it_IT Motori Blogo.it - Ultime notizie della sezione Motori Wed, 26 Jul 2017 08:38:30 +0000 Wed, 26 Jul 2017 08:38:30 +0000 Zend_Feed_Writer 2 (http://framework.zend.com) http://www.blogo.it/motori 2004-2014 Blogo.it Jaguar XJR575 Tue, 25 Jul 2017 16:00:08 +0000 http://www.autoblog.it/post/882972/jaguar-xjr575 http://www.autoblog.it/post/882972/jaguar-xjr575 Mirco Magni Mirco Magni

Jaguar presenta l'ammiraglia più potente della propria storia. La Jaguar XJR575 porta infatti a un nuovo livello prestazionale la quattro porte britannica. Dal nome si può facilmente capire anche la sua potenza: il V8 5.0 litri sovralimentato tramite compressore volumetrico guadagna su questa versione ben 25 cavalli raggiungendo così una potenza massima di 575 cavalli.

La coppia sale a 700 Nm e permette alla berlina sportiva di scattare da 0 a 100 chilometri orari in 4.4 secondi e di toccare i 300 chilometri orari di velocità massima. Tra i dettagli distintivi di questa versione, oltre ai ricami e ai badge, si possono notare alcuni aggiornamenti all'anteriore dove le prese d'aria sono verniciate in nero lucido, così come gli sfoghi del cofano e i cerchi in lega da 20 pollici.

I clienti potranno scegliere la nuova Jaguar XJR575 nelle due varianti di passo offerte per tutta la gamma e potranno optare anche per le due colorazioni esclusive Satin Corris Grey e Velocity Blue. In gamma rimarranno disponibili anche le versioni da 470 e 510 cavalli del medesimo V8 Supercharged.

PROSEGUI LA LETTURA

Jaguar XJR575 é stato pubblicato su Autoblog.it alle 18:00 di Tuesday 25 July 2017

]]>
0
Daimler e Bosch: ecco il parcheggio autonomo - Video Tue, 25 Jul 2017 14:00:40 +0000 http://www.autoblog.it/post/883003/daimler-e-bosch-ecco-il-parcheggio-autonomo-video http://www.autoblog.it/post/883003/daimler-e-bosch-ecco-il-parcheggio-autonomo-video Alessandro Pinto Alessandro Pinto

Arrivare in un garage, fermare l’auto comodamente davanti l’ascensore e farla parcheggiare da sola con un semplice click sul proprio smartphone. E’ già una realtà, firmata Daimler e Bosch, che attraverso una video-dimostrazione hanno mostrato il livello raggiunto dalle due Aziende nello sviluppo di sistemi e tecnologie per la guida autonoma.

Il parcheggio autonomo è un importante step in questa direzione e fa parte di un progetto pilota reso possibile dall’interazione tra l’infrastruttura intelligente del garage, fornita da Bosch, e dalla tecnologia di Mercedes-Benz. I sensori installati nel garage monitorano il corridoio di marcia e l’area circostante guidando il veicolo, mentre i sistemi presenti sull’auto convertono i comandi dell’infrastruttura del garage in manovre di guida in modo sicuro. I sensori dell’infrastruttura del garage e la tecnologia di comunicazione sono di Bosch, mentre Daimler fornisce il garage del museo ed i veicoli pilota. Insieme le due aziende definiranno l’interfaccia tra l’infrastruttura ed il veicolo e apporteranno le modifiche necessarie alla sensoristica e al software.

La dimostrazione è stata seguita da enti locali, dal Ministero dei Trasporti tedesco e da esperti del settore, al fine di valutare la sicurezza operativa della tecnologia presente sull’auto e del garage, prima del rilascio dell'autorizzazione finale per l'apertura del servizio al pubblico, prevista nei primi mesi del 2018. Il garage del Museo Mercedes-Benz sarà così il primo al mondo ad offrire questo tipo di servizio, dando modo alle due Aziende di acquisire esperienza sull’utilizzo del parcheggio autonomo da parte degli utenti.

I garage esistenti potranno essere dotati di questa tecnologia per l’infrastruttura, che offre un utilizzo più efficiente dei posti disponibili: con lo stesso spazio si potrà ospitare il 20% in più di veicoli.

PROSEGUI LA LETTURA

Daimler e Bosch: ecco il parcheggio autonomo - Video é stato pubblicato su Autoblog.it alle 16:00 di Tuesday 25 July 2017

]]>
0
Incidente mortale in diretta su Instagram [Video] Tue, 25 Jul 2017 13:00:16 +0000 http://www.autoblog.it/post/883017/usa-incidente-mortale-in-diretta-su-instagram-video http://www.autoblog.it/post/883017/usa-incidente-mortale-in-diretta-su-instagram-video Alessandro Pinto Alessandro Pinto

L'utilizzo improprio degli smartphone mentre si guida è spesso causa della distrazione alla base di gravi incidenti, a volte anche mortali purtroppo. Se ne parla tanto in Italia, dove sta per entrare in vigore la norma che inasprisce le sanzioni per chi parla al telefono mentre guida, come se ne parla negli Stati Uniti, dove l'argomento è tornato d'attualità dopo lo scioccante video di un incidente mortale trasmesso in diretta su Instagram, in cui sono rimaste coinvolte tre giovani ragazze.

Le immagini mostrano la diciottenne Obdulia S. mentre guida la sua auto cantando, gesticolando e rivolgendo continuamente lo sguardo verso l'obiettivo dello smartphone con le mani spesso lontane dal volante. Ad un certo punto la ragazza perde il controllo del mezzo che si ribalta dopo essere uscito di strada. Nell'impatto la sorella minore di Obdulia, la 14enne Jacqueline S., viene sbalzata fuori dall'auto perdendo la vita a causa delle gravi ferite riportate, come ci racconta il Washington Post. La terza ragazza, anch'essa adolescente, ha invece riportato diversi traumi alle gambe. Il video, surreale, riprende con la ragazza alla guida che, in evidente stato di alterazione, invita la sorella a riprendersi "Jacqueline, ti prego, sveglia!" e ancora "se dovessi finire in prigione adesso sapete perchè!" 

Le autorità non si sono fatte pregare e per la 18enne Obdulia S. si sono aperte le porte del carcere, con l'accusa di omicidio stradale e di aver guidato sotto l'effetto di alcool o droga. Il video dell'incidente, che risale al 21 luglio, ha scatenato negli Stati Uniti molti dibattiti sia sull'uso degli smartphone al volante, sia sull'opportunità della diffusione via social di simili video, che diventano virali in poche ore aumentando il rischio di emulazione.

Facebook, che ha acquisito Instagram nel 2012, si è difesa affermando di aver assunto a maggio molte persone allo scopo di controllare meglio il contenuto dei video.

PROSEGUI LA LETTURA

Incidente mortale in diretta su Instagram [Video] é stato pubblicato su Autoblog.it alle 15:00 di Tuesday 25 July 2017

]]>
0
Mercedes entra in Formula E, addio al DTM Tue, 25 Jul 2017 12:00:44 +0000 http://www.autoblog.it/post/883015/mercedes-entra-in-formula-e-addio-al-dtm http://www.autoblog.it/post/883015/mercedes-entra-in-formula-e-addio-al-dtm Mirco Magni Mirco Magni

mercedes formula e

Cambio di rotta per Mercedes nella strategia del Motorsport: il costruttore ha annunciato la propria intenzione di volersi ritirare dal DTM per poi entrare nel campionato Formula E. Le monoposto elettriche continuano così ad attirare sempre più costruttori, con Mercedes che scenderà in pista a partire dalla stagione 2019-2020.

L'idea della Stella è quella di competere principalmente nelle categorie più importanti a livello globale, ovvero la Formula 1 e, appunto, la Formula E. Ciò però non significherà l'abbandono del customer racing. Proprio in queste ore da Stoccarda è giunta la notizia dell'arrivo della nuova Mercedes-AMG GT4 che sarà portata in gara in tutto il Mondo da delle scuderie private.

Così continueranno anche le gare di endurance con le Mercedes-AMG GT3, con l'unica defezione del DTM. Il campionato di turismo tedesco è stato decisamente importante per la storia di Stoccarda ma i team della Stella abbandoneranno in via definitiva questa categoria al termine della stagione 2018.

PROSEGUI LA LETTURA

Mercedes entra in Formula E, addio al DTM é stato pubblicato su Autoblog.it alle 14:00 di Tuesday 25 July 2017

]]>
0
CIV: Massimo Roccoli torna in Supersport a Misano Tue, 25 Jul 2017 15:00:42 +0000 http://www.motoblog.it/post/876485/civ-massimo-roccoli-torna-in-supersport-a-misano http://www.motoblog.it/post/876485/civ-massimo-roccoli-torna-in-supersport-a-misano Flavio Atzori Flavio Atzori


Campionato italiano velocità - Massimo Roccoli ed il campionato Supersport, un amore che torna d'attualità in vista dell'imminente round di Misano Adriatico. Il cinque volte campione italiano infatti, torna in quella che è stata la sua categoria preferita dopo l'avventura in Superbike con MV Agusta, conclusasi ancor prima di prendere effettivamente vita con il team Laguna, con cui aveva condiviso le ultime gioie in Supersport.

Una situazione sconfortante per il talento italiano che lo aveva visto rimanere ai box per questioni di budget, non certo per meriti sportivi. Dunque cosa fare? In seguito al divorzio consensuale tra il giovane talento (classe 1999) Manuel Perseghin ed il team Full Moto Squadra Corse, si è presentata un'opportunità, tanto più che la compagine italiana è legata alla casa di Schiranna ed a quella MV Agusta F3 675 che proprio Roccoli conosceva e conosce molto bene.

L'annuncio del divorzio è giunto il 13 luglio. Cinque giorni dopo, ecco un test privato proprio con Massimo Roccoli. Un test andato a buon fine, che ha comportato quindi il raggiungimento naturale dell'accordo tra team e pilota.

Dunque a partire dal round 7 e 8 a Misano, Roccoli torna nella battaglia della classe di mezzo, dove troverà i vari Stirpe, Dionisi, Bussolotti, Morrentino che nell'ultimo round del Mugello hanno dato grande spettacolo.

A Misano dunque, dove Roccoli in Supersport conquistò (anche se ancora con il vecchio layout) la sua prima vittoria mondiale, tornerà in pista il talento riminese. Un motivo in più per seguire il campionato italiano velocità.

PROSEGUI LA LETTURA

CIV: Massimo Roccoli torna in Supersport a Misano é stato pubblicato su Motoblog.it alle 17:00 di Tuesday 25 July 2017

]]>
0
BMW S1000RR 2018: foto spia Tue, 25 Jul 2017 13:00:56 +0000 http://www.motoblog.it/post/876448/bmw-s1000rr-2018-foto-spia http://www.motoblog.it/post/876448/bmw-s1000rr-2018-foto-spia Flavio Atzori Flavio Atzori

La BMW S1000RR, fin dalla sua nascita ha ricoperto un ruolo da protagonista all'interno del panorama delle Supersportive. Un fulmine a ciel sereno che nel 2009 entrò prepotentemente con il suo quattro cilindri ed una linea grintosa.

Pubblico e critica apprezzarono immediatamente quel modello la cui evoluzione si mostrò fattivamente - al netto dei restyling stilistici del model year 2012 - nel 2014 con la versione nuova dettata anche dalle sospensioni elettroniche. Fu mostrata a pochi giornalisti nel box di Jerez de la Frontera, durante dei test delle Superbike della casa dell'Elica. Fu una prima grande (ri)evoluzione ma comunque la base tecnica rimase comunque quella degli esordi.

Ora dunque serve un cambio di rotta, anche perchè, nonostante tutto, il peso degli anni comincia a farsi sentire. Ed allora, ecco che i colleghi del mensile tedesco Motorrad hanno mostrato delle foto spia di quella che potrebbe essere il model year 2018, o meglio, di un mezzo decisamente nuovo. Chiaro è che i concetti di base son rimasti gli stessi, ma osservando bene si possono notare piccoli grandi dettagli non di poco conto.

Partiamo dal forcellone che mostra una capriata di rinforzo inferiore e non superiore, oltre a mostrarsi più snello rispetto all'esemplare attuale. Il telaio al contempo, sembrerebbe leggermente differente nella zona del cannotto di sterzo.

Cambiamenti ciclistici ma probabilmente anche in termini motoristici. I carter motore sembrano più lavorati. Rumors parlano di un profondo lavoro evolutivo per il propulsore dell'Elica.

Certo è che, anche stilisticamente, la vista frontale mostra un mezzo che sembrerebbe ben più compatto rispetto all'attuale modello.

La vedremo ad Eicma 2017? Probabile vedendo lo stato evolutivo di queste foto spia. C'è da dire però che solitamente il cambio di modello comporta di solito una fine produzione per il vecchio esemplare, mentre ad oggi - ovviamente - la BMW S1000RR è ordinabile con consegne a settembre. Staremo a vedere. Di certo, la continua evoluzione delle Superbike stradali non può che essere una bella notizia per tutti gli appassionati.

PROSEGUI LA LETTURA

BMW S1000RR 2018: foto spia é stato pubblicato su Motoblog.it alle 15:00 di Tuesday 25 July 2017

]]>
0
STK1000, il Junior Team Ducati in pista al Lausitzring Tue, 25 Jul 2017 12:00:17 +0000 http://www.motoblog.it/post/876470/stk1000-il-junior-team-ducati-in-pista-al-lausitzring http://www.motoblog.it/post/876470/stk1000-il-junior-team-ducati-in-pista-al-lausitzring Gianluca Gianluca

michael-rinaldi.jpg

Il Junior Team Aruba.it Racing è sceso in pista all’EuroSpeedway di Lausitz (Germania) per due giorni di test in vista del prossimo round del Campionato Europeo Superstock 1000 che si correrà il prossimo 20 agosto. I test, condotti tra domenica e lunedì, sono stati utili sia per consentire ai piloti Michael Ruben Rinaldi e Mike Jones di riprendere le misure alle rispettive Panigale R dopo oltre un mese di stop agonistico che per portare avanti il lavoro sul setup in vista del weekend di gara.

rinaldi-stk-1000.jpg

Rinaldi ha siglato il miglior giro personale in 1’38.6, più rapido della pole position del 2016, mentre Jones, che ha dimostrato di gradire il tracciato nuovo lui, ha fermato il cronometro sul tempo di 1’39.0. La prossima gara sarà importa per il >Junior Team Aruba.it Racing. Michael Ruben Rinaldi è infatti il leader di classifica con 90 punti, uno solo in più di Razgatlioglu (Kawasaki) e 23 in più di Marino (Yamaya).

“Finalmente siamo tornati in sella! In questi test abbiamo innanzitutto cercato di preparare al meglio la gara del Lausitzring, trovando un’ottima messa a punto e buone sensazioni. - ha dichiarato Michael Ruben Rinaldi - La pista è sempre un po’ rovinata, ma è così per tutti ed abbiamo cercato di adattarci al meglio. Abbiamo girato molto, e fisicamente mi sono sentito bene. Non ho fatto vacanze, mi sono allenato tanto in questo periodo di stop ed il morale è alto. Siamo stati veloci su tutte le piste e bisogna continuare a fare il massimo in ogni gara, senza commettere errori. Ora dobbiamo aspettare tre settimane, ma siamo fiduciosi”.

“Pur essendo una pista molto diversa da quelle dove corriamo solitamente, il Lausitzring mi è piaciuto fin dai primi giri. - ha detto invece Mike Jones - Mi ricorda i tracciati australiani, essendo stretto e un po’ rovinato, quindi mi sono adattato in fretta. Per me, in questi test la priorità era migliorare la mia guida. Mi sono concentrato su questo e, con l’aiuto del mio coach, abbiamo cambiato alcune cose per massimizzare il nostro potenziale da qui in poi. Ho capito su quali aspetti focalizzarmi, migliorando le sensazioni in sella, quindi sono fiducioso. Era importante sentirmi maggiormente a mio agio, ed abbiamo fatto davvero ottimi progressi. Dopodiché, abbiamo lavorato sulle geometrie e la distribuzione dei pesi. Non vedo l’ora di correre”.

PROSEGUI LA LETTURA

STK1000, il Junior Team Ducati in pista al Lausitzring é stato pubblicato su Motoblog.it alle 14:00 di Tuesday 25 July 2017

]]>
0
Tribuna Ducati a Misano per il GP San Marino Tue, 25 Jul 2017 10:00:35 +0000 http://www.motoblog.it/post/798348/tribuna-ducati-a-misano-per-il-gp-san-marino-e-riviera-di-rimini http://www.motoblog.it/post/798348/tribuna-ducati-a-misano-per-il-gp-san-marino-e-riviera-di-rimini Gianluca Gianluca

tribune-ducati_motogp_2017.jpg

MotoGP Misano 2017 - Torna la Tribuna targata Borgo Panigale, per offrire a Ducatisti e appassionati l’opportunità di vedere e vivere in prima persona il GP San Marino e Riviera di Rimini (in programma il prossimo 10 settembre) e supportare i due portacolori del Team ufficiale Ducati, Andrea Dovizioso #04 e Jorge Lorenzo #99 e gli altri ducatisti (Danilo Petrucci, Scott Redding, Bautista, Baz, Barberà e Abraham).

La gara è in programma al Misano World Circuit Marco Simoncelli il fine settimana del 9/10 settembre e il Pacchetto Tribuna Ducati offre una serie di servizi e agevolazioni per godersi al meglio l’imperdibile weekend.

tribuna-ducati-2013-03jpg

Pacchetto Tribuna Ducati


l Pacchetto Tribuna Ducati include:
1. Biglietto Tribuna Ducati;
2. Servizi aggiuntivi:
===> Parcheggio moto riservato a tutti i motociclisti in possesso del Pacchetto Tribuna Ducati, fino ad esaurimento posti (pass da richiedere al momento dell'acquisto)
===> Servizio guardaroba (fino ad esaurimento posti) e spogliatoio;
===> Kit del Tifoso composto da: t-shirt, cappellino, bandiera e portacasco;
===> Tribuna Ducati Pocket Snack (previsto per la sola domenica).
I prezzi del Pacchetto Tribuna Ducati al Mondiale MotoGP di Misano sono:

===> 190 € valido per domenica 10 settembre 2017
===> 210 € valido per sabato 9 e domenica 10 settembre 2017
===> 220 € valido per venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 settembre 2017

tribuna-ducati-2013-02jpg

La tribuna (E) è situata alla prima curva dopo la partenza (variante parco) con accesso dal parcheggio moto Ducati. La tribuna è scoperta, con posti non numerati e maxischermo per seguire l'intera manifestazione. Si può accedere alla Tribuna Ducati solo con il Pacchetto Tribuna Ducati, acquistabile sia presso la rete di Concessionari Ufficiali Italia sia online.

Il biglietto Tribuna Ducati potrà essere ritirato al Centro Accrediti in Via del Mare all'altezza del parcheggio Conad Rio Agina, Misano Adriatico nei seguenti orari:
Venerdì 8 settembre 2017: 8:00- 17:30
Sabato 9 settembre 2017: 8:30 - 17:30
Domenica 10 settembre 2017: 8:00 - 13:00

Parcheggio moto
È situato esternamente al circuito in Via Cà Raffaelli. L'accesso è riservato ai motociclisti in possesso del biglietto Tribuna Ducati con pass moto (da richiedere al momento dell'acquisto) fino ad esaurimento posti. Il parcheggio è riservato alle moto ed è dotato di guardaroba e spogliatoio gratuito per i motociclisti.

Orari di apertura del parcheggio moto:
Venerdì 8 settembre 2017: 8:00 - 17.30
Sabato 9 settembre 2017: 8:30 - 17:30
Domenica 10 settembre 2017: 8:00 - 17:00
Si ricorda che venerdì 8 e sabato 9 settembre, le moto e gli oggetti in guardaroba non ritirati negli orari sopra citati, rimarranno custoditi, ma non potranno essere ritirati. Domenica 10 settembre, dopo la chiusura parcheggio, le moto e gli oggetti rimasti nel guardaroba non saranno più custoditi.

Parcheggio auto
L'accesso al parcheggio è riservato solo ai titolari dell'apposito pass (da richiedere al momento dell'acquisto), da attaccare in modo ben visibile sul vetro dell'auto. Il parcheggio è situato in Via Cá Raffaelli in una zona messa a disposizione dal circuito di Misano. Il parcheggio non è soggetto a pagamento ma disponibile fino ad esaurimento posti.

Kit del tifoso e Ducati Pocket Snack
Tutti gli ospiti della Tribuna Ducati, previa presentazione del biglietto Tribuna Ducati, nella sola giornata di domenica 10 settembre potranno ritirare accanto alla tribuna il Kit del Tifoso che include:
t-shirt, cappellino, bandiera e portacasco. Inoltre, la domenica i tifosi riceveranno anche un pocket snack, un piccolo rinfresco presso l'area lounge Ducati.

PROSEGUI LA LETTURA

Tribuna Ducati a Misano per il GP San Marino é stato pubblicato su Motoblog.it alle 12:00 di Tuesday 25 July 2017

]]>
0
GAC Motor GE3: il crossover elettrico da 19.000 euro Tue, 25 Jul 2017 13:21:13 +0000 http://www.ecoblog.it/post/171758/gac-motor-ge3-crossover-elettrico http://www.ecoblog.it/post/171758/gac-motor-ge3-crossover-elettrico Paolo Sperati Paolo Sperati

Si chiama GAC Motor GE3 ed è il nuovo crossover elettrico del costruttore cinese proposto a un prezzo davvero interessante. Si tratta di un nuovo veicolo a zero emissioni realizzato su una nuova piattaforma EV che è stato lanciato nei giorni scorsi a Dalian (Cina) durante l'Annual Meeting of New Champions del World Economic Forum (WEF). Come riporta Electrek, l'autonomia dichiarata è di 310 km grazie a una tripla batteria al litio in grado di ricaricarsi fino all'80% in 30 minuti. La potenza è di 120 KW (163,2 cavalli) per una coppia massima di 290 Nm. La scheda tecnica parla di un'accelerazione da 0-100 km/h in circa 9,3 secondi. Basso il consumo di energia dichiarato, di 16,6 kwh /100km.

Il SUV soddisfa gli standard di compressione del tetto stabiliti per il mercato del Nord America. Proprio questa caratteristica suggerisce un possibile lancio del veicolo negli Stati Uniti, ma attualmente è disponibile solo in Cina, dove saranno numerosi i nuovi veicoli elettrici ad approdare sul mercato. GAC Motor ha infatti fissato l'obiettivo di raggiungere un milione di auto vendute entro il 2020, il 20% delle quali saranno auto elettriche. La società, che afferma di utilizzare tecnologie sostenibili ed ecologiche nella produzione di veicoli,ha annunciato di recente anche la costruzione di un polo industriale da 6,5 miliardi di dollari, una sorta di Tesla Gigafactory interna per produrre batterie.

Il crossover elettrico, infatti, rappresenta solo il primo passo di una strategia più articolata: Yu Jun, presidente di GAC Motors, ha detto che "arriveranno presto altri due veicoli, una berlina e un SUV, con motori elettrici basati sulla stessa piattaforma e un'autonomia di 400-500 km". L'uscita è prevista per il 2019 con l'inizio della produzione presso il nuovo polo industriale. Il GAC Motor GE3 elettrico è invece già disponibile a un prezzo di listino compreso tra i 150.200 e i 173.200 yuan cinesi, al cambio attuale da 19.007 a 21.933 euro.

PROSEGUI LA LETTURA

GAC Motor GE3: il crossover elettrico da 19.000 euro é stato pubblicato su Ecoblog.it alle 15:21 di Tuesday 25 July 2017

]]>
0
Moto elettriche: il progetto di Honda e Yamaha Tue, 25 Jul 2017 09:00:57 +0000 http://www.ecoblog.it/post/171745/moto-elettriche-progetto-honda-yamaha http://www.ecoblog.it/post/171745/moto-elettriche-progetto-honda-yamaha Paolo Sperati Paolo Sperati

yamaha e-vino

Tra le moto elettriche in listino non figurano ancora quelle di Honda e Yamaha, presente in Italia solo con lo scooter E-03. I colossi giapponesi delle due ruote stanno però lavorando da tempo alle due ruote a zero emissioni. Ora è partito un progetto congiunto con la città di Saitama, a nord di Tokyo: si tratta di un test di valutazione in merito all'uso delle moto elettriche. Il test è partito il 21 luglio 2017 con 30 mezzi elettrici, gli scooter Yamaha E-Vino, utilizzabili grazie a un servizio di noleggio e di scambio batteria presso le stazioni di ricarica.

Lanciato nel mercato asiatico nel 2015, lo scooter ha un'autonomia di 29 km e una velocità massima di 30 km/h. A settembre verrà effettuata la prima valutazione del servizio. Il percorso rientra nell'ambito del progetto "E-KIZUNA" di Saitama City per promuovere la diffusione dei veicoli elettrici, ma l'iniziativa che coinvolge Honda e Yamaha mira anche a risolvere i problemi in aree prive di accessibilità. E soprattutto aiuta i due costruttori a ottimizzare i loro progetti di veicoli elettrici. Entrambe hanno lavorato da anni a diversi prototipi e sarebbero già pronti alla produzione in serie. Ma finora non si è parlato di date. Honda dovrebbe lanciare una versione elettrica del Super Cub e il debutto delle Yamaha PES1 e PED1 è già slittato ampiamente.

Il programma di test di valutazione – spiega Honda in un comunicato - rappresenta la prima iniziativa congiunta tra un ente governativo locale e due produttori di motociclette. Il primo punta a ridurre l'inquinamento dei mezzi a due ruote con motore a scoppio e a promuovere l'utilizzo dei veicoli in piena sicurezza mentre i produttori di moto mirano alla diffusione di moto elettriche.

PROSEGUI LA LETTURA

Moto elettriche: il progetto di Honda e Yamaha é stato pubblicato su Ecoblog.it alle 11:00 di Tuesday 25 July 2017

]]>
0
Scooter sharing: come funzionerà a Milano Tue, 25 Jul 2017 08:07:40 +0000 http://www.ecoblog.it/post/171740/scooter-sharing-milano-bando http://www.ecoblog.it/post/171740/scooter-sharing-milano-bando Paolo Sperati Paolo Sperati

Scooter sharing

Lo scooter sharing è pronto a ripartire a Milano. Il nuovo bando per il servizio di due ruote in condivisione è stato diffuso dall'amministrazione del capoluogo lombardo che rilancia le linee guida per l’individuazione dei soggetti pubblici o privati interessati a svolgere il servizio con un occhio di riguardo particolare per i veicoli elettrici. Archiviata l'esperienza di Enjoy con i Piaggio Mp3, sicuri ma troppo ingombranti per un uso cittadino intenso, ora sarà possibile riattivare il servizio grazie al bando di gara riaperto fino al 30 giugno 2018. Potranno partecipare soggetti sia pubblici che privati e in pole position ci sono già Mimoto, con la flotta di scooter elettrici Askoll, e Zig Zag, già presente a Roma con i tricicli Yamaha Tricity.

Le aziende interessate dovranno garantire un servizio attivo 365 giorni all'anno e disponibile 24 ore su 24, e adeguato alle dimensioni del territorio (va coperto il 95% dell’area del comune). Richiesta una flotta di almeno 120 mezzi, 75 se scooter elettrici. Lo scooter sharing sarà utilizzabile solo da chi ha almeno 18 anni mentre sarà possibile viaggiare in due, a patto che il mezzo sia omologato per due persone. Tutti gli scooter potranno parcheggiare liberamente in città, se non nelle zone dove vige il divieto, e dovranno essere riconoscibili attraverso il logo del Comune e del gestore.

I gestori del servizio dovranno impegnarsi anche a organizzare, con cadenza semestrale, per i propri abbonati, corsi di formazione alla guida e alle sicurezza stradale: obiettivo migliorare l’incolumità sia dei fruitori sia dei pedoni, ciclisti e automobilisti. Per ogni scooter messo in servizio sarà necessario investimento minimo di 100 euro per la realizzazione di corsi rivolti ai giovani sulla sicurezza stradale da svolgersi nelle scuole cittadine. Qui il bando completo.

PROSEGUI LA LETTURA

Scooter sharing: come funzionerà a Milano é stato pubblicato su Ecoblog.it alle 10:07 di Tuesday 25 July 2017

]]>
0
Nissan Leaf: scelta dal 96% dei tassisti di Firenze Fri, 21 Jul 2017 15:07:29 +0000 http://www.ecoblog.it/post/171720/nissan-leaf-taxi-firenze http://www.ecoblog.it/post/171720/nissan-leaf-taxi-firenze Paolo Sperati Paolo Sperati

La Nissan Leaf è l'auto preferita dai tassisti di Firenze. Saranno infatti 67 le nuove Nissan Leaf taxi che gireranno nel capoluogo toscano. L'auto elettrica della casa giapponese è stata scelta dal 96% delle auto bianche fiorentine dopo il bando pubblicato lo scorso anno dal Comune per 70 licenze di taxi con mezzi a zero emissioni. L'assegnazione si è appena conclusa e i 67 tassisti hanno deciso di acquistare una Nissan Leaf Enel Edition con batteria da 30kWh. Inoltre Nissan ha omaggiato i tassisti 100% elettrici di un hotspot WiFi in grado di alimentare fino a otto dispositivi a bordo.

La Nissan Leaf Enel Edition si basa sull'allestimento Acenta con lo spoiler posteriore a pannelli solari che consente la ricarica della batteria ausiliaria da 12V. Presente anche il carica batteria da 6 kW che consente un tempo di ricarica standard a 4 ore per un pieno di energia da 0 al 100% e la ricarica rapida CHAdeMO che consente di ricaricare l'80% della batteria in massimo 20 minuti. L'autonomia dichiarata è di 250 km con una singola ricarica, numeri consoni al servizio taxi con la casa che assicura costi di gestione quattro volte inferiori rispetto ad un comune veicolo a motorizzazione tradizionale e un risparmio sui costi di manutenzione che può arrivare al 40%.  Il modello Enel Edition è in vendita per i tassisti a 21.400 euro con uno sconto di oltre 15.000 euro sul prezzo di listino.

Con questa iniziativa, Firenze si unisce alle migliori pratiche europee come Madrid, che dispone di circa 110 taxi Nissan Leaf, Amsterdam, in cui circolano 100 taxi tra Nissan Leaf ed e-NV200, e Budapest. Il mercato dei taxi elettrici in Europa è in continua espansione: in 26 paesi e 113 città in tutto il mondo Nissan ha venduto più di 1000 veicoli elettrici (Leaf ed e-NV200) a tassisti e società di taxi in tutta Europa, mentre sono 2000 le unità vendute a livello globale. Olanda, Regno Unito e Spagna rappresentano i tre mercati più importanti.

PROSEGUI LA LETTURA

Nissan Leaf: scelta dal 96% dei tassisti di Firenze é stato pubblicato su Ecoblog.it alle 17:07 di Friday 21 July 2017

]]>
0