Il popolo migratore e il Pirellone