it_IT Sport Blogo.it - Ultime notizie della sezione Sport Tue, 20 Nov 2018 14:04:24 +0000 Tue, 20 Nov 2018 14:04:24 +0000 Zend_Feed_Writer 2 (http://framework.zend.com) http://www.blogo.it/sport 2004-2014 Blogo.it Astori ucciso dalla "malattia invisibile": ecco di cosa si tratta Mon, 19 Nov 2018 16:00:30 +0000 http://www.calcioblog.it/post/741948/astori-ucciso-malattia-invisibile-ecco-cosa-tratta http://www.calcioblog.it/post/741948/astori-ucciso-malattia-invisibile-ecco-cosa-tratta Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

astori malattia invisibile

Davide Astori, capitano della Fiorentina trovato morto in hotel lo scorso 4 marzo ad Udine, è stato vittima di una malattia silenziosa e quasi “invisibile”. È quanto emerge dalla perizia effettuata dall’Università di Padova: il referto parla di una fibrillazione ventricolare da cardiomiopatia aritmogena, in grado di colpire improvvisamente nel 20% dei casi senza lasciare tracce. La nuova perizia è stata richiesta dalla Procura di Firenze, che l’ha disposta per chiarire un punto fondamentale della tragedia di Astori: il capitano viola poteva essere salvato oppure no?

L’Università di Padova, un’eccellenza a livello mondiale nella ricerca sulla patologia ha così analizzato circa 800 casi di morte improvvisa tra i giovani al di sotto dei 35 anni. Al termine delle indagini mediche, Cristina Basso del Dipartimento di scienze cardiologiche, toraciche e vascolari ha sottolineato come circa un centinaio siano atleti. Proprio per questi decessi, la causa principale di morte più frequente sarebbe proprio la cardiomiopatia aritmogena, nello specifico una patologia ereditaria. Secondo la ricerca condotta dal prestigioso ateneo, un atleta su quattro di quelli scomparsi prematuramente erano dunque affetti da questa patologia, che rimane spesso silenziosa, praticamente invisibile nonostante le indagini mediche.

Sportivi con cardiomiopatia aritmogena: rischio di morte più alto

Chi è affetto da cardiomiopatia aritmogena e pratica attività sportiva vede moltiplicarsi per cinque il rischio di morte. La perizia condotta sul corpo di Astori, comunque, non fornisce ai magistrati certezze in merito ad eventuali responsabilità per il decesso, ragion per cui l’indagine della Procura di Firenze, al momento, rimane aperta.

PROSEGUI LA LETTURA

Astori ucciso dalla "malattia invisibile": ecco di cosa si tratta é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 17:00 di Monday 19 November 2018

]]>
0
Video - La fiera del liscio in Lesotho-Tanzania Mon, 19 Nov 2018 15:01:44 +0000 http://www.calcioblog.it/post/741940/video-la-fiera-del-liscio-in-lesotho-tanzania http://www.calcioblog.it/post/741940/video-la-fiera-del-liscio-in-lesotho-tanzania Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

Da quando esistono i social network è diventato praticamente impossibile evitare che una figuraccia fatta in pubblico diventi planetaria. Oggi in rete sta circolando il video dell'incredibile gol fallito da Tumelo Khutlang, attaccante della nazionale del Lesotho che fino a ieri era sconosciuto al grande pubblico.

Il povero Khutlang ieri si è reso protagonista di un clamoroso errore sotto porta nel match contro la Tanzania, valido per la fase di qualificazione alla prossima Coppa d'Africa. Al 21esimo minuto del primo tempo Khutlang è riuscito ad intercettare un retropassaggio troppo corto della retroguardia tanzaniana; sembrava un gol ormai fatto ed invece è successo l'incredibile.

Alla fine, comunque, questo errore non ha pesato sul risultato finale visto che la nazionale del Lesotho è comunque riuscita a vincere 1-0.


PROSEGUI LA LETTURA

Video - La fiera del liscio in Lesotho-Tanzania é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 16:01 di Monday 19 November 2018

]]>
0
Video | Morata sbaglia incredibilmente un gol a porta vuota Mon, 19 Nov 2018 12:28:08 +0000 http://www.calcioblog.it/post/741934/video-morata-sbaglia-incredibilmente-gol-porta-vuota http://www.calcioblog.it/post/741934/video-morata-sbaglia-incredibilmente-gol-porta-vuota Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

morata spagna bosnia video

Non è stato il miglior Alvaro Morata quello che è sceso in campo ieri sera durante l’amichevole vinta dalla Spagna contro la Bosnia Erzegovina per 1-0. Il 26enne centravanti iberico ha sbagliato clamorosamente un gol a porta vuota al 57’: Asensio calcia in porta da posizione defilata, il portiere avversario respinge, ma l’ex Juve con la porta spalancata riesce nell’impresa di far finire la palla sul fondo. Probabilmente preso in controtempo, Morata non è riuscito a coordinarsi per mandare la palla in rete di piatto. Fatto sta che da lì a cinque minuti circa, il ct Luis Enrique deciderà di sostituirlo facendo entrare Rodrigo.

Il clamoroso errore ha fatto particolarmente rumore perché Morata è reduce da un momento positivo, in cui grazie alla cura Sarri sta segnando di più rispetto alla sua media passata con la maglia del Chelsea. I giornali spagnoli oggi lo bacchettano sottolineando che in realtà il centravanti non sia mai stato un bomber d’area, ma più un centravanti di movimento in grado di “spaccare” le partite a gara in corso.

PROSEGUI LA LETTURA

Video | Morata sbaglia incredibilmente un gol a porta vuota é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 13:28 di Monday 19 November 2018

]]>
0
Italia-Portogallo 0-0, per gli azzurri niente Final Four di Nations League Sat, 17 Nov 2018 18:53:02 +0000 http://www.calcioblog.it/post/741910/italia-portogallo-nations-league-17-novembre-2018 http://www.calcioblog.it/post/741910/italia-portogallo-nations-league-17-novembre-2018 Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

Aggiornamento ore 22:38 - È finita 0-0 a San Siro tra Italia e Portogallo. Gli azzurri, che hanno giocato decisamente meglio nel primo tempo, non possono più sperare di qualificarsi alla Final Four di Nations League, alla quale, invece, accedono i lusitani, che la ospiteranno pure e dunque la disputeranno in casa propria.

L'Italia ha avuto una buona occasione al 5' del primo tempo con Insigne, che ha calciato dai 22 metri, Rui Patricio ha respinto, ma la palla è finita sui piedi di Immobile che, da posizione piuttosto favorevole, ha colpito di destro in controbalzo, ma la palla è finita troppo in alto. Tre minuti dopo si è reso pericoloso Florenzi con un diagonale rasoterra che è finito a lato della porta difesa da Rui Patricio. Gli azzurri si sono avvicinati di nuovo al gol al 35' quando Immobile ha calciato di destro in girata su Rui Patricio in uscita che è stato bravo a parare. Lo stesso portiere è stato poi ammonito per fallo su Chiesa e salterà il match con la Polonia. Due minuti dopo, su un calcio di punizione battuto da Insigne, Bonucci ha sfiorato il palo con un colpo di testa.

Nel secondo tempo Italia ancora pericolosa con Chiesa che, al 3', ha tirato in porta con il sinistro, ma anche questa volta la palla è finita a lato della porta. Al 32' è arrivata un'occasione importante per il Portogallo con Cavalho che ha tentato il sinistro dal limite, ma Donnarumma è riuscito a salvare in calcio d'angolo. Gli azzurri hanno cercato il gol fino alla fine, anche nei minuti di recupero e al 47' ci ha provato Pellegrini di testa su un corner battuto da Florenzi, ma Patricio è riuscito a bloccare la palla.

La presentazione di Italia-Portogallo


Italia-Portogallo diretta Nations League 2018

La nazionale italiana di calcio guidata dal Ct Roberto Mancini questa sera, dalle ore 20:45, affronta a San Siro il Portogallo, che è però privo della sua stella più brillante, Cristiano Ronaldo, non per infortunio o squalifica, ma per una decisione di CR7 che vuole dosare bene gli sforzi e in questo periodo dedicarsi soltanto alla Juventus.

L'Italia, grazie al successo in Polonia, ha evitato la retrocessione nella Lega B ed è ancora in gioco per accedere alla Final Four della Nations League, anche se il Portogallo è favorito. Gli azzurri, per riuscire nell'impresa, dovrebbero vincere oggi e poi sperare che i lusitani perdano contro la Polonia martedì prossimo. Se l'Italia riuscisse a imporsi con due gol di scarto stasera, al Portogallo non basterebbe il pareggio contro i polacchi. Se invece i campioni d'Europa pareggiano o si impongono sull'Italia si qualificano alla Final Four con una gara in meno.

Italia-Portogallo si è giocata altre quattro volte a San Siro e in tutti e quattro i casi ha vinto l'Italia. Tuttavia questo è anche lo stesso campo su cui la nazionale ha scritto una delle sue pagine più brutte, proprio un anno fa, quando si è vista sfilare la qualificazione ai Mondiali di Russia dalla Svezia. La partita sarà trasmessa in diretta tv su Raiuno e si potrà vedere anche in streaming tramite RaiPlay. Qui di seguito le formazioni ufficiali.

Italia-Portogallo: le formazioni ufficiali

Italia (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Chiellini, Biraghi; Verratti, Jorginho, Barella; Chiesa, Immobile, Insigne. CT Mancini

Portogallo (4-3-3): Rui Patricio; Cancelo, Ruben Dias, Fonte, Mario Rui; Pizzi, William Carvalho, Ruben Neves; Bruma, André Silva, Bernardo Silva. CT Fernando Santos

Arbitro: Danny Makkelie (Olanda)

PROSEGUI LA LETTURA

Italia-Portogallo 0-0, per gli azzurri niente Final Four di Nations League é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 19:53 di Saturday 17 November 2018

]]>
0
Maglia Juve 2019/2020: addio strisce bianconere Sat, 17 Nov 2018 13:32:56 +0000 http://www.calcioblog.it/post/741900/maglia-juve-2019-2020-addio-strisce-bianconere http://www.calcioblog.it/post/741900/maglia-juve-2019-2020-addio-strisce-bianconere Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

La Juventus è pronta a mettere da parte la tradizionale maglietta a strisce bianconere. A quanto pare, infatti, per la stagione 2019/2020 la società avrebbe deciso di optare per una prima maglia metà bianca e metà nera senza alcun inserto rosa - come si vociferava qualche settimana fa - seguendo così l'esempio del Barcellona, che ogni anno rinnova la sua divisa di gioco restando fedele solo al blaugrana. Questa indiscrezione è stata fornita sui forum e sui social dal team de 'La Maglia Bianconera', normalmente sempre molto ben informato sull'argomento.

Anche la seconda divisa da gioco dovrebbe rappresentare una novità: maglia bianca con inserti rossi e pantaloncini rossi. Anche in questo caso si tratterebbe di un inedito per la squadra più titolata d'Italia. Per la terza divisa la Juve avrebbe invece optato per un "unity blue".

PROSEGUI LA LETTURA

Maglia Juve 2019/2020: addio strisce bianconere é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 14:32 di Saturday 17 November 2018

]]>
0
Chelsea: tesseramenti irregolari, mercato bloccato per due sessioni? Thu, 15 Nov 2018 15:34:26 +0000 http://www.calcioblog.it/post/741893/chelsea-tesseramenti-irregolari-mercato-bloccato-per-due-sessioni http://www.calcioblog.it/post/741893/chelsea-tesseramenti-irregolari-mercato-bloccato-per-due-sessioni Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

chelsea tesseramenti irregolari mercato

Football Leaks rivela che il Chelsea di Maurizio Sarri e altri quattro club di Premier League rischiano di essere sanzionati con il blocco del mercato a causa del tesseramento irregolare di alcuni giovani calciatori. Non è propriamente una novità nei campionati top europei, visto che in passato già alcuni club della Liga Spagnola - Real, Atletico Madrid e Barcellona - sono stati sanzionati dalla Fifa proprio per questo motivo. Nello specifico, il Chelsea è finito nel mirino degli ispettori principalmente per il trasferimento di Bertrand Traoré all’Olympique Lione avvenuto nel 2017, ma in totale sarebbero ben 19 le operazioni di mercato dei Blues finite sotto la lente d’ingrandimento, di cui 13 riguarderebbero baby calciatori.

Traoré è stato messo sotto contratto quando aveva 15 anni e, stando alle rivelazioni di Football Leaks riportate da Mediapart, il club londinese avrebbe agevolato il trasferimento della famiglia in Inghilterra pagando al ragazzo le scuole e aiutando madre e fratello, pratiche ovviamente vietate dai regolamenti. Nonostante l’acquisto ufficiale di Traoré sia avvenuto nel 2014, ossia quando il baby calciatore aveva compiuto 18 anni, in realtà era a tutti gli effetti un calciatore del Chelsea da almeno due anni.

La Fifa avrebbe confermato l’indagine ai danni del club inglese, ma non fornisce ulteriori informazioni al riguardo. "Sono state avviate indagini sul Chelsea e su altri club inglesi. Non è possibile fornire ulteriori informazioni", fanno sapere gli ispettori, ma visti i precedenti, i Blues rischiano grosso: le possibili sanzioni vanno da 50.000 euro di multa alla sospensione del mercato fino a quattro sessioni (due anni). "Collaboriamo pienamente con la Fifa e abbiamo fornito prove a dimostrazione della conformità del nostro comportamento", la versione ufficiale del club di Londra, ma secondo le ipotesi più accreditate, il rischio è quello di due sessioni di mercato senza poter effettuare operazioni.

PROSEGUI LA LETTURA

Chelsea: tesseramenti irregolari, mercato bloccato per due sessioni? é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 16:34 di Thursday 15 November 2018

]]>
0
Brexit: a rischio tanti stranieri che giocano in Premier League Wed, 14 Nov 2018 21:50:23 +0000 http://www.calcioblog.it/post/741887/brexit-rischio-tanti-stranieri-giocano-premier-league http://www.calcioblog.it/post/741887/brexit-rischio-tanti-stranieri-giocano-premier-league Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

brexit david luiz

La Brexit potrebbe avere importanti ripercussioni oltre che sulla politica e sull’economia del Regno Unito (e dell’Europa intera), ma anche sul calcio. In attesa che sia sottoscritto il trattato che porterà la Gran Bretagna fuori dall’Unione Europea, la Football Association valuta di varare un nuovo regolamento che limita il tesseramento di stranieri a 12 unità e non più di 12 a club. Una vera e propria rivoluzione che avrebbe importanti ripercussioni su tutto il calciomercato continentale e mondiale. Attenzione, si tratta al momento ancora di un’ipotesi e che per l’attuazione potrebbe richiedere anche del tempo, ma se andrà in porto, molti calciatori in scadenza tra il 2019 e il 2020 potrebbero dover lasciare l’Inghilterra.

Fino ad ora, la circolazione dei calciatori comunitari è stata libera, mentre per gli extracomunitari è valsa la regola che consente di dare un permesso di lavoro in Gran Bretagna solo ai calciatori che hanno accumulato il 75% di convocazioni con le rispettive nazionali negli ultimi due anni. Non essendoci più i calciatori “comunitari”, ma essendo tutti sostanzialmente stranieri indistintamente, cambierà tanto e basta analizzare le attuali rose delle squadre di Premier League per comprendere la portata del fenomeno. Allo stato attuale delle cose, 13 squadre su 20 avrebbero stranieri in esubero e tra loro ci sono tutte quelle che partecipano alla Champions League e all’Europa League. Il Liverpool è quella più vicina ad essere in regola con 10 calciatori inglesi, ma vediamo nel dettaglio i calciatori stranieri in scadenza nei top club inglesi per capire meglio cosa potrebbe accadere nel prossimo biennio (Fonte: Sportmediaset).

ARSENAL
Stranieri: 19
Britannici: 6
Stranieri in scadenza 2019: Cech, Lichtsteiner, Monreal.
Stranieri in scadenza 2020: Koscielny.

CHELSEA
Stranieri: 20
Britannici: 5
Stranieri in scadenza 2019: Caballero, David Luiz, Fabregas, Giroud.
Stranieri in scadenza 2020: Azpilicueta, Van Ginkel, Hazard, Pedro, Willian.

LIVERPOOL
Stranieri: 15
Britannici: 10
Stranieri in scadenza 2019: Alberto Moreno, Markovic.
Stranieri in scadenza 2020: Origi, Matip.

MANCHESTER CITY
Stranieri: 19
Britannici: 4
Stranieri in scadenza 2019: Kompany, Mangala.
Stranieri in scadenza 2020: Bravo, Gundogan, David Silva, Fernandinho.

MANCHESTER UNITED
Stranieri: 18
Britannici: 7
Stranieri in scadenza 2019: De Gea, Martial, Nata, Pereira, Ander Herrera, Valencia, Darmian.
Stranieri in scadenza 2020: Bailly, Fellaini, Matic.

TOTTENHAM
Stranieri: 18
Britannici: 8
Stranieri in scadenza 2019: Vorm, Alderweireld, Vertonghen, Dembelè, Llorente.
Stranieri in scadenza 2020: Erikssen, Janssen.

PROSEGUI LA LETTURA

Brexit: a rischio tanti stranieri che giocano in Premier League é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 22:50 di Wednesday 14 November 2018

]]>
0
Olimpiadi 2026, Calgary vota "no" al referendum, Stoccolma traballa. Milano-Cortina in pole position Wed, 14 Nov 2018 14:30:46 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/496413/olimpiadi-2026-calgary-no-milano-cortina-in-pole http://www.outdoorblog.it/post/496413/olimpiadi-2026-calgary-no-milano-cortina-in-pole Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

Milano-Cortina 2026 in pole position dopo no di Calgary

Nella corsa alle Olimpiadi Invernali 2026 restano in piedi solo Milano-Cortina e Stoccolma. Calgary, infatti, dovrebbe a breve ufficializzare la sua uscita di scena. Nella città canadese che ospitò i Giochi del 1988 si è svolto il referendum che ha registrato il 39,73% di affluenza con il 56,4% di no: in pratica 171.750 cittadini hanno votato contro, 132.832 a favore delle Olimpiadi a Calgary.

Questo voto arriva dopo che in Consiglio Comunale i voti erano stati 8-7 per i contrari. Ora lo stesso Consiglio Comunale dovrà prendere atto dei risultati del referendum e cominciare il ritiro dalla corsa. Il governo della Provincia di Alberta aveva specificato che avrebbe dato il suo appoggio economico solo se ci fosse stata la volontà dai parte dei cittadini di ospitare le Olimpiadi, ma i cittadini hanno detto no, quindi ora non dovrebbe più esserci niente da fare. Per il momento Milano-Cortina sembra la candidatura più salda, perché anche Stoccolma ha i suoi problemi. Il governo locale, che è espressione di una coalizione tra centro-destra e verdi, è contrario, mentre non c'è ancora un governo nazionale. Il comitato olimpico svedese ha più volte sottolineato che per le Olimpiadi i soldi sarebbero soprattutto privati, ma l'instabilità politica rischia di danneggiare la loro candidatura.

PROSEGUI LA LETTURA

Olimpiadi 2026, Calgary vota "no" al referendum, Stoccolma traballa. Milano-Cortina in pole position é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 15:30 di Wednesday 14 November 2018

]]>
0
Ribery: schiaffi e spintoni a giornalista dopo Borussia-Bayern Mon, 12 Nov 2018 21:42:38 +0000 http://www.calcioblog.it/post/741883/ribery-schiaffi-e-spintoni-a-giornalista-dopo-borussia-bayern http://www.calcioblog.it/post/741883/ribery-schiaffi-e-spintoni-a-giornalista-dopo-borussia-bayern Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

ribery giornalista

Il Bayern Monaco si allontana dalla vetta e Franck Ribery perde la testa. Al termine della partita persa contro la capolista Borussia Dortmund, l’estero attaccante francese è stato protagonista, secondo la ‘Bild’, di un episodio da censura. L’alterco sarebbe stato confermato anche dal club tedesco: Ribery avrebbe schiaffeggiato e spintonato il giornalista Patrick Guillou del canale BeIN Sport mentre si trovava sul pullman della squadra. Ribery, che non è riuscito ancora ad andare in gol in questa stagione, pare fosse irritato per i commenti negativi da parte del cronista e connazionale durante la partita.

Non è ancora chiaro se sia stato questo a far scattare la rabbia di Ribery, ma il commento su Instagram della moglie Wahiba, che ha definito Guillou "molto stancante e inutile", potrebbe rappresentare un indizio. Intanto, il direttore sportivo del Bayern Monaco, Hasan Salihamidzic, ha ammesso che il club sia già al lavoro per evitare che la vicenda abbia ulteriori strascichi: "Ribery ci ha informato di un alterco con il suo connazionale Guillou, che conosce da molti anni. Abbiamo accettato di incontrarci di persona per discutere su come risolvere questa situazione", le parole dell’ex centrocampista della Juventus.

PROSEGUI LA LETTURA

Ribery: schiaffi e spintoni a giornalista dopo Borussia-Bayern é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 22:42 di Monday 12 November 2018

]]>
0
Chiellini nudo dopo Milan-Juve: incidente hot per una foto con Ronaldo Mon, 12 Nov 2018 20:05:00 +0000 http://www.calcioblog.it/post/741878/chiellini-nudo-milan-juve-incidente-hot-foto-ronaldo http://www.calcioblog.it/post/741878/chiellini-nudo-milan-juve-incidente-hot-foto-ronaldo Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

chiellini nudo milan juventus

Giorgio Chiellini protagonista suo malgrado di un incidente hot. Il capitano della Juventus e della nazionale italiana è infatti finito in Rete come mamma l’ha fatto. Al termine di Milan-Juventus, infatti, il giovane rossonero Raoul Bellanova ha chiesto una foto al suo idolo Cristiano Ronaldo, che si è prestato senza problemi alla richiesta. La foto, però, è stata scattata davanti allo spogliatoio che ospitava i bianconeri, alcuni dei quali erano già nudi e pronti ad andare sotto la doccia. Tra questi, proprio Chiellini, che è finito così sostanzialmente su tutti i principali media online integralmente nudo.

Dopo l’accaduto, Bellanova ha chiesto scusa pubblicamente utilizzando il suo profilo Instagram: "Sono profondamente dispiaciuto per quanto uscito sui social in queste ore. Mi scuso prima di tutto con Giorgio Chiellini - le parole del baby calciatore del Milan - , non era mia intenzione. Assicuro a lui e a tutti i tifosi di calcio che ho solo fatto una foto con un grande campione, ma non ho postato nulla sui miei social. Ho fatto l'unico errore, di cui mi pento, di aver condiviso la foto con alcuni amici, senza averla prima controllata".

PROSEGUI LA LETTURA

Chiellini nudo dopo Milan-Juve: incidente hot per una foto con Ronaldo é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 21:05 di Monday 12 November 2018

]]>
0
Panchina d'oro 2018: vince Allegri davanti a Sarri e Simone Inzaghi Mon, 12 Nov 2018 13:08:16 +0000 http://www.calcioblog.it/post/741873/panchina-doro-2018-vince-allegri-davanti-a-sarri-e-simone-inzaghi http://www.calcioblog.it/post/741873/panchina-doro-2018-vince-allegri-davanti-a-sarri-e-simone-inzaghi Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

Massimiliano Allegri ha vinto ancora una volta la Panchina d'Oro, premio che viene assegnato ogni anno sulla base dei voti degli stessi allenatori. Il tecnico della Juventus ha ottenuto 17 voti arrivando davanti a Maurizio Sarri e Simone Inzaghi, secondi a pari merito con 8 voti. Per il tecnico livornese si tratta del quarto successo in carriera; tre volte ha vinto allenando la Juve (2014-15, 2016-17, 2017-18) e una volta, la prima, alla guida del Cagliari (2008-09). Nessun tecnico di Serie A è mai riuscito a vincere per 4 volte. Nell'albo d'oro, alle sue spalle, con 3 vittoria a testa, ci sono Fabio Capello ed Antonio Conte.

Allegri ha voluto condividere il successo con i giocatori, lo staff e la società: "Dico sempre che meno danni facciamo meglio è e lo confermo. Ringrazio il mio staff che mi toglie tante pressioni e mi fa invecchiare più lentamente. Il merito va anche ai giocatori e alla società. Ora sono più riflessivo, gli anni di esperienza in serie A mi hanno fatto crescere".

Il tecnico bianconero ha poi parlato della Champions League, confermando gli obiettivi della società: "Conterà a marzo, servirà arrivare preparati e con un pizzico di fortuna sperando di avere meno infortunati possibili. Dobbiamo alzare l'asticella e migliorarci sempre: non gestire il campionato. Stavamo cadendo nell'errore di diventare una squadra divertente, invece bisogna essere efficaci e portare a casa risultati. Non bisogna essere troppo divertenti... Mercoledì abbiamo perso ma tutti sono usciti dallo stadio soddisfatti, è un buon segnale. Abbiamo pagato la fisicità del Manchester United negli ultimi cinque minuti ma i ragazzi hanno imparato la lezione visto che contro il Milan abbiamo fatto una buona partita a livello difensivo".

Per la scorsa stagione di Serie B è invece stato premiato Aurelio Andreazzoli, recentemente esonerato dall'Empoli.

PROSEGUI LA LETTURA

Panchina d'oro 2018: vince Allegri davanti a Sarri e Simone Inzaghi é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 14:08 di Monday 12 November 2018

]]>
0
La Gazzetta mette in prima pagina il bacio Egonu-Skorupa, la Lega Volley si ribella Mon, 12 Nov 2018 09:36:45 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/496396/la-gazzetta-mette-in-prima-pagina-il-bacio-egonu-skorupa-la-lega-volley-si-ribella http://www.outdoorblog.it/post/496396/la-gazzetta-mette-in-prima-pagina-il-bacio-egonu-skorupa-la-lega-volley-si-ribella Lucia Resta Lucia Resta

Gazzetta dello Sport con bacio di Paola Egonu in prima pagina

Sabato sera l'Imoco Volley Conegliano, la squadra delle azzurre Monica De Gennaro, Anna Danesi e Mariam Sylla, ha vinto la Supercoppa Italiana contro l'Igor Gorgonzola Novara, in cui militano altre importanti pedine della nazionale vice-campione del mondo come la capitana Cristina Chirichella e l'opposto Paola Egonu.

Domenica mattina i tifosi delle Pantere aspettavano con ansia di comprare la Gazzetta dello Sport, sperando di vedere in prima pagina la propria squadra e conservare il giornale rosa come ricordo di questo ennesimo trionfo, invece, il quotidiano sportivo diretto da Andrea Monti ha parlato di volley solo nell'angolino in basso a sinistra della prima pagina, ma senza mettere in risalto la vittoria del primo trofeo stagionale da parte della squadra allenata da Daniele Santarelli, bensì il bacio che la "sconfitta" Paola Egonu ha dato alla fidanzata, la polacca Katarzyna Skorupa. E di fatto domenica i media hanno parlato più di quello che del successo di Conegliano.

In prima pagina Gazzetta Egonu-Skorupa

A questo punto Mauro Fabris, Presidente della Lega Pallavolo Serie A Femminile, ha scritto una lettera aperta al direttore della Gazzetta Andrea Monti e ha scritto:

"Caro Direttore,
prima di tutto La voglio ringraziare per lo spazio che state dando alla pallavolo femminile in questo periodo. Dal mio punto di vista è uno spazio ottenuto, sul campo è proprio il caso di dire, grazie al grande Mondiale che hanno fatto le azzurre e agli sforzi, organizzativi e i termini di investimenti, compiuti dai nostri Clubs (sempre finalisti in Champions League nelle ultime 4 edizioni) e dalla Lega negli ultimi anni (qualcuno dubita ancora che la nostra Serie A1 rappresenti il Campionato più bello del mondo?), ma ci inorgoglisce il fatto che un giornale come la Gazzetta abbia questa sensibilità"

Dopo la premessa, però, Fabris entra nel vivo della questione:

"Posso tuttavia porre, nel rispetto totale delle persone, tre domande a proposito del modo in cui oggi il Suo giornale ha dato conto ai propri lettori della spettacolare partita di Supercoppa di Lega di ieri sera tra due squadre, Imoco Volley Conegliano e Igor Gorgonzola Novara, in cui giocano tantissime campionesse e quasi tutta la nostra Nazionale?
Guardando la Gazzetta oggi mi sono posto un dubbio: mettere così tanto l'accento sul bacio tra Egonu e Skorupa è sinonimo davvero di una 'uguaglianza' raggiunta? Oppure sottintende che per grande parte della società la dichiarazione pubblica di un amore omosessuale non sia così scontata e soprattutto accettata?"

Il quesito che pone Fabris è più che legittimo: davvero parlare di un bacio tra due donne è un modo per dimostrare apertura mentale e il riconoscimento di una uguaglianza raggiunta?
Fabris, per il ruolo che ricopre, non può dirlo, ma noi sì: a noi sembra il solito becero maschilismo voyeurista della Gazzetta, abituata a pubblicare foto provocanti di fidanzate di questo o quel calciatore e di mettere in evidenza il sex appeal delle atlete, più che la loro bravura. E allora, se le atlete sono gay, ecco sbattuto in prima pagina un normalissimo bacio come se fosse chissà quale notizia.

Il bacio di Paola Egonu e Katarzyna Skorupa

Fabris continua la sua lettera:

"Non ho tutte le risposte, ma volevo condividere con Lei questa mia perplessità: se diciamo che è una cosa così normale, come bene hanno scritto sempre sulla Gazzetta di oggi (Fuorigioco – Gazza Caffè) Maurizia Cacciatori e Andrea Zorzi, perché riservare ad essa la prima pagina (ci sarebbe stata comunque per l’evento?) e più foto rispetto alla partita giocata e a tutte le altre protagoniste in campo (ad esempio la MVP Fabris... non siamo parenti) nel servizio dedicato alla grande sfida a cui abbiamo assistito?"

La mancanza di rispetto in questo caso è stata sia per Paola Egonu e Katarzyna Skorupa, sia, anzi forse soprattutto, per l'Imoco Volley Conegliano, la cui vittoria è stata oscurata dalle scelte sbagliate di un giornale che, nonostante tutto, mantiene il suo prestigio, più per la storia che ha alle spalle che per quello che fa da qualche anno a questa parte, da quando alla direzione è arrivato l'ex direttori di giornali come GQ e Maxim. Siamo certi, al 100%, che gli ultimi veri grandi direttori avuti dalla Gazza, Candido Cannavò e Pietro Calabrese, si stanno (purtroppo) rivoltando nelle loro tombe.

Il direttore Andrea Monti "fa ammenda"

Questa mattina è arrivata la risposta del direttore della Gazzetta dello Sport Andrea Monti alla lettera del Presidente della Lega Pallavolo Serie A femminile Mauro Fabris. Arrampicandosi un po' sugli specchi, finalmente, il numero uno della "Rosea" fa ammenda e scrive:

“Caro Presidente, la sua lettera, invero assai garbata, pone interrogativi più che leciti. Le confesserò che anch’io non ho verità rivelate al riguardo. Noto solo che il bacio in pubblico tra due atlete famose in uno sport così importante e seguito è, almeno in Italia, una novità forte. Giornalisticamente, insomma, la notizia c’è. Ed è da prima pagina perché indica un cambiamento nel costume che si fa largo (faticosamente) anche nello sport. Che poi tutto questo sia veramente, come spero, un passo avanti nella direzione dell’emancipazione e dell’uguaglianza oppure possa essere visto come un tabù di ritorno è materia di interpretazione soggettiva in cui non mi avventuro. Mi preme testimoniare soltanto che la voce e sentimenti più veri della Gazzetta stanno dalla parte dei diritti civili.
Il fatto che una bellissima partita sia passata in secondo piano, invece, è spiacevole. Probabilmente meritava anch’essa un titolo e per questo faccio ammenda con Lei e con il movimento. Tuttavia, come ha sottolineato correttamente, non si può dire che la Gazzetta trascuri o non abbia a cuore il volley femminile…
Diciamo che la vicenda della Egonu mette tutti, noi compresi, in una situazione nuova che invita a riflessioni importanti. Cercare un equilibrio tra pubblico dibattito e tutela della privacy è un esercizio difficile nell’era dei social. Ma non impossibile. Riuscirci è interesse di tutti, anche e soprattutto dello sport.
Un cordialissimo saluto e ancora un sincero apprezzamento per la pacatezza delle sue critiche”

PROSEGUI LA LETTURA

La Gazzetta mette in prima pagina il bacio Egonu-Skorupa, la Lega Volley si ribella é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 10:36 di Monday 12 November 2018

]]>
0