it_IT Home Blogo.it - Ultime notizie della sezione Home Thu, 19 Oct 2017 20:07:07 +0000 Thu, 19 Oct 2017 20:07:07 +0000 Zend_Feed_Writer 2 (http://framework.zend.com) http://www.blogo.it/home 2004-2014 Blogo.it Catalogna, Puigdemont: "Pronti all'indipendenza" Thu, 19 Oct 2017 14:33:33 +0000 http://www.polisblog.it/post/387631/catalogna-puigdemont-pronti-allindipendenza-per-madrid-il-tempo-e-scaduto http://www.polisblog.it/post/387631/catalogna-puigdemont-pronti-allindipendenza-per-madrid-il-tempo-e-scaduto Andrea Spinelli Barrile Andrea Spinelli Barrile

Il Parlamento catalano potrà votare la dichiarazione d’indipendenza della Catalogna dalla Spagna se il governo di Madrid continuerà a negare il dialogo e ad attuare la repressione, procedendo con l’applicazione dell’articolo 155 della Costituzione spagnola, che comporta la sospensione dell’autonomia regionale. E’ quanto afferma il presidente della Generalitat catalana Carles Puigdemont nella sua lettera di risposta ai chiarimenti richiesti da Madrid sull’indipendenza della Catalogna. La sospensione della dichiarazione unilaterale d’indipendenza, in vigore del 10 ottobre, “resta vigente”, si legge nella lettera indirizzata al premier Mariano Rajoy. “Nonostante tutti gli sforzi e la nostra volontà di dialogo, che l’unica risposta sia la sospensione dell’autonomia, indica che non si è coscienti del problema e che non si desidera dialogare” scrive Puigdemont. “In conclusione, se il governo dello Stato continua a negare il dialogo e a proseguire la repressione, il Parlamento della Catalogna potrà procedere, se lo ritiene opportuno, votando la dichiarazione formale d’indipendenza che non ha votato il 10 ottobre” si legge nella missiva.

elezioni-catalogna-27-settembre-2015-02.jpg

PROSEGUI LA LETTURA

Catalogna, Puigdemont: "Pronti all'indipendenza" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 16:33 di Thursday 19 October 2017

]]>
0
Aggressione a turisti coreani, 3 arresti - video Thu, 19 Oct 2017 13:18:56 +0000 http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/587820/roma-turisti-aggrediti-video http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/587820/roma-turisti-aggrediti-video Alessandro Guerra Alessandro Guerra


Il video in alto mostra le immagini relative ad un'aggressione avvenuta ai danni di due turisti coreani nel centro di Roma.

La coppia di turisti è stati accerchiata e derubata la notte dello scorso 8 ottobre, quando passeggiava in una strada del centro della capitale. Le vittime dell'aggressione erano state seguite a lungo da 5 malviventi, che hanno aspettato di entrare in una zona più buia per mettere a segno il colpo.

I due cittadini della Corea del Sud, una ragazza di 29 anni e un ragazzo di 27, sono stati aggrediti dai malviventi che hanno rubato smartphone, orologi, un braccialetto in oro e soldi in contanti, poi sono scappati.

È entrato in azione il 112 che, servendosi dell'identikit degli aggressori fatto dai due turisti e delle immagini delle telecamere di sorveglianza, hanno iniziato la caccia ai criminali.

Tre dei cinque aggressori sono stati identificati in zona Termini, avevano gli stessi indumenti indossati durante la rapina. Si tratta di tre cittadini romeni di 20, 34 e 38 anni: sono stati sottoposti a fermo per rapina aggravata in concorso, ma dovranno rispondere anche di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato, visto che in caserma hanno opposto resistenza danneggiando alcuni arredi. I tre si trovano adesso nel carcere di Regina Coeli.

PROSEGUI LA LETTURA

Aggressione a turisti coreani, 3 arresti - video é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 15:18 di Thursday 19 October 2017

]]>
0
Traffico di migranti nell'Adriatico, sette arresti Thu, 19 Oct 2017 14:38:58 +0000 http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/587837/traffico-di-migranti-nelladriatico-sette-arresti-in-puglia http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/587837/traffico-di-migranti-nelladriatico-sette-arresti-in-puglia A.S. A.S.

Caronte scompagina un network mirato al traffico di migranti via mare. Le Fiamme gialle del Nucleo di polizia tributaria di Lecce, dello Scico di Roma e della Sezione operativa navale di Otranto, hanno eseguito 7 arresti a carico dei componenti di un gruppo criminale transnazionale accusati di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina via mare.

L’operazione, denominata “Caronte”, è partita nel 2014 dalle indagini su alcuni storici contrabbandieri brindisini che, in collaborazione con diversi complici in Montenegro, Grecia e Albania, favorivano l’ingresso illegale nel territorio nazionale di migranti di origine extracomunitaria, sfruttando la consolidata esperienza nel contrabbando delle sigarette.

Le indagini, durate oltre due anni, hanno anche sorpreso in flagranza di reato alcuni componenti della banda appostati in prossimità degli ormeggi delle imbarcazioni della Guardia di finanza con il compito di segnalare l’uscita in mare delle motovedette, permettendo così ai natanti clandestini di modificare la rotta sottraendosi ai controlli.

appalti pubblici irregolari 2016

PROSEGUI LA LETTURA

Traffico di migranti nell'Adriatico, sette arresti é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 16:38 di Thursday 19 October 2017

]]>
0
Brexit, Theresa May scrive ai cittadini europei Thu, 19 Oct 2017 06:45:35 +0000 http://www.polisblog.it/post/387627/brexit-theresa-may-scrive-ai-cittadini-europei-residenti-in-gran-bretagna http://www.polisblog.it/post/387627/brexit-theresa-may-scrive-ai-cittadini-europei-residenti-in-gran-bretagna FabioPagano FabioPagano

theresa-may-01.jpg

Il Premier inglese, Theresa May, è attesa a Bruxelles per discutere del destino dei cittadini UE residenti in Gran Bretagna e dei britannici residenti negli stati dell’Unione Europea. Uno status, quello di entrambi, da definire dopo l’approvazione della Brexit. La May ha voluto rassicurare tutti sulle intenzioni del suo governo scrivendo una lettera pubblica.

In Gran Bretagna vivono e lavorano circa quattro milioni di cittadini dell’Unione Europea e la May si è innanzitutto rivolta a loro: “I cittadini Ue che sono venuti a vivere nel Regno Unito hanno offerto un contributo enorme al nostro Paese, e vogliamo che loro, e le loro famiglie, rimangano. Non potrei dirlo più chiaramente: i cittadini dell’Unione Europea che oggi vivono legalmente nel Regno Unito potranno rimanervi”.

Theresa May si è poi detta sicura che questo stesso spirito anima i gli stati dell’Unione Europea che vorranno trattenere i cittadini britannici che vivono a lavorano da loro. La premier britannica si è detta fiduciosa sui tempi dell’accordo e pensa e spera di poterlo ratificare entro la fine della prossima settimana.

La lettera si conclude con un’ulteriore rassicurazione: “Spero che queste rassicurazioni, insieme a quelle fatte dal Regno Unito e dalla Commissione europea la scorsa settimana, offriranno ulteriori, utili certezze ai quattro milioni di persone che sono comprensibilmente preoccupate per le conseguenze che avrà la Brexit sul loro futuro”.

PROSEGUI LA LETTURA

Brexit, Theresa May scrive ai cittadini europei é stato pubblicato su Polisblog.it alle 08:45 di Thursday 19 October 2017

]]>
0
Polizze vita: prelievo del 2 per mille dal 2018 Thu, 19 Oct 2017 08:16:20 +0000 http://www.soldiblog.it/post/122489/polizze-vita-prelievo-2-per-mille http://www.soldiblog.it/post/122489/polizze-vita-prelievo-2-per-mille re.mar. re.mar.

2 per mille

Nella bozza della manovra 2018 spunta un prelievo del 2 per mille sulle polizze vita rivalutabili. Dall’1 gennaio 2018 si pagherà un'imposta di bollo del 2 per mille sulle polizze vita a capitale garantito o meglio sulle comunicazioni inviate ai clienti che hanno un contratto del Ramo vita I "con esclusione della componente per la copertura del rischio di morte o di invalidità permanente da qualsiasi causa derivante".

Di una mini patrimoniale a carico dell’assicurato per polizze comunque molto diffuse e non speculative parla Il Sole24Ore. La bozza del Ddl di bilancio approderà in Senato la prossima settimana. Secondo i tecnici del Tesoro l’imposta di bollo del 2 per mille sulle polizze vita garantirebbe nel 2018 un maggior gettito fiscale per 194 milioni di euro e 292 milioni di euro dal 2019.

Imposta di bollo 2 per mille polizze vita: cosa riguarda

L’imposta di bollo del 2 per mille, secondo lo schema di ddl, colpirà i valori maturati da gennaio 2018 ed è dovuta "al momento del rimborso o del riscatto della polizza". In realtà per le compagnie d’assicurazione che operano come sostituti d’imposta non si tratta di una novità dato che il bollo del 2 per mille esiste già per le polizze del Ramo III (United ed index linked) e del Ramo V (polizze di capitalizzazione).

Sulle polizze vita rivalutabili il 2 per mille se calcolato sulla durata media di un polizza vita di 10 anni comporterà ad esempio un prelievo finale del 2%.

PROSEGUI LA LETTURA

Polizze vita: prelievo del 2 per mille dal 2018 é stato pubblicato su Soldiblog.it alle 10:16 di Thursday 19 October 2017

]]>
0
Padoan: aumento età pensionabile necessario Wed, 18 Oct 2017 07:59:00 +0000 http://www.soldiblog.it/post/122465/aumento-eta-pensionabile-ultime-novita http://www.soldiblog.it/post/122465/aumento-eta-pensionabile-ultime-novita re.mar. re.mar.

aumento età pensionabile

L’aumento dell’età pensionabile dal 2019 non è una opzione, non è argomento di discussione, ma un obbligo di legge. Lo ha ricordato il ministro dell’economia e della finanze Pier Carlo Padoan in un intervista al Tg1.

Il titolare del dicastero di Via XX settembre ha sottolineato cche in ogni caso le ultime due leggi di bilancio''contengono numerosi strumenti che permettono, a particolari segmenti della popolazione, di lasciare il lavoro prima e andare in pensione anticipatamente''.

Manovra 2018 che ha già visto la ferma opposizione della Cgil, con il segretario Susanna Camusso che parla di una legge di bilancio a favore delle rendite. Sulle pensioni poi il governo avrebbe disatteso gli accordi.

Aumento dell'età pensionabile obbligo di legge

L’aumento dell’età pensionabile dal 2019 ''è un obbligo di legge, è già avvenuto due volte che in passato l'età pensionabile è stata accresciuta per ragioni di demografia'' ha spiegato Padoan ai microfoni del Tg1.

Guardando a tutta la legislatura il ministro ha poi ammesso: ''Avrei voluto fare più progressi sulle riforme strutturali, per esempio sulla pubblica amministrazione o sulla scuola. Avrei voluto far ripartire prima e con più intensità gli investimenti pubblici".

E comunque "dopo anni di lavoro, il Paese sembra essere decisamente in una migliore condizione rispetto a quella in cui era quando è iniziata questa legislatura".

PROSEGUI LA LETTURA

Padoan: aumento età pensionabile necessario é stato pubblicato su Soldiblog.it alle 09:59 di Wednesday 18 October 2017

]]>
0
Usa: uccide tre persone, arrestato il killer - Video Thu, 19 Oct 2017 08:58:15 +0000 http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/587802/sparatorie-maryland-e-delaware-video http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/587802/sparatorie-maryland-e-delaware-video R.M. R.M.

Un 37enne è stato arrestato in Usa nelle scorse ore dopo una vera e propria caccia all'uomo da parte della polizia. Radee Prince è stato bloccato dagli agenti con l'accusa di essere il responsabile dell'uccisione di tre persone e del ferimento di altre in due diverse sparatorie nel Maryland prima e nel Delaware poi.

L'arma utilizzata nelle sparatorie è ora nelle mani della polizia per i test balistici. Gli omicidi sono stati compiuti nel Maryland, in una zona industriale vicino Baltimora, poi Prince avrebbe fatto fuoco contro un'altra persona del Delaware.

Il sospettato e le vittime, come riporta Askanews, sono legati a un'azienda dell'Emmorton Business Park di Edgewood. Secondo lo sceriffo di Harford county si sarebbe trattato proprio di "un attacco limitato diretto contro questa azienda" ma le indagini proseguono. I feriti gravi sono due.

"Alle 7:05 (l'1:05 in Italia) il sospetto è stato arrestato da 3 agenti di polizia... Dopo una breve fuga a piedi si è liberato della sua arma calibro 380 che è stata recuperata e non c'è stato alcun ferito" ha detto il capo del dipartimento di polizia del Delaware Bob Tracy.

PROSEGUI LA LETTURA

Usa: uccide tre persone, arrestato il killer - Video é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 10:58 di Thursday 19 October 2017

]]>
0
HIV a Roma, 33 donne contagiate: chiesto l'ergastolo Wed, 18 Oct 2017 13:04:46 +0000 http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/587790/hiv-a-roma-33-donne-contagiate-chiesto-lergastolo-per-valentino-talluto http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/587790/hiv-a-roma-33-donne-contagiate-chiesto-lergastolo-per-valentino-talluto Daniele P. Daniele P.

Valentino Talluto, il giovane sieropositivo a processo per aver contagiato 33 donne dopo aver avuto con loro rapporti sessuali non protetti, rischia di essere condannato all'ergastolo, il massimo della pena. É quando ha chiesto oggi la pm Elena Neri, secondo la quale all'imputato non possono essere concesse le attenuanti generiche.

Il motivo è presto detto. Talluto, accusato di epidemia dolosa e di lesioni gravissime, secondo la PM non avrebbe mai mostrato alcun segno di pentimento, oltre a non aver mai collaborato: "Ha reso false dichiarazioni, il suo era un modo per seminare morte". Per questo motivo, secondo la PM, Talluto deve essere condannato all'ergastolo con isolamento diurno.

L'uomo, secondo quanto ricostruito nel corso delle indagini e come illustrato durante il processo, era ben consapevole di essere sieropositivo e avrebbe continuato ad avere rapporti sessuali non protetti con decine di donne, riuscendo ad ottenere la loro fiducia e successivamente a convincerle a non usare il preservativo:

Talluto non ci aiutati, non ci ha detto nemmeno un cognome delle ragazze di cui sapevamo solo i nomi. Si è sempre chiuso dietro silenzi e bugie. Ha approfittato del fatto che tutte le ragazze conosciute in chat si fossero innamorate di lui, si fidavano e si sentivano rassicurate.

Erano 57 i casi che vengono contestati a Talluto tra il 2006 e il novembre 2015. Tra le vittime accertate dalla procura ci sono più di 30 ragazze a cui il giovane avrebbe trasmesso direttamente il virus, 3 uomini contagiati da donne che in passato avevano avuti rapporti con Talluto e anche un bambino nato nel 2012, figlio di una ragazza infettata dal 32enne di Acilia, alle porte di Roma.

La sentenza è attesa per il 25 ottobre prossimo.

Photo credit should read ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images

PROSEGUI LA LETTURA

HIV a Roma, 33 donne contagiate: chiesto l'ergastolo é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 15:04 di Wednesday 18 October 2017

]]>
0
Allegri ai giornalisti: "Fate i seri per..." [VIDEO] Thu, 19 Oct 2017 10:23:37 +0000 http://www.calcioblog.it/post/719777/allegri-polemico-con-i-giornalisti-fate-i-seri-per-una-volta-video http://www.calcioblog.it/post/719777/allegri-polemico-con-i-giornalisti-fate-i-seri-per-una-volta-video Mirko Nicolino Mirko Nicolino

Massimiliano Allegri tra battute e velato nervosismo al termine di Juventus-Sporting Clube de Portugal. I campioni d’Italia hanno vinto per 2-1, ma non hanno affatto convinto dal punto di vista del gioco. Così, al termine della gara valida per il terzo turno di Champions League, Allegri ha risposto in maniera piccata ai giornalisti presenti nella sala stampa dell’Allianz Stadium.

"Stasera avevamo delle difficoltà ma l'importante era portare il risultato a casa. Molto semplice. It's simple. Non ci stiamo preparando per niente. Io mi diverto molto, voi non avete idea di quanto io mi possa divertire a sentire e a leggere dopo le partite, perché immagino voi che, a seconda di quello che succede, cambiate", sottolinea il tecnico livornese.

Allegri accusa sostanzialmente i giornalisti di non avere equilibrio nei propri giudizi, modificando le pagelle in base a singoli episodi.

"A seconda se uno fa gol o no, da sette gli date cinque, quello è bellissimo. Da quattro gli date otto, fate i seri una volta. Guardate che io mi diverto molto. Io mi diverto più di voi. Domani mattina quando leggo, mi diverto un sacco. La voce? L'ho persa perché all'87' bisogna gestire meglio le partite. Io devo analizzare quella. Alla fine nel calcio quello che conta? È il risultato", conclude un Allegri rauco come non mai.

allegri post juventus sporting

PROSEGUI LA LETTURA

Allegri ai giornalisti: "Fate i seri per..." [VIDEO] é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 12:23 di Thursday 19 October 2017

]]>
0
Europei Ciclismo su Pista: volano i quartetti azzurri Wed, 18 Oct 2017 18:52:28 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/492153/europei-ciclismo-su-pista-2017-volano-i-quartetti-azzurri-dellinseguimento http://www.outdoorblog.it/post/492153/europei-ciclismo-su-pista-2017-volano-i-quartetti-azzurri-dellinseguimento Lucia Resta Lucia Resta

Il conto alla rovescia è ormai finito per gli Europei di Ciclismo su Pista 2017 a Berlino. Da domani fino a domenica si assegneranno ben 23 titoli continentali, 11 specialità diverse più il titolo Stayer maschile. In gara ci sono 338 atleti, di cui 120 donne e 218 uomini.

Oggi ci sono state le qualificazioni delle gare di inseguimento a squadre ed entrambi i quartetti azzurri, quello maschile e quello femminile, sono stati bravissimi: le ragazze di Dino Salvoldi hanno ottenuto il primo tempo di qualificazione, i ragazzi di Marco Villa hanno ottenuto il secondo tempo. Entrambi, dunque, volano dritti in semifinale rispettivamente contro Polonia e Russia.

Il quartetto femminile è composto da Elisa Balsamo, Letizia Paternoster, Silvia Valsecchi e Tatiana Guderzo e oggi ha volato registrando il tempo di 4’ 20” 636, mentre la Gran Bretagna si è fermata a 4’ 21” 219. La Polonia, argento nel 2016, ha ottenuto il quarto tempo girando in 4’ 26” 462 e domani sarà l’avversaria delle azzurre in semifinale, mentre la Gran Bretagna se la vedrà con la Germania che ha ottenuto il terzo tempo in 4’ 25” 355.

Per quanto riguarda i ragazzi, Liam Bertazzo, Filippo Ganna, Francesco Lamon e Michele Scartezzini hanno chiuso i tempi di qualifica in 3’ 58” 720, migliori di loro sono stati solo i campioni europei in carica, ossia i francesi, con un tempo di 3” 58” 060. Il terzo tempo è stato della Russia in 3’ 59” 434 che domani affronterà gli azzurri in semifinale. Gli specialisti della Gran Bretagna oggi sono uscita a causa di una caduta.

Domani le gare che assegnano i primi sei titoli a partire dalle ore 17 fino alle 22:20. Oltre all’inseguimento a squadre ci saranno anche le finali dell’eliminazione donne, scratch uomini e team sprint maschile e femminile. Per l’Italia, oltre ai due già citati quartetti, ci saranno Maria Giulia Confalonieri nella gara di eliminazione, Francesco Lamon nello scratch, Miriam Vece ed Elena Bissolati nella velocità donne. Le gare si possono vedere in diretta tv su Eurosport 2 e in streaming, a pagamento, su Eurosport Player.

Foto © Federciclismo

PROSEGUI LA LETTURA

Europei Ciclismo su Pista: volano i quartetti azzurri é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 20:52 di Wednesday 18 October 2017

]]>
0
Nuovo SsangYong Rexton, caratteristiche e prezzi Thu, 19 Oct 2017 15:15:13 +0000 http://www.autoblog.it/post/894086/nuovo-ssangyong-rexton-caratteristiche-e-prezzi http://www.autoblog.it/post/894086/nuovo-ssangyong-rexton-caratteristiche-e-prezzi Peppe Croce Peppe Croce


Sono passati 15 anni da quando SsangYong ha presentato il primo Rexton, venduto in Italia in 18 mila esemplari. Oggi la casa coreana presenta la sua ultima versione completamente rinnovata nello stile e nei materiali, con motore turbodiesel da 2,2 litri, trazione integrale e cambio automatico a 7 marce made in Mercedes-Bez.

SsangYong, per descrivere il nuovo Rexton, non parla di evoluzione ma di rivoluzione. In effetti il salto in avanti, a guardare le prime foto, è notevole. Il telaio, già noto per le sue caratteristiche di rigidità torsionale, è stato migliorato con l'uso di acciai alto resistenti a deformabilità modulare, che lo rendono anche più sicuro.

Il motore è, come accennato, il 2,2 litri turbodiesel. Ha 181 CV e 400 nm di coppia massima. Con il nuovo cambio automatico Mercedes, opzionale rispetto al manuale a 6 rapporti di serie, mantenendo la possibilità di inserire le riduzioni di marcia migliora anche la trazione nel fuori strada più difficile.

Per quanto riguarda le linee esterne, da notare la linea di cintura dinamica, un frontale importante e i "baffi" anteriori e posteriori, studiati per ridurre le turbolenze aerodinamiche. Il nuovo Rexton monta cerchi in lega da 17 pollici con pneumatici 235/70.

Gli interni sono a 5 o 7 posti, con ampio uso di materiali pregiati e SsangYong promette, grazie all'uso di grandi quantità di materiali fonoassorbenti, una maggiore silenziosità di marcia rispetto al passato mentre il propulsore montato longitudinalmente riduce le vibrazioni nelle diverse condizioni di marcia.

Passando all'elettronica on board, invece, il Nuovo SsangYong Rexton ha il navigatore multifunzione su tutta la gamma e connettività con gli smartphone, oltre al sistema di parcheggio con sensori e telecamere "all round".

Sul fronte della sicurezza, invece, gli sforzi dei coreani si sono concentrati sul controllo di trazione e sull'Advanced Emergency Braking System, il controllo elettronico della frenata. La sicurezza passiva, invece, è rafforzata dalla presenza di 9 airbag per i passeggeri.

Attualmente sul mercato italiano ci sono 13.000 Rexton ancora circolanti, molti dei quali hanno superato i 350.000 chilometri di percorrenza. L'impressione è che con questa nuova versione SsangYong possa riuscire a catturare nuovi clienti anche grazie a prezzi abbastanza aggressivi: si parte dai 35.400 euro per l'allestimento Road 2WD con cambio manuale, per arrivare ai 46.900 euro per l'allestimento Icon 4WD e cambio automatico. Per la vernice metallizzata si devono aggiungere 800 euro, per i 7 posti con climatizzatore posteriore 1.300 euro.

PROSEGUI LA LETTURA

Nuovo SsangYong Rexton, caratteristiche e prezzi é stato pubblicato su Autoblog.it alle 17:15 di Thursday 19 October 2017

]]>
0
iTunes 12.7: gestire, creare e ritrovare le suonerie Thu, 19 Oct 2017 10:00:03 +0000 http://www.melablog.it/post/203189/itunes-12-7-gestire-creare-e-ritrovare-le-suonerie-scomparse http://www.melablog.it/post/203189/itunes-12-7-gestire-creare-e-ritrovare-le-suonerie-scomparse Giacomo Martiradonna Giacomo Martiradonna

suonerie_iphone_scomparse.jpg

Con l'ultimo aggiornamento di Garageband e iTunes è scomparsa sia la possibilità di creare e gestire le suonerie per iPhone. Ecco come potete risolvere.

Suonerie Scomparse

La gestione delle suonerie è ufficialmente stata rimossa da Cupertino in tutte le sue app. Nel tentativo di rendere più snello iTunes, dunque, Apple ha deciso di epurare tout court la funzionalità. Risultato: i trucchetti che vi avevamo insegnato per creare suonerie attraverso iTunes o Garageband non funzionano più.

In ogni caso, se avevate suonerie esistenti, acquistate o create da voi, niente paura. Non sono andate perdute: sono solo nascoste.

1. Riscaricare Suonerie Acquistate


img_8544.png

Se in passato avete acquistato suonerie (feature rimossa con iTunes 10), potete riscaricarle in blocco toccando il comando Impostazioni > Suoni > Suoneria > Scarica tutte le suonerie acquistate. Le ritroverete al solito posto.

2. Trasferire le Vecchie Suonerie su iPhone


installare_suoneria_iphone_itunes_127.jpg

Se possedete suonerie create da voi o scaricate online, le potete trovare nella cartella Musica > iTunes > iTunes Media > Tones. Lì troverete i singoli file. Per riportarli su iPhone, aprite iTunes e collegatelo col cavo al computer (passaggio non necessario se avete impostato la sincronizzazione via WiFi), quindi selezionate l'iPhone in alto a sinistra.

Nel riepilogo a sinistra, fate clic su Suonerie e trascinate i file nella schermata di destra. Poi, cliccate su Sincronizza come al solito per caricarle sul telefono.

3. Creare Nuove Suonerie


creare_suonerie_iphone.png

Purtroppo, non esiste più un modo di creare suonerie con Garageband; dunque dovrete avvalervi di applicazioni di terze parti. Ne esistono a bizzeffe, molte anche gratuite. Basta impostare una ricerca in App Store per "Suonerie iPhone" e vi si aprirà un mondo.

Per esempio, tra le prime a cui abbiamo dato una rapida occhiata e che ci sembra funzionare discretamente bene c'è Ringtones for iPhone with Ringtone Maker. È un'app molto intuitiva, ma dopo che avrete creato la suoneria, dovrete aprire iTunes (e connettere il cavo USB all'iPhone, se non avete la sincronizzazione WiFi attiva), selezionare l'iPhone in alto a sinistra, fare clic su Condivisione e selezionare l'app Ringtones: sulla destra compariranno le suonerie create. Copiatele sulla Scrivania e trascinatele in Suonerie come spieghiamo al punto 2. Una sincronizzazione le porterà sul telefono.

PROSEGUI LA LETTURA

iTunes 12.7: gestire, creare e ritrovare le suonerie é stato pubblicato su Melablog.it alle 12:00 di Thursday 19 October 2017

]]>
0
Da "IT" a "Stitches": 10 clown da film horror Thu, 19 Oct 2017 16:04:17 +0000 http://www.cineblog.it/post/766468/da-it-a-stitches-10-clown-da-film-horror http://www.cineblog.it/post/766468/da-it-a-stitches-10-clown-da-film-horror Pietro Ferraro Pietro Ferraro

 

L'horror IT debutta oggi 19 ottobre nei cinema italiani, un'uscita strategica a ridosso di Halloween che ci permette di prendere come si suol dire "due piccioni con un fava", stilando una classifica di film horror che vedono protagonisti inquietanti e grotteschi clown.

Partendo idealmente dal nuovo Pennywise di Bill Skarsgard arrivando fino all'iconico Pennywise della miniserie tv anni '90, abbiamo selezionato 10 clown da film horror scovando anche qualche titolo meno noto che magari vale la pena recuperare per ampliare un sottogenere piuttosto prolifico, ma molto altalenante dal punto di vista qualitativo.

Partendo dai due Pennywise vogliamo spendere due parole sulla differenza tra queste due nefaste incarnazioni clownesche. Un plauso a Tim Curry per aver lavorato in sottigliezza e ambiguità su una versione di clown che più classica non si può e contenuta all'interno di un formato televisivo fortemente limitante. Il giovane e talentuoso Bill Skarsgard ha invece potuto contare sul formato cinematografico e una censura di ultima generazione meno limitante, tratteggiando un clown più demoniaco di quello di Curry che contava sul suo look colorato e rassicurante per attirare e divorare bambini. Il Pennywise "danzante" di Skarsgard è decisamente più demoniaco, ammicca al Jack Torrance di Shining, ed è davvero poco rassicurante nel suo aspetto, un mostro mai sazio di cacciare bambini e incutere un terrore strisciante, due cose di cui si ciba avidamente.

Prima di lasciarvi alla nostra classifica non possiamo non fare un parallelo tra le versioni di Pennywise interpretate da Tim Curry e Bill Skarsgard e quelle dell'iconico Joker fornite da Jack Nicholson e il compianto Heath Ledger nel cinecomic Il cavaliere oscuro; versioni diverse ma complementari, approcci tra classico e moderno, due facce della stessa medaglia capaci di cogliere le mille sfumature della follia omicida.

 

 

IT (2017)


da-it-a-stitches-10-clown-da-film-horror-10.jpg

L'iconico Clown Pennywise torna per un nuovo adattamento di IT che rende finalmente giustizia al capolavoro horror di Stephen King. Il Pennywise di Bill Skarsgard trascende la popolare figura rassicurante dell'infanzia connotata da naso rosso, enormi scarpe e movenze spassose, il costume baroccheggiante e lo sguardo da infernale predatore seriale del nuovo Pennywise sembrano affermare con ferocia che c'è un nuovo mostro in città.

Curiosità: Bill Skarsgård ha rivelato che per il ruolo di Pennywise si è ispirato al Jack Torrance interpretato Jack Nicholson in Shining (e l'immagine che vedete in alto lo conferma decisamente).

 

Stitches (2012)


da-it-a-stitches-10-clown-da-film-horror-2.jpg

Il maldestro e poco divertente clown Richard "Stitches" Grindle si reca alla festa di compleanno del piccolo Tom, dove subisce uno scherzo dal migliore amichetto del festeggiato che lo porterà ad una morte accidentale. Sei anni dopo lo stesso Tom dà una festa di compleanno in casa per i suoi amici, e il clown risorge dalla tomba per perseguitare e uccidere tutti quelli che considera responsabili della sua morte. Stitches è un gioiellino che miscela horror, uno humour nerissimo e  una sorta di setta di clown che svolgono veri e propri rituali.

Curiosità: nel film viene menzionato l'Hypnocil, un farmaco fittizio della serie horror "Nightmare".

 

Clownhouse (1989)


da-it-a-stitches-10-clown-da-film-horror-3.jpg

Poco prima di Halloween, tre fratellini che si trovano da soli in una grande casa  si ritrovano minacciati da tre pazienti psichiatrici in fuga che hanno ucciso alcuni clown del circo e hanno assunto le loro identità. Clownhouse, film d'esordio dell'attore Sam Rockwell, è un tipico slasher di routine dei molti prodotti negli anni '80. Il film è diretto da Victor Salva (Jeepers Creepers) e co-prodotto da Francis Ford Coppola che rimasto impressionato dall'esordio di Salva con  Something in the Basement finanziò Clownhouse con 25.000$ (il budget totale si aggirava sui 200.000$).

Curiosità: Il film è stato realizzato in parte presso la casa di Francis Ford Coppola nella Napa Valley e girato con le stesse macchine da presa utilizzate da George Lucas per American Graffiti (1973).

 

Clown (2014)


da-it-a-stitches-10-clown-da-film-horror-4.jpg

Doo aver sostituito un clown professionista alla festa per il decimo compleanno del figlio, un amorevole padre di famiglia scopre che il vecchio costume da clown indossato per la festa è diventato come una seconda pelle e non solo, lo sta anche trasformando lentamente in un leggendario demone mangiabambini conosciuto come “Cloyne”. Clown prodotto da Eli Roth (Hostel) e diretto dall'allora esordiente Jon Watts (Spider-Man: Homecoming) è un interessante approccio a sfondo demoniaco alla figura del clown che ha il pregio di utilizzare make-up speciale ed effetti pratici invece della consueta overdose di CG.

Curiosità: Il film è stato originato da un fake-trailer approdato in rete che spacciava per imminente l'uscita di un horror diretto da Eli Roth con protagonista un clown killer. Il trailer è diventato virale ed è stato ripreso da moltissimi blog horror. Tutti pensavano che fosse vero e si chiedevano quando il film sarebbe uscito. La voce è arrivata in breve tempo a Eli Roth, che ha contattato personalmente i creatori del trailer, Jon Watts e Christopher Ford, a due giorni dalla pubblicazione online. Watts racconta: “La prima cosa che ho detto a Eli è stata ‘Ti prego, non ci fare causa!’ Ma lui si è messo a ridere e ha detto ‘Non voglio farvi causa, ragazzi, voglio produrre il film!’”.

 

 

Killer Klowns from Outer Space (1988)


da-it-a-stitches-10-clown-da-film-horror.jpg

Quando una piccola città viene invasa da alieni provenienti dallo spazio che catturano e uccidono i cittadini, nessuno prende seriamente la storia. Perché? Gli alieni hanno le sembianze di clown del circo, usano armi che sembrano giocattoli e mietono vittime sorridendo e improvvisando gag. Killer Klowns from Outer Space, esordio alla regia dei fratelli Chiodo che poi gireranno Critters, è un piccolo cult imperituro che può contare su una atmosfera surreale, alcune trovate geniali (le armi aliene che sparano popcorn viventi) ed effetti speciali squisitamente anni '80, vedi teste animatroniche invece del consueto make-up speciale per i grotteschi clown alieni. Se non lo avete visto è un piccolo cult assolutamente da recuperare.

Curiosità: Il gigantesco "King Klown" che appare nella scena finale, affettuosamente soprannominato "Klownzilla" dai fratellie Chiodo, era manovrato da uno di loro (Charles Chiodo). Inoltre John Vernon che nel film interpreta l'anziano agente di polizia Curtis Mooney è noto per il ruolo di Dean Vernon Wormer in "Animal House."

 

IT (1990)


da-it-a-stitches-10-clown-da-film-horror-11.jpg

Dopo aver sconfitto un demoniaco clown che alla fine degli anni '60 divorava bambini nella loro cittadina, un gruppo di ragazzini ormai adulti si riunisce trent'anni dopo per tornare a combattere quella stessa entità maligna risorta e tornata a terrorizzare la loro città natale. Popolare miniserie tv in due parti degli anni '90, IT viene ricordata soprattutto per la memorabile performance di Tim Curry nei panni del nefasto clown Pennywise e un finale tutto da dimenticare che stravolge il finale del libro e opta per un inguardabile e goffo ragno gigante. Il resto è un coraggioso tentativo di condensare le oltre 1.000 pagine del romanzo di Stephen King ben più violento e raccapricciante dell'edulcorata versione televisiva.

Curiosità: Tim Curry inzialmente era riluttante ad accettare il ruolo di Pennywise perché non voleva essere sepolto sotto strati di trucco. Curry aveva ancora in mente le infinite ore trascorse in sala trucco per il ruolo di Tenebra in Legend (1985) e non voleva ripetere l'esperienza. Per convincere Curry, il regista Tommy Lee Wallace ridusse al minimo la quantità di trucco dell'attore, e comunque non ne fu necessario molto poichè la performance di Curry era di enorme impatto.

 

Amusement - Giochi pericolosi (2008)


 

Amusement racconta di uno stalker psicopatico che comincia a perseguitare tre ragazza in modo abbastanza creativo sfruttando le paure più profonde delle sue vittime. Il film di certo non memorabile include però un notevole costume da clown indossato dal folle in una delle scene più riuscite del film. Nella scena l'assassino si  mimetizza in una stanza piena di giocattoli fingendosi un grosso pupazzo (vedi video allegato).

Curiosità: Il film andò incontrò a disastrose proiezioni di prova e si rivelò un flop di critica tale da spingere i produttori a cancellarne l'uscita in sala, optando per una più consona e sicura distribuzione direct-to-video.

 

Badoet (2015)


da-it-a-stitches-10-clown-da-film-horror-7.jpg

 

La tragedia colpisce un complesso residenziale di Jakarta quando tre bambini vengono ritrovati misteriosamente morti. Sospettando sia stato commesso un crimine, tre inquilini decidono di indagare scoprendo che i bambini sono le vittime di una malevola forza demoniaca che ha preso le sembianze di un grottesco e ridanciano clown.

Curiosità: il film, una produzione indonesiana, è stato girato in 12 giorni. Il clown demoniaco Badut è stato interpretato dall'attore indonesiano Ronny P. Tjandra.

 

Drive-Thru (2007)


da-it-a-stitches-10-clown-da-film-horror-8.jpg

La diciassettenne Mackenzie Carpenter riceve messaggi sui suoi amici più stretti mentre vengono uccisi da Horny Il Clown, la mascotte della catena di fast-food Hella-Burger. Alla vigilia del suo diciottesimo compleanno e dopo la morte di un paio dei suoi amici, Mackenzie si rende conto che queste morti sono collegate ad un evento oscuro sepolto nel passato della madre Marcia. Uno slasher che miscela horror e black-comedy senza guizzi di sorta, ma il clown mascotte assassino ha quel certo "non so che" di stampo grottesco e surreale da meritare un posto nella nostra classifica.

Curiosità: Morgan Spurlock, che interpreta Robbie, il dirigente del fast food Hella Burger è il regista e protagonista del documentario Super Size Me. Drive-Thru è anche il primo lungometraggio cinematografico di Leighton Meester nota per il ruolo di Blair Waldorf nella serie tv Gossip Girl.

 

Scary or Die (2012)


da-it-a-stitches-10-clown-da-film-horror-9.jpg

 

Scary or Die è un'antologia horror composta da cortometraggi e quello che abbiamo scelto per la nostra classifica è naturalmente "Clowned". Nel corto un ragazzo dopo il morso di un inquietante clown si trasformerà in una sorta di mostruoso pagliaccio mutante e carnivoro. Ben presto l'istinto di divorare bambini prenderà presto il sopravvento sul suo lato umano trasformando il suo fratellino in una ghiotta tentazione troppo forte da poter controllare. L'antologia nel suo complesso non è qualitativamente omogenea, ma "Clowned" merita senza dubbio la visione.

 

 

PROSEGUI LA LETTURA

Da "IT" a "Stitches": 10 clown da film horror é stato pubblicato su Cineblog.it alle 18:04 di Thursday 19 October 2017

]]>
0
Gotham Awards 2017, le nomination: Get Out trionfa Thu, 19 Oct 2017 15:49:14 +0000 http://www.cineblog.it/post/766817/gotham-awards-2017-le-nomination-chiamami-col-tuo-nome-insegue-get-out http://www.cineblog.it/post/766817/gotham-awards-2017-le-nomination-chiamami-col-tuo-nome-insegue-get-out Federico Boni Federico Boni

scappa-get-out-25-curiosita-sul-thriller-horror-di-jordan-peele.jpg

Lo scorso anno Moonlight, vincitore annunciato, sbalordì poi agli Oscar, facendo sua la statuetta più ambita. I Gotham Awards, premi cinematografici statunitensi destinati al cinema indipendente, hanno annunciato le nomination della 27esima edizione, i cui vincitori saranno annunciati il prossimo 27 novembre.

Get Out - Scappa, caso horror di inizio anno scritto e diretto da Jordan Peele, guida la classifica dei film più nominati con 4 candidature, seguito a quota 3 dall'acclamato Chiamami col tuo nome del nostro Luca Guadagnino. Tra i titoli in corsa per il premio più ambito anche The Florida Project di Sean Beker, film di chiusura del prossimo Torino Film Festival, Good Time di Josh e Benny Safdie e I, Tonya di Craig Gillespie, in cartellone alla Festa del Cinema di Roma.

Tra gli attori nomination per James Franco e il suo The Disaster Artist, Adam Sandler per The Meyerowitz Stories, titolo Netflix, Saoirse Ronan per Lady Bird, Mary J. Blige per Mudbound e Timothée Chalamet per Call Me by Your Name, in odore di Oscar e in Italia a febbraio.

Gotham Awards 2017

Nonination

Miglior film
Chiamami con il tuo nome
The Florida Project
I, Tonya
Get Out
Good Time

Miglior documentario
Ex Libris
Rat Film
Strong Island
Whose Streets?
The Work

Migliore sorpresa attoriale
Mary J. Blige – Mudbound
Timothée Chalamet – Chiamami con il tuo nome
Harris Dickinson – Beach Rats
Kelvin Harrison Jr. – It Comes at Night
Brooklyn Prince – The Florida Project

Premio Bingham Ray al miglior esordio alla regia
Maggie Betts – Novitiate
Greta Gerwig – Lady Bird
Kogonada – Columbus
Jordan Peele – Get Out
Joshua Z Weinstein – Menashe

Miglior sceneggiatura
The Big Sick
Brad’s Status
Chiamami con il tuo nome
Columbus
Get Out
Lady Bird

Miglior attore
Willem Dafoe – The Florida Project
James Franco – The Disaster Artist
Daniel Kaluuya – Get Out
Robert Pattinson – Good Time
Adam Sandler – The Meyerowitz Stories
Harry Dean Stanton – Lucky

Miglior attrice
Melanie Linskey – I Don’t Feel at Home in This World Anymore
Haley Lu Richardson – Columbus
Margot Robbie – I, Tonya
Saoirse Ronan – Lady Bird
Lois Smith – Majorie Prime

Fonte: Variety

PROSEGUI LA LETTURA

Gotham Awards 2017, le nomination: Get Out trionfa é stato pubblicato su Cineblog.it alle 17:49 di Thursday 19 October 2017

]]>
0
Film italiani, novità: iniziate le riprese di Lucania Thu, 19 Oct 2017 12:03:05 +0000 http://www.cineblog.it/post/766786/film-italiani-lucania-succede-iniziate-le-riprese http://www.cineblog.it/post/766786/film-italiani-lucania-succede-iniziate-le-riprese Mr. Odo Mr. Odo

lucania-angela-fontana.jpg

Lucania: sono in corso le riprese del drammatico diretto da Gigi Roccati, che l'ha anche scritto con Carlo Longo, Davide Manuli e Gino Ventriglia. Nel film, che sarà girato per quattro settimane in Basilicata (tra San Severino Lucano, Senise, Viaggianello e Valsinni, Nova Siri, Aliano, Alianello, Barile, Melfi, Venosa e Rionero di Vulture) recitano Giovanni Capalbo, Angela Fontana, Pippo Delbono, Maia Morgensten, Antonio Infatino, Christo Jivkov e Marco Leonardi.

Lucania è una storia antica ambientata nel mondo moderno, che racconta di una terra e della sua gente che la lavora, la celebra, la subisce o la sfrutta, mettendo in stretta relazione i personaggi con il paesaggio cui appartengono. Un mondo magico, inaccessibile e sconosciuto, racchiuso tra le montagne e il mare, dove niente è come sembra.
E' qui che vivono Rocco e Lucia, un padre severo, legato alla terra come un albero, che lotta per difenderla fino all’estremo sacrificio, ed una ragazza selvatica, muta dalla morte della madre Argenzia, che ha il dono di vedere e di sentirne l’anima. Il padre che la vede parlare al vento, la crede pazza e disperato la sottopone ai riti di guarigione di una maga contadina.
Un giorno Rocco respinge l’offerta di Carmine, un autotrasportatore che gli offre di seppellire materiali tossici nella propria terra in cambio di denaro, e a causa delle conseguenze decide di fuggire a piedi per mettere in salvo la figlia.
Comincia così il viaggio di espiazione di Rocco e il viaggio di formazione di Lucia.
Un lungo cammino attraverso la bellezza di una natura rigogliosa, e poi la durezza di una terra morente, dove la ragazza dovrà abbandonare il ricordo di sua madre per aiutare il padre aggravato dal fardello della colpa.
Un mondo dei vinti in cui si accende una luce di speranza, incarnata da una giovane muta che assiste allo scontro fatale tra suo padre contadino e chi ne vuole avvelenare i campi, in un viaggio commovente intriso di magia e redenzione.

Restiamo amici: a novembre Antonello Grimaldi girerà per Minerva Pictures il suo nuovo film, scritto da Marco Martani, interpretato da Michele Riondino, Alessandro Roja, Violante Placido, Sveva Alviti e Libero De Rienzo. (fonte Askanews)

Succede: sono iniziate a Milano le riprese del film tratto dall'omonimo best seller di Sofia Viscardi diretto da Francesca Mazzoleni, che ne firma la regia insieme a Paola Mammini e Pietro Seghetti. Nel film, prodotto da Indigo Film e Rce, in collaborazione con Show Reel, i protagonisti saranno tre attori esordienti: Margherita Morchio (Meg), Matteo Giuggioli (Tom) e Matilde Passera (Olly). Fanno parte del cast anche Brando Pacitto, Francesca Inaudi, Giampiero Judica e Giovanni Anzaldo.

Una storia senza nome: dal 25 settembre Roberto Andò sta girando una commedia, prodotta per Bibi Film, interpretata da Micaela Ramazzotti, Alessandro Gassmann, Laura Morante, Renato Carpentieri, Jerzy Skolimowski, Gaetano Bruno e Antonio Catania. La sinossi:

Valeria (Micaela Ramazzotti), giovane segretaria di un produttore cinematografico, vive appartata con una madre eccentrica (Laura Morante) e scrive in incognito per uno sceneggiatore di successo, Alessandro (Alessandro Gassmann). Un giorno, la donna, riceve un insolito regalo da uno sconosciuto (Renato Carpentieri): la trama di un film. Ma quel plot è pericoloso, la storia senza nome racconta infatti il misterioso furto - realmente avvenuto a Palermo nel 1969 - di un celebre quadro di Caravaggio, La Natività.

PROSEGUI LA LETTURA

Film italiani, novità: iniziate le riprese di Lucania é stato pubblicato su Cineblog.it alle 14:03 di Thursday 19 October 2017

]]>
0
Intossicazione da nicotina: i sintomi e le soluzioni Thu, 19 Oct 2017 12:30:12 +0000 http://scienzaesalute.blogosfere.it/post/572588/intossicazione-da-nicotina-i-sintomi-e-come-affrontare-il-problema http://scienzaesalute.blogosfere.it/post/572588/intossicazione-da-nicotina-i-sintomi-e-come-affrontare-il-problema Maria Vasta Maria Vasta

Nicotina

L’intossicazione da nicotina è un problema che si verifica quando vi è troppa nicotina nel corpo. Tale sostanza è presente, oltre che in sigari e sigarette, anche nelle sigarette elettroniche, nella nicotina liquida, nelle gomme alla nicotina, nelle pillole alla nicotina, nel tabacco da masticare, in quello da fiuto, in alcuni insetticidi e nelle piante da tabacco. I sintomi dell’intossicazione da nicotina possono essere lievi o gravi, a seconda della situazione.

Questi consistono in:

  • Eccessiva saliva in bocca

  • Sensazione di nausea

  • Mal di stomaco

  • Vomito

  • Perdita di appetito

  • Disidratazione

  • Irritazione agli occhi

  • Mal di testa

  • Vertigini

  • Tremori

  • Ansia e irrequietezza

  • Confusione

  • Sudorazione eccessiva

  • Tosse

  • Respirazione rapida

  • Aumento della frequenza cardiaca

  • Pressione sanguigna elevata

Dopo una prima fase caratterizzata da tali sintomi, il paziente avvertirà disturbi come bassa pressione sanguigna, bassa frequenza cardiaca, fiato corto, diarrea, affaticamento eccessivo, debolezza, pallore, e nei casi più estremi potranno verificarsi sintomi come convulsioni, coma, difficoltà respiratorie e insufficienza respiratoria.

Come abbiamo detto, l’intossicazione da nicotina avviene quando un soggetto è esposto a eccessive dosi di tale sostanza. Ciò può avvenire per inalazione, ingestione o assorbimento attraverso la pelle o gli occhi. Le sigarette elettroniche e la nicotina liquida sono considerate responsabili di una buona parte dei casi di avvelenamento o intossicazione da nicotina. A correre maggiori rischi sono i bambini, che potrebbero accidentalmente ingerire tali prodotti (attratti magari dal loro gradevole profumo), o anche gli animali domestici. Anche gli adulti possono però rischiare di andare incontro a un’intossicazione da nicotina, se esposti a prodotti e dispositivi contenenti eccessivi livelli di questa sostanza.

Ma come viene trattato questo grave problema? Il trattamento dipenderà dalla quantità di nicotina ingerita e dai sintomi manifestati dal paziente, che dovrà comunque essere condotto al più presto in ospedale. Se qualcuno manifesta i sintomi di intossicazione da nicotina, sarà quindi importante chiamare i soccorsi.

via | Comesmettere, MedicalNewsToday

PROSEGUI LA LETTURA

Intossicazione da nicotina: i sintomi e le soluzioni é stato pubblicato su Scienzaesalute.blogosfere.it alle 14:30 di Thursday 19 October 2017

]]>
0
Gravidanza: l’epidurale non rallenta il parto Thu, 19 Oct 2017 10:00:22 +0000 http://scienzaesalute.blogosfere.it/post/572554/gravidanza-lepidurale-non-rallenta-il-parto http://scienzaesalute.blogosfere.it/post/572554/gravidanza-lepidurale-non-rallenta-il-parto Maria Vasta Maria Vasta

Gravidanza epidurale

Gravidanza – Sottoporsi all’epidurale non rallenta il travaglio. A confermarlo è uno studio condotto dai membri del Beth Israel Deaconess Medical Center e pubblicato sulla rivista Obstetrics & Gynecology, i cui autori hanno dimostrato che questo tipo di anestesia non ha appunto alcun effetto sulla durata della seconda fase del parto, ovvero quella espulsiva (clicca qui per scoprire quali sono le diverse fasi del parto), sul tasso di parti naturali, sull'incidenza dell'episiotomia, sulla posizione del feto alla nascita o su qualsiasi altra misura di salute fetale presa in considerazione dai ricercatori.

Per giungere a tale conclusione gli esperti hanno confrontato gli effetti dell'anestesia epidurale con un placebo salino infuso tramite catetere in un campione di 400 donne.

Abbiamo scoperto che sostituire l'anestetico epidurale con un placebo salino non ha causato differenza nella durata della seconda fase del parto

spiegano gli autori dello studio, che aggiungono:

Neppure i livelli di dolore sono stati statisticamente diversi tra i gruppi, ma i livelli di dolore per le donne che hanno ricevuto il placebo salino sono aumentati nel tempo, come era previsto.

Raggiunta la seconda fase del parto, le partecipanti hanno ricevuto l’anestetico o il placebo salino. In questa fase, nessuna delle madri, ricercatori e ostetriche sapeva se le infusioni erogate dal catetere contenessero il farmaco oppure il placebo. Ebbene, dall'esame sarebbe emerso che il doppio delle donne che avevano ricevuto il placebo avrebbero riportato una minore soddisfazione per il sollievo dal dolore rispetto a quelle che avevano ricevuto l’anestesia, ma l'epidurale non avrebbe in ogni caso comportato una maggiore durata della seconda fase del parto.

Detto ciò, gli esperti ritengono necessario condurre altri studi per approfondire ulteriormente la questione.

via | ScienceDaily

PROSEGUI LA LETTURA

Gravidanza: l’epidurale non rallenta il parto é stato pubblicato su Scienzaesalute.blogosfere.it alle 12:00 di Thursday 19 October 2017

]]>
0