it_IT News Blogo.it - Ultime notizie della sezione News Tue, 23 Oct 2018 14:30:42 +0000 Tue, 23 Oct 2018 14:30:42 +0000 Zend_Feed_Writer 2 (http://framework.zend.com) http://www.blogo.it/news 2004-2014 Blogo.it Ecco perché non riusciamo a tenere un segreto Tue, 23 Oct 2018 13:41:51 +0000 http://scienzaesalute.blogosfere.it/post/578832/ecco-perche-non-riusciamo-a-tenere-un-segreto http://scienzaesalute.blogosfere.it/post/578832/ecco-perche-non-riusciamo-a-tenere-un-segreto Maria Vasta Maria Vasta

Segreto

Vi capita mai di non riuscire proprio a tenere un segreto? Purtroppo si tratta di un fenomeno piuttosto comune, ed il problema è causato dal fatto che, spesso, i segreti che ci chiedono di mantenere sono per noi dei veri e propri pesi. A rivelarlo è stato il professor Asim Shah, membro del Baylor College of Medicine, il quale spiega che quando invitiamo una persona a mantenere un nostro segreto, inneschiamo in lei un desiderio ossessivo e ansioso di raccontarlo a qualcun altro.

La persona con la quale ci siamo aperti, potrebbe anche avere un confidente, con il quale probabilmente condividerà tutti i propri pensieri e le proprie opinioni, e si sentirebbe in colpa nel non raccontare il nostro segreto a questa persona. Questo perché la decisione di non raccontare qualcosa potrebbe portarla a pensare di non avere abbastanza fiducia nei suoi confronti.

Detto ciò, se è facilmente prevedibile che le persone loquaci potrebbero farsi scivolare di bocca il nostro segreto, non possiamo al tempo stesso essere certi che quelle più riservate e silenziose riusciranno davvero a mantenerlo. Questo perché tenere dentro un segreto può causare stress, e ciò può portare una persona a parlare, per non “scoppiare”.

Ma come fare quindi a evitare di raccontare il segreto che ci è stato confidato da una persona cara? Shah consiglia di mettersi nei panni di chi si è confidato con noi, e di domandarci come ci sentiremmo se qualcuno spifferasse un nostro segreto. Inoltre, se dovesse capitarci di farci sfuggire qualcosa che non avremmo dovuto dire, la cosa migliore sarà quella di parlarne direttamente con la persona che si è confidata con noi, così che sappia come gestire la situazione in modo consapevole.

via | Ansa

Foto da iStock

PROSEGUI LA LETTURA

Ecco perché non riusciamo a tenere un segreto é stato pubblicato su Scienzaesalute.blogosfere.it alle 15:41 di Tuesday 23 October 2018

]]>
0
La Commissione Ue boccia la manovra italiana Tue, 23 Oct 2018 13:19:59 +0000 http://www.polisblog.it/post/404511/manovra-bocciata-ue-governo-legge-bilancio-non-cambia http://www.polisblog.it/post/404511/manovra-bocciata-ue-governo-legge-bilancio-non-cambia redazione Blogo.it redazione Blogo.it

manovra bocciata dalla commissione ue

La Commissione Ue boccia la manovra italiana. La notizia della decisione, attesa dal governo Conte, è arrivata nel primo pomeriggio di oggi 23 ottobre. Dopo la bocciatura del Documento programmatico di bilancio da parte di Bruxelles, cioè del riassunto della manovra 2019, l'Unione europea chiede al governo gialloverde di presentare entro tre settimane un nuovo Documento.

La bocciatura della manovra da parte dell'Europa era nell'aria, il governo aveva messo ampiamente le mani avanti e dopo il vertice a tre di ieri sera tra il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e i suoi vice Luigi Di Maio e Matteo Salvini, quest'ultimo si era detto pressoché certo della decisione che avrebbe preso la Commissione aggiungendo che l'Italia non avrebbe comunque arretrato di un passo.

Manovra bocciata dall'Ue, le reazioni


Tra le prime reazioni alla bocciatura della manovra da parte dell'Ue, quella del presidente dell'Europarlamento e vice presidente di Forza Italia Antonio Tajani: "non si risolvono i problemi con le dichiarazioni di guerra a destra e a manca, anche perché l'ultima dichiarazione di guerra dell'Italia non ha portato molta fortuna ai cittadini... Credo sia giusto modificare questa manovra per avere più crescita, meno pressione fiscale, più aiuti alle imprese e più aiuti per realizzare infrastrutture, altrimenti la guerra invece che farla a Bruxelles la si farà ai cittadini italiani".

Salvini: "attaccano un popolo"


Il ministro dell'Interno e vice premier Matteo Salvini commenta: "Non stanno attaccando un governo, ma un popolo. Sono cose che fanno irritare ancora di più gli italiani e poi qualcuno si lamenta che l'Unione Europea è al minimo della popolarità" Ma, ha aggiunto il leader della Lega: "non cambia nulla, i signori della speculazione si rassegnino, indietro non si torna".

Ue: "è la prima volta"


Il vicepresidente della Commissione Ue Valdis Dombrovskis in conferenza stampa ha detto: "È con molto dispiacere che sono qui. Per la prima volta la Commissione è costretta a richiedere ad uno Stato di rivedere il suo Documento programmatico di bilancio. Ma non vediamo alternative. Sfortunatamente i chiarimenti ricevuti non erano convincenti".

Dombrovskis ha proseguito dicendo che la manovra italiana provoca danni per tutti: "violare le regole può sembrare una tentazione a primo sguardo, può dare l'illusione di sfuggirvi senza conseguenze così come può tentare curare il debito con più debito, ma a un certo punto il debito si avvicina al punto in cui diventa troppo pesante e si finisce per non avere più libertà del tutto. Ci è stato affidato il compito da tutti gli Stati membri di mantenere gli impegni comuni, è nostro dovere, perché la fiducia è cruciale".

In conferenza stampa, il Commissario agli Affari economici per l'Ue, Pierre Moscovici, ha dettato i tempi al governo italiano che "ha tre settimane per presentare un progetto di bilancio rivisto, anche se noi sollecitiamo il governo italiano a fare anche prima del previsto, senza prendere tutto il tempo. Quindi, ricevuto questo nuovo piano, elaboreremo un nuovo parere".

Moscovici: "deviazione rivendicata"


Il commissario Ue agli affari economici Pierre Moscovici ha rincarato la dose: "Siamo di fronte a una deviazione chiara, netta e in un certo modo rivendicata. La Commissione Ue non mette in discussione le priorità del governo come la lotta alla povertà, sono priorità che possono avere senso, ma ci importa l'impatto che queste misure hanno sul popolo". Lo ha detto il commissario agli affari economici Pierre Moscovici.

Spread in aumento


La bocciatura europea della manovra ha fatto risalire lo spread tra Btp e Bund tedeschi decennali fino 310 punti base, per un rendimento del Btp in rialzo al 3,52%. Non va meglio sull'azionario, a Milano il primo indice Ftse Mib cede l'1,11% a 18.777 punti con vendite copiose sui bancari.

PROSEGUI LA LETTURA

La Commissione Ue boccia la manovra italiana é stato pubblicato su Polisblog.it alle 15:19 di Tuesday 23 October 2018

]]>
0
Di Maio: "I mercati vogliono bene all'Italia" Tue, 23 Oct 2018 12:57:32 +0000 http://www.polisblog.it/post/404504/di-maio-i-mercati-vogliono-bene-allitalia http://www.polisblog.it/post/404504/di-maio-i-mercati-vogliono-bene-allitalia redazione Blogo.it redazione Blogo.it

Di Maio replica a Juncker su manovra italiana

Osservando l'andamento dello spread tra Btp e Bund, oggi stabile intorno a quota 300 punti, Di Maio ha approfittato per assestare un'altra stilettata all'Unione Europea: "I mercati vogliono molto più bene all'Italia di quanto ne vogliano alcune istituzioni europee. Io credo che nei prossimi mesi quando spiegheremo sempre di più ai mercati cosa stiamo facendo per l'Italia e sempre di più alla commissione Europea perché non va avviata una procedura di infrazione vedrete che lo spread scenderà".

Di Maio ha spiegato di non attendere con ansia il verdetto della Commissione. Secondo il leader dei 5 Stelle la risposta negativa sarebbe già arrivata: "Credo che il giudizio dell'Europa sia stato ampiamente anticipato dai commissari nelle loro dichiarazioni. Il tema è che noi da domani continueremo a chiedere di poter rappresentare le nostre ragioni ai tavoli europei". Con l'occasione Di Maio ha accusato i Governi precedenti di non aver cancellato la clausola di salvaguardia per l'aumento dell'Iva, la cui neutralizzazione ha inciso anche in questa finanziaria del suo Governo: "È chiaro ed evidente che la Commissione ci verrà a dire che per loro questa legge di bilancio forse è troppo espansiva, forse fa un po' troppo deficit. Poi noi ci siederemo al tavolo con loro e gli spiegheremo che non è una legge che fa troppo deficit perché si partiva dal 2% per i debiti dei governi precedenti, quindi abbiamo fatto 0,4 in più. Si può mettere in accusa un governo perché fa 0,4 in più di deficit? E allora perché alla Francia si permette lo stesso livello di deficit?".

"Credo che avremo delle settimane di forte interlocuzione con la commissione europea ma sia i mercati sia la Commissione europea potranno apprezzare il fatto che questo è un governo che crede in quello che fa. E chi crede in quello che fa ed è nella ragione non ha nulla da temere". Sulla crescita stimata Di Maio non ha dubbi: "ci sarà e non vogliamo andare a rivedere i termini della manovra perché quella stima è esatta. Perché non ci sono troppe spese in questa legge di bilancio, ci sono tanti tagli alle cose inutili".

Poi ha elencato i tagli previsti dal suo Governo: "Noi andiamo a chiedere 4 miliardi di euro a banche e assicurazioni che per anni hanno preso decine di miliardi di euro dai soldi degli italiani; andiamo a tagliare mezzo miliardo di euro dalla spesa militare; tagliamo un miliardo dalla spesa improduttiva; un miliardi in tre anni dalle pensioni d'oro e abbiamo appena tagliato i vitalizi alla Camera e al Senato".

PROSEGUI LA LETTURA

Di Maio: "I mercati vogliono bene all'Italia" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 14:57 di Tuesday 23 October 2018

]]>
0
Claviere, il Viminale denuncia: "Francia respinge illegalmente anche i minorenni" Tue, 23 Oct 2018 11:08:38 +0000 http://www.polisblog.it/post/404499/claviere-il-viminale-denuncia-francia-respinge-illegalmente-anche-i-minorenni http://www.polisblog.it/post/404499/claviere-il-viminale-denuncia-francia-respinge-illegalmente-anche-i-minorenni redazione Blogo.it redazione Blogo.it

Mentre Macron continua ad accusare l'Italia di avere un atteggiamento disumano nei confronti dei migranti, la sua polizia di frontiera continua a presidiare i confini per respingere indietro i disperati che cercano di raggiungere amici e parenti in Francia. Il Viminale ha denunciato oggi il caso di un terzo sconfinamento illegale della polizia di frontiera francese a Claviere, questa volta sorpresa dai funzionari di polizia italiana.

Le autorità francesi nelle scorse settimane si erano giustificate parlando di "un errore" di "gendarmi inesperti", ma a quanto pare tale non è stato. Anche da Bardonecchia sono infatti arrivate segnalazioni di costanti sconfinamenti nel territorio italiano non concordati con le nostre autorità, uno dei quali filmato il 29 dicembre scorso da un documentarista.

Un ulteriore sconfinamento a Claviere (il terzo documentato in poco più di una settimana) è avvenuto il 18 ottobre scorso, intorno alle 22:30 di sera. Secondo quanto riportato dal Viminale i gendarmi francesi avrebbero tentato di ricacciare nel territorio italiano un gruppo di migranti, tra i quali dei minorenni non accompagnati. Salvini, dopo questo nuovo episodio, ha rinnovato l'invito a Roma al suo omologo francese Christophe Castaner, con il quale vorrebbe affrontare la questione.

Il respingimento di minorenni non accompagnati è stato più volte denunciato da Amnesty International, Medici Senza Frontiere ed altre associazioni. Proprio Amnesty lo scorso 13 ottobre aveva lanciato l'allarme sul comportamento dei gendarmi francesi al confine con l'Italia: "Inseguono i migranti sulle montagne e li minacciano. Abbiamo avuto conferma che le forze dell'ordine realizzano il respingimento dei rifugiati, compresi i minori, realizzano controlli discriminatori, inseguimenti sulla montagna, minacciano e offendono i migranti. Ma pongono ostacoli alle registrazione delle domande di asilo e durante le operazioni di polizia mancano gli interpreti".

PROSEGUI LA LETTURA

Claviere, il Viminale denuncia: "Francia respinge illegalmente anche i minorenni" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 13:08 di Tuesday 23 October 2018

]]>
0
Ragusa, arrestato pedofilo: adescava bambine via chat Tue, 23 Oct 2018 10:13:14 +0000 http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/601591/ragusa-arrestato-pedofilo-adescava-bambine-via-chat http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/601591/ragusa-arrestato-pedofilo-adescava-bambine-via-chat Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

La polizia di Vittoria (Ragusa) ha arrestato un pedofilo di 21 anni. L'uomo riusciva ad entrare in contatto con le preadolescenti attraverso alcuni gruppi di whatsapp frequentati da giovani e grazie ai social network. Una volta entrato nei gruppi whatsapp iniziava a scandagliare i profili alla ricerca di una preda. Nel corso di questi suoi disgustosi "casting" scartava a prescindere le ragazzine dai 14 anni in su.

Come spiegato dal vicequestore aggiunto Antonino Ciavola, l'arrestato in "modo seriale adescava le vittime su gruppi whatsapp e poi le convinceva a compiere atti sessuali ottenendo la fiducia delle ragazzine". Sfruttando la curiosità ed il bisogno di attenzione delle adolescenti, le convinceva a farsi inviare foto e video hard. In un caso accertato ha anche avuto rapporti sessuali con una ragazzina di 12 anni, ma la polizia teme che non si sia trattato di un singolo episodio.

Il resoconto della Questura fa venire i brividi: "La tecnica era sempre la stessa: partecipare a gruppi whatsapp dove vi sono iscritti numerosi contatti di ragazzine; controllare il profilo di ognuna; dalla foto profilo verificare se di gradimento; i primi messaggi di conoscenza; la richiesta dell’età e se piccole venivano fatte proposte, mentre se già avevano 14 anni venivano scartate; dopo pochissimi contatti la richiesta di invio di foto e video; subito dopo la richiesta si trasformava in foto e video hard; proposte di sesso virtuale; masturbazione anche più volte al giorno con proposte che hanno fatto emergere una perversione al di fuori di ogni immaginazione".

Dopo aver compiuto atti sessuali con la 12enne succitata, l'uomo ha cercato di convincere anche le amichette di questa a fare lo stesso. Come hanno spiegato gli inquirenti, poco importa che avesse ottenuto il consenso da parte dell'unica vittima di violenza sessuale: "L’indagato ha sì ottenuto il consenso della vittima ma questo non lo scusa e risponderà di violenza sessuale su minore. La legge anche se non vi è stata violenza o minaccia nei confronti delle vittime, quando queste hanno meno di 14 anni prevede la stessa pena di chi ha esercitato violenza fisica. Il legislatore non scusa l’ignoranza della conoscenza del soggetto agente dell’esatta età della vittima; inoltre non avendo questa ancora raggiunto un grado di maturità tale da poter scegliere liberamente, il legislatore ha previsto pene uguali per chi compie atti sessuali con minore consenziente ma minore degli anni 14 e chi esercite su di esse violenza o minaccia".

L'attività investigativa è scattata grazie alle denunce di alcune famiglie, che hanno permesso alla polizia di conoscere il modus operandi del pedofilo. La Questura di Ragusa ha ricordato che è "necessaria una costante vigilanza da parte degli adulti sull’utilizzo degli smartphone da parte dei più piccoli, ignari della perversione di alcuni". Infine ha invitato altre eventuali vittime ad uscire allo scoperto: "Nel caso in cui altre vittime fossero state adescate, si prega di contattare la Squadra Mobile al numero 0932/673063 o 0932/673696".

PROSEGUI LA LETTURA

Ragusa, arrestato pedofilo: adescava bambine via chat é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 12:13 di Tuesday 23 October 2018

]]>
0
Chieti: donna rischia di annegare in sottopassaggio [VIDEO] Tue, 23 Oct 2018 09:50:11 +0000 http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/601595/chieti-donna-rischia-annegare-sottopassaggio-video http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/601595/chieti-donna-rischia-annegare-sottopassaggio-video Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

chieti sottopassaggio donna

Una donna è rimasta bloccata in un sottopassaggio rischiando di annegare se non fossero intervenuti tre concittadini a salvarla. È successo nel pomeriggio di lunedì 22 ottobre a Francavilla al Mare (Chieti), in via Pola: il maltempo che ha colpito Pescara e Francavilla ha causato notevoli disagi e la chiusura di strade. Allagato il sottopassaggio che porta allo stadio cittadino e solo per la prontezza di tre cittadini è stata evitata una tragedia.

Una donna, infatti, è rimasta intrappolata con la sua vettura letteralmente sommersa d’acqua e da sola era sostanzialmente impossibilitata a mettersi in salvo. Per fortuna, c’era da quelle parti Luca Ortu, 45 anni, originario di Alghero, che con il supporto di altre due persone ha tirato fuori la donna sotto shock dalla vettura, mettendola in salvo. "Mi sono reso conto che non si poteva aspettare - racconta il signor Ortu - . Stavo andando a prendere mio figlio a scuola, quando prima del sottopassaggio l’auto che mi precedeva si è fermata e il conducente mi ha urlato ‘c’è una macchina lì sotto’. Non mi sento un eroe".

Per salvare la donna in grosse difficoltà, come si vede da un video ripreso con un telefonino da un testimone oculare, il primo soccorritore ha dato una gomitata alla portiera per sbloccarla e fare in modo che altri due potessero sollevarla e portarla al sicuro.

PROSEGUI LA LETTURA

Chieti: donna rischia di annegare in sottopassaggio [VIDEO] é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 11:50 di Tuesday 23 October 2018

]]>
0
Piacenza: risse stile 'fight club' tra adolescenti (video) Tue, 23 Oct 2018 08:59:45 +0000 http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/601570/piacenza-risse-stile-fight-club-tra-adolescenti-video http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/601570/piacenza-risse-stile-fight-club-tra-adolescenti-video Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

Si tratta di un fenomeno esploso all'improvviso, sul quale sta indagando la Questura di Piacenza. Da circa tre settimane nel centro della città emiliana si può assistere a sfide pugilistiche improvvisate tra giovani in età compresa tra i 14 ed i 20 anni. Solo sabato scorso gli agenti della Questura di Piacenza hanno identificato 63 giovanissimi - italiani e stranieri - protagonisti di queste risse o spettatori delle stesse. Nessuno tra i partecipanti a queste risse ha voluto sporgere denuncia, a controprova del fatto che si tratta di qualcosa di concordato.

Il Questore Pietro Ostuni ha deciso di rinforzare i controlli per le strade ed anche di promuovere incontri nelle scuole per sensibilizzare i giovani. Ostuni ha anche rivolto il suo appello alle famiglie, chiedendo di "vigilare di più sui ragazzi". Questi incontri clandestini vengono organizzati attraverso i social network, dove poi finiscono i filmati realizzati dagli "spettatori", sempre pronti ad incitare i due pugili improvvisati a darsele di santa ragione.

Un manifesto alla stupidità che preoccupa il Questore, sicuro che questi ragazzi non abbiano la percezione del pericolo che corrono nel dedicarsi a questo sciocco passatempo figlio della noia. La Questura sospetta che dietro a questo fenomeno possa esserci anche un giro di scommesse clandestine.

PROSEGUI LA LETTURA

Piacenza: risse stile 'fight club' tra adolescenti (video) é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 10:59 di Tuesday 23 October 2018

]]>
0
Parma: arrestato sindaco ex PD di Polesine Zibello Tue, 23 Oct 2018 08:48:24 +0000 http://www.polisblog.it/post/404494/parma-arrestato-sindaco-polesine-zibello-pd http://www.polisblog.it/post/404494/parma-arrestato-sindaco-polesine-zibello-pd redazione Blogo.it redazione Blogo.it

parma provincia arrestato sindaco

È stato arrestato all’alba di stamane il sindaco di Polesine Zibello, in provincia di Parma, Andrea Censi, ex Partito Democratico. Eletto primo cittadino nel 2016, Censi è accusato di reati che vanno dal falso alla truffa e al peculato. Secondo quanto riferisce l’Ansa, dalle carte dell’inchiesta emergerebbe "un pervicace sistema di gestione della cosa pubblica, assolutamente asservito agli interessi privatistici del sindaco". Assieme al sindaco di Polesine Zibello è coinvolto anche un imprenditore avicolo che, secondo la ricostruzione dei carabinieri avrebbe ottenuto delle agevolazioni per l’ampliamento del sito di allevamento dietro il pagamento di una forte somma di denaro. Per questo motivo, l’imprenditore è accusato di corruzione.

E non è tutto, perché sarebbero state falsificate anche decine di delibere di Giunta in violazione dei principi di trasparenza e collegialità della Pubblica amministrazione. Truccato, sempre secondo l’accusa, anche un concorso pubblico per l'assunzione di uno degli alti dirigenti del Comune. In merito alle violazioni contestate, sarebbero state anche sequestrate somme di denaro presso istituti di credito delle province di Parma e Piacenza. L’operazione degli uomini dell’arma, iniziata alle prime luci dell’alba, è ancora in corso con perquisizioni anche presso le sedi del Comune. L’obiettivo è quello di reperire altra documentazione probatoria.

PROSEGUI LA LETTURA

Parma: arrestato sindaco ex PD di Polesine Zibello é stato pubblicato su Polisblog.it alle 10:48 di Tuesday 23 October 2018

]]>
0
Mega blitz a Ostia: 42 arresti tra rivali clan Spada. Salvini: "continua la pulizia" Tue, 23 Oct 2018 07:10:40 +0000 http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/601566/arresti-ostia-rivali-clan-spada http://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/601566/arresti-ostia-rivali-clan-spada Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

arresti ostia rivali clan spada

Sono 42 gli arresti eseguiti dai carabinieri di Ostia tra i rivali del clan Spada che spadroneggiano nella città alle porte della capitale. Gli arresti sono stati eseguiti all'alba di oggi oltre che nel Lazio in Toscana, Lombardia, Marche e Campania.


Il clan sgominato oggi dai carabinieri del gruppo di Ostia sarebbe legato al clan Triassi, secondo gli inquirenti avversario degli Spada. Oltre ai 42 arresti i militari dell'Arma hanno sequestrato beni per 2 milioni di euro riconducibili a membri del presunto clan.

Il boss dell'organizzazione è secondo le accuse l'ex capo della banda della Marranella, già definita la nuova banda della Magliana, che negli anni Novanta aveva accumulato miliardi con l'usura, lo spaccio di droga, le rapine in gioiellerie, le scommesse clandestine, i furti negli appartamenti, la ricettazione e il riciclaggio.

A spalleggiare il boss del clan rivale degli Spada, due uomini già vicini al clan dei Triassi. Per gli arrestati le accuse mosse a vario titolo sono di associazione armata finalizzata al traffico di stupefacenti, sequestro di persona finalizzato all'estorsione, detenzione illegale di armi, ricettazione e minacce.

Salvini: "avanti così"

Il ministro dell'interno Matteo Salvini commenta così il blitz odierno: "42 arresti e beni sequestrati per almeno due milioni di euro. Continuano le pulizie di Ostia, grazie a una maxi operazione dei carabinieri e che ha coinvolto anche altre regioni d'Italia: dopo aver colpito gli Spada, ora è il turno di un altro clan. Grazie alle forze dell'Ordine, avanti così!".

PROSEGUI LA LETTURA

Mega blitz a Ostia: 42 arresti tra rivali clan Spada. Salvini: "continua la pulizia" é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 09:10 di Tuesday 23 October 2018

]]>
0
Manovra, Salvini: "sicuri della bocciatura Ue ma avanti convinti" Tue, 23 Oct 2018 06:44:23 +0000 http://www.polisblog.it/post/404483/manovra-salvini-sicuri-della-bocciatura-ue-ma-convinti http://www.polisblog.it/post/404483/manovra-salvini-sicuri-della-bocciatura-ue-ma-convinti redazione Blogo.it redazione Blogo.it

salvini governo certo bocciatura manovra ue

Il governo non si fa illusioni: "La bocciatura della manovra è pressoché certa. Ma se uno è convinto di quello che fa, va avanti" ha detto Matteo Salvini dopo il vertice con il premier Giuseppe Conte e Luigi Di Maio ieri sera a Palazzo Chigi.

I tre hanno cenato insieme, una lunga cena "a base di tagliatelle" scrive l'Ansa. Salvini ha ribadito che "su quota 100 e reddito di cittadinanza si va avanti. L'Ue farà le sue selte, noi le nostre. Non vedo perché dovrebbe bocciare una Manovra con 15 miliardi di investimenti".

Il ministro dell'Economia Giovanni Tria per venire incontro almeno in parte alla Commissione Ue avrebbe suggerito di "snellire" dal punto di vista finanziario la manovra per limitarne l'impatto sullo sforamento del rapporto deficit/Pil.

Le principali misure rimarrebbero, ma ad esempio per quota 100 e reddito di cittadinanza verrebbe ridotta la platea dei beneficiari. Come ipotesi estrema i due provvedimenti più costosi della legge di bilancio verrebbero rinviati a un futuro prossimo.

Al termine del vertice con il presidente del Consiglio e Di Maio però Matteo Salvini ha rilanciato: tutto e subito, il governo è pronto allo scontro frontale con l'Europa. L'incontro di ieri sera è servito anche se non soprattutto a mettere a punto le mosse per reagire alla probabile bocciatura della manovra da parte dell'Ue.

PROSEGUI LA LETTURA

Manovra, Salvini: "sicuri della bocciatura Ue ma avanti convinti" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 08:44 di Tuesday 23 October 2018

]]>
0
Vertice Conte-Di Maio-Salvini su possibile bocciatura Ue e nomine Rai Mon, 22 Oct 2018 21:05:20 +0000 http://www.polisblog.it/post/404480/vertice-conte-di-maio-salvini-su-possibile-bocciatura-ue-e-nomine-rai http://www.polisblog.it/post/404480/vertice-conte-di-maio-salvini-su-possibile-bocciatura-ue-e-nomine-rai redazione Blogo.it redazione Blogo.it

Conte Di Maio e Salvini

Si sono fatti vedere in giro per Roma, vicino Palazzo Chigi, sempre sorridenti, come invitava a essere Matteo Salvini sabato scorso mentre si facevano fotografare dopo il Consiglio dei Ministri in cui è stato modificato il decreto fiscale nella parte relativa al condono. Questa sera, invece, l’incontro, che ha avuto per protagonisti solo il Premier, i suoi vicepremier e altri due ministri, è servito per parlare della probabile bocciatura della manovra da parte dell’UE dopo l’invio della lettera di risposta del ministro Giovanni Tria.

Giuseppe Conte, Luigi Di Maio e Matteo Salvini si sono incontrati Palazzo Chigi con lo stesso Tria e con Danilo Toninelli, ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, poi, dopo, sono andati a cena insieme solo loro tre in un ristorante che hanno raggiunto a piedi da Palazzo Chigi. Secondo l’Ansa a cena hanno parlato delle nomine Rai.

Per ora, ma non si escludono sorprese, i tre sarebbero orientati a scegliere Giuseppina Paterniti per la direzione del Tg1, accontentando i Cinque Stelle, Gennaro Sangiuliano per il Tg2, indicato dai leghisti, mentre Luca Mazzà resterete alla direzione del Tg3 in quota opposizione.

Foto © Palazzo Chigi/Licenza CC-BY-NC-SA

PROSEGUI LA LETTURA

Vertice Conte-Di Maio-Salvini su possibile bocciatura Ue e nomine Rai é stato pubblicato su Polisblog.it alle 23:05 di Monday 22 October 2018

]]>
0
Cos'è la Sindrome di Asperger? Mon, 22 Oct 2018 19:13:42 +0000 http://scienzaesalute.blogosfere.it/post/578826/cos-e-la-sindrome-di-asperger http://scienzaesalute.blogosfere.it/post/578826/cos-e-la-sindrome-di-asperger Patrizia Chimera Patrizia Chimera

Sindrome di Asperger

Cos'è la Sindrome di Asperger? La SA o AS, con l'abbreviazione in italiano o in inglese, è un disturbo pervasivo dello sviluppo, che solitamente viene considerato come una forma dello spettro autistico ad alto funzionamento. Il nome si deve alla psichiatra inglese Lorna Wing che nel 1981, in una rivista medica, chiamò in questo modo il disturbo in onore dello psichiatra e pediatra austriaco Hans Asperger che ne studiò i meccanismi.

La caratteristica principale della sindrome di Asperger è la difficoltà a comunicare e ad avere relazioni sociali. Hans Asperger la descrisse per la prima volta nel 1943, ma i suoi studi vennero riconosciuti solamente nel 1994. La sindrome di Asperger si presenza con sintomi ben precisi, mentre le cause non sono purtroppo ancora note.


Cause della Sindrome di Asperger


Le cause della Sindrome di Asperger non sono note. Si pensa che possa anche essere ereditaria, anche se non si sa quale sia il gene che lo provoca. Si ipotizza che anche alcuni fattori ambientali possano influire sulla condizione. E' più frequente tra gli uomini. Le differenze tra sindrome di Asperger e autismo si possono riscontrare nelle caratteristiche che sono leggermente diverse, in particolare per quello che riguarda le difficoltà di apprendimento e il ritardo nel linguaggio. Quest'ultimo spesso nei pazienti con Asperger è del tutto assente e viene comunque recuperato in età prescolare. Per questo spesso è difficile la diagnosi.

Sindrome di Asperger, sintomi


La sindrome di Asperger si definisce per diverse caratteristiche e non per un sintomo singolo:

  • L'interazione sociale è compromessa, con una carenza di empatia cognitiva

  • Il paziente ha modelli comportamentali che sono stereotipati

  • Il paziente ha interessi e attività limitati, ma nessun ritardo significativo nello sviluppo cognitivo o ritardi nel linguaggio

  • Scarsa espressività facciale

  • Linguaggio ripetitivo e robotico

  • Difficoltà a conversare e a capire gli scherzi

  • Interpretazioni letterali delle istruzioni ricevute

  • Difficoltà a capire gerarchi e regole delle interazioni sociali

  • Difficoltà a risolvere problemi

  • Sono persone molto abitudinarie e poco flessibili

  • Difficoltà a coordinare i movimenti


Diagnosi della Sindrome di Asperger


La diagnosi della SA di solito è molto più tardiva di quella di altri disturbi dello spettro autistico (la diagnosi arriva in media tra i 4 e gli 11 anni di età). I criteri diagnostici utilizzati dal personale medico specializzato (per una diagnosi che deve essere multidisciplinare) riguardano principalmente la compromissione dell'interazione sociale e dei modelli di comportamento, gli interessi ripetitivi e stereotipati, senza che vi sia un ritardo nel linguaggio e nello sviluppo cognitivo. Gli standard internazionali prevedono anche una compromissione della vita quotidiana.

Esiste una cura per la Sindrome di Asperger?


La Sindrome di Asperger è una condizione cronica, che dura per tutta la vita. I terapisti possono intervenire per poter migliorare le competenze sociali ed emotive di ogni paziente, attraverso la terapia cognitivo comportamentale.

Foto iStock

PROSEGUI LA LETTURA

Cos'è la Sindrome di Asperger? é stato pubblicato su Scienzaesalute.blogosfere.it alle 21:13 di Monday 22 October 2018

]]>
0
Gilberto Benetton è morto a 77 anni. Salute provata anche dal crollo del Ponte Morandi Mon, 22 Oct 2018 18:36:49 +0000 http://www.polisblog.it/post/404476/gilberto-benetton-e-morto-a-77-anni-salute-provata-anche-dal-crollo-del-ponte-morandi http://www.polisblog.it/post/404476/gilberto-benetton-e-morto-a-77-anni-salute-provata-anche-dal-crollo-del-ponte-morandi redazione Blogo.it redazione Blogo.it

Gilberto Benetton

Gilberto Benetton si è spento all'età di 77 anni a causa di un brutto male. La sua salute era stata provata negli ultimi mesi anche dalla morte del fratello minore, Carlo, che aveva due anni meno di lui ed era stato colpito dalla stessa malattia, e dal crollo del Ponte Morandi. Autostrade per l'Italia, infatti, fa parte del "suo" gruppo Atlantia.

Gilberto era l'unico della famiglia Benetton a far parte del Consiglio di amministrazione di Atlantia, gruppo che lui stesso aveva avviato insieme a Florentino Perez. Schivo e riservato, lascia la moglie e due figlie. Nel 2011 aveva ricevuto la legione d'onore dall'allora presidente francese Nicolas Sarkozy. In Italia aveva ricevuto i riconoscimenti dal Presidente della Repubblica come Cavaliere del Lavoro nel 2002 e, dal Coni, la Stella d'oro al Merito Sportivo nel 2013 per la sua squadra di basket, la Benetton Treviso, che gli era valso anche l'ingresso nell'Italia Basket Hall of Fame come benemerito.

Gilberto Benetton è stato consigliere di amministrazione anche di Mediobanca, Pirelli & C. e Allianz.

PROSEGUI LA LETTURA

Gilberto Benetton è morto a 77 anni. Salute provata anche dal crollo del Ponte Morandi é stato pubblicato su Polisblog.it alle 20:36 di Monday 22 October 2018

]]>
0
Grillo offende gli autistici, le associazioni reagiscono: "Ci disprezza e ci deride" Mon, 22 Oct 2018 18:01:36 +0000 http://www.polisblog.it/post/404461/grillo-offende-gli-autistici-le-associazioni-reagiscono-ci-disprezza-e-ci-deride http://www.polisblog.it/post/404461/grillo-offende-gli-autistici-le-associazioni-reagiscono-ci-disprezza-e-ci-deride redazione Blogo.it redazione Blogo.it

L'attacco contro i troppi poteri del Presidente della Repubblica che non è stato condiviso dal resto del MoVimento 5 Stelle non è stato l'unico punto del discorso di Beppe Grillo al Circo Massimo, durante Italia a 5 Stelle, che ha scatenato polemiche. Oggi, infatti, a scagliarsi contro il fondatore del M5S sono state le associazioni che si occupano di aiutare le persone affette da autismo e le loro famiglie. Grillo, infatti, durante il suo intervento ha detto:

"Chi siamo? Siamo pieni di malattie nevrotiche, siamo pieni di autistici, l’autismo è la malattia del secolo. L’autismo non lo riconosci, per esempio è la sindrome di Asperger, c’è pieno di questi filosofi in televisione che hanno la sindrome di Asperger. Che è quella sindrome di quelli che parlano in quel modo e non capiscono che l’altro non sta capendo. E vanno avanti e fanno magari esempi che non c’entrano un cazzo con quello che sta dicendo, hanno quel tono sempre uguale. C’è pieno di psicopatici…”

Tra le reazioni c'è anche quella di Gianluca Nicoletti, giornalista che parla spesso di autismo perché suo figlio ne è affetto e a lui stesso è stata diagnosticata la sindrome di Asperger. Su pernoiautistici.com Nicoletti ha scritto una sorta di lettera aperta:

"Non è bello prendere in giro noi autistici, darci degli psicopatici e usarci come oggetto di scherno. Proprio tu… Dovresti sapere che chi ha un figlio autistico già deve ogni istante combattere perché il figlio non sia discriminato, non debba subire lo scherno di chi non capisce che proprio quel suo 'non capire' non è dovuto a cattiveria ma a un suo modo d’essere, al suo 'cervello diverso'. Suscitare la risata della folla su quello che per un Asperger è sintomo della sua diversità è ingeneroso, soprattutto da parte di chi dovrebbe ben conoscere cosa sia l’autismo… Gli autistici hanno diritto di essere trattati da cittadini come qualsiasi altro abitante del nostro paese. A dirtelo è un uomo a cui è stato diagnosticato di essere Asperger ed è molto contento di esserlo, in più è padre di un ragazzo autistico a basso funzionamento, che tiene con lui e combatte perché non debba finire rinchiuso e dimenticato quando non ci sarà lui a occuparsene"

Anche l'ex Premier Matteo Renzi ha commentato l'accaduto scrivendo sui social:

"Beppe Grillo al raduno del M5S ha attaccato Mattarella, Macron, l'opposizione. E tutti hanno reagito, giustamente. Ma poi ha fatto peggio: ha preso in giro chi soffre di autismo. Insultare un bambino autistico è peggio di insultare un Presidente. Beppe Grillo, fai schifo"

PROSEGUI LA LETTURA

Grillo offende gli autistici, le associazioni reagiscono: "Ci disprezza e ci deride" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 20:01 di Monday 22 October 2018

]]>
0