuovo governo M5S-Lega

E infine gli elettori del PD:
- il 69% vuole tornare a votare
- il 24% vuole votare subito
- il 45% preferisce aspettare l'approvazione della legge di bilancio
- il 22% ritiene che la soluzione migliore sia un governo PD-M5S
- il 5% sarebbe favorevole ad allargare la coalizione di governo anche a Forza Italia.

PROSEGUI LA LETTURA

Sondaggi politici: la Lega perde il 3%, il M5S guadagna quasi il 4%, per il PD +2% é stato pubblicato su Polisblog.it alle 12:15 di Friday 23 August 2019

]]>
0
Brufen: a cosa serve, posologia e prezzo Fri, 23 Aug 2019 10:51:21 +0000 https://scienzaesalute.blogosfere.it/post/590650/brufen-a-cosa-serve-posologia-e-prezzo https://scienzaesalute.blogosfere.it/post/590650/brufen-a-cosa-serve-posologia-e-prezzo Maria Vasta Maria Vasta

Brufen a cosa serve

Il Brufen è un farmaco a base del principio attivo Ibuprofene, ed è disponibile in tre diversi formati e dosaggi, ovvero: Brufen 400 mg, Brufen 600 mg e Brufen 600 mg os granulato. Questo farmaco appartiene alla categoria degli Analgesici FANS e fa parte dei medicinali soggetti a prescrizione medica.

Il Brufen viene impiegato per il trattamento di svariate condizioni e patologie, come l’artrite reumatoide, l’artrosi, la flebite, la gotta, l’Herpes zoster, il Lupus eritematoso sistemico, la mastopatia fibrocistica, la mononucleosi, il morbillo, gli orecchioni, l’otite, il Morbo di Paget, la pleurite, la poliposi, la sclerodermia, ma anche per il trattamento delle scottature solari, della sindrome temporo-mandibolare, della tendinite, della tiroidite e della varicella.

Questo farmaco è indicato anche come analgesico in forme dolorose di diversa natura, come ad esempio in caso di traumi accidentali o sportivi, nella pratica dentistica, nel dolore post-partum, nella prevenzione e nel trattamento dei forti dolori mestruali, nel trattamento del dolore in seguito a un intervento chirurgico e nel trattamento di emicrania e cefalea.

Brufen: la posologia


Se il medico vi ha prescritto l’assunzione di Brufen, di certo vi avrà anche indicato la posologia più adatta in base alle vostre condizioni e necessità. In linea generale questo farmaco dovrà essere assunto secondo le seguenti modalità:

  • Compresse da 400 mg: 2 - 4 compresse al giorno in base al consiglio del dottore.

  • Compresse e granulato da 600 mg: 1 - 3 compresse o bustine al giorno a giudizio del medico.


Le compresse dovranno essere deglutite intere e non dovranno essere né masticate, né spezzate, rotte o succhiate. Il paziente non dovrà superare la dose massima giornaliera di 1800 mg. In particolar modo nelle persone anziane e nei pazienti con patologie come insufficienza renale ed epatica, il dosaggio dovrà essere attentamente valutato dal medico, in modo da ridurre al minimo il rischio di effetti indesiderati.

Brufen 400 mg e 600 mg compresse e Brufen 600 mg granulato non dovranno essere somministrati nei bambini al di sotto dei 12 anni di età, poiché la sicurezza di tali farmaci in questa fascia della popolazione non è stata ancora accertata.

Il prezzo del farmaco è di circa 6 Euro.

via | Codifa

Foto da Pixabay

PROSEGUI LA LETTURA

Brufen: a cosa serve, posologia e prezzo é stato pubblicato su Scienzaesalute.blogosfere.it alle 10:51 di Friday 23 August 2019

]]>
0
Oggi l'incontro Pd-M5S. Renzi: "Gentiloni vuol far saltare l’accordo". Ma ai Dem conviene? Fri, 23 Aug 2019 10:50:45 +0000 https://www.polisblog.it/post/443500/incontro-pd-m5s-renzi-gentiloni-vuol-far-saltare-laccordo-ma-ai-dem-conviene https://www.polisblog.it/post/443500/incontro-pd-m5s-renzi-gentiloni-vuol-far-saltare-laccordo-ma-ai-dem-conviene re.mar. re.mar.


Grandi manovre in casa Pd in vista dell’incontro di oggi pomeriggio, alle 14 ma la sede non si sa, tra Dem e 5 Stelle. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha concesso altro tempo alle forze politiche, con un nuovo giro di consultazioni martedì prossimo. Ma se entro mercoledì non ci sarà spazio per l’incarico si tornerà alle urne.

Il Capo dello Stato ha chiarito ieri che la crisi dovrà essere risolta in tempi brevi e che di tempo da perdere non ce n’è. Il leader del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio al Corriere della Sera oggi spiega: "I nostri capigruppo si vedranno per parlare anzitutto del primo dei 10 punti: il taglio dei parlamentari. Da lì si capisce se c'è davvero la volontà di cambiare le cose".

L'intesa per un’eventuale maggioranza giallorossa in grado di votare la fiducia al nuovo governo è quindi vincolata a questo punto ribadisce il capo politico del M5s, il quale aggiunge che se si torna al voto "c'è il rischio che aumenti l'Iva" e che "migliaia di lavoratori si ritrovino senza un’occupazione".

E la base 5 Stelle? Cosa ne pensa di un’alleanza con il Pd? "Strumentalizzazioni" replica Di Maio, secondo cui gli attivisti "hanno fiducia del Movimento". Del resto la lista dei 5 punti proposti da Zingaretti troverebbe il favore di larghi settori del M5s, anche di quelli meno a sinistra (qualche difficoltà si segnala però già da ora sulla revisione dei decreti sicurezza).

Renzi: Elezioni? Non è detto che Pd ci arrivi unito

Intanto si fa sentire Matteo Renzi, primo sponsor nel Pd di un’intesa con i 5 Stelle, che sottolinea come nel partito ci sia chi rema contro e che proprio per questo a eventuali nuove elezioni non è detto che ci si arrivi tutti insieme: "Paolo Gentiloni sta provando a far saltare l'accordo tra Pd e M5s, inviando 'spin' ai giornali, ma se uno, contravvenendo alle regole interne, con uno spin fa saltare tutto, non è detto che il Pd arrivi tutto insieme alle elezioni".

L’ex segretario ne ha parlato dalla sua scuola politica in Toscana. Ma al Pd, egoisticamente parlando, conviene davvero fare un governo con i 5 Stelle il cui primo atto dovrà essere una manovra finanziaria che si annuncia pesantissima per rimediare alla manovra "espansiva" (come la definì Tria, ma dagli effetti non conseguenti) fatta dal governo gialloverde?

Esecutivo Pd-M5s per il bene del Paese oppure un regalo a Salvini e al Centrodestra, pronto a ricompattarsi contro la Sinistra che torna nei palazzi del potere?

incontro pd m5s renzi attacca gentiloni

PROSEGUI LA LETTURA

Oggi l'incontro Pd-M5S. Renzi: "Gentiloni vuol far saltare l’accordo". Ma ai Dem conviene? é stato pubblicato su Polisblog.it alle 10:50 di Friday 23 August 2019

]]>
0
Ocean Viking a Malta, i migranti saranno trasferiti in 6 paesi Ue. Salvini: come promesso no in Italia Fri, 23 Aug 2019 10:45:28 +0000 https://www.polisblog.it/post/443514/ocean-viking-a-malta-i-migranti-saranno-trasferiti-in-6-paesi-ue-salvini-mai-in-italia-finche-saro-ministro https://www.polisblog.it/post/443514/ocean-viking-a-malta-i-migranti-saranno-trasferiti-in-6-paesi-ue-salvini-mai-in-italia-finche-saro-ministro Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it


Svolta nel caso della Ocean Viking: i 356 migranti della nave, in mare da 13 giorni in attesa di un porto sicuro, saranno distribuiti in 6 Paesi Ue. A dare la notizia - quando ormai si parla di condizioni critiche a bordo, cibo scarso e possibili evacuazioni - è stato il premier maltese Joseph Muscat: "Malta trasferirà queste persone alle navi delle forze armate maltesi fuori delle acque territoriali, che le porteranno a terra. Nessuno resterà a Malta, andranno in Francia, Germania, Irlanda, Lussemburgo, Portogallo e Romania".

Muscat ha poi aggiunto che l’intesa è stata raggiunta grazie a "discussioni con la Commissione europea e un certo numero di Stati membri, soprattutto Francia e Germania".

Pronto il tweet del ministro degli Interni Matteo Salvini che soddisfatto commenta: "Come promesso, non abbiamo dato nessun permesso allo sbarco in Italia per i 356 immigrati a bordo della Ocean Viking. Prima la sicurezza degli Italiani! E ovviamente... mai col PD".

PROSEGUI LA LETTURA

Ocean Viking a Malta, i migranti saranno trasferiti in 6 paesi Ue. Salvini: come promesso no in Italia é stato pubblicato su Polisblog.it alle 10:45 di Friday 23 August 2019

]]>
0