Assurdità in Bicocca: il parchetto dei marciapiedi paralleli