it_IT Home Blogo.it - Ultime notizie della sezione Home Thu, 14 Dec 2017 18:47:21 +0000 Thu, 14 Dec 2017 18:47:21 +0000 Zend_Feed_Writer 2 (http://framework.zend.com) http://www.blogo.it/home 2004-2014 Blogo.it Il Biotestamento è legge Thu, 14 Dec 2017 16:27:45 +0000 http://www.polisblog.it/post/388203/il-biotestamento-e-legge http://www.polisblog.it/post/388203/il-biotestamento-e-legge Andrea Spinelli Barrile Andrea Spinelli Barrile

Ci sono voluti più di 30 anni prima che il sacrosanto diritto di disporre della propria vita fino in fondo diventasse una legge dello Stato: il Senato ha approvato oggi la legge sul Biotestamento con 180 sì, 71 contrari e sei astensioni.


Presenti sugli spalti del Senato c'erano anche Emma Bonino, Filomena Gallo e Mina Welby, tre donne radicali che hanno speso una grossa parte della loro vita per vedere approvata una legge sul testamento biologico. Di fronte alla Camera invece un drappello di Radicali e di iscritti all'Associazione Luca Coscioni aspettava trepidante, e festeggiava, l'approvazione della legge rilanciando con forza:

"Ora, nella prossima legislatura, vogliamo anche l'eutanasia legale"

ha tuonato Marco Cappato.

La prima volta che il Parlamento italiano si è occupato di fine vita era il 1985: il socialista Loris Fortuna (il suo nome è legato alla più anziana legge sul divorzio ma è stato anche il primo a presentare una proposta di legge sulla legalizzazione dell'aborto) si batteva come nessun altro, erano gli ultimi suoi mesi di vita, affinché si discutesse di testamento biologico e di diritti del malato in fin di vita. Poi, dopo 15 anni, fu la volta del deputato comunista Giuliano Pisapia.

Dal 2000 ad oggi decine di malati hanno deciso di prestare il proprio corpo alla causa del testamento biologico: Piergiorgio Welby e Luca Coscioni, Fabiano Antoniano in arte dj Fabo, uno degli ultimi e più noti casi, e Eluana Englaro, sono state innumerevoli le storie di speranza e sofferenza che hanno accompagnato il dibattito sul tema, sempre osteggiato dalla politica.

Nella "legislatura dei diritti" qualcosa s'è fatto e non è poco: il deputato pentastellato Mantero ha depositato il testo base della legge, sul quale c'è stata una convergenza di interessi ed opinioni da parte di un'ampia maggioranza parlamentare sia alla Camera che al Senato. Il Partito Democratico, votando compatto la legge, ha permesso che questa passasse senza troppe difficoltà sia in commissione che, poi, nelle aule parlamentari.

Ma la vera battaglia s'è fatta per 30 anni fuori dal parlamento. Negli ospedali e per le strade, nelle case e nelle cliniche, sulle pagine dei giornali e in televisione: se non ci fosse stato il caso di Dj Fabo oggi avremmo una legge sul fine vita? Chi scrive dubita fortemente.

ITALY-POLITICS-GOVERNMENT-SENATE-LETTA-CRISIS

PROSEGUI LA LETTURA

Il Biotestamento è legge é stato pubblicato su Polisblog.it alle 17:27 di Thursday 14 December 2017

]]>
0
Due sorelle uccise in casa: arrestato un 30enne Thu, 14 Dec 2017 10:22:55 +0000 http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/589745/catania-due-sorelle-uccise-in-casa-arrestato-un-30enne http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/589745/catania-due-sorelle-uccise-in-casa-arrestato-un-30enne Daniele P. Daniele P.

ramacca.jpg

Un ragazzo di 30 anni già noto alle forze dell'ordine è stato arrestato in queste ore in provincia di Catania con la pesante accusa di duplice omicidio.

Sarebbe stato lui, secondo gli inquirenti, ad uccidere le sorelle Maria Lucia e Filippa Mogavero, di 70 e 79 anni, accoltellate alla gola nella loro abitazione a Ramacca, alle porte di Catania.

Il giovane, identificato come Gianluca Modica, è stato arrestato grazie alle telecamere di sicurezza installate nell'area in cui avvenuto il duplice omicidio, compiuto secondo gli inquirenti durante una rapina che avrebbe fruttato al giovane circa 200 euro.

Modica è stato condotto nel carcere di Caltagirone, accusato di duplice omicidio aggravato e rapina.

PROSEGUI LA LETTURA

Due sorelle uccise in casa: arrestato un 30enne é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 11:22 di Thursday 14 December 2017

]]>
0
Viterbo, uccide i genitori e occulta i corpi in casa Thu, 14 Dec 2017 09:58:07 +0000 http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/589741/viterbo-uccide-i-genitori-e-nasconde-i-cadaveri-in-casa http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/589741/viterbo-uccide-i-genitori-e-nasconde-i-cadaveri-in-casa Daniele P. Daniele P.

terremoto a trento

Un uomo di 44 anni, identificato come Ermanno Fieno, è ricercato dalle forze dell'ordine come unico indiziato per l'omicidio dei suoi genitori, i coniugi Rosa Franceschini e Gianfranco Fieno, di 79 e 83 anni, trovati morti nella loro abitazione di Viterbo.

L'allarme è stato lanciato ieri dalla figlia della coppia, preoccupata perché da due giorni non riusciva a mettersi in contatto coi genitori. Chieste spiegazioni al fratello, la donna si è sentita dire in maniera vaga che i due erano stati ricoverati in una casa di riposo e questo ha fatto insospettire la donna, che ha prontamente allertato le forze dell'ordine.

I corpi dei due coniugi sono stati rinvenuti all'interno della loro abitazione, ricoperti di nylon per imballaggi in attesa, forse, di essere gettati altrove.

Nessuna traccia, invece, di Ermanno Fieno, ricercato da ore in relazione al duplice omicidio dei suoi genitori.

PROSEGUI LA LETTURA

Viterbo, uccide i genitori e occulta i corpi in casa é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 10:58 di Thursday 14 December 2017

]]>
0
Maltempo, Brescello sommerso: 1000 evacuati - Video Wed, 13 Dec 2017 10:31:58 +0000 http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/589728/maltempo-enza-brescello-sommerso-video http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/589728/maltempo-enza-brescello-sommerso-video R.M. R.M.

Condizioni meteo avverse nel nord Italia. Oltreché in Liguria, il maltempo ha imperversato nelle ultime 72 ore soprattutto in Emilia Romagna facendo rompere gli argini al fiume Enza e al fiume Secchia. Le zone più colpite sono state il reggiano e il parmense.

A Brescello (Reggio Emilia), piccolo centro di 5000 abitanti, famoso per essere stato il set dei film di don Camillo e Peppone, oltre mille persone sono state costrette all'evacuazione dopo che il fiume Enza ha straripato sommergendo d'acqua il borgo.

I vigili del fuoco sono al lavoro anche con elicotteri, per portare in sicurezza le persone rimaste bloccate dall'acqua. Intanto il capo dipartimento della Protezione civile dell'Emilia Romagna Maurizio Mainetti ha spiegato, come riferisce Askanews, che i danni sono significativi e che per tornare alla normalità ci vorranno ancora giorni.

PROSEGUI LA LETTURA

Maltempo, Brescello sommerso: 1000 evacuati - Video é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 11:31 di Wednesday 13 December 2017

]]>
0
Melegatti: scatta la cassa integrazione Wed, 13 Dec 2017 09:55:12 +0000 http://www.soldiblog.it/post/122853/melegatti-scatta-la-cassa-integrazione http://www.soldiblog.it/post/122853/melegatti-scatta-la-cassa-integrazione re.mar. re.mar.

melegatti in cassa integrazione

Natale amaro per i dipendenti della Melegatti, storica azienda veronese fondata dall’inventore del pandoro, il pasticcere Domenico Melegatti, nel 1894. Scatta oggi la cassa integrazione per i lavoratori, con società e sindacati che stanno facendo di tutto per allontanare lo spettro del default. La cassa integrazione è prevista al posto delle ferie, già usate in passato quando l’azienda restava chiusa.

Cassa integrazione in Melegatti


Come riferisce Adnkronos Paola Salvi, segretario generale della Flai Cgil, commenta: “Grazie a tutti della solidarietà e collaborazione. Abbiamo fatto ciò che potevamo. Ora speriamo che tutto vada per il meglio". Dalla pagina Facebook "Salviamo il pandoro Melegatti" si informa che "La campagna social per la vendita di pandori e panettoni, oltre un milione e mezzo, è andata bene, 'sono letteralmente andati a ruba', e per questo ringraziamo tutti per la straordinaria solidarietà il prossimo step è Pasqua. Ancora non siamo salvi, ma sulla buona strada".

Il 7 novembre dopo la presentazione in tribunale della proposta di ristrutturazione del debito, il rischio fallimento per l'azienda ha cominciato a concretizzarsi. Ecco perché anche se: "Il primo obiettivo è stato raggiunto (…)non siamo fuori dal guado” prosegue a dire la sindacalista. Mentre si aspetta quindi la campagna pasquale lo stipendio dei dipendenti di novembre è stato pagato insieme a parte di quello di dicembre, all’appello mancano ancora i salari di agosto, settembre e ottobre.

PROSEGUI LA LETTURA

Melegatti: scatta la cassa integrazione é stato pubblicato su Soldiblog.it alle 10:55 di Wednesday 13 December 2017

]]>
0
Il rally Bitcoin agevola Ethereum e Litecoin Thu, 14 Dec 2017 07:19:30 +0000 http://www.soldiblog.it/post/63447/bitcoin-cosa-sono-e-come-funzionano http://www.soldiblog.it/post/63447/bitcoin-cosa-sono-e-come-funzionano re.mar. re.mar.

La febbre da Bitcoin si estende anche ad altre, meno note, criptovalute concorrenti che hanno toccato nelle ultime ore quotazioni da record.

Ethereum, prima rivale di Bitcoin, e la meno conosciuta Litecoin sono state protagoniste nella giornata di ieri di consistenti rialzi, con la prima che ha superato per la prima volta i 600 dollari (+30% in 24 ore, dati Coinbase) e la seconda cresciuta addirittura del 90% per toccare quota 365 dollari, il quadruplo rispetto a sette giorni fa.

In questo quadro il valore complessivo delle criptovalute, comprese quelle derivate dal Bitcoin, sale per la prima volta oltre i 500 miliardi di dollari.

Ethereum, come ricorda l'Ansa, è stata creata nel 2015 da un programmatore russo-canadese, Vitalik Buterin. Si tratta della seconda criptovaluta globale per un valore di mercato pari a 65,6 miliardi di dollari secondo le quotazioni di Coinmarketcap.com.

Bitcoin in borsa col botto: futures a 18.850 $

11 dicembre 2017

Attese della vigilia mantenute: la corsa del Bitcoin che prosegue senza freni con il suo debutto su una piazza borsistica mondiale. I futures sui contratti di gennaio della criptovaluta sono balzati a quota 18.850 dollari sul Cboe Futures Exchange di Chicago, con il sito del Chicago Board options exchange andato inizialmente in tilt per gli elevati scambi e l'alta valatilità.

Le contrattazioni avevano aperto in area 15.000 dollari, poi gli scambi del nuovo future sulla criptovaluta sono aumentati alla velocità della luce.

Quando in Italia era circa mezzanotte, le diciotto del pomeriggio a New York, Bitcoin aveva raggiunto quota 14.890 dollari, dopo essere schizzato a quota 16.150 dollari per poi rintracciare e attestarsi sui 15.680 dollari. Sul Nasdaq i futures sul Bitcoin dovrebbero debuttare entro metà gennaio 2018.

Cosa sono i futures? Un future è un contratto derivato negoziato su mercati regolamentati con cui le parti, acquirente e venditore, si scambiano una certa quantità di una data attività finanziaria o reale, attività chiamata sottostante, a un prezzo prefissato e con liquidazione differita a una data futura prestabilita, con una prestazione a scadenza.

Rally Bitcoin: sfonda quota 16.000 dollari

Sydney Pub To Accept Bitcoin Virtual Currency

8 dicembre

Prosegue inarrestabile il rally Bitcoin, con le quotazioni della criptovaluta che hanno superato ieri i 16.000 dollari, per la precisione il picco massimo è stato di 16.064 dollari.

Negli ultimi trenta giorni il valore è salito di oltre il 50% mentre da inizio 2017 le quotazioni Bitcoin sono cresciute del 1300%. Se la bolla speculativa Bitcoin esploderà, come sostengono da tempo molti analisti, sui mercati potrebbe abbattersi una nuova tempesta finanziaria ma intanto negli Stati Uniti a breve potranno anche essere scambiati i future sulla criptovaluta.

L’ultima impennata delle quotazioni Bitcoin è arrivata in scia all’annuncio da parte della Borsa di Sydney, sull’introduzione del Blockchain, ovverosia quella tecnologia che rende possibile gli scambi con il bitcoin, per le transazioni azionarie.

La start-up Digital Asset Holdings, con a capo l’ex banchiera di Jp Morgan Blythe Masters, fornirà la tecnologia alla borsa australiana, promettendo di ridurre i costi e di rafforzare la sicurezza e la trasparenza delle transazioni.

Bitcoin da record a quota 10.000 $

29 novembre 2017

Nuovo record per il Bitcoin nella notte la moneta virtuale ma dal valore reale ha superato per per la prima volta della sua (breve) storia quota 10.000 dollari USA, per un guadagno del 25% solo nell'ultima settimana, per poi calare nella mezz'ora successiva di oltre l'8% (a quota 10.124 dollari).

La brusca discesa conferma i timori dei detrattori del Bitcoin sulle sue oscillazioni di rilievo e repentine, anche nel breve periodo, andamenti invece spiegati dai sostenitori della criptovaluta con fattori quali la sua giovane economia, la sua stessa natura e a per cause legate ai cosiddetti mercati illiquidi.

Fatto sta che l'ultimo massimo raggiunto nella notte porta il Bitcoin a quota 10.831 dollari, per una crescita pari al 10% circa in sole 24 ore come rileva CoinDesk.

Bitcoin sfondano quota 6000 dollari

23 ottobre 2017

Bitcoin inarrestabili. Nuovo record storico per il valore reale della giovane moneta virtuale (nata nel 2009) che ha sfondato in queste ore quota 6.000 dollari USA. La criptovaluta ha fatto registrare un aumento del 500% da inizio 2017. Il tutto per un valore superiore ai 100 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato, più di giganti della finanza come la banca d'affari americana Goldman Sachs per intenderci.

Le autorità cinesi e coreane hanno potuto solo tamponare la speculuzione bitcoin, riuscendo a riportare per breve tempo, nelle scorse 5-6 settimane, la criptovaluta sotto i 4.000 dollari. Chi ha investito in Bitcoin a inizio anno ha cresciuto il suo portafoglio di otto volte.

Ricordiamo i Bitcoin non vengono emessi da nessun istituto o banca centrale ma direttamente dai singoli utenti tramite complicati algoritmi. Ma quali sono i motivi dell'ascesa della cripto valuta?

Gli analisti non sono concordi, tra chi parla di una imprevista assenza di contanti in Zimbabwe e chi di rialzo delle commissioni per chi fa trading. Di certo c'è un timore e cioè che la bolla speculativa esploda lasciando i segni.

Ora il mondo finanziario guarda con attenzione a dopodomani 25 ottobre quando un update di software porterebbe alla nascita di Bitcoin Gold, con possibile scissione gli investitori: anche questa potrebbe essere una ragione alla base dell'ultimo repentino rally bitcoin.

Bitcoin: cosa sono e come funzionano

25 gennaio 2014

Anche in Italia si comincia a parlare di regolamentazione dei Bitcoin, quando in realtà, vista la loro scarsa diffusione, non servirebbe. Parte da questa considerazione un articolo di qualche giorno fa sulla moneta elettronica virtuale scritto da Francesco Vatalaro sul fattoquotidiano.it.

Il docente di Telecomunicazioni (a Roma Tor Vergata) trae spunto dall’emendamento presentato di recente dal deputato di Sel Sergio Boccadutri che vorrebbe appunto regolare anche nel nostro Paese l’utilizzo di questa nuova tecnologia.

Secondo Vatalaro così facendo si cadrebbe ancora una volta:

“nell’eccesso di attività legislativa e regolatoria. Nella fattispecie del Bitcoin, infatti, l’emendamento proposto sembra più che altro volto ad estendere a questo pseudo-conio lenorme restrittive sulla circolazione del contante. Sempre che Bitcoin possa considerarsi (solo) una moneta, prima di pensare al quadro normativo, ci si dovrebbe chiedere quale sia la sua effettiva rilevanza in Italia: la community che gli ruota intorno si compone al massimo di qualche centinaio di giovani entusiasti (a Roma si riuniscono in un bar del Quartiere Balduina), mentre gli esercizi che accettano bitcoin per i loro servizi sono poche unità (sempre a Roma, un piccolo hotel nel Quartiere Trieste). Non molto più di questo, ancora”.

Quindi è (ancora) inutile regolamentarli? Sicuramente è preoccupante che in parlamento non si conoscano nei dettagli i termini della questione, ma a nostro modesto avviso il problema non è tanto l’eccesso di normativa ad affliggere il nostro Paese, ma l’eccesso di cattiva normativa.

È bene che si cominci a parlare di regolamentazione dei Bitcoin. Sarà pure presto per l'Italia, ma della moneta virtuale creata su internet ce ne sono centinaia di milioni (reali) in giro per la rete e i margini di guadagno fin qui assicurati da Bitcoin sono da capogiro: il valore della moneta che si conia via web è cresciuto finora in modo esponenziale.

Ce n'è abbastanza per avviare un percorso normativo anche in Italia. L’importante è che si conosca, e bene, quello che si intende sottoporre a vincolo di legge.

Ma da dove spuntano fuori, cosa sono e come funzionano i Bitcoin? Vediamo.

Cosa c'è da sapere sui Bitcoin

Sydney Pub To Accept Bitcoin Virtual Currency

Cominciamo dalla definizione che ne dà il sito ufficiale:

Bitcoin usa la tecnologia peer-to-peer per non operare con alcuna autorità centrale o banche; la gestione delle transazioni e l'emissione di bitcoin viene effettuata collettivamente dalla rete. Bitcoin è open-source; la sua progettazione è pubblica, nessuno possiede o controlla Bitcoin e ognuno può prendere parte al progetto. Attraverso alcune delle sue uniche proprietà, Bitcoin permette utilizzi entusiasmanti che non potrebbero essere coperti da nessun altro sistema di pagamento precedente.

Cioè? Bitcoin è innanzitutto un software che si basa su una concatenazione certificata e cronologica in un libro mastro digitale unico e ubiquitario di una sequenza completa di “transazioni”.

Detta più volgarmente i bitcoin sono dei file criptati che contengono informazioni del possessore, cioè di colui che "conia" la moneta virtuale che poi può essere usata per compravendite online, alla faccia di banche e carte di credito/pagamento. Per "battere" bitcoin bisogna perciò scaricare il software open source che gestisce le transazioni.

Con la "criptovaluta" Bitcoin (codice: BTC o XBT) si indica dunque sia il software anonimo e open source progettato per implementare il protocollo di comunicazione sia la rete peer-to-peer che ne deriva.

Il genio (o il gruppi di geni) che ha inventato questo software nel 2008 è conosciuto, si fa per dire, con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto.

Come funziona praticamente? Abbiamo detto che Bitcoin è un sistema per produrre e scambiare la moneta virtuale con il software apposito che funziona sulla base di un protocollo peer-to-peer, simile ai sistemi utilizzati per scaricare e condividere i file online in cui ogni computer diventa un nodo della rete come gli altri: è in questa fase che avvengono “conio” della moneta e transazioni. Non c’è nessuna banca centrale, nessun tracciabilità dei "movimenti" e nessuna gabella da pagare.

Come viene coniato un bitcoin? Si tratta d'un processo informatico lungo e complesso, il cosiddetto mining (cioè estrazione). Funziona così: la rete Bitcoin genera e distribuisce moneta in modo casuale a intervalli regolari a chi ha il software attivo sul proprio computer. Semplificando, i computer collegati, anelli della rete, ogni tot di tempo sono sottoposti a un problema crittografico di difficile soluzione, che richiede uno smisurato numero di prove per venirne a capo.

Il calcolo viene fatto dal software seguendo input casuali generati dal protocollo: intervalli variabili viene immesso il problema da risolvere nella rete e il computer che per primo trova una soluzione fa partire un avviso per gli altri con la richiesta di avere la proprietà di un nuovo blocco di Bitcoin. Ecco pronto il nuovo conio.

continua a pagina 2

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

Quanto vale un Bitcoin?

Las Vegas Casino Accepts Bitcoin Currency

Dai 200 dollari per unità dell’aprile scorso, oggi un Bitcoin vale 850 dollari (621 euro). A fine di marzo 2013, il valore totale dei Bitcoin in circolazione oltrepassava il miliardo di dollari. Per il mining c’è un tetto massimo: quando saranno stati coniati 21 milioni di pezzi, entro una trentina di anni, il processo si arresterà automaticamente.

Come si entra in possesso dei Bitcoin e come si spendono? Si acquistano come visto tramite estrazione o comprando con moneta reale sui siti di scambio della valuta virtuale come Mt.Gox, che da solo gestisce più del 70% delle transazioni. O ancora si possono ottenere come pagamento per vendite o servizi. Ogni transazione effettuata con Bitcoin non può essere invertita ma solo rimborsata dalla persona che riceve il pagamento.

I propri Bitcoin possono essere depositati su un portafoglio virtuale, come Coinbase, per poi fare acquisti online sui siti (in continuo aumento dai casinò a chi vende armi) che accettano questo tipo di valuta o presso esercenti fisici che hanno esposto il marchio Bitcoin vicino a quello delle carte di credito.

Il portafoglio virtuale ha ovviamente una chiave privata affinché ciascun pagamento sia autorizzato effettivamente dal proprietario di un certo conto Bitcoin. Gli indirizzi, sequenza casuale di oltre 30 lettere e numeri da usare nelle transazioni, garantiscono il massimo anonimato quando si fanno acquisti e scambi.

I Bitcoin hanno anche l’indirizzo “pubblico” di chi li detiene: avvenendo le transazioni sempre sulla base della crittografia, se A vuole trasferire soldi a B, sostituisce il suo indirizzo con quello di B sulle monete e conferma l’operazione con la chiave privata. Le transazioni sulla rete peer-to-peer prima di essere accettate vanno sempre convalidate dai computer della "catena" Bitcoin. I pagamenti sono completamente anonimi e senza nessuna spesa o commissione.

Secondo i detrattori, tutto ciò rende i Bitcoin la moneta e il sistema di pagamento ideali per gli acquisti di droga e armi, per foraggiare i terroristi di ogni dove e finanziare qualsiasi genere di operazione illegale. Ma attenzione Bitcoin non è anonima, anonimi sono gli inventori del software. Il codice su cui è basata è pubblico e aperto. Ogni transazione viene registrata pubblicamente e permanentemente sulla rete, il bilancio e le transazioni di qualunque indirizzo Bitcoin sono sempre consultabili, specificano sul sito ufficiale della moneta che esiste solo su internet.

Certo il prezzo di un bitcoin può oscillare anche di molto in un breve periodo a causa della “sua giovane economia, della sua natura nuova, e qualche volta a causa dei mercati illiquidi” spiegano ancora dal sito ufficiale. Bitcoin non è di sicuro il posto giusto per conservare i propri risparmi, è un tipo di investimento molto rischioso ma che può anche essere molto remunerativo. Si pensi che a febbraio 2013 una unità valeva 30 dollari Usa contro gli 850 e rotti di oggi.

Non crede nel pericolo d'una bolla speculativa Bitcoin, il cui valore come detto è finora cresciuto esponenzialmente, Marc Andreessen, il cofondatore di Netscape e Mosaic, secondo cui il 2014 sarà l’anno dei Bitcoin come il 1993 fu quello di internet. Lui ci crede davvero: ha investito 50 milioni di dollari in nuove startup legate alla valuta virtuale.

(Nelle foto di pagina 1, un terminale usato in un pub di Sidney che accetta i pagamenti in Bitcoin e il simbolo della moneta virtuale sulla porta del locale. Nell'immagine di pagina 2 il Casinò di Las Vegas, dove i Bitcoin sono ammessi)

PROSEGUI LA LETTURA

Il rally Bitcoin agevola Ethereum e Litecoin é stato pubblicato su Soldiblog.it alle 08:19 di Thursday 14 December 2017

]]>
0
Elezioni, scioglimento delle Camere e voto a marzo? Wed, 13 Dec 2017 09:00:38 +0000 http://www.polisblog.it/post/388197/elezioni-politiche-2018-ultime-notizie http://www.polisblog.it/post/388197/elezioni-politiche-2018-ultime-notizie Daniele Particelli Daniele Particelli

Siamo ormai giunti a fine legislatura e la campagna elettorale è iniziata su tutti i fronti. Quello che manca, ad oggi, è l'ufficialità della data in cui i cittadini italiani saranno chiamati a votare.

Le ultime indiscrezioni vogliono il 4 marzo 2018 come data della chiamata alle urne, mentre il Presidente Mattarella sarebbe pronto a sciogliere le Camere già a partire dal 27 dicembre prossimo. L'annuncio dovrebbe arrivare prima di Natale, pochi giorni prima dell'effettivo scioglimento.

A scriverlo è oggi il Corriere Della Sera, precisando che al momento non si hanno conferme. Gentiloni, sempre secondo le ultime indiscrezioni, non dovrebbe salire il Colle per rassegnare il mandato, ma si limiterebbe - come già fatto da Berlusconi nel 2006 e prima da Amato nel 2001 - a dichiarare esaurito il proprio compito.

LONDON, UNITED KINGDOM - FEBRUARY 09: Italian Prime Minister Paolo Gentiloni speaks during a press conference with British Prime Minister Theresa May at No.10 Downing street, London, United Kingdom on February 09, 2017. (Photo by Facundo Arrizabalaga - WPA Pool/Getty Images)

PROSEGUI LA LETTURA

Elezioni, scioglimento delle Camere e voto a marzo? é stato pubblicato su Polisblog.it alle 10:00 di Wednesday 13 December 2017

]]>
0
Egitto, 22enne di Barletta segregata dai suoceri Tue, 12 Dec 2017 17:40:19 +0000 http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/589700/egitto-22enne-di-barletta-segregata-in-casa-dai-suoceri-per-7-mesi http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/589700/egitto-22enne-di-barletta-segregata-in-casa-dai-suoceri-per-7-mesi Daniele P. Daniele P.

aeroporto-di-bari.jpg

É tornata a casa pochi giorni fa, dopo un incubo durato sette lunghi mesi, la 22enne di Barletta tenuta segregata in un'abitazione alle porte del Cairo, in Egitto, dai genitori di suo marito, che le hanno impedito di tornare in Italia insieme al figlio di 2 anni.

La giovane, secondo quanto riferisce BarlettaLive, si era sposata nel 2015 con un ragazzo egiziano conosciuto durante una vacanza a Sharm El Sheik e circa un anno fa, dopo la nascita di un bambino, aveva deciso di seguirlo in Egitto e trasferirsi lì. Sette mesi fa, però, il giovane ha fatto rientro in Italia e lei, insieme al bimbo, è stata abbandonata a casa dei suoceri.

A quel punto, lo ha riferito la stessa 22enne, è iniziato l'incubo: i genitori del marito l'avrebbero tenuta segregata in casa, spesso senza neanche farle avere cibo, acqua e beni di prima necessità per lei e per il bimbo. Sette lunghi mesi fino a quando la giovane non è riuscita a mettersi in contatto con un'amica di Barletta e avvisarla di quanto stava accadendo.

Le autorità italiane si sono messe in moto e, insieme a un gruppo di cittadini italiani ed egiziani, la giovane e il figlio sono stati fatti fuggire da quell'abitazione nella notte tra il 7 e l'8 dicembre scorsi. Poche ore dopo - la notizia è stata diffusa solo oggi che la giovane e il bimbo sono al sicuro - i due hanno fatto rientro in Italia ed ha denunciato tutto alle forze dell'ordine.

PROSEGUI LA LETTURA

Egitto, 22enne di Barletta segregata dai suoceri é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 18:40 di Tuesday 12 December 2017

]]>
0
Lo striscione contro Donnarumma, "ora vattene" Wed, 13 Dec 2017 20:55:21 +0000 http://www.calcioblog.it/post/728677/milan-verona-lo-striscione-contro-donnarumma-ora-vattene http://www.calcioblog.it/post/728677/milan-verona-lo-striscione-contro-donnarumma-ora-vattene Mirko Nicolino Mirko Nicolino

Vita difficile per Gianluigi Donnarumma al Milan. L’estremo difensore rossonero è stato preso di mira dai tifosi rossoneri prima e durante la partita di Coppa Italia contro l’Hellas Verona. Alla base dei malumori della tifoseria milanese, la presunta richiesta di annullamento di contratto avanzata dal suo entourage per presunte “pressioni”. Dopo la contestazione già verificatasi in estate, dunque, la reazione del tifo del Milan è stato quello di tornare ad attaccare duramente il 18enne estremo difensore.

Fischi e insulti ogni qual volta Donnarumma ha toccato il pallone durante la partita, ma già prima del match si era capito quale sarebbe stato il clima della serata. "Violenza morale 6 milioni all'anno e l'ingaggio di un fratello parassita? Ora vattene la pazienza è finita!", recitava un lenzuolo apparso in Curva Sud. Rientrato negli spogliatoi dopo il riscaldamento di rito, il numero uno del Milan è stato rincuorato da capitan Bonucci, ma le cose non è che siano migliorate, tanto che alla fine del primo tempo, Donnarumma è uscito dal campo scuotendo ripetutamente la testa e facendo gesti di disappunto.

donnarumma striscione

L’impressione, dunque, è che per il portiere sia davvero difficile proseguire la sua avventura in rossonero, mentre prima di Milan-Verona il club manager Christian Abbiati, ha provato a gettare acqua sul fuoco. "Ha un contratto lungo con noi - ha dichiarato l’ex portiere del Milan ai microfoni Rai - , si allena bene e lavora sodo. Sta pensando al Milan e sta cercando di aiutare la squadra a ottenere risultati positivi. Poi, probabilmente, qualcuno lo contesterà, ma il ragazzo è sereno".

PROSEGUI LA LETTURA

Lo striscione contro Donnarumma, "ora vattene" é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 21:55 di Wednesday 13 December 2017

]]>
0
Volley, Mondiale per Club: Lube - Sarmayeh Bank Thu, 14 Dec 2017 06:53:53 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/494411/volley-mondiale-per-club-2017-ore-2030-lube-civitanova-sarmayeh-bank-tehran-in-diretta-tv-e-streaming http://www.outdoorblog.it/post/494411/volley-mondiale-per-club-2017-ore-2030-lube-civitanova-sarmayeh-bank-tehran-in-diretta-tv-e-streaming Lucia Resta Lucia Resta

Si conclude oggi la fase a gironi del Mondiale per Club FIVB in Polonia. Già tre squadre sono certe della qualificazione alla semifinale: si tratta della Cucine Lube Civitanova, che oggi deve preoccuparsi solo di difendere il primo posto nella Pool A, e di Zenit Kazan e SKRA Beltchatow che si affrontano per contendersi il primato nella Pool B. A seconda dei piazzamenti i russi o i polacchi saranno gli avversari dei campioni d’Italia nella semifinale di sabato.

I marchigiani giocano stasera, giovedì 14 dicembre 2017, alle ore 20:30, contro i campioni d’Asia del Sarmayeh Bank Tehran. È una sfida testa-coda visto che la Lube è prima nel girone con 5 punti, mentre gli iraniani sono ultimi, con un solo punto. In mezzo ci sono i padroni di casa dello Zaksa Kedzierzyn-Kozle, allenati da Andrea Gardini, e i brasiliani, campioni del mondo in carica, del Sada Cruzeiro. Chi vince delle due approda in semifinale ed è dunque un vero e proprio scontro diretto per passare il turno.

La Lube ha finora vinto tutte le partite battendo nettamente per 3-0 i campioni uscenti del Sada Cruzeiro e aggiudicandosi ieri quella che è stata una vera e propria battaglia contro lo Zaksa, avendo la meglio al tie-break. Oggi ai biancorossi basta un punto per difendere il proprio primato, ma ovviamente punteranno al bottino pieno contro gli iraniani.

Il programma di oggi prevede alle 17:30 i match tra Zaksa Kedzierzyn-Kozle e Sada Cruzeiro a Opole e tra Shanghai e Bolivar a Lodz, quest’ultimo ininfluente ai fini della qualificazione alle semifinali. Alle 20:30, invece, ci saranno il match della Lube a Opole e quello tra SKRA Belchatow e Zenit Kazan a Lodz.

La partita della Lube Civitanova si può vedere in diretta tv su Fox Sports Plus HD. Tutti i match del Mondiale per Club FIVB si possono seguire in live streaming sul canale FIVB ufficiale su YouTube.

Foto © FIVB

PROSEGUI LA LETTURA

Volley, Mondiale per Club: Lube - Sarmayeh Bank é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 07:53 di Thursday 14 December 2017

]]>
0
Toyota Hilux Invincible50 Wed, 13 Dec 2017 16:15:23 +0000 http://www.autoblog.it/post/901154/toyota-hilux-invincible50 http://www.autoblog.it/post/901154/toyota-hilux-invincible50 Umberto Schiavella Umberto Schiavella


Nato nel 1968, in 50 anni di storia Hilux è stato il protagonista di numerose e incredibili esperienze: dai viaggi ai due poli della terra, ai successi nel Rally Dakar, passando per i famigerati “maltrattamenti” inflitti da TopGear. Un veicolo commerciale resistente robusto e affidabile che dopo otto generazioni e oltre 18 milioni di unità vendute nel mondo si è guadagnato la fama di indistruttibile, infaticabile e inarrestabile. E proprio per festeggiare i suoi 50 anni di storia, Toyota lancia il nuovo allestimento Invincible50.


Disponibile in soli 50 esemplari, Toyota Hilux Invincible50 è offerto esclusivamente in configurazione Double Cab con cambio manuale o automatico e con un allestimento che si posiziona al vertice della gamma Hilux. Dal punto di vista degli esterni presenta una serie di dettagli che rendono il design ancora più accattivante.

Queste le dotazioni: cerchi in lega da 18" lavorati bi-tone, pedane laterali tubolari cromate, protezione griglia anteriore con under-run, protezioni passaruota, protezione cassone, roll-bar cromato, badge identificativo “Invincible”, logo Heritage Toyota su ribaltina posteriore. Interni con sedili in pelle con funzione di riscaldamento per quelli anteriori e regolazioni elettriche al lato guida, leva del freno a mano con inserti in alluminio e pelle e logo Hilux.

L'Hilux Invincible50 è equipaggiato con il sistema di sicurezza attiva Toyota Safety Sense, con sistema Pre-Collisione (PCS) con rilevamento pedoni, avviso superamento corsia, LDA, con rilevatore di stanchezza e riconoscimento automatico della segnaletica stradale, RSA. Due le motorizzazioni disponibili: 2.4D-4D M/T e 2.4D-4D A/T, propulsore a quattro cilindri in linea da 2.393 cc con una potenza massima di 150 cavalli a 3.400 giri e una coppia massima di 400 Nm a 1.600/2.000 giri. Cambio a sei marce con frizione monodisco a secco. Velocità massima di 170 km/h e accelerazione da 0 a 100 in 13,2 secondi. Sospensioni anteriori a doppio braccio oscillante e molle a balestra nel posteriore.

PROSEGUI LA LETTURA

Toyota Hilux Invincible50 é stato pubblicato su Autoblog.it alle 17:15 di Wednesday 13 December 2017

]]>
0
Regali di Natale: tutte le offerte su iPhone Thu, 14 Dec 2017 06:00:10 +0000 http://www.melablog.it/post/204359/regali-di-natale-offerte-iphone http://www.melablog.it/post/204359/regali-di-natale-offerte-iphone Giacomo Martiradonna Giacomo Martiradonna

iphone-x-iphone-8.jpg

Aggiornamento del 14 dicembre, a cura di Carlo

Natale si fa sempre più vicino e con il passare dei giorni proseguono naturalmente le offerte e le promozioni che continueranno fino all'arrivo della festività più attesa dell'anno.

Se siete alla ricerca di qualche buona occasione per un acquisto o di un regalo, grande o piccolo, il mondo dell'elettronica ha sempre qualcosa da offrire, soprattutto se si tratta di prodotti Apple e in particolar modo di iPhone.

La scelta potrebbe ricadere, per esempio, su un accessorio apprezzato da molti. Gli Air Pods sono, a detta dei più, un'eccellente evoluzione degli auricolari ed è sempre possibile risparmiare qualche euro sul prezzo di listino. In alternativa i cari, vecchi, affidabili Ear Pods cablati possono sicuramente diventare un piccolo e apprezzato presente.

Le offerte sui vari modelli di iPhone variano in continuazione. Un buon iPhone SE è sempre una buona scelta per chi vuole entrare nel mondo Apple senza spendere cifre spaventose ed è possibile trovarlo con prezzi attorno ai 300/330 euro. Purtroppo continua ad essere difficile trovare i modelli più recenti ad un buon prezzo anche tra le pagine di Amazon; iPhone X, per esempio, costa solo qualche euro in meno rispetto al prezzo di listino nella variante da 64GB

Per variare un po' sul tema ci sono in giro anche offerte interessanti su gadget indossabili. Un fitness tracker come il Fitbit Charge 2, per esempio, è un più completo smartwatch come Huawei Watch 2.

Come sempre è una buona idea buttare di tanto in tanto un occhio alla pagina delle Offerte del Giorno su Amazon per qualche occasione dell'ultimo minuto.

8 dicembre 2017
Il conto alla rovescia per Natale è già iniziato, e questa potrebbe essere l'occasione propizia per cambiare telefono e passare ad un nuovo iPhone. O magari per regalarne uno: ce ne sono per tutte le esigenze e per tutte le tasche. Abbiamo raccolto le migliori offerte online e nei negozi.

iPhone 6s e SE


apple-iphone-se-vs-iphone6-alt.jpg

Se vi piace il formato piccolo e/o il budget non consente di meglio, un iPhone 6s potrebbe fare al caso vostro. Certo, non avrà una longevità paragonabile ai gingilli di punta, ma non mancherà di regalare soddisfazione a chi vuole passare ad Apple per la prima volta, o a chi è fermo a modelli più datati.

Su Amazon lo trovate in diversi tagli e colorazioni a partire da 374€ per il 16GB; 485€ per quello da 64GB.

Se invece cercavate un iPhone SE da 32GB, lo trovate a 279€ col Sottocosto di Trony, ma solo fino al 10 dicembre.

iPhone 7


iphone7plus-lineup-800x628.jpg

iPhone 7 è un dispositivo che ancora vale la pena comprare, soprattutto per chi abbandona Android e vuole assaggiare la mela. Si parte da 555€ per il modello da 32GB che però sconsigliamo. Meglio puntare almeno a 128GB per 671€ o tagli superiori.

Da Euronics invece lo vendono a 599€ nel taglio da 32GB, oppure in 20 rate da 29,95€ al mese. Stesso prezzo da Mediaworld, ma le rate scendono diventano 25 da 23,96€/mese. Da Trony, invece, c'è iPhone 7 Plus 32GB a 679€.

iPhone 8


apple-iphone-8-64gb.jpg

È probabilmente il telefono Apple col miglior rapporto prezzo/prestazioni che si trova in questi giorni. Tra l'altro, adombrato da iPhone X, si trova anche con ottime offerte. La versione da 64GB si trova su Amazon a 723€ con spedizione gratuita.

Da Euronics si trova iPhone 8 Plus da 64GB a 899€ oppure 20 rate da 44,95€ al mese, fino al 14 dicembre. Conviene di più da Mediaworld, dove lo trovate a 849€ oppure 25 rate da 33,96€ al mese.

iPhone X


iphonex.jpg

È il dispositivo più ambìto dagli utenti, il più desiderato, ma anche il più caro e introvabile. Su Amazon, il taglio da 256GB (lasciate perdere il 64GB con questa classe di dispositivi) viene 1.414€ + spedizioni. Meglio comprarlo all'estero seguendo i nostri consigli: con quel che risparmiate, ci pagate il biglietto aereo.

E non dimenticate di tenere d'occhio le Offerte del giorno e le Offerte Lampo: si trovano occasioni per ogni gusto, tasca ed esigenza.

PROSEGUI LA LETTURA

Regali di Natale: tutte le offerte su iPhone é stato pubblicato su Melablog.it alle 07:00 di Thursday 14 December 2017

]]>
0
L'Assoluto Presente: trailer, poster e foto del film Thu, 14 Dec 2017 06:39:47 +0000 http://www.cineblog.it/post/773922/lassoluto-presente-trailer-poster-e-foto-del-film-di-fabio-martina http://www.cineblog.it/post/773922/lassoluto-presente-trailer-poster-e-foto-del-film-di-fabio-martina Pietro Ferraro Pietro Ferraro

 

Il 15 dicembre Lo Scrittoio porta nei cinema L'Assoluto Presente, un film diretto da Fabio Martina e interpretato da Yuri Casagrande, Gil Giuliani, Claudia Veronesi, Francesca Tripald, Marco Foschi, Federica Fracassi, Bebo Storti e Umberto Galimberti.

L'Assoluto Presente si rifà alle parole del filosofo Umberto Galimberti, intervistato dal regista Fabio Martina sul tema giovani e futuro nel 2014, il quale ha dichiarato che “i giovani vivono l’assoluto presente e il futuro non lo vogliono vedere minimamente, perché hanno paura dell’imprevedibile, del precariato, dell’insignificanza sociale…”.

Il film, ambientato e girato a Milano ai giorni nostri, è la storia di tre ragazzi sui vent’anni, Cosimo, Riccardino e Giovanni. A bordo di un Suv percorrono le strade deserte del centro città. All’improvviso fermano l’autovettura in prossimità di un parco, scendono e aggrediscono un passante, apparentemente sconosciuto, in cui si sono casualmente imbattuti.

 

 

Fabio Martina debutta con il suo primo lungometraggio nel 2003 con il documentario Clochard si nasce a cui fanno seguito A due calci
dal paradiso (2006), film ambientato nel quartiere milanese di Quarto Oggiaro e Che cos'è l’amore (2015) piccolo documentario cult a metà tra rappresentazione del reale e rielaborazione poetica.

 

NOTE DI REGIA

Il vero protagonista del film è il vuoto emotivo, affettivo, progettuale, incarnato nei volti, nei corpi, negli spazi fisici, dei giovani protagonisti; la macchina da presa, partecipe, ma distaccata, con la sua capacità di avvicinarsi e cogliere ogni micro-variazione espressiva, è strumento ideale per costruire un racconto intimo, narrato attraverso un linguaggio visivo inesprimibile a parole. Un vocabolario dell’animo umano alla cui redazione concorre la fisicità dei paesaggi urbani che non rimangono sullo sfondo delle vicende, ma balzano in primo piano, come ne L’avventura di Antonioni; o in Germania anno zero di Rossellini, in cui le macerie degli edifici bombardati rimandano al disastro etico e morale della Seconda guerra mondiale. Per tradurre la temporalità del film, il presente assoluto, si adotta uno stile di ripresa ispirato a Elephant di Gus Van Sant, in cui le lunghe carrellate a precedere e a seguire i personaggi penetrano oltre la fisicità per rendere visibile il mistero indefinibile della coscienza. Il vuoto interiore dei personaggi riverbera esteriormente nei vuoti architettonici metropolitani, attori principali nella costruzione del senso del film, amplificati e distorti maggiormente dall’uso di ottiche grandangolari. Milano, con le sue piazze, le lunghe strade, l’architettura moderna, le periferie deserte e abbandonate, le fabbriche dismesse, la sua altera eleganza, ma anche la prerogativa di porre in anticipo le importanti questioni etiche e morali del nostro tempo, è la location naturale per ospitare le vicende del film, come una metropoli europea indifferente ed estranea, ma in fervente attesa del cambiamento che verrà. [Fabio Martina]

 

lassoluto-presente-foto-e-locandina-del-film-di-fabio-martina-11.jpg

 

 

PROSEGUI LA LETTURA

L'Assoluto Presente: trailer, poster e foto del film é stato pubblicato su Cineblog.it alle 07:39 di Thursday 14 December 2017

]]>
0
Il giro di vite - The Turning, Finn Wolfhard nel cast Wed, 13 Dec 2017 21:50:27 +0000 http://www.cineblog.it/post/773915/il-giro-di-vite-the-turning-finn-wolfhard-per-lhorror-tratto-da-henry-james http://www.cineblog.it/post/773915/il-giro-di-vite-the-turning-finn-wolfhard-per-lhorror-tratto-da-henry-james Federico Boni Federico Boni

attends The Hollywood Reporter and SAG-AFTRA Inaugural Emmy Nominees Night presented by American Airlines, Breguet, and Dacor at the Waldorf Astoria Beverly Hills on September 14, 2017 in Beverly Hills, California.

Lanciatissimo volto di IT e di Stranger Things, Finn Wolfhard prenderà parte all'ennesima trasposizione cinematografica di The Turn of the Screw, racconto scritto da Henry James arrivato in Italia con il titolo Il giro di vite. The Turning il titolo della pellicola targata Amblin, con Mackenzie Davis (Blade Runner 2049, The Martian) al fianco di Wolfhard.

Protagonisti di "Giro di vite", forse il più celebre tra i romanzi brevi di Henry James, sono Flora e Miles, due bambini perseguitati dai fantasmi di un'istitutrice e di un maggiordomo, e intrappolati in quella che Fausta Cialente nella nota al testo definisce una "tirannica atmosfera".

Tra i tanti adattamenti si ricorda Suspense nel 1961, Presence of Mind nel 1999 e soprattutto il celebre The Others, ispirato al romanzo. Wolfhard interpreterà uno degli orfani di questo nuovo adattamento, lo scorso anno in mano alla DreamWorks Pictures con Juan Carlos Fresnadillo alla regia, un budget da 17 milioni, Rose Leslie e Alfre Woodard protagonisti e Chad e Carey Hayes allo script. Peccato che Haunted, questo il vecchio titolo, sia poi finito in un limbo, con una riscruttura ad opera di Scott Z. Burns talmente poco apprezzata da portare il produttore Steven Spielberg alla cancellazione del film a 5 settimane dal via alle riprese. Nonostante fossero stati già spesi 5 milioni, Spielberg e i produttori licenziarono Fresnadillo e Burns, tornando al copione originale dei fratelli Hayes. Quel progetto ha ora ripreso vita con il titolo The Turning, con Floria Sigismondi, regista di The Runaways, alla regia e Jade Bartlett allo script. Via alle riprese ad inizio 2018.

Fonte: Comingsoon.net

PROSEGUI LA LETTURA

Il giro di vite - The Turning, Finn Wolfhard nel cast é stato pubblicato su Cineblog.it alle 22:50 di Wednesday 13 December 2017

]]>
0
National Film Registry 2017, le scelte di quest'anno Wed, 13 Dec 2017 18:12:30 +0000 http://www.cineblog.it/post/773897/national-film-registry-2017-tra-i-25-film-prescelti-titanic-i-goonies-die-hard-e-memento http://www.cineblog.it/post/773897/national-film-registry-2017-tra-i-25-film-prescelti-titanic-i-goonies-die-hard-e-memento Federico Boni Federico Boni

superman.jpg

Il National Film Registry (NFR) è il registro della selezione di film scelti dal National Film Preservation Board (NFPB) degli Stati Uniti per la loro conservazione nella Biblioteca del Congresso. Ogni anno, puntualmente, 25 titoli vengono selezionati per la loro importanza culturale, storica e / o estetica, con l'elenco del 2017 appena annunciato.

25 film che spaziano dalle riprese della metro di New York nel 1905 al Memento di Nolan del 2000, comprendendo come vuole tradizione i titoli più diversi.

"La selezione di un film per il National Film Registry riconosce la sua importanza per il cinema americano oltre al patrimonio culturale e storico della nazione". "La nostra storia d'amore con i film è una testimonianza del loro duraturo potere di illuminare, ispirare e informare noi in quanto individui e una nazione nel suo complesso. Essere incaricata di dover selezionare solo 25 film ognianno è davvero scoraggiante, perché ci sono così tanti grandi film che meritano questo onore".

Così Carla Hayden, responsabile della Biblioteca del Congresso, ha commentato la complessa scelta del 2017, che spazia tra blockbuster hollywoodiani, documentari, film muti, lungometraggi animati, cortometraggi e film indipendenti. Con questi 25 titoli, la Biblioteca ha toccato quota 725 film.

- L'asso nella manica (1951)
- Boulevard Nights (1979)
- Die Hard (1988)
- Dumbo (1941)
- L'uomo dei sogni (1989)
- 4 Little Girls (1997)
- Fuentes Family Home Movies Collection (1920s-1930s)
- Barriera Invisibile (1947)
- The Goonies (1985)
- Indovina chi viene a cena? (1967)
- L'uomo che prende gli Schiaffi (1924)
- Interior New York Subway, 14th Street to 42nd Street (1905)
- La Bamba (1987)
- Avventurieri dell'aria (1939)
- Memento (2000)
- Lives of Performers (1972)
- The Sinking of the Lusitania (1918)
- Spartacus (1960)
- Superman (1978)
- Thelonious Monk: Straight, No Chaser (1988)
- Time and Dreams (1976)
- Titanic (1997)
- To Sleep with Anger (1990)
- Wanda (1971)
- With the Abraham Lincoln Brigade in Spain (1937-1938)

Fonte: Comingsoon.net

PROSEGUI LA LETTURA

National Film Registry 2017, le scelte di quest'anno é stato pubblicato su Cineblog.it alle 19:12 di Wednesday 13 December 2017

]]>
0
L’obesità aumenta il rischio di demenza Wed, 13 Dec 2017 16:30:41 +0000 http://scienzaesalute.blogosfere.it/post/573877/lobesita-aumenta-il-rischio-di-demenza http://scienzaesalute.blogosfere.it/post/573877/lobesita-aumenta-il-rischio-di-demenza Maria Vasta Maria Vasta

Obesita demenza

L’obesità è collegata a un rischio maggiore di soffrire di demenza. A suggerirlo è uno studio condotto dai membri della University College London, secondo cui le persone con un indice di massa corporea elevato (BMI) hanno maggiori probabilità di soffrire di demenza rispetto a quelle con un peso normale. Per giungere a tale conclusione gli esperti hanno seguito un campione di 1,3 milioni di adulti, ed hanno valutato il loro peso e la loro altezza.

Durante un periodo di follow up di 38 anni, sarebbero stati registrati 6894 casi di demenza, ed esaminando i dati gli esperti avrebbero constatato che già 2 decenni prima un BMI elevato sarebbe stato associato a un maggiore rischio di soffrire di demenza. Nello specifico, ogni aumento di 5 punti del BMI era associato a un rischio del 16-33% maggiore di sviluppare questa condizione.

I ricercatori, il cui studio è stato pubblicato sulle pagine della rivista Alzheimer's & Dementia, hanno anche scoperto che le persone in prossimità dello sviluppo della demenza tendono ad avere un peso corporeo inferiore rispetto a quello delle controparti che non svilupperanno tale condizione.

L'associazione BMI-demenza osservata in studi longitudinali sulla popolazione, come il nostro, è in realtà attribuibile a due processi.

spiegano gli autori dello studio

Uno è un effetto negativo del grasso corporeo in eccesso sul rischio di demenza, l'altro è la perdita di peso dovuta alla demenza preclinica, per cui le persone che sviluppano la demenza possono avere un indice di massa corporea superiore alla media circa 20 anni prima dell’insorgenza della demenza, ma vicino allo sviluppo della demenza palese hanno un BMI inferiore rispetto a coloro che rimangono sani.

via | ScienceDaily

PROSEGUI LA LETTURA

L’obesità aumenta il rischio di demenza é stato pubblicato su Scienzaesalute.blogosfere.it alle 17:30 di Wednesday 13 December 2017

]]>
0
Encefalite giapponese: i sintomi da riconoscere Wed, 13 Dec 2017 14:06:27 +0000 http://scienzaesalute.blogosfere.it/post/573428/encefalite-giapponese-i-sintomi-da-riconoscere http://scienzaesalute.blogosfere.it/post/573428/encefalite-giapponese-i-sintomi-da-riconoscere Andrea Butkovič Andrea Butkovič

Encefalite giapponese sintomi da riconoscere

Un virus della stessa famiglia di quelli responsabili della febbre gialla e della dengue, i Flavivirus, causa l'encefalite giapponese, una malattia che solitamente passa prima per gli animali. In molti casi, infatti, il virus viene trasmesso agli umani da alcune zanzare del genere Culex, dopo aver succhiato il sangue di maiali o di uccelli migratori, il principale serbatoio d'incubazione per l'agente della malattia.

L'encefalite giapponese prende il nome dalle zone in cui sono più comuni le infezioni: oltre al Paese del Sol Levante, l'infezione virale è diffusa in tutto l'Estremo Oriente, compresa la Cina, l'India e l'Indonesia. Dalla puntura d'insetto alla prima manifestazione dei sintomi possono passare anche due settimane. Ecco i sintomi da riconoscere dell'encefalite giappponese, che nella maggior parte dei casi si presenta in modo asintomatico:


PROSEGUI LA LETTURA

Encefalite giapponese: i sintomi da riconoscere é stato pubblicato su Scienzaesalute.blogosfere.it alle 15:06 di Wednesday 13 December 2017

]]>
0