UN VIAGGIO LUNGO 40 ANNI

Tendenze, storie e icone per sette generazioni di VW Golf

Blogo, in occasione dei 40 anni dell’auto europea di maggior successo di tutti i tempi, la Volkswagen Golf, percorre un viaggio speciale attraverso 40 anni di storia, sette generazioni di modelli, sette anni simbolo raccontati attraverso gli eventi più importanti. Il nostro viaggio partirà nel lontano 1974, un anno di libertà, di trasgressione, di lotte politiche. Un anno in cui esplode la creatività e una voglia di progresso che non ha eguali negli ultimi quaranta anni. 

Approderemo poi nel 1983, caratterizzato dal culto del successo e dell'efficienza, ma anche delle tendenze eversive dei punk e degli altri gruppi della cultura urbana giovanile. Erano gli anni  della corsa alla forma fisica, del successo del Made in Italy nel mondo, mentre negli Stati Uniti d'America nasceva il fenomeno Yuppie, i giovani rampanti e ambiziosi.

Il 1991 è l'anno del progresso che cambia radicalmente la società e lo stile di vita. Iniziano gli anni d'oro della moda e della pubblicità con testimonial di successo, ma ciò che ha caratterizzato di più in assoluto questo decennio di fine secolo è l'avvento di internet: entriamo nell'era della comunicazione globale. 

E il nostro viaggio si concluderà nel 2012  un decennio che ha visto l'elezione del primo presidente degli Stati Uniti afroamericano, la nascita dell’Ipad e di Facebook, gli anni della crisi economica e del terrorismo internazionale.

«Il passato non si può ripetere!» (Il Grande Gatsby, film 1974)

THE GREAT GATSBY

Il grande Gatsby (The Great Gatsby) è un film del 1974 diretto da Jack Clayton, tratto dall'omonimo romanzo di Francis Scott Fitzgerald.

1974

Il caso Watergate ha drasticamente cambiato il corso della storia americana, e del mondo: la forza di quello scandalo, esploso nel 1972, portò l'allora Presidente degli Stati Uniti Richard Nixon alle dimissioni nel giro di due anni e a radicali cambiamenti nell'amministrazione americana, nella sua intelligence e, in generale, nel mondo della politica a stelle e strisce.

Il caso prende il nome dal Watergate Hotel di Washington DC, un albergo allora sede del Comitato nazionale democratico, la principale organizzazione per la campagna e la raccolta fondi del Partito Democratico, in cui furono effettuate le intercettazioni che diedero il via allo scandalo.

Per aver rivelato, investigato e raccontato lo scandalo Watergate i giornalisti americani del Washington Post Bob Woodward e Carl Bernstein vinsero il Premio Pulitzer.

Scopri: Il caso Watergate: quei 784 giorni che hanno cambiato l'America (e il mondo)
Dribbling ha 40 anni: tanti, infatti, sono gli anni trascorsi dalla sua prima puntata su quello che allora si chiamava Secondo Programma.

La televisione a colori sarebbe arrivata di lì a qualche anno, ma l'appena dodicenne seconda rete Rai (nata nel 1961), sentiva la necessità di una rubrica che parlasse di sport al suo pubblico.

A ideare il programma, due delle firme più brillanti e autorevoli del panorama sportivo italiano, ovvero Maurizio Barendson e Paolo Valenti, già autori nel 1970 di 90° Minuto - di cui Valenti sarà corpo e anima praticamente fino alla sua morte, avvenuta nel 1990.

Se 90° minuto era la rubrica di Rai 1, Dribbling cercò di conquistarsi un suo spazio nel cuore degli sportivi, non solo degli appassionati di calcio, grazie anche alla conduzione di Nando Martellini.

Scopri: Dribbling, ha 40 anni il programma sportivo di Rai 2
Kate Moss nasce il 16 gennaio 1974, supermodella e stilista britannica. Oggi a 40 anni è anche universalmente riconosciuta come icona della moda.

Lo stilista Calvin Klein la scelse per una trasgressiva campagna pubblicitaria al fianco di Mark Wahlberg che rende la modella internazionalmente famosa.

Da lì Kate Moss sfila sulle passerelle di New York, Parigi e Milano.

Nel luglio 2007, con un guadagno stimato intorno ai nove milioni di dollari annui, la rivista Forbes ha nominato Kate la seconda modella di maggior successo al mondo.

Il 16 gennaio 2014 ha festeggiato il suo quarantesimo compleanno con un servizio fotografico da coniglietta su Playboy e inaugurando la mostra "Kate Moss: 40, a retrospective."

Scopri: Kate Moss, Looking for Kate: il documentario sulla vita della top model, che compie 40 anni
La Volkswagen Golf del 1974 è la prima vettura al mondo a proporre un sistema di trazione anteriore abbinato a un motore con albero a camme in testa con cinghia dentata.

Una vettura dal prezzo contenuto pensata per le masse ma al contempo robusta, sicura e affidabile. Vista la leggerezza costruttiva, con la prima Volkswagen Golf che proponeva un peso al di sotto degli 800 kg, i piccoli motori consentivano buone prestazioni abbinate a consumi ridotti.

Debutta a Monaco il primo motore 1.1 litri da 50 CV. Nel marzo del 1976, meno di due anni dopo il lancio sul mercato europeo, Volkswagen sforna già l’esemplare numero 500 mila della sua compatta, introducendo poi nuove versioni, come la GTI e la 1.6 da 110 CV, portando successivamente al debutto la prima Volkswagen Golf Diesel con un motore da 50 CV.

Volkswagen festeggia il traguardo del milione di unità prodotte, nell’ottobre del 1976.

«Perchè il tempo è la più lunga distanza tra due luoghi» (Tennessee Williams - scomparso nel 1983)

EVERY BREATH YOU TAKE

Every Breath You Take è una canzone scritta da Sting, primo singolo estratto da Synchronicity, quinto album del gruppo musicale britannico The Police. Pubblicato nel 1983, il brano è stato uno dei principali successi di quell'anno.

1983

Nel dicembre del 1983 Giovanni Paolo II ha un breve colloquio di 21 minuti nel carcere di Rebibbia con il suo attentatore Alì Agca, al quale rinnova il proprio perdono.

Agca, era membro dei Lupi Grigi, organizzazione di estrema destra turca. Il 1 febbraio 1979 assassinò il giornalista turco Abdi Ipekçi, direttore del quotidiano liberale Milliyet e attivista per i diritti umani.

Dopo essere stato condannato alla carcerazione, il 25 novembre 1979 riuscì a evadere dal carcere di massima sicurezza di Kartal Maltepe, in cui era detenuto. In seguito all’evasione partirono le sue prime minacce di attentato al Papa.

Scopri: Scarcerato Alì Agca: chi è l'attentatore del Papa
È il 15 luglio 1983 quando Nintendo lancia sul mercato il NES, Nintendo Entertainment System, la console a 8-bit conosciuta anche col nome di Family Computer.

Quella console, destinata da lì a poco a fare la storia, è una ventata di aria fresca non solo per l’accattivante design, ma soprattutto per i titoli che, per la prima volta, non vengono sviluppati solo da Nintendo, ma anche da aziende esterne come Konami, Capcom e Square.

Nel 1985 la nuova console, dopo mesi di accordi e trattative più o meno riuscite, arriva negli Stati Uniti. Dal 1987 il NES diventa disponibile anche in Europa.

Il 1 marzo 1983 debuttano i primi dodici modelli di Swatch. All’epoca apparivano come creazioni improbabili, ma gli eventi hanno rivelato la loro vera natura: erano l’avanguardia, le truppe d’assalto di una rivoluzione chiamata Swatch.

Oggi, dopo tre decenni di idee visionarie, audaci innovazioni, allegre provocazioni e inesauribile gioia di vivere, Swatch si merita di festeggiare.

Milioni di orologi hanno seguito quei primi dodici modelli del 1983, e oggi Swatch continua la sua incredibile storia con nuove tecnologie, design innovativi e materiali unici.

Scopri: Swatch 2013: il brand festeggia i suoi 30 anni con l'orologio speciale Swatch Est. 1983, le foto
La Golf, dopo essere stata presentata nell’agosto del 1983 a Monaco, debutta nel gennaio del 1984 in versione GTI e propone per la prima volta nella storia un catalizzatore regolato sul motore benzina a iniezione da 1.8 litri.

La compatta di Volkswagen inizia fin da subito a collezionare successi: basti pensare che nel marzo del 1985 viene prodotta la settemilionesima Volkswagen Golf. Durante gli anni Volkswagen apporta continue evoluzioni alla gamma della seconda generazione della Golf, introducendo nell’aprile del 1986 la prima trazione integrale nella gamma della segmento C, la Syncro.

L’ABS è disponibile a partire da febbraio 1987 sulle Volkswagen Golf GT, GTI e GTI 16 valvole, con i clienti che possono sceglierlo come optional al momento dell’acquisto.

«Darei tutti i miei giorni per un unico ieri» (Jim Morrison)

THE DOORS

The Doors è un film biografico del 1991 diretto da Oliver Stone, incentrato sulla vita di Jim Morrison, girato a vent'anni dalla morte del leader dei The Doors.

1991

La prima Guerra del Golfo, che si è svolta tra il 1990 e il 1991, è senz'altro il conflitto che annuncia il tramonto della divisione del mondo in due blocchi e l'inizio di una nuova stagione. Il conflitto oppose l'Iraq a una coalizione Onu di 36 Stati, di cui gli Usa furono il capofila. L'obiettivo dichiarato dell'alleanza internazionale era quello di liberare l'emirato del Kuwait, occupato dal paese guidato dal rais Saddam Hussein.

Quest'ultimo, il 2 agosto 1990, invase il piccolo Stato confinante, cercando un riscatto economico dopo la guerra con l'Iran durata 8 anni. In un’intervista rilasciata a Bruno Vespa, Saddam giustificò il tentativo di "annessione", sostenendo che Kuwait e Iraq avessero la stessa identità etnica e storica.

Scopri: La prima guerra del Golfo: l'inizio di un nuovo Ordine mondiale
Il 1991 è un anno importante per il mondo: è l’anno in cui Tim Berners-Lee, informatico britannico, dà i natali a una nuova tecnologia, inseguita da anni, il World Wide Web.

Parliamo della sua “rete mondiale di documenti collegati da ipertesti” un’idea che Berners-Lee aveva già proposto al CERN nel 1989, ma senza ricevere supporto. Internet, nella sua forma grezza, esisteva già - quello che mancava e che Tim Berners-Lee aveva visualizzato, era la sua dimensione di super-documento globale.

In soli due anni, nell’agosto del 1991, la sua nuova proposta arriva sul newsgroup alt.hypertext. È il 6 agosto, e il 23 dello stesso mese il WWW è aperto agli utenti pubblici, che iniziano a popolare il primo server al CERN.

Quando Madonna incontra Dolce & Gabbana nel 1991, lei è all'apice del gusto per la provocazione e nel suo periodo "erotico" di liberazione sessuale che la porta a look e comportamenti.

I due stilisti italiani, invece, sono all'inizio della carriera e Madonna sceglie i loro vestiti e i gioielli per sottolineare la sua sfacciata femminilità.

Impossibile dimenticare il corpetto tempestato di pietre colorate e cristalli che la diva indossa a New York nel 1991 per la première del film "A letto con Madonna" e che dà ufficialmente inizio a uno dei sodalizi più potenti di tutti i tempi: il tempo passa e la Regina del Pop non rinuncia all'eleganza sensuale di Dolce & Gabbana.

Scopri: Madonna e Dolce & Gabbana, un sodalizio vincente: i look più belli della Queen
Con l’arrivo degli anni novanta il Mondo dell’automotive è protagonista di una vera e propria rivoluzione, sia per quanto riguarda l’estetica, sia per la tecnologia e la tecnica delle automobili.

La terza generazione della Volkswagen Golf introduce, infatti, una nuova versione della sua compatta di punta nel 1991 dopo aver venduto quasi 13 milioni di esemplari delle prime due serie.

Proprio la Volkswagen Golf III è una vettura di svolta, proponendosi con una nuova estetica, che abbandona i fanali tondi in luogo di nuovi gruppi ottici dal design personale, e una tecnica innovativa che prevede anche, per la prima volta nella storia della Golf, l’introduzione di nuovi motori a sei cilindri.

«[La vita] Una meravigliosa occasione fugace da acciuffare al volo tuffandosi dentro in allegra libertà» (da Il mondo secondo Fo - Dario Fo - premio Nobel per la letteratura 1997)

FALLING IN LOVE

Falling in Love è la canzone del gruppo hard rock americano Aerosmith. Venne scritta dal frontman della band Steven Tyler, Joe Perry e Glen Ballard. La canzone fu lanciata come primo singolo dell'album Nine Lives nel 1997.

1997

Sono passati 17 anni dalla firma del Protocollo di Kyoto, il principale strumento messo in atto dalle Nazioni Unite per limitare i cambiamenti climatici. Ci vollero più di sette anni perché, in seguito alla ratifica da parte della Russia, il trattato entrasse in vigore il 16 febbraio 2005.

Il trattato – il cui protocollo è stato prolungato sino al 2020, otto anni in più della scadenza fissata al 2012 – prevede l’obbligo di operare una riduzione delle emissioni di elementi inquinanti quali il biossido di carbonio, il metano, l’ossido di azoto, gli idrofluorocarburi, perfluorocarburi ed esafluoruro di zolfo.

A oggi, a 17 anni dalla stesura e a 10 dall’entrata in vigore sono 191 i Paesi che hanno ratificato il protocollo.

Scopri: Protocollo di Kyoto: che cos’è
Si dice che il blogging sia nato nel 1997: è vero in un senso questo, ma esisteva già in forma molto simile sin dai primordi di Internet. In Italia arriva nel 2001.

Si tratta di una sorta di convenzione, perché John Carmack, il famoso creatore di Doom, pubblicava il suo diario online già da anni e qualche altro pioniere aveva seguito il suo esempio o agito indipendentemente.

Alcuni considerano il 1997 anche l'anno in cui è nato Google. Non è formalmente né tecnicamente vero, eppure all'inizio del ‘97 Brin e Page formalizzarono il concetto alla base dell'algoritmo di ricerca del loro motore, che i due fondatori di Google, ancora dottorandi, avrebbero poi presentato nel ‘98.

Harry Potter è una serie di libri per ragazzi nati dalla fantasia di J. K. Rowling che ruotano attorno alla figura di un giovane mago e dei suoi migliori amici, Ronald Weasley ed Hermione Granger. L'ambientazione principale è la Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, dove vengono educati i giovani maghi del Regno Unito e non solo.

Nel 1997 Harry Potter esplode come fenomeno letterario in Inghilterra: il primo romanzo della serie esce col titolo Harry Potter and the Philosopher's Stone. Nel 1998 il successo attraversa la Manica e si propaga in tutto il mondo. In soli 10 anni, l'intera serie ha venduto circa 450 milioni di copie. I libri sono stati tradotti in 73 lingue, tra cui il latino e il greco antico. La serie di film tratti dalla saga è stata la più remunerativa della storia di Hollywood.

Scopri: Harry Potter, tutti i libri della saga
Dopo aver presentato la Volkswagen Golf 4 al Salone di Francoforte del 1997, il marchio di Wolfsburg lancia la prima variante a trazione integrale con frizione Haldex, la Volkswagen Golf 4Motion.

Questa versione a quattro ruote motrici permette alla nuova Volkswagen Golf di dimostrarsi ancor più sicura e performante grazie a una grande stabilità garantita dalla trazione integrale che permette di sfruttare al meglio la potenza dei propulsori anche su fondi particolarmente scivolosi.

Con la quarta generazione la Golf porta al debutto anche la Volkswagen Golf R32, una variante sportiva anch’essa dotata della trazione integrale 4Motion.

Scopri: Sicurezza e Performance: la Volkswagen Golf 4 e la trazione integrale 4Motion

«Prima di cambiare il mondo devi capire che ne fai parte anche tu. Non puoi restare ai margini e guardarci dentro»(dal film "The Dreamers. I sognatori" di Bernardo Bertolucci)

THE DREAMERS

The Dreamers - I sognatori è un film del 2003 diretto dal regista italiano Bernardo Bertolucci. Il film è basato su un racconto di Gilbert Adair The Holy Innocents

2003

È il 2003 quando viene introdotta la patente a punti, fortemente voluta dall’ex ministro delle infrastrutture Pietro Lunardi. Quali sono stati i punti positivi di questa piccola rivoluzione? Sicuramente ha in parte responsabilizzato gli automobilisti, rendendoli un po’ più attenti e rispettosi del Codice stradale.

Tra le novità di quest'anno il nuovo Codice della Strada prevede la patente a punti anche per chi ha meno di 18 anni, che non solo potranno subire il ritiro, la sospensione o la revoca della patente, ma anche, in caso di violazione delle regole, essere sanzionati con la decurtazione dei punti, come avviene da oltre 10 anni per i titolari di patente per autovetture.

Scopri: Codice della Strada: in arrivo la patente a punti per i minorenni
Sky Italia nasce ufficialmente il 31 luglio 2003: sono passati appena 11 anni, ma a pensarci bene da quell'estate sono trascorse un paio di ere geologiche nel mondo della tv, sia sul piano dell'offerta che della tecnologia.

L'ingresso di Sky nel mercato italiano ha segnato la storia della tv italiana e costretto i poli tv esistenti, da Rai a Mediaset, a ristrutturarsi e a riposizionarsi sul mercato.

Soprattutto la Rai ha dovuto fare i conti con la perdita di contenuti premium, storicamente a suo appannaggio, come il calcio, in primis il Campionato di Serie A, per decenni spina dorsale della sua programmazione domenicale già minacciata dall'avvento negli anni novanta delle prime pay tv.

Louis Vuitton e Takashi Murakami hanno realizzato capsule collection che sono letteralmente andate a ruba e che sono entrate di diritto nella storia della moda e, in particolare, degli accessori.

Nel 2003 l'artista giapponese è chiamato a Parigi per realizzare una borsa che ancora oggi è un must have per stile e originalità. Takashi Murakami ha disegnato nel 2003 la celebre Cherry Blossom e, insieme a Marc Jacobs, ha dato vita al Monogram Multicolor, 33 colori su sfondo bianco o nero in grado di rendere ancora più uniche le tele monogram della maison Louis Vuitton.

La prima tela è stata impreziosita da fiori di ciliegio, un omaggio al paese di origine dell'artista, il Giappone.

Scopri: Louis Vuitton e Takashi Murakami, la storia di una collaborazione vincente
Nel 2003 la saga della Volkswagen Golf arriva alla sua quinta generazione. La Volkswagen Golf 5 rompe i legami con il passato presentandosi con un’estetica totalmente rinnovata, con un look più morbido e dinamico che nasconde soluzioni tecniche d’assoluta avanguardia.

Basti pensare che la Volkswagen Golf 5 è la prima auto al Mondo a introdurre un sistema modulare per le portiere, il che consente, in caso di incidente, di cambiare solo il lamierato esterno.

Oltre a queste importanti novità la quinta generazione della Volkswagen Golf porta al debutto della Volkswagen Golf GTI con un motore turbo benzina ad iniezione diretta.

«Il genio non è riproducibile. L’ispirazione, però, è contagiosa, e multiforme, e anche soltanto vedere, da vicino, la potenza e l’aggressività rese vulnerabili dalla bellezza significa sentirsi ispirati e (in un modo fugace, mortale) riconciliati» (David Foster Wallace - scomparso nel 2008)

POKER FACE

The Fame è l'album d'esordio della cantautrice statunitense Lady Gaga, pubblicato per la prima volta nll'agosto 2008 dalla Interscope Records. I primi due singoli estratti da The Fame, Just Dance e Poker Face, sono diventati entrambi due successi internazionali.

2008

Il 2008 sarà per sempre ricordato come l'anno dell'elezione di Barack Obama. L'anno del "Yes we can", l'anno della "hope", della speranza di un'America in grado di uscire dalla crisi grazie al primo presidente afroamericano della storia, che prometteva una rivoluzione basata sulla green economy, sulla pace, sul multiculturalismo, sull'assicurazione medica per tutti.

Era davvero l'uomo della speranza, tanto che la sua popolarità da rockstar trascese abbondantemente i confini degli States per approdare in Europa, dove le magliette con la sua immagine immortalata dallo street artist Shepard Fairey si trovavano dappertutto.

Scopri: L'elezione di Obama nel 2008: dal sogno del "Yes we can" al brusco risveglio
Usain Bolt è l'uomo più veloce del pianeta, definito anche come l'atleta più naturalmente dotato che il mondo abbia mai visto. Sì perché se c'è una caratteristica che colpisce nel vederlo correre è la facilità con cui stacca tutti gli altri e arriva al traguardo in un lampo senza avere neanche il fiatone.

Bolt sembra sempre rilassato, sia prima sia dopo la gara. Il suo gesto di esultanza è ormai famoso ed è anche imitato da altri atleti di fama mondiale (per esempio dal calciatore brasiliano Neymar). Per lui correre è naturale come respirare, e anche quando migliora i record mondiali, dà l'impressione di poter fare ancora meglio.

Scopri: Tutti i Record di Usain Bolt da Pechino a Londra
Gisele Bundchen nota modella brasiliana nel 2008 viene eletta dalla rivista Forbes la modella più pagata al mondo, con un guadagno annuo stimato oltre i 33 milioni di dollari che saliranno a 47 nel 2014, ricavati grazie ai numerosi contratti pubblicitari che la legano come testimonial a diverse aziende di moda e cosmesi. 

Nel 2014 viene riconfermata testimonial di Louis Vuitton per la campagna primavera estate accanto a Catherine Deneuve, Sofia Coppola e Fan Bingbing, inoltre diventa il volto globale di Pantene, di cui era già testimonial in Brasile dal 2007. Nel mese di maggio diventa la nuova testimonial del profumo Chanel N°5.

Nel 2008 esce sul mercato la sesta serie di Volkswagen Golf, commercializzata come nuovo modello ma, di fatto, è un restyling della quinta serie, affidato a Walter De Silva, il quale si avvale della collaborazione di Flavio Manzoni.

La VW Golf ha superato con il massimo dei voti il crash test EuroNCAP 2008 relativo alla protezione degli occupanti adulti. Oltre ad aver ottenuto le cinque stelle in questa prova, ha raggiunto le quattro stelle per la protezione dei bambini (su un totale di cinque) e le tre stelle (su quattro) nella protezione dei pedoni. Un risultato complessivamente buono, che dimostra come i costruttori si stiano impegnando progressivamente anche per migliorare la sicurezza di chi non è a bordo dell’auto.

Scopri: Cinque stelle EuroNCAP per la Volkswagen Golf

«L'impresa eccezionale, dammi retta, è essere normale» (da Disperato Erotico Stomp di Lucio Dalla, scomparo nel 2012)

ARGO

Argo è un film del 2012 diretto ed interpretato da Ben Affleck. La pellicola, tratta dall'omonimo libro di Tony Mendez e Matt Baglio, narra fatti realmente accaduti a Teheran dopo la rivoluzione iraniana del 1979. Il film si concentra infatti sul cosiddetto Canadian Caper, ossia l'operazione segreta congiunta tra Stati Uniti e Canada per liberare, nell'ambito della crisi degli ostaggi, sei cittadini americani rifugiatisi nell'ambasciata canadese della capitale iraniana. Il film ha ottenuto numerosi riconoscimenti internazionali, tra cui tre Premi Oscar, tre British Academy Film Awards e due Golden Globe.

2012

60 anni di Regno per la Regina Elisabetta II. Il Giubileo di Diamante viene festeggiato dalla Famiglia Reale e dal popolo: sul viale di Buckingham Palace ci sono oltre un milione di persone per festeggiarla e lei, dal balcone, saluta con affetto la folla presente.

La Regina ha ricevuto oltre 3,5 milioni di corrispondenze durante il suo regno e dal 1952 ha conferito più di 404,500 onori e premi. Nel 2002, Elizabeth è diventata a 76 anni il più antico monarca a celebrare un Giubileo d’Oro. Durante il suo regno si sono succeduti 12 presidenti degli Stati Uniti. Negli ultimi 60 anni la Regina ha intrapreso 261 visite ufficiali all’estero, tra cui 96 visite di stato, in 116 paesi diversi.

Scopri: Il Giubileo di Diamanti della Regina Elisabetta: 45 foto e 35 curiosità
Disney ha comprato Lucasfilm, inclusi i diritti sul marchio Star Wars.  La società fondata da George Lucas è finita alla corte di Topolino per un totale di circa 4,05 miliardi di dollari - cifra tradotta da pagamento in azioni e cash - spicciolo più, spicciolo meno.

Come dicevamo, l’accordo comprende anche la serie Guerre Stellari, per la quale ci sarebbero già piani in atto: sarebbe infatti il 2015 l’anno prescelto per l’arrivo di Star Wars: Episode 7. A seguire, già pianificati gli Episodi 8 e 9 per andare avanti con un nuovo film ogni due o tre anni.

Scopri: Disney e Lucasfilm: che futuro per Star Wars e Indiana Jones?
La Tokyo Sky Tree è la torre più alta di tutto il Giappone. Per qualche tempo questa torre per telecomunicazione e panoramica, che è stata realizza nel quartiere di Sumida, è stata anche la più alta di tutto il mondo, anche se il primato le è poi stato sottratto. 

Dal 2010 la Tokyo Sky Tree è la torre più alta di tutto il paese, con i suoi 634 metri di altezza, raggiunti nel marzo del 2011, anche se in realtà i lavori per la sua realizzazione sono ufficialmente terminati il 29 febbraio del 2012.

La Tokyo Sky Tree prende per funzionalità il posto della Tokyo Tower, la torre costruita nel 1958 per la radiodiffusione: con i suoi 333 metri e il suo design che si ispirava alla Tour Eiffel. 

La Golf diventa l’eterna star del mercato europeo e viene eletta Car Of The Year 2013, con un plebiscito senza precedenti, prossimo all’unanimità.

Così il Salone di Ginevra ha consacrato la regina ideale dell’auto made in Europe. Sul podio Ulrich Hackemberg capo dello sviluppo Volkswagen e Walter de Silva capo del design, che hanno ricevuto il trofeo dal presidente della giuria Hakan Matson.

L’hanno votata come prima assoluta fra 8 finaliste 47 giurati su 58, in rappresentanza di 18 Paesi su 22. In totale la Golf si è aggiudicata 414 voti, poco meno di un terzo del totale voti disponibili (1.450).

Scopri: Auto dell'Anno: la Golf e… le altre