PyeongChang 2018: rischio stadi vuoti. Tanti biglietti invenduti