it_IT Home Blogo.it - Ultime notizie della sezione Home Tue, 17 Jan 2017 02:40:37 +0000 Tue, 17 Jan 2017 02:40:37 +0000 Zend_Feed_Writer 2 (http://framework.zend.com) http://www.blogo.it/home 2004-2014 Blogo.it Classifica governatori Il Sole 24 Ore: Zaia primo, Crocetta ultimo Mon, 16 Jan 2017 17:35:52 +0000 http://www.polisblog.it/post/383714/sondaggio-classifica-governatori-2017-presidenti-di-regione http://www.polisblog.it/post/383714/sondaggio-classifica-governatori-2017-presidenti-di-regione Alessandro Guerra Alessandro Guerra

È Luca Zaia il governatore più apprezzato d'Italia: è quanto attesta il sondaggio realizzato da IPR Marketing per Il Sole 24 Ore. Proprio come per il sondaggio relativo ai sindaci, anche quello sui presidenti di regione è stato effettuato intervistando i cittadini di ogni regione e chiedendo loro un parere sul proprio presidente.

Luca Zaia, governatore del Veneto in quota centrodestra, è primo in classifica con un punteggio di 60. Di poco distanziato Enrico Rossi, governatore della Toscana. Completa il podio il leghista Roberto Maroni (Lombardia).

Le successive posizioni sono occupate da Chiamparino, Bonaccini, Oliverio e Pittella, rispettivamente governatori di Piemonte, Emilia Romagna, Calabria e Basilicata.

Ottava e decima posizione per due dei personaggi più discussi anche a livello nazionale: Michele Emiliano (Puglia) e Vincenzo De Luca (Campania).

Giovanni Toti (Liguria) è tredicesimo ma il suo gradimento è in aumento rispetto al giorno dell'elezione. Dopo di lui Nicola Zingaretti (Lazio).

Le ultime posizioni sono occupate da Debora Serracchiani (Friuli Venezia Giulia, 16°), Francesco Pigliaru (Sardegna, 17°) e Rosario Crocetta (Sicilia, 18°).

Trentino Alto Adige e Valle d'Aosta non rientrano nel sondaggio perché non c'è l'elezione diretta del presidente.

PROSEGUI LA LETTURA

Classifica governatori Il Sole 24 Ore: Zaia primo, Crocetta ultimo é stato pubblicato su Polisblog.it alle 18:35 di Monday 16 January 2017

]]>
0
Salvini sfida Berlusconi: "Alle primarie per stabilire il leader del centrodestra" Mon, 16 Jan 2017 13:54:49 +0000 http://www.polisblog.it/post/383708/salvini-primarie-centrodestra-berlusconi http://www.polisblog.it/post/383708/salvini-primarie-centrodestra-berlusconi Alessandro Guerra Alessandro Guerra

Matteo Salvini sfida Silvio Berlusconi. Il leader della Lega lancia ancora una volta le primarie per il centrodestra e attacca il fondatore di Forza Italia.

"Io mi presenterei alle elezioni anche domani mattina con le primarie - ha detto oggi Salvini a Montecitorio - ho letto che Berlusconi dice 'se Strasburgo mi riabilita il candidato sono io'. E chi lo ha detto? Non è nei dieci comandamenti che il candidato del centrodestra sarà a vita Berlusconi".

Il leader della Lega insiste: "Se devo leggere ciò che vuol fare Berlusconi a livello nazionale, che Prodi è bravo, viva la Merkel, viva l'euro, viva le banche e magari mi accordo con Renzi, sicuramente questo non è il futuro".

Per Salvini il dibattito sulla nuova legge elettorale rappresenta un falso problema: "Portino in Parlamento qualsiasi legge elettorale e noi gliela votiamo. Basta che gli italiani possano andare alle elezioni subito perché l'emergenza sono il lavoro e le tasse".

PROSEGUI LA LETTURA

Salvini sfida Berlusconi: "Alle primarie per stabilire il leader del centrodestra" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 14:54 di Monday 16 January 2017

]]>
0
Sondaggi: classifica sindaci 2017, prima Appendino, Raggi penultima Mon, 16 Jan 2017 12:25:16 +0000 http://www.polisblog.it/post/383700/sondaggi-sindaci-2017-classifica-il-sole-24-ore-appendino-raggi http://www.polisblog.it/post/383700/sondaggi-sindaci-2017-classifica-il-sole-24-ore-appendino-raggi Alessandro Guerra Alessandro Guerra

Chiara Appendino è la sindaca più apprezzata d'Italia: è questo il responso del Governance Poll 2017, il sondaggio Ipr Marketing per Il Sole 24 Ore che rileva il gradimento dei sindaci secondo le opinioni dei propri cittadini.

La sindaca di Torino, esponente del Movimento 5 Stelle, ottiene 62 punti in questa speciale classifica, guadagnandone 7 rispetto al giorno della sua elezione.

Al secondo posto della graduatoria c'è il sindaco di Firenze Dario Nardella, del Partito Democratico.

Sul podio anche Federico Pizzarotti, ex Movimento 5 Stelle, primo cittadino di Parma.

Al quarto posto - a pari merito - i sindaci di Napoli, Latina, Venezia, Salerno, Lecce e Fermo. Per i primi due, De Magistris e Perrone, si tratta di un'ulteriore conferma dopo quella espressa dai cittadini alle urne, con il conferimento del secondo mandato.

Beppe Sala, sindaco di Milano, è al 30° posto della classifica.

Per trovare Virginia Raggi bisogna scendere al fondo della graduatoria: la sindaca di Roma è in penultima posizione, con un vistoso calo di 23 punti rispetto al momento della sua elezione.

Peggio di Raggi ha fatto solo Maria Rita Rossa, sindaca di Alessandria in quota centrosinistra: è lei ad occupare l'ultimo posto della classifica.

PROSEGUI LA LETTURA

Sondaggi: classifica sindaci 2017, prima Appendino, Raggi penultima é stato pubblicato su Polisblog.it alle 13:25 di Monday 16 January 2017

]]>
0
Donald Trump: “La Brexit è stata una grande cosa, farò accordi con l’UK” Mon, 16 Jan 2017 08:29:08 +0000 http://www.polisblog.it/post/383695/donald-trump-la-brexit-e-stata-una-grande-cosa-faro-accordi-con-luk http://www.polisblog.it/post/383695/donald-trump-la-brexit-e-stata-una-grande-cosa-faro-accordi-con-luk Daniele Particelli Daniele Particelli

Il Presidente eletto Donald Trump, a quattro giorni dal suo ingresso alla Casa Bianca, è convinto che il Regno Unito abbia fatto una cosa molto intelligente a voler uscire dall’Unione Europea e ha anticipato l’intenzione di trovare quanto prima un accordo commerciale tra gli Stati Uniti e l’UK:

Lavoreremo molto duramente e lo faremo velocemente, in modo che sia ottimo per entrambe le parti.

L’occasione è stata la sua prima intervista per la stampa britannica da quando è stato eletto alla guida degli Stati Uniti. Parlando al Times e al tedesco Bild, Trump ha criticato la cancelliera Angela Merkel per aver accolto oltre un milione di migranti in Germania:

Credo che abbia fatto un errore catastrofico prendendo tutti quegli immigrati illegali, prendere tutta quella gente da ovunque venisse. E nessuno sa nemmeno da dove vengono.

Trump ha spiegato che inizierà la propria Presidenza fidandosi sia del Presidente russo Vladimir Putin che della cancelliera tedesca Angela Merkel e che “vedrà quanto durerà”. Attacco anche alla NATO:

Dico da tempo che la Nato ha dei problemi. É obsoleta perché è stata messa in piedi troppi anni fa e i Paesi che ne fanno parte non stanno pagando quanto dovrebbero.

Seguendo l’esempio del già citato Regno Unito, Donald Trump ha anticipato che in futuro, per i cittadini europei, potrebbero esserci delle limitazioni per i viaggi negli Stati Uniti, ma non ha approfondito la questione né fornito maggiori dettagli.

PROSEGUI LA LETTURA

Donald Trump: “La Brexit è stata una grande cosa, farò accordi con l’UK” é stato pubblicato su Polisblog.it alle 09:29 di Monday 16 January 2017

]]> 0 Paolo Gentiloni a Palazzo Chigi forse già sabato Fri, 13 Jan 2017 11:44:58 +0000 http://www.polisblog.it/post/383689/paolo-gentiloni-dimissioni-ospedale-palazzo-chigi http://www.polisblog.it/post/383689/paolo-gentiloni-dimissioni-ospedale-palazzo-chigi Alessandro Guerra Alessandro Guerra


Più veloce del previsto il miglioramento delle condizioni del premier Paolo Gentiloni dopo l'intervento di qualche giorno fa. L'ultimo bollettino del Gemelli considerava "prevedibili le dimissioni entro la settimana", e da fonti di stampa trapela l'intenzione del presidente del consiglio di rimettersi subito in pista.

L'idea di Gentiloni è di tornare a lavorare già sabato: il Consiglio dei Ministri normalmente programmato per il venerdì potrebbe per l'appunto svolgersi sabato con la presenza del premier.

Il premier è in contatto dall'ospedale con i membri del governo e si è incontrato con il portavoce Filippo Sensi. Gentiloni ha anche firmato il dpcm sui Lea, come scritto su Twitter dal ministero della salute Beatrice Lorenzin.


L'ultimo tweet del premier risale invece a due giorni fa e indica la determinazione di Gentiloni nel voler ritornare subito all'attività di governo.


PROSEGUI LA LETTURA

Paolo Gentiloni a Palazzo Chigi forse già sabato é stato pubblicato su Polisblog.it alle 12:44 di Friday 13 January 2017

]]>
0
2x1000 ai partiti: 6 milioni di euro al Partito Democratico, sul podio anche Lega e Sel Fri, 13 Jan 2017 08:26:47 +0000 http://www.polisblog.it/post/383676/2-x-1000-ai-partiti-dati-2016-partito-democratico-lega http://www.polisblog.it/post/383676/2-x-1000-ai-partiti-dati-2016-partito-democratico-lega Alessandro Guerra Alessandro Guerra

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha reso noti gli ultimi dati sul 2x1000 ai partiti. Si tratta di numeri relativi alle dichiarazioni dei redditi del 2016 e quindi ai redditi del 2015.

In totale il 2,38% dei contribuenti ha deciso di affidare ad un partito politico il proprio 2x1000. Una percentuale bassa che però porta comunque ad una cifra totale rilevante: 11,76 milioni di euro.

A dominare questa particolare classifica è il Partito Democratico, che è stato scelto dal 50% di coloro che hanno destinato il 2x1000 ai partiti. Secondo i dati ufficiali sono 491mila persone, ovvero l'1,21% dei contribuenti, ad aver indicato i Dem nella propria dichiarazione. Il 2 per mille al partito ammonta a poco più di 6 milioni e 400mila euro.

Gli altri partiti, messi insieme, non raggiungono il PD per numero di contribuenti.

Sul podio ci sono Lega e SEL: la Lega Nord per l'indipendenza della Padania (questa la definizione ufficiale) è stata scelta da 129.401 cittadini (0,32% sul totale dei contribuenti italiani), con 1 milione e 400mila euro erogati.

Per Sinistra Ecologia e Libertà il 2% erogato è di 838 mila euro.

Fratelli d'Italia è al quarto posto per numero di scelte (51.068, per 569mila euro), mentre Forza Italia ha meno contribuenti "amici" (46.695), ma più ricchi visto che il contributo che arriva al partito è di 615mila euro.

Seguono Rifondazione Comunista, Nuovo Centrodestra, Centro Democratico e Verdi (nella gallery in alto la classifica completa).

Il Movimento 5 Stelle non è presente perché è un movimento e non un partito.

PROSEGUI LA LETTURA

2x1000 ai partiti: 6 milioni di euro al Partito Democratico, sul podio anche Lega e Sel é stato pubblicato su Polisblog.it alle 09:26 di Friday 13 January 2017

]]>
0
USA, sotto inchiesta il comportamento dell’FBI nel caso delle email di Hillary Clinton Thu, 12 Jan 2017 20:49:06 +0000 http://www.polisblog.it/post/383664/usa-sotto-inchiesta-il-comportamento-dellfbi-nel-caso-delle-email-di-hillary-clinton http://www.polisblog.it/post/383664/usa-sotto-inchiesta-il-comportamento-dellfbi-nel-caso-delle-email-di-hillary-clinton Daniele Particelli Daniele Particelli

Un organo di controllo del governo statunitense ha avviato un’inchiesta per analizzare il comportamento adottato dall’FBI e dal suo direttore James Comey durante la campagna elettorale per le presidenziali, in modo particolare al modo in cui è stato gestito il caso delle email della candidata democratica Hillary Clinton, uscita sconfitta dalle elezioni.

Lo ha annunciato l’ispettore generale Michael Horowitz del Dipartimento di Giustizia degli USA, precisando che saranno passate sotto la lente “alcune azioni” dell’FBI e dello stesso Dipartimento di Giustizia, a cominciare dalla conferenza stampa tenuta da James Comey nel luglio 2016, quella in cui annunciata che dopo una prima analisi delle email di Hillary Clinton non erano emerse prove che avrebbero potuto portare a un’incriminazione.

Lo staff di Hillary Clinton, dopo la sconfitta, aveva puntato il dito proprio contro l’FBI e il suo comportamento a ridosso delle elezioni e l’inchiesta avviata da Horowitz verterà anche su quello. Il 28 ottobre scorso James Comey annunciò al Congresso USA la scoperta di nuove email di Clinton da analizzare e il 6 novembre, due giorni prima del voto, confermò quanto già scoperto pochi mesi prima. Secondo Clinton, però, questo ripensamento da parte dell’FBI fu fatale:

Ci sono molte ragioni per cui un’elezione così non è stata un successo, ma secondo la nostra analisi è stata la lettera di Comey a sollevare dubbi che erano senza basi e fermare il nostro slancio. Siamo crollati e abbiamo dovuto faticare molto per provare a riguadagnare il nostro vantaggio.

NEW YORK, NY - NOVEMBER 09:  Former Secretary of State Hillary Clinton speaks during a news conference at the New Yorker Hotel on November 9, 2016 in New York City. Hillary Clinton conceded the U.S. Presidency to Republican challenger Donald Trump.  (Photo by Justin Sullivan/Getty Images)

PROSEGUI LA LETTURA

USA, sotto inchiesta il comportamento dell’FBI nel caso delle email di Hillary Clinton é stato pubblicato su Polisblog.it alle 21:49 di Thursday 12 January 2017

]]>
0
Riunificazione Cipro, iniziati i negoziati a Ginevra Thu, 12 Jan 2017 17:47:15 +0000 http://www.polisblog.it/post/383661/riunificazione-cipro-iniziati-i-negoziati-a-ginevra http://www.polisblog.it/post/383661/riunificazione-cipro-iniziati-i-negoziati-a-ginevra Andrea Spinelli Barrile Andrea Spinelli Barrile

E cominciata oggi, 12 gennaio 2017, la fase conclusiva dei colloqui per la riunificazione dell'isola di Cipro, dal 1974 divisa a metà tra greco-ciprioti e turco-ciprioti dopo l'invasione tentata dalla Turchia in risposta alle politiche anti-turche del regime dei Colonnelli che governava la Grecia. I colloqui sono cominciati ufficialmente un anno e mezzo fa ma già in passato si è cercata, più volte e sempre senza successo, una soluzione al "cubo di Rubik" della diplomazia.

A Ginevra, in Svizzera, i ministri degli Esteri di Regno Unito, Grecia e Turchia insieme ai rappresentanti greco-ciprioti e turco-ciprioti, si sono attavolati per svolgere la fase conclusiva dei colloqui in merito alla riunificazione dell’isola, colloqui che entrano ora in una fase cruciale: ccon un gesto simbolico i leader delle due etnie si sono scambiati le mappe con le rispettive proposte di confini territoriali prima di cominciare i lavori.

Alla riunione partecipano gli Stati garanti della sicurezza dell'isola: Grecia, Turchia e Regno Unito. Presenti i capi della diplomazia di Londra e Ankara, assieme al neo-segretario generale dell'Onu Antonio Guterres e al presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker.

A sorpresa è arrivato anche il primo ministro turco Binali Yildirim. Una presenza, spiegano fonti delle Nazioni unite, non attesa, ma che conferma l'importanza di questa fase del negoziato. L'accordo sarà poi sottoposto ad un referendum tra i cittadini dell'isola, un'ulteriore insidia perchè nel 2004 un altro accordo arrivato a conclusione era stato bocciato per la contrarietà della maggioranza della popolazione greco-cipriota.

PROSEGUI LA LETTURA

Riunificazione Cipro, iniziati i negoziati a Ginevra é stato pubblicato su Polisblog.it alle 18:47 di Thursday 12 January 2017

]]>
0
Messico, il presidente Nieto risponde a Trump: "Non pagheremo mai il muro" Thu, 12 Jan 2017 17:39:09 +0000 http://www.polisblog.it/post/383649/messico-il-presidente-nieto-risponde-a-trump-non-pagheremo-mai-il-muro http://www.polisblog.it/post/383649/messico-il-presidente-nieto-risponde-a-trump-non-pagheremo-mai-il-muro Andrea Spinelli Barrile Andrea Spinelli Barrile

Il presidente messicano Enrique Pena Nieto non ha alcuna intenzione di sostenere le politiche anti-immigrazione del nuovo inquilino della Casa Bianca di Washington Donald Trump, che ieri nella sua prima conferenza stampa da presidente ha ribadito di voler di costruire un muro al confine con il Messico a spese dei contribuenti messicani.

Nieto, parlando davanti agli ambasciatori riuniti al Palazzo nazionale di Città del Messico, ha detto che non avrebbe mai accettato una decisione che va contro il paese e la dignità dei messicani, assicurando comunque di desiderare un buon rapporto con la nuova amministrazione statunitense.

"È evidente che abbiamo alcune divergenze con il prossimo governo degli Stati Uniti, come sul muro, che ovviamente il Messico non pagherà. [...] Ma posso tuttavia assicurare che stiamo lavorando per costruire buone relazioni con gli Stati Uniti e il nuovo presidente e che queste relazioni porteranno buoni frutti al Messico e ai messicani"

ha dichiarato il presidente del Messico. Anche sul piano degli investimenti sono molte le recriminazioni messicane agli Stati Uniti, che in questo momento stanno disinvestendo nel paese centroamericano: come ricorda il Sole 24 Ore gli Stati Uniti assorbono l'80% delle esportazioni del Messico e gli investimenti americani a Sud del Rio Bravo sono stati pari a 136 miliardi di dollari tra il 1999 e il 2012. Il Messico a sua volta è il secondo socio commerciale degli Stati Uniti.

PROSEGUI LA LETTURA

Messico, il presidente Nieto risponde a Trump: "Non pagheremo mai il muro" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 18:39 di Thursday 12 January 2017

]]>
0
Sinistra Italiana, il congresso fondativo a febbraio Thu, 12 Jan 2017 17:38:06 +0000 http://www.polisblog.it/post/383652/sinistra-democratica-si-congresso-fondativo-rimini http://www.polisblog.it/post/383652/sinistra-democratica-si-congresso-fondativo-rimini Alessandro Guerra Alessandro Guerra



Nello stesso giorno in cui Azione Nazionale e La Destra annunciano il congresso di febbraio con la loro fusione, anche sul fronte di sinistra della politica italiana sono in arrivo alcune novità: Sinistra Italiana ha infatti annunciato per febbraio il proprio congresso fondativo. La tre giorni - dal 17 al 19 febbraio - si terrà a Rimini.

A presentare il progetto sono stati oggi alcuni dei leader di SI in una conferenza stampa che si è svolta a Montecitorio: "Sarà un evento rilevante per la Sinistra in generale e per la politica italiana. È l'unico cantiere democratico e partecipativo a sinistra visto che il Pd ha congelato la propria vita democratica interna", ha detto Alfredo D'Attorre.

"Un nuovo soggetto, che non appartiene a nessuno e che non ha un padrone", spiega il parlamentare aggiungendo che l'esito del congresso "per la prima volta non è ancora scritto".

Fabio Mussi auspica che il congresso possa risvegliare la sinistra: "La nostra ambizione è far uscire la sinistra italiana ed europea dal vicolo cieco in cui si è cacciata".

PROSEGUI LA LETTURA

Sinistra Italiana, il congresso fondativo a febbraio é stato pubblicato su Polisblog.it alle 18:38 di Thursday 12 January 2017

]]>
0
Angioplastica per Paolo Gentiloni, le dimissioni in settimana Thu, 12 Jan 2017 17:11:19 +0000 http://www.polisblog.it/post/383572/paolo-gentiloni-ricoverato-angioplastica-ultime-notizie http://www.polisblog.it/post/383572/paolo-gentiloni-ricoverato-angioplastica-ultime-notizie Andrea Spinelli Barrile Andrea Spinelli Barrile

paolo-gentiloni-05.jpg

12 gennaio 2017 - Secondo quanto si apprende da fonti stampa il primo ministro italiano Paolo Gentiloni sta avendo una decorrenza tranquilla e potrebbe essere dimesso entro questa settimana, per riprendere gli impegni di lavoro da lunedì 16 gennaio.

11 gennaio 2017, ore 11:18 - Il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni è stato ricoverato questa notte al Policlinico Gemelli di Roma in seguito ad un malore accusato al rientro da Parigi, dove il primo ministro italiano si era recato per impegni istituzionali: al policlinico romano Gentiloni ha subito un intervento di angioplastica, che i medici hanno definito "perfettamente riuscito".

Il primo ministro è vigile e cosciente e le sue condizioni sono nella norma. Secondo quanto apprende la stampa dovrà trascorrere qualche giorno in ospedale, cosa che probabilmente porterà alla cancellazione di alcuni impegni, come ad esempio l'incontro con Theresa May previsto nei prossimi giorni con una visita a Londra. Nato a Roma il 22 novembre del 1954, Paolo Gentiloni Silveri (questo il nome intero all’anagrafe) ha compiuto due mesi fa 62 anni. In carica dal 12 dicembre 2016, è succeduto alle dimissioni di Matteo Renzi.

[In aggiornamento]

PROSEGUI LA LETTURA

Angioplastica per Paolo Gentiloni, le dimissioni in settimana é stato pubblicato su Polisblog.it alle 18:11 di Thursday 12 January 2017

]]>
0
Azione Nazionale e La Destra si fondono, congresso costituente a febbraio Thu, 12 Jan 2017 16:39:48 +0000 http://www.polisblog.it/post/383640/azione-nazionale-la-destra-nuovo-partito http://www.polisblog.it/post/383640/azione-nazionale-la-destra-nuovo-partito Alessandro Guerra Alessandro Guerra

Conferenza stampa a Montecitorio per comunicare la fusione tra Azione Nazionale e La Destra: i due soggetti politici uniranno le proprie forze per quello che - secondo i protagonisti dell'operazione - sarà solo il primo passo verso la realizzazione di un polo di destra.

"Creare un polo sovranista, pluralista ma unitario per dare una casa comune ai cinque milioni di voti dispersi negli ultimi anni e arrivare al governo del Paese", queste le dichiarazioni pronunciate oggi da Gianni Alemanno, Francesco Storace e Roberto Menia, principali volti dei due partiti.

Già stabilite le date del Congresso costituente: 17, 18 e 19 febbraio.

"Ci sono praterie di voti spariti in quest’area e si tratta di interpretare questo fenomeno, con valori e temi in grado di consentire al centrodestra di tornare a vincere", ha detto Menia.

L'obiettivo a lungo termine è creare una "casa comune" per le forze alternative "alla sinistra di Renzi e all’antipolitica dei 5 Stelle". Alemanno e Storace vorrebbero fin da subito l'ingresso di Fratelli d'Italia, ma sono stati lanciati appelli anche alla Lega e - "purché alternativi alla sinistra" - a Forza Italia.

PROSEGUI LA LETTURA

Azione Nazionale e La Destra si fondono, congresso costituente a febbraio é stato pubblicato su Polisblog.it alle 17:39 di Thursday 12 January 2017

]]>
0
Trump contro giornalista CNN: "Fake news" e non risponde alla domanda - video Thu, 12 Jan 2017 08:21:18 +0000 http://www.polisblog.it/post/383634/trump-contro-giornalista-cnn-fake-news-video http://www.polisblog.it/post/383634/trump-contro-giornalista-cnn-fake-news-video Alessandro Guerra Alessandro Guerra

È stato uno dei momenti più caldi della conferenza stampa di ieri di Donald Trump. Il presidente eletto ha attaccato la CNN e ha rifiutato di rispondere alla domanda di uno dei suoi giornalisti.

Vittima della furia di Trump è stato Jim Acosta, corrispondente senior dalla Casa Bianca. Il giornalista ha provato più volte a fare una domanda ma Trump si è scagliato contro di lui e contro la CNN, a causa della pubblicazione della notizia secondo la quale esisterebbe un rapporto segreto riguardante informazioni compromettenti raccolte dal governo russo proprio sul presidente.

Nel video in alto si vede che Trump bolla come "Fake news" la CNN e rifiuta di ascoltare la domanda di Acosta, chiedendo di passare alla domanda di un altro giornalista.

PROSEGUI LA LETTURA

Trump contro giornalista CNN: "Fake news" e non risponde alla domanda - video é stato pubblicato su Polisblog.it alle 09:21 di Thursday 12 January 2017

]]>
0
USA, Donald Trump: “Sarò il miglior produttore di posti di lavoro che Dio abbia creato” Wed, 11 Jan 2017 17:16:24 +0000 http://www.polisblog.it/post/383623/usa-donald-trump-saro-il-miglior-produttore-di-posti-di-lavoro-che-dio-abbia-creato http://www.polisblog.it/post/383623/usa-donald-trump-saro-il-miglior-produttore-di-posti-di-lavoro-che-dio-abbia-creato Daniele Particelli Daniele Particelli

All’indomani del discorso di addio di Barack Obama, il Presidente eletto Donald Trump ha tenuto oggi la prima conferenza stampa ufficiale e ha approfittato di questa occasione per replicare, dopo aver già risposto via Twitter, al dossier diffuso ieri dalla stampa statunitense.

In diretta dalla Trump Tower di New York, accompagnato dalla figlia Ivanka, Donald Trump ha definito quelle 35 pagine pura spazzatura, notizie inventate per tentare di minare la sua credibilità, e ha ribadito di non avere alcun affare con la Russia né di esser stato in alcun modo ricattato o aiutato:

Sono solo notizie false, nulla di quello che è scritto in quelle carte è mai accaduto. Quel dossier non doveva essere diffuso.

Ribadito questo punto, Trump è tornato a dare sfogo alle sua manie di grandezza, facendo promesse importanti:

Non vedo l'ora di giurare da presidente. Sarò il miglior produttore di posti di lavoro che Dio abbia creato. Apprezzo molto lo sforzo di Fiat Chrysler e Ford nell'investire negli Stati Uniti. Il clima qui è molto positivo.

Trump ha poi ribadito quanto annunciato già in passato a proposito delle sue aziende. Nei prossimi 4 anni sarà slegato dai suoi affari e tutto sarà gestito dai suoi figli. Il Presidente eletto ha spiegato di aver già firmato le carte con cui cederà tutto agli eredi. Non solo. Nel corso della Presidenza di Trump, la Trump Foundation non stringerà alcun accordo con aziende straniere, ma si limiterà a fare affari negli Stati Uniti.

In conclusione, rispondendo alle domande dei giornalisti presenti, Trump ha ribadito l’intenzione di rivedere la riforma della sanità attuata da Barack Obama:

Sarete orgogliosi di quello che faremo. Obamacare è stato un disastro completo.

Donald Trump si insedierà ufficialmente alla Casa Bianca il 20 gennaio prossimo.

PROSEGUI LA LETTURA

USA, Donald Trump: “Sarò il miglior produttore di posti di lavoro che Dio abbia creato” é stato pubblicato su Polisblog.it alle 18:16 di Wednesday 11 January 2017

]]>
0
Referendum Jobs Act: al voto solo su voucher e appalti. Camusso: ricorso a Corte Europea su licenziamenti Wed, 11 Jan 2017 16:05:32 +0000 http://www.polisblog.it/post/383616/referendum-jobs-act-voucher-appalti-su-cosa-si-vota http://www.polisblog.it/post/383616/referendum-jobs-act-voucher-appalti-su-cosa-si-vota Alessandro Guerra Alessandro Guerra



È arrivata nel primo pomeriggio la sentenza della Corte Costituzionale sul referendum sul Jobs Act: dichiarate ammissibili le due consultazioni su voucher e appalti, mentre è stata dichiarata non ammissibile la consultazione centrale, quella sui licenziamenti.

Dunque i cittadini italiani saranno chiamati a votare solo su due delle tre consultazioni proposte dalla Cgil. Il voto dovrà essere messo in calendario tra il 15 aprile e il 15 giugno di quest'anno. Tutto potrebbe però saltare (o meglio, essere rinviato di un anno), in caso di elezioni anticipate. La legge infatti prevede che elezioni politiche e referendum non possono essere in programma nello stesso anno.

Susanna Camusso, leader della Cgil, ha detto oggi in conferenza stampa che inizia la campagna per il sì ai due quesiti dichiarati ammissibili, e che allo stesso tempo si farà (forse) ricorso alla Corte Europea per i licenziamenti: "La Corte ha deciso di non ammettere uno dei quesiti, noi siamo convinti che la libertà dei lavoratori passi attraverso la loro sicurezza. Valuteremo la possibilità di ricorrere alla Corte Europea in merito ai licenziamenti. Non è che il giudizio della Corte di oggi fermi la battaglia sull'insieme della questione dei diritti".

PROSEGUI LA LETTURA

Referendum Jobs Act: al voto solo su voucher e appalti. Camusso: ricorso a Corte Europea su licenziamenti é stato pubblicato su Polisblog.it alle 17:05 di Wednesday 11 January 2017

]]>
0
Renzi a Obama: "Grazie per i tre anni di lavoro insieme, per la tua amicizia e per i tuoi consigli" Wed, 11 Jan 2017 12:28:38 +0000 http://www.polisblog.it/post/383610/renzi-messaggio-a-obama-facebook http://www.polisblog.it/post/383610/renzi-messaggio-a-obama-facebook Alessandro Guerra Alessandro Guerra

L'ex presidente del consiglio Matteo Renzi ha dedicato un post su Facebook a Barack Obama, nella notte in cui quest'ultimo ha pronunciato il suo ultimo discorso da presidente americano.

Renzi si è detto commosso dal discorso di Obama e lo ha ringraziato "per i tre anni di lavoro insieme, per la tua amicizia e per i tuoi consigli".

"Considero un privilegio aver avuto la possibilità di conoscere Barack Obama e lavorare insieme a lui e alla sua squadra in molte circostanze", così inizia il post di Renzi pubblicato alle 8 di questa mattina.

L'ex premier traccia un bilancio molto positivo della presidenza Obama: "Lo ritengo un grande leader, un uomo che ha cercato di scrivere la storia con talento e coraggio". E ancora: "La storia sarà gentile con te, presidente Obama. E i democratici di tutto il mondo si aspettano ancora di sentir risuonare le tue parole, il tuo impegno, la tua passione".

Dopo i ringraziamenti arriva un messaggio che ci riporta alla politica italiana, con Renzi che - dopo la sconfitta al referendum - prova a tracciare un nuovo confronto tra le vicende di Obama e le sue: "Grazie per averci insegnato che proprio dopo una sconfitta, come quella delle primarie in New Hampshire del 2008, si può e si deve ripartire dal Yes, we can", scrive Renzi prefigurando il suo rilancio in politica dopo le dimissioni da premier.

PROSEGUI LA LETTURA

Renzi a Obama: "Grazie per i tre anni di lavoro insieme, per la tua amicizia e per i tuoi consigli" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 13:28 di Wednesday 11 January 2017

]]>
0
Gentiloni in ospedale dopo l'operazione, gli auguri dei politici su Twitter Wed, 11 Jan 2017 11:37:32 +0000 http://www.polisblog.it/post/383604/gentiloni-operazione-cuore-auguri-politici-twitter http://www.polisblog.it/post/383604/gentiloni-operazione-cuore-auguri-politici-twitter Alessandro Guerra Alessandro Guerra



Paolo Gentiloni sta bene dopo l'operazione di questa notte all'ospedale Gemelli di Roma. Il presidente del consiglio è adesso ricoverato nell'unità di terapia intensiva cardiologica. Secondo fonti di governo, punta a tornare a Palazzo Chigi già lunedì prossimo.

Sono tanti i messaggi arrivati - molti via Twitter - per fare gli auguri a Gentiloni. I messaggi sono arrivati da quasi tutte le parti politiche.

Il collega di governo Angelino Alfano ha scritto di aver comunicato con Gentiloni via Whatsapp:


Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera, ha mandato "Un abbraccio affettuoso e in bocca al lupo" da parte di tutto il gruppo FI.


Da Forza Italia anche i messaggi - tra gli altri - di Deborah Bergamini, Renato Schifani e Giovanni Toti:




Auguri a Gentiloni anche da diversi componenti del Movimento 5 Stelle. Alessandro Di Battista twitta:


Danilo Toninelli sottolinea che "Di fronte alla salute non c'è competizione che tenga":


Tweet anche da parte della sindaca di Roma Virginia Raggi:




Numerosi ovviamente gli auguri da parte dei rappresentanti del Partito Democratico.



Auguri anche dai sindacati.I messaggi di Susanna Camusso e Annamaria Furlan:



PROSEGUI LA LETTURA

Gentiloni in ospedale dopo l'operazione, gli auguri dei politici su Twitter é stato pubblicato su Polisblog.it alle 12:37 di Wednesday 11 January 2017

]]>
0