Sapessi com’è strano…