it_IT Entertainment Blogo.it - Ultime notizie della sezione Entertainment Mon, 21 May 2018 11:05:29 +0000 Mon, 21 May 2018 11:05:29 +0000 Zend_Feed_Writer 2 (http://framework.zend.com) http://www.blogo.it/entertainment 2004-2014 Blogo.it Riviera, Will Arnett e Poppy Delevingne nella seconda stagione della serie tv Sky Mon, 21 May 2018 10:57:07 +0000 http://www.tvblog.it/post/1542544/riviera-cast-seconda-stagione-serie-tv-sky-julia-stiles http://www.tvblog.it/post/1542544/riviera-cast-seconda-stagione-serie-tv-sky-julia-stiles Riccardo Cristilli Riccardo Cristilli

Riviera

I paesaggi incantevoli e le ville lussuose della Costa Azzurra sono pronti ad accogliere Julia Stiles e il cast della seconda stagione di Riviera, la thriller soap di Sky, in onda sui diversi canali della piattaforma e in Italia su Sky Atlantic HD nel 2019. Le riprese sono iniziate il 21 maggio a Nizza ed è stata l'occasione per presentare i nuovi membri del cast, come riportato da Variety.

Julia Stiles tornerà come protagonista di Riviera nei panni dell'americana esperta d'arte e ereditiera, Georgina Clios. Accanto a lei, direttamente dalla prima stagione, ci saranno anche Lena Olin (Irina Atman), Roxane Duran (Adriana Clios) e Dimitri Leonidas (Chirstos Clios), mentre Will Arnett (Arrested Development), Poppy Delevingne (Genius:Picasso), Jack Fox (Kids in Love) e Gregory Fitoussi (World War Z) sono le novità della seconda stagione.

will arnett in Riviera

Riviera torna così a raccontare la vita della ricca famiglia Clios e i misteri, i crimini che la circondano. La serie ripartirà da dove si era conclusa la prima stagione, con Georgina che proverà in tutti i modi a non essere coinvolta nell'omicidio di Adam. Arnett sarà il misterioso e affascinante zio di Georgina che ci permetterà di scoprire qualcosa di più del passato di Georgina, che finirà per essere intrigata da Noah (Fitoussi). Una nuova famiglia aristocratica inglese, gli Eltham, creerà scompiglio nel mondo dorato della Costa Azzurra e della famiglia Clios. Stevenson sarà Lady Cassandra Eltham mentre Delevingne e Fox saranno i suoi due figli l'elegante Dapne e il riflessivo Nico.

Julia Stiles, fortemente coinvolta nel progetto Riviera, che è stato una delle serie tv originali più di successo della piattaforma paneuropea Sky, ha dato il benvenuto ai nuovi attori

Tornare in Riviera è entusiasmante, così come accogliere questi incredibili attori di talento. Nella seconda stagione il passato di Georgina tornerà a farsi sentire e il dramma si intensifica. Will (Arnett) è perfetto per il ruolo e sono davvero felice di poter scoprire fino a dove Georgina si spingerà per proteggere la sua nuova vita.

Il regista Hans Herbort si occuperà della seconda stagione della serie tv, distribuita in tutto il mondo da Sky Vision (negli Stati Uniti è in onda sul canale cable Ovation), prodotta da Altice Studios, Primo Productions e Sky. La prima stagione di Riviera è disponibile nello Sky Box Sets.

PROSEGUI LA LETTURA

Riviera, Will Arnett e Poppy Delevingne nella seconda stagione della serie tv Sky é stato pubblicato su Tvblog.it alle 12:57 di Monday 21 May 2018

]]>
0
Prima che la notte, film Rai1 su Pippo Fava | Conferenza stampa Mon, 21 May 2018 10:35:05 +0000 http://www.tvblog.it/post/1542512/prima-che-la-notte-film-rai1-pippo-fava-conferenza-stampa http://www.tvblog.it/post/1542512/prima-che-la-notte-film-rai1-pippo-fava-conferenza-stampa Massimo Galanto Massimo Galanto

[live_placement] pietro-giuf.jpg

Intorno alle ore 12.30 avrà inizio a Roma nella sede Rai di Viale Mazzini la conferenza stampa di presentazione di Prima che la notte, il film tv in onda in prima serata su Rai1 mercoledì 23 maggio in occasione de La giornata della legalità.

Presente il cast formato dal protagonista Fabrizio Gifuni e da Dario Aita, Lorenza Indovina, David Coco, Fabrizio Ferracane, Barbara Giordano, Carlo Calderone, Federico Brugnone, Simone Corbisiero, Selene Caramazza, Beniamino Marcone, Davide Giordano, Roberta Rigano, Manuela Ventura, Gaetano Aronica e Aurora Quattrocchi.

Il film è tratto dall'opera letteraria di Claudio Fava e Michele Gambino (Baldini & Castoldi). La regia è di Daniele Vicari. Sceneggiatura di Claudio Fava, Michele Gambino, Monica Zapelli, Daniele Vicari.

Previsti anche gli interventi della Presidente Rai Monica Maggioni e di Don Luigi Ciotti.

Si tratta di una coproduzione Rai Fiction – IIF – Italian International Film (Fulvio e Paola Lucisano)

Prima che la notte | Anticipazioni

La storia di Pippo Fava, un giornalista carismatico, controcorrente e indomito, che sposò la causa della ricerca e del racconto pubblico della verità fino alle sue estreme conseguenze. La storia di un uomo che ha saputo costruire il futuro nonostante tutto.

PROSEGUI LA LETTURA

Prima che la notte, film Rai1 su Pippo Fava | Conferenza stampa é stato pubblicato su Tvblog.it alle 12:35 di Monday 21 May 2018

]]>
0
Harry e Meghan, gli ascolti del Royal Wedding: più di 8 milioni solo in Italia Mon, 21 May 2018 10:15:16 +0000 http://www.tvblog.it/post/1542530/matrimonio-harry-meghan-ascolti-tv http://www.tvblog.it/post/1542530/matrimonio-harry-meghan-ascolti-tv Giorgia Iovane Giorgia Iovane

WINDSOR, ENGLAND - MAY 19: Prince Harry, Duke of Sussex and The Duchess of Sussex leave Windsor Castle in the Ascot Landau carriage during a procession after getting married at St Georges Chapel on May 19, 2018 in Windsor, England. (Photo by Gareth Fuller - WPA/Getty Images)

Il matrimonio di Harry e Meghan in tv è stato archiviato, anche se continua ad alimentare contenitori gossip e programmi informativi. Si parla dei costi (36 mln in totale, con 34 spesi solo per garantire la sicurezza del Paese) e anche di ascolti televisivi.

Gli ascolti del matrimonio di Harry e Meghan in Italia


Partiamo dall'Italia: il totale della diretta di Rai 1, Canale 5, La7 e Real Time supera gli 8 milioni di telespettatori in media tra le 11 (orario di inizio della diretta di La7) e le 15.00 quando ha terminato la diretta Real Time. E il dettaglio potete vederlo in basso.

  • Speciale Tg1 (12.20 -13.26 / 13.53 - 14.44) 3.178.000, 20,43%/ 4.265.000 – 21.91%;

  • Speciale Verissimo e Tg5 (12.15 - 14.41) 4.254.000, 24,39%;

  • Speciale Tg La7 (11.01 - 14.33) 789.000, 5,57%;

  • Royal Time - Il matrimonio di Harry e Meghan (11.30 - 15.00) su Real Time 656.000 telespettatori, 4,2%.


Non vengono contate le repliche e il best of, così come non sono considerate le visioni online.

Nel 2011, per il matrimonio di William e Kate, che andò in scena alle 12.00 di un venerdì, lo speciale Tg1 registrò 5,2 milioni di telespettatori telespettatori per uno share del 38,22% e lo speciale Tg5 ne registrò 3,4 milioni per il 30,49%.

Il Royal Wedding in UK


bbc-harry-meghan.jpg

In Gran Bretagna sono stati 18 milioni i telespettatori per le lunghe dirette delle nozze, sommando le principali reti tv che hanno seguito le nozze reali tra Harry e Meghan.



BBC One, che ha curato anche la regia internazionale, ha coperto l'evento dalle 10 alle 15 (ora italiana) registrando una media di 8,7 milioni di telespettatori, con il picco intorno alle 13.30, più o meno il momento della proclamazione di Harry e Meghan marito e moglie.


La privata ITV, che ha iniziato la sua diretta alle 10.25 e ha proseguito fino alle 16.00, ha registrato una media di 2,5 mln di telespettatori, con il picco appena dopo le 14.00, ovvero all'uscita della coppia dalla Cappella per il giro n carrozza.


Il testo dell'ascolto va suddiviso tra Sky News, Sky One e BBC News. Come ricorda Deadline, per fare un raffronto sugli ascolti si può prendere come riferimento la finale di FA Cup, che il destino ha voluto si giocasse proprio il 19 maggio. Ebbene, l'ultima finale vinta dal Chelsea contro Manchester United ha registrato 6,7 mln di telespettatori con picchi di 8,7.

L'ascolto delle nozze di Harry e Meghan è stato però inferiore a quello di William e Kate, il 29 aprile 2011: pur essendo un venerdì, anche se proclamato festa nazionale, il Duca e la Duchessa di Cambridge fecero registrare 19 milioni di telespettatori solo su BBC One e 6 milioni su ITV, per un totale - comunque parziale, che non considera le altre reti, di 25 mln di telespettatori.

Le nozze di Carlo e Diana nel 1981 registrarono nella sola GB 28,4 milioni.

Gli ascolti in Australia


Circa 4 milioni, invece, hanno seguito le nozze di Harry e Meghan in Australia, trasmesse praticamente in access prime time, visto che le 12.00 di Greenwich corrispondono alle 20. di Canberra (le 18.00 a Perth).

Gli ascolti di Harry e Meghan in USA


harry-meghan-fox-news.jpg

Ascolti inattesi per il Martrimonio di Harry e Meghan negli USA, che hanno fatto registrare 29,2 milioni telespettatori sommando i 15 network sintonizzati nonostante fossero le 7 del mattino a New York e le 4 di notte a Los Angeles. L'arrivo della californiana Meghan Markle nella famiglia reale inglese ha stuzzicato l'interesse degli americani per il Royal Wedding, considerata anche la presenza di molti volti noti dello star system USA (dai Clooney al cast di Suits, passando per la regina Oprah Winfrey).



Non a caso le nozze di Harry e Meghan sono state più seguite di quelle di William e Kate, che il 29 aprile 2011 fecero registrare 23 milioni di telespettatori tra le 11 reti collegate: da una parte le nozze dei duchi di Cambridge iniziarono un'ora prima - quindi situazione ancora più svantaggiosa per i telespettatori americani -, dall'altra l'americana che diventa duchessa ha tutto un altro sapore.



Nel dettaglio, la copertura offerta per la cerimonia, in onda tra le 7 – 8:15 AM ET, su ABC, BBC America, CBS, CNN, CNNe, E!, Fox News Channel, HLN, MSNBC, NBC, PBS, Telemundo, TLC and Univision ha raccolto 23,7 milioni di telespettatori (contro i 18,6 milioni di William e Kate). Oltre 6,9 milioni di interazioni sono state registrate tra Facebook e Twitter, numeri ottimi considerato il sabato mattina.


Su NBC, ABC e CBS le nozze hanno registrato 17,6 milioni di telespettatori tra le 6 e le 9 AM EST. Va detto anche che le nozze di Carlo e Diana nel 1981 registrarono 'solo' 17 milioni di telespettatori, ma erano in gioco solo i 4 grandi network in un'era senza tv via cavo.

Gli ascolti in Francia e Germania


france-2-harry-meghan.jpg

France 2 ha coperto l'evento dalle 9.35 alle 16.15, registrando 3,32% milioni di telespettatori, con il 30,9% di share.

Particolarmente significativi i numeri del canale belga, in lingua francese, La Une, che ha iniziato la sua diretta alle 9.45 e l'ha terminata alle 15.10: la prima parte, precedente alla cerimonia, ha registrato in media 1,85 milioni di telespettatori, per uno share del 22,2% di share, mentre la seconda parte, incentrata sulla cerimonia, ha interessato 4,17 milioni di francesi, ovvero il 28,5%.

M6 ha conquistato solo 236.000 telespettatori, per uno share dell'1,9%. Mancano gli ascolti di Tf1 e France 24.

Per le nozze di William e Kate i numeri furono più alti: 5 milioni (41,8%) su France 2, 4 milioni (30%) su la Une e 700.000 (4,7%) su M6.

 

In Germania hanno coperto l'evento in diretta le due principali reti nazionali, ovvero ZDF e RTL.

ZDF ha seguito la diretta dalle 11.00 alle 15.00 con un ascolto medio di 5.980.000 telespettatori e uno share del 43,8%.

RTL ha registrato nella prima parte della diretta, dalle 11.00 alle 12.30, una media di 1.920.000 telespettatori con uno share de 17,8%; nella seconda parte, fino alle 14.40 circa, quando ormai la coppia è rientrata al castello dopo il giro in carrozza per le vie di Windsor, ha ottenuto 2,96 milioni, per il 19,1% di share e nell'ultima parte 2.490.000 (20,1%).

 

 

PROSEGUI LA LETTURA

Harry e Meghan, gli ascolti del Royal Wedding: più di 8 milioni solo in Italia é stato pubblicato su Tvblog.it alle 12:15 di Monday 21 May 2018

]]>
0
Billboard Music Awards 2018 | Vincitori | Esibizioni #BBMAs Mon, 21 May 2018 10:08:55 +0000 http://www.soundsblog.it/post/508865/billboard-music-awards-2018-vincitori-cantanti-esibizioni-video http://www.soundsblog.it/post/508865/billboard-music-awards-2018-vincitori-cantanti-esibizioni-video Alberto Graziola Alberto Graziola

billboard-music-awards-2018.jpg

Billboard Music Awards 2018. Ecco tutti i vincitori e le esibizioni della serata.

Qui i video delle esibizioni. (post in aggiornamento)

Billboard Music Awards 2018 | Esibizioni

Christina Aguilera feat. Demi Lovato - Fall in line

Ariana Grande, No Tears Left to Cry

Clicca qui per vedere le altre esibizioni della serata

Andrà in onda questa notte (ora italiana) dalle 2 circa, l'evento musicale dei "Billboard Music Awards". A poche ore dall'inizio della diretta, ecco emersi i primi vincitori, direttamente dal sito ufficiale. Mancano, ovviamente, i premi più prestigiosi. In Italia nessun canale trasmetterà l'evento, non resta quindi che affidarsi a Twitter e alla diretta dell'account ufficiale. Hashtsg ufficiale dell'evento è #BBMAs



Ecco i nomi dei cantanti che si esibiranno e, a seguire i vincitori annunciati ad ora.

Billboard Music Awards 2018 | Cantanti che si esibiranno

Ecco i nomi dei cantanti che si esibiranno, questa sera, durante i Billboard Music Awards 2018. Oltre al ritorno di Christina Aguilera e Demi Lovato spazio anche ad Ariana Grande, Ed Sheeran, Camila Cabello & Pharrell Williams, Kelly Clarkson, Janet Jackson, John Legend, Dua Lipa, Macklemore & Kesha, Jennifer Lopez e Cardi B & DJ Khaled,

Billboard Music Awards 2018 | Vincitori

Top Artist:

Drake
Kendrick Lamar
Bruno Mars
Ed Sheeran
Taylor Swift

Top New Artist:

21 Savage
Camila Cabello
Cardi B
Khalid
Kodak Black

Billboard Chart Achievement Award:

Camila Cabello
Cardi B
Drake
Sam Hunt
Ed Sheeran

Top Male Artist:

Drake
Kendrick Lamar
Bruno Mars
Post Malone
Ed Sheeran

Top Female Artist:

Camila Cabello
Cardi B
Halsey
Demi Lovato
Taylor Swift

Top Duo/Group:

The Chainsmokers
Coldplay
Imagine Dragons -- WINNER
Migos
U2

Top Billboard 200 Artist:

Drake -- WINNER
Kendrick Lamar
Ed Sheeran
Chris Stapleton
Taylor Swift

Top Hot 100 Artist:

Imagine Dragons
Kendrick Lamar
Bruno Mars
Post Malone
Ed Sheeran -- WINNER

Top Streaming Songs Artist:

Cardi B
Drake
Kendrick Lamar -- WINNER
Post Malone
Ed Sheeran

Top Song Sales Artist:

Imagine Dragons
Kendrick Lamar
Bruno Mars
Post Malone
Ed Sheeran -- WINNER

Top Radio Songs Artist:

Halsey
Imagine Dragons
Bruno Mars
Charlie Puth
Ed Sheeran -- WINNER

Top Social Artist:

Justin Bieber
BTS
Ariana Grande
Demi Lovato
Shawn Mendes

Top Touring Artist:

Coldplay
Guns N’ Roses
Bruno Mars
Ed Sheeran
U2 -- WINNER

Top R&B Artist:

Chris Brown
Khalid
Bruno Mars -- WINNER
SZA
The Weeknd

Top R&B Male Artist:

Khalid
Bruno Mars -- WINNER
The Weeknd

Top R&B Female Artist:

Beyonce
Rihanna
SZA -- WINNER

Top R&B Tour:

Bruno Mars -- WINNER
Lionel Richie
The Weeknd

Top Rap Artist:

Drake
Kendrick Lamar -- WINNER
Lil Uzi Vert
Migos
Post Malone

Top Rap Male Artist:

Drake
Kendrick Lamar -- WINNER
Post Malone

Top Rap Female Artist:

Bhad Bhabie
Cardi B -- WINNER
Nicki Minaj

Top Rap Tour:

J. Cole
JAY-Z -- WINNER
Kendrick Lamar

Top Country Artist:

Kane Brown
Luke Combs
Sam Hunt
Thomas Rhett
Chris Stapleton -- WINNER

Top Country Male Artist:

Sam Hunt
Thomas Rhett
Chris Stapleton -- WINNER

Top Country Female Artist:

Kelsea Ballerini
Miranda Lambert
Maren Morris -- WINNER

Top Country Duo/Group Artist:

Florida Georgia Line -- WINNER
Old Dominion
Zac Brown Band

Top Country Tour:

Luke Bryan -- WINNER
Florida Georgia Line
Tim McGraw & Faith Hill

Top Rock Artist:

Imagine Dragons -- WINNER
Linkin Park
Portugal. The Man
Tom Petty & The Heartbreakers
twenty one pilots

Top Rock Tour:

Coldplay
Guns N’ Roses
U2 -- WINNER

Top Latin Artist:

J Balvin
Daddy Yankee
Luis Fonsi
Ozuna -- WINNER
Romeo Santos

Top Dance/Electronic Artist:

The Chainsmokers
Calvin Harris
Kygo
Marshmello
ODESZA

Top Christian Artist:

Elevation Worship
Hillsong UNITED
Hillsong Worship
MercyMe -- WINNER
Zach Williams

Top Gospel Artist:

Anthony Brown & group therAPy
Travis Greene
J.J. Hairston & Youthful Praise
Tasha Cobbs Leonard -- WINNER
Tamela Mann

Top Billboard 200 Album:
Drake, More Life
Kendrick Lamar, DAMN. -- WINNER
Post Malone, Stoney
Ed Sheeran ÷ (Divide)
Taylor Swift, reputation

Top Selling Album:
Kendrick Lamar, DAMN.
P!nk, Beautiful Trauma
Ed Sheeran, ÷ (Divide)
Chris Stapleton, From A Room: Volume 1
Taylor Swift, reputation

Top Soundtrack:

Black Panther
The Fate of the Furious: The Album
The Greatest Showman
Guardians of the Galaxy, Vol. 2: Awesome Mix Vol. 2
Moana -- WINNER

Top R&B Album:

Khalid, American Teen
Bruno Mars, 24K Magic -- WINNER
SZA, CTRL
The Weeknd, Starboy
XXXTentacion, 17

Top Rap Album:

Drake, More Life
Kendrick Lamar, DAMN. -- WINNER
Lil Uzi Vert, Luv Is Rage 2
Migos, Culture
Post Malone, Stoney

Top Country Album:

Kane Brown, Kane Brown
Luke Combs, This One’s For You
Thomas Rhett, Life Changes
Chris Stapleton, From A Room: Volume 1 -- WINNER
Brett Young, Brett Young

Top Rock Album:

Imagine Dragons, Evolve -- WINNER
Linkin Park, One More Light
Panic! At The Disco, Death of a Bachelor
Portugal. The Man, Woodstock
U2, Songs of Experience

Top Latin Album:

Nicky Jam, Fenix
Christian Nodal, Me Deje Llevar
Ozuna, Odisea -- WINNER
Romeo Santos, Golden
Shakira, El Dorado

Top Dance/Electronic Album:

Avicii, AVĨCI (01)
The Chainsmokers, Memories…Do Not Open -- WINNER
Calvin Harris, Funk Wav Bounces Vol. 1
Kygo, Stargazing
ODESZA, A Moment Apart

Top Christian Album:

Elevation Worship, There Is A Cloud
Hillsong UNITED, Wonder
Hillsong Worship, Let There Be Light
Alan Jackson, Precious Memories Collection -- WINNER
MercyMe, Lifer

Top Gospel Album:

Anthony Brown & group therAPy, A Long Way From Sunday
Travis Greene, Crossover: Live From Music City
J.J. Hairston & Youthful Praise, You Deserve It
Tasha Cobbs Leonard, Heart. Passion. Pursuit -- WINNER
Marvin Sapp, Close

Top Hot 100 Song:

Luis Fonsi & Daddy Yankee ft. Justin Bieber, "Despacito"
Kendrick Lamar, "Humble."
Bruno Mars, "That’s What I Like"
Post Malone ft. 21 Savage, "Rockstar"
Ed Sheeran, "Shape Of You"

Top Streaming Song (Audio):

Luis Fonsi & Daddy Yankee ft. Justin Bieber, "Despacito"
Kendrick Lamar, "Humble." -- WINNER
Lil Uzi Vert, "XO Tour LLIF3"
Post Malone ft. 21 Savage, "Rockstar"
Post Malone ft. Quavo, "Congratulations"

Top Streaming Song (Video):

Cardi B, "Bodak Yellow (Money Moves)"
Luis Fonsi & Daddy Yankee ft. Justin Bieber, "Despacito" -- WINNER
Lil Pump, "Gucci Gang"
Bruno Mars, "That’s What I Like"
Ed Sheeran, "Shape of You"

Top Selling Song:

Luis Fonsi & Daddy Yankee ft. Justin Bieber, "Despacito" -- WINNER
Sam Hunt “Body Like A Back Road”
Imagine Dragons “Believer”
Imagine Dragons “Thunder”
Ed Sheeran “Perfect”

Top Radio Song:

The Chainsmokers & Coldplay, “Something Just Like This”
Imagine Dragons, “Believer”
Bruno Mars, “That’s What I Like”
Charlie Puth, “Attention”
Ed Sheeran, "Shape of You” -- WINNER

Top Collaboration:

Camila Cabello ft. Young Thug, “Havana”
The Chainsmokers & Coldplay, “Something Just Like This”
Luis Fonsi & Daddy Yankee ft. Justin Bieber, “Despacito”
French Montana ft. Swae Lee, “Unforgettable”
Post Malone ft. 21 Savage, “Rockstar”

Top R&B Song:

Childish Gambino, “Redbone”
DJ Khaled ft. Rihanna & Bryson Tiller, “Wild Thoughts”
Khalid, “Young Dumb & Broke”
Bruno Mars, “That’s What I Like” -- WINNER
Bruno Mars ft. Cardi B, “Finesse”

Top Rap Song:

Cardi B, “Bodak Yellow (Money Moves)”
DJ Khaled ft. Justin Bieber, Quavo, Chance The Rapper & Lil Wayne, “I’m The One
French Montana ft. Swae Lee, “Unforgettable”
Kendrick Lamar, “Humble.”
Post Malone ft. 21 Savage, “Rockstar”

Top Country Song:

Kane Brown ft. Lauren Alaina, “What Ifs”
Sam Hunt, “Body Like A Back Road”
Dustin Lynch, “Small Town Boy”
Bebe Rexha & Florida Georgia Line, “Meant To Be”
Brett Young, “In Case You Didn’t Know”

Top Rock Song:

Imagine Dragons “Believer” -- WINNER
Imagine Dragons “Thunder”
Linkin Park ft. Kiiara “Heavy”
Portugal. The Man “Feel It Still”
The Revivalists “Wish I Knew You”

Top Latin Song:

J Balvin & Willy William Ft. Beyonce, “Mi Gente”
Becky G ft. Bad Bunny, ”Mayores”
Luis Fonsi & Daddy Yankee ft. Justin Bieber, “Despacito” -- WINNER
Maluma, “Felices Los 4”
Wisin ft. Ozuna, “Escapate Conmigo”

Top Dance/Electronic Song:

The Chainsmokers & Coldplay, “Something Just Like This” -- WINNER
Cheat Codes ft. Demi Lovato, “No Promises”
Clean Bandit ft. Sean Paul & Ann-Marie, “Rockabye”
Kygo & Selena Gomez, “It Ain’t Me”
Zedd & Alessia Cara, “Stay”

Top Christian Song:

Elevation Worship, “O Come To The Altar”
Hillsong Worship, “What A Beautiful Name” -- WINNER
Lecrae ft. Tori Kelly, “I’ll Find You”
MercyMe, “Even If”
Zach Williams, “Old Church Choir”

Top Gospel Song:

Anthony Brown & group therAPy, “Trust In You”
Travis Greene, “You Waited”
J.J. Hairston & Youthful Praise, “You Deserve It” -- WINNER
Tamela Mann, “Change Me”
Charlie Wilson, “I’m Blessed”

PROSEGUI LA LETTURA

Billboard Music Awards 2018 | Vincitori | Esibizioni #BBMAs é stato pubblicato su Soundsblog.it alle 12:08 di Monday 21 May 2018

]]>
0
Deadpool 2: gli sceneggiatori del film smontano una teoria dei fan su Yukio Mon, 21 May 2018 10:04:00 +0000 http://www.cineblog.it/post/784043/deadpool-2-gli-sceneggiatori-del-film-smontano-una-teoria-dei-fan-su-yukio http://www.cineblog.it/post/784043/deadpool-2-gli-sceneggiatori-del-film-smontano-una-teoria-dei-fan-su-yukio Pietro Ferraro Pietro Ferraro

deadpool-2-gli-sceneggiatori-del-film-smontano-una-teoria-dei-fan-su-yukio-2.jpg

Rhett Reese e Paul Wernick, sceneggiatori di Deadpool 2 hanno smentito una teoria molto popolare tra i fan che riguarda Yukio, in cui il personaggio di Shioli Kutsuna veniva indicato come la mutante degli X-Men nota come "Surge". Il duo di scrittori ha invece indicato una ninja giapponese creata da Chris Claremont e Frank Miller come fonte d'ispirazione per la fidanzata di Testata Mutante Negasonica.

Nonostante Deadpool 2 sia tra le più fedeli trasposizioni da fumetto su piazza, alcuni personaggi di alto profilo come ad esempio "Cable" e "Firefist" sono stati radicalmente riprogettati per il grande schermo, ma il personaggio che ha avuto il cambiamento più drastico è senza dubbio Yukio. Nei fumetti degli X-Men c'è un'unica Yukio e non c'entra assolutamente nulla con il personaggio di Kutsuna. Una teoria molto popolare tra i fan suggeriva che Yukio fosse in realtà la giovane mutante "Surge" il che spiegava anche i suoi poteri legati all'elettricità.

In un'intervista con il sito CBR, gli sceneggiatori Rhett Reese e Paul Wernick hanno ufficialmente confermato che la loro versione di Yukio in Deadpool 2 non ha nulla a che fare con "Surge". Reese alla domanda sulla teoria ha risposto: "Non è corretto", aggiungendo: "È un personaggio super-minore, il nome del personaggio proprio Yukio, un'assassina, ma un'assassina più adulta, quindi l'abbiamo solo ringiovanita. E' un personaggio così piccolo che pensavamo potessimo farla franca".

deadpool-2-gli-sceneggiatori-del-film-smontano-una-teoria-dei-fan-su-yukio-3.jpg

La Yukio dei fumetti è una tostissima e letale "Ronin" e uno spirito libero con un disprezzo quasi incurante per la sicurezza personale, e soprattutto non ha niente a che fare con Deadpool; infatti Yukio è più comunemente associata a Tempesta, Wolverine e Gambit. Yukio è spesso servita come interesse amoroso per Wolverine, ma l'autore Chris Claremont ha anche scritto di un'amicizia molto stretta tra Yukio e Tempesta che ha incluso sottintesi omosessuali. Il fatto che Reese descriva Yukio come "un personaggio super-minore" potrebbe destare qualche perplessità, dato che Rila Fukushima aveva già interpretato una versione del personaggio in Wolverine - L'immortale in un ruolo tutt'altro che minore, in cui Fukushima recitava al fianco di Hugh Jackman impegnato in una trasferta giapponese del suo tormentato Logan.

Wernick ha fornito ulteriori dettagli su come hanno scelto di usare Yukio, spiegando che la 20th Century Fox ha una bibbia di "tutti gli oltre 400 personaggi di cui detengono i diritti". Lui e Reese dopo una lunga consultazione di questa guida hanno tirato fuori Yukio, che però alla fine ha perso ogni elemento del personaggio originale, tra l'altro la Yukio dei fumetti non è nemmeno una mutante.

Reese è entusiasta di come Shioli Kutsuna ha interpretato Yukio e intende darle più spazio in futuro.

Shioli è incredibile. Penso davvero che dovremo renderle più giustizia in futuro, non che avesse subito delle ingiustizie, ma non aveva molto tempo su schermo. Mi piacerebbe esplorare molto più del personaggio di Yukio.

 

Si ritiene che la squadra vista alla fine del film al fianco di Deadpool sarà al centro del film sulla "X-Force" annunciato dallo studio, in quel caso ci sarà sicuramente più spazio per l'adorabile Yukio, che bisogna ammettere sembra sbucata fuori da un "picchiaduro" per console.

 

Fonte: CBR

 

 

PROSEGUI LA LETTURA

Deadpool 2: gli sceneggiatori del film smontano una teoria dei fan su Yukio é stato pubblicato su Cineblog.it alle 12:04 di Monday 21 May 2018

]]>
0
Zucchero in concerto in Piazza San Marco a luglio 2018: info, biglietti e prezzi Mon, 21 May 2018 09:40:59 +0000 http://www.soundsblog.it/post/508886/zucchero-wanted-tour-venezia-luglio-2018-info-biglietti-prezzi http://www.soundsblog.it/post/508886/zucchero-wanted-tour-venezia-luglio-2018-info-biglietti-prezzi Alberto Muraro Alberto Muraro

zucchero.jpg

Sulla scia del grande successo del Wanted Tour 2018, Zucchero ha annunciato che terrà due nuovi concerti in una location molto speciale, Piazza San Marco a Venezia.

L'annuncio del live è giunto sui profili social dell'artista emiliano, che su Facebook ha confermato tutti i dettagli del live.

 

 

Una volta tenuti i due live veneziani, Zucchero ripartirtà in giro per l'Europa toccando paesi come Francia, Paesi Bassi, Germania e Croazia. Qui sotto trovate il dettaglio dei prezzi dei biglietti di Zucchero a Venezia, già disponibili sul circuito Ticketone a questo link.

 

Prezzi biglietti Wanted Tour 2018 Zucchero

Poltronissima Gold Intero: 200,00 euro
Poltronissima: 160,00 euro
Prima Poltrona: 120,00 euro
Seconda Poltrona: 100,00 euro
Terza Poltrona: 80,00 euro
Quarta Poltrona: 50,00 euro

PROSEGUI LA LETTURA

Zucchero in concerto in Piazza San Marco a luglio 2018: info, biglietti e prezzi é stato pubblicato su Soundsblog.it alle 11:40 di Monday 21 May 2018

]]>
0
Il Capitano Maria, anticipazioni terza puntata Mon, 21 May 2018 09:18:52 +0000 http://www.tvblog.it/post/1542529/il-capitano-maria-terza-puntata-21-maggio-2018-riassunto http://www.tvblog.it/post/1542529/il-capitano-maria-terza-puntata-21-maggio-2018-riassunto Paolino Paolino

il-capitano-maria-streaming.jpg

Entra nel vivo la guerra tra il clan del Patriarca e la protagonista de Il Capitano Maria: nella terza puntata, in onda questa sera, lunedì 21 maggio 2018, alle 21:25 su Raiuno, Maria (Vanessa Incontrada) deve anche preoccuparsi di dove si trovi la figlia Luce (Beatrice Grannò).

Il Capitano Maria, anticipazioni terza puntata


Nella puntata, scoppia la guerra tra i Patriarca ed il gruppo di giovani dell'Isola che non c'è, capeggiata da Annagreca (Camilla Diana). Con loro c'è Luce, scappata con Filippo (Carmine Buschini), di cui è innamorata. Maria si mette sulle sue tracce senza però sapere quale sia il collegamento tra Annagreca ed i Patriarca.

Il Capitano Maria, streaming


E' possibile vedere Il Capitano Maria in streaming sul sito ufficiale della Rai e sull'app disponibile per smart tv, smartphone, tablet e computer, mentre dal giorno successivo si può vedere in Guida Tv/Replay o in Fiction, nella sottosezione "Drammatico".

Il Capitano Maria, social network


Si può commentare Il Capitano Maria su Twitter, utilizzando l'hashtag #IlCapitanoMaria.

PROSEGUI LA LETTURA

Il Capitano Maria, anticipazioni terza puntata é stato pubblicato su Tvblog.it alle 11:18 di Monday 21 May 2018

]]>
0
Stasera in tv: "The Legend of Tarzan" su Canale 5 Mon, 21 May 2018 09:08:25 +0000 http://www.cineblog.it/post/784017/stasera-in-tv-the-legend-of-tarzan-su-canale-5 http://www.cineblog.it/post/784017/stasera-in-tv-the-legend-of-tarzan-su-canale-5 Pietro Ferraro Pietro Ferraro

 

Cast e personaggi


Alexander Skarsgård: Tarzan / John Clayton III
Margot Robbie: Jane Porter Clayton
Samuel L. Jackson: George Washington Williams
Christoph Waltz: Léon Rom
Djimon Hounsou: Capo Mbonga
Simon Russell Beale: Frum
Jim Broadbent: Primo ministro
Casper Crump: Capitano Kerchover
Hadley Fraser: John Clayton II
Genevieve O'Reilly: Alice Clayton
Ben Chaplin: Capitano Moulle

Doppiatori italiani

Gianfranco Miranda: Tarzan / John Clayton III
Domitilla D'Amico: Jane Porter
Massimo Corvo: George Washington Williams
Stefano Benassi: Léon Rom
Sidy Diop: Capo Mbonga
Ambrogio Colombo: Frum
Carlo Valli: Primo ministro
Alberto Bognanni: Capitano Kerchover
Andrea Mete: John Clayton II

 

La trama


stasera-in-tv-the-legend-of-tarzan-su-canale-5-2.jpg

 

Sono passati anni da quando l'uomo una volta conosciuto come Tarzan (Alexander Skarsgård) ha abbandonato la giungla africana per una vita signorile nei panni di John Clayton III, Lord di Greystoke, con al fianco la sua amata moglie Jane (Margot Robbie). Invitato di nuovo in Congo con la funzione di emissario di commercio del Parlamento, Clayton ignora di essere in realtà diventato una pedina in una convergenza mortale di avidità e vendetta ideata dal Capitano belga Leon Rom (Christoph Waltz). Chi si cela dietro la trama omicida, però, non ha idea di ciò che è in procinto di scatenare.

 

 

Curiosità


stasera-in-tv-the-legend-of-tarzan-su-canale-5-3.jpg

 


  • Alexander Skarsgård ha dichiarato che uno dei motivi principali per cui ha interpretato questo ruolo è stato quello di impressionare suo padre Stellan Skarsgård. L'attore ha dichiarato: "Mio padre è un grande fan di Tarzan. Sono cresciuto con queste cassette VHS dei film di Johnny Weissmuller, e questa è stata la mia introduzione al personaggio, ma quei film hanno settant'anni, e così tanto tempo è passato, penso che la mia sia una novità, non competerò mai con Johnny Weissmuller, ma volevo solo impressionare mio padre, era elettrizzato, era più eccitato di me".

  • Il primo strappo alla rigida dieta di Alexander Skarsgård è arrivato a cinque mesi dall'inizio del suo allenamento. Skarsgård ha seguito una dieta molto rigida per cinque mesi consecutivi, evitando completamente qualsiasi grasso, poiché stava sviluppando degli addominali perfettamente scolpiti. L'attore ha raccontato: "Era una domenica e ci allenavamo molto in palestra, e il mio allenatore ha visto che la mia volontà stava svanendo, mi ha detto di posare i pesi e mi ha portato a pranzo. Ho ordinato tutto quello che volevo, ho mangiato pizza, pasta, tiramisù, mi commuovo ancora parlando di quel giorno". L'ultimo giorno delle riprese, la troupe si è congratulata con Skarsgård per la fine della sua dieta regalandogli un enorme "Banoffee Pie", un dolce inglese. Skarsgård ha detto che per festeggiare ha divorato l'intera torta subito e da solo.

  • Alexander Skarsgård ha scherzato sul fatto che vorrebbe un Tarzan radicalmente diverso in un eventuale sequel a causa del pesante allenamento e delle esigenze dietetiche che ha affrontato. Ha detto: "Abbiamo già un'idea in cui Tarzan guadagna peso, Tarzan rimane peloso e non ha addominali scolpiti, non ha scene d'azione e Tarzan mangia una torta, un sacco di torta.

  • È stato creato un personaggio completamente in CG per le scene delle liane e le scene dei tuffi. Un trapezista del "Cirque du Soleil" è stato reclutato come punto di riferimento per gli animatori, per modellare la forma corretta e il movimento.

  • David Yates ha chiesto a Margot Robbie di schiaffeggiare Alexander Skarsgård mentre dirigeva la loro scena d'amore. Il regista ha raccontato: "Stanno facendo questa scena d'amore insieme e ho detto a Robbie 'dai uno schiaffo ad Alex mentre state facendo l'amore' e lei gli ha dato tipo un pugno. Era una specie di parentesi rozza in un momento sensuale. Probabilmente l'unico livido di Alex dell'intera fase di riprese è stato probabilmente quel pugno di Margot, il che la dice lunga sulla sua esuberanza".

  • Alexander Skarsgård ha detto che il suo più grande timore nell'assumere il ruolo era che il suo fratellino di sette anni ritenesse Skarsgård "un Tarzan dio me*da". Skarsgård ha detto che il suo fratellino vede Tarzan come "il suo più grande" e non voleva deludere il suo fratellino.

  • Il regista David Yates ha dichiarato che Alexander Skarsgård è sempre stato la sua prima scelta per il ruolo di Tarzan: "Sapevo quasi da subito che doveva essere Alex. Trovare un attore davvero bravo con un corpo davvero buono è in realtà molto difficile. Qualcuno che può comportarsi in modo molto brillante, come può fare Alex, ma anche essere fantastico senza vestiti, quella combinazione è estremamente rara, e Alex ha entrambi questi doni. Il Tarzan nella mia testa era alto e slanciato e aveva equilibrio e grazia. E stato sempre Alex per me. Ho incontrato altre persone, ma c'era solo Alex nella mia mente. Fondamentalmente abbiamo costruito il ruolo per lui".

  • L'allenatore Magnus Lygdback ha rivelato che Alexander Skarsgård ha impressionato l'intero cast e la troupe con la sua trasformazione fisica. Lygdback ha dichiarato: "Il primo giorno delle riprese, quando si è tolto la maglietta per la prima volta, la prima cosa che notavi era la sua enorme schiena. Si sentivano le persone sussurrare, è stato allora che sapevo di essere riuscito nell'impresa". Margot Robbie ha aggiunto: "Ero ammutolita. La mia mascella era sul pavimento, come tutti gli altri membri della troupe, le persone hanno smesso di lavorare e stavano fissando, anche gli uomini erano tipo "Wow". È stato incredibile, ha lavorato tanto, sono così impressionata".

  • Il Capitano Rom è basato su Léon Auguste Théophile Rom, un soldato belga nello stato libero del Congo alla fine del XIX secolo. Divenne controverso per il suo trattamento brutale degli africani nella zona di Stanley Falls. Alcuni missionari riferirono che Rom aveva usato le teste mozzate di 21 congolesi per decorare le sue aiuole. Morì a Bruxelles nel 1924.

  • Nel 2012 Warner Bros. ha inviato un collaboratore per attraversare l'Africa all'equatore, alla ricerca di location per il film. David Yates fu così stupito dalle immagini che portarono a casa, che saltò su un aereo per vedere quei luoghi di persona. Per quattro giorni Yates è stato con il naso schiacciato contro il finestrino dell'aereo. Il team del Gabon National Parks lo ha portato in volo sopra le parti più remote di un'antica foresta, per mostrargli punti, come la canopea che si infrange su immensi affioramenti granitici, cascate mozzafiato e fiumi neri che riflettono il cielo come uno specchio. Al suo ritorno a casa, il regista ha rivisto la sceneggiatura per includere le incredibili caratteristiche che aveva visto. Il film è stato girato nel Regno Unito a Leavesdon. Una volta completate le riprese principali, il direttore della fotografia Henry Braham è volato in Gabon per catturare i meravigliosi paesaggi, perché Yates voleva dare al suo film uno sfondo autentico. È stato realizzato un supporto apposito per allocare sei telecamere ad alta risoluzione e catturare gli incredibili panorami a 160 gradi che appaiono nel film. Braham ha sorvolato la foresta per diverse ore ogni giorno, alla ricerca della ripresa perfetta.

  • Questo film è dedicato alla memoria dell'attore e produttore Jerry Weintraub, morto di infarto il 6 luglio 2015. Questo è stato il suo ultimo film.

  • Il film si svolge dal 1889 al 1890.

  • Alexander Skarsgård nel film voleva mantenere il costume iconico di Tarzan, il perizoma, ma David Yates ha posto il veto su quel capo d'abbigliamento, e così il personaggio nel film  indossa pantaloni.

  • Emma Stone ha rifiutato il ruolo di Jane.

  • con un altezza di 1,94 Alexander Skarsgård ha la stessa altezza degli attori Lex Barker, Jock Mahoney e Ron Ely tutti interpreti di Tarzan, mentre è più alto di Johnny Weissmuller (1,9 m) uno dei Tarzan più famosi.

  • Henry Cavill, Tom Hardy e Charlie Hunnam sono stati considerati per il ruolo di Tarzan. Cavill ha rifiutato perché impegnato nelle riprese di Batman v Superman: Dawn of Justice.

  • La prima stesura della sceneggiatura del film era liberamente ispirata a due romanzi originali di Edgar Rice Burroughs, "Il ritorno di Tarzan" e "Tarzan e i gioielli di Opar", ma poi le bozze successive si sono evolute aggiungendo altri elementi.

  • Alexander Skarsgård ha concepito la sua caratterizzazione come quella di un supereroe. Skarsgård ha dichiarato: "Vedo Tarzan come il supereroe originale, ma non ha bisogno di un mantello, o di gadget, o di una mutazione, per essere tosto. I suoi superpoteri risiedono nei suoi pugni. Si tratta di un essere umano dalle grandi capacità fisiche. E' qualcuno che impara a lavorare con la giungla, e non contro di essa". Il produttore David Barron è d'accordo su questa visione: "Lo vedo come un film di supereroi. Ha una grande abilità fisica, e i suoi sensi sono finemente sintonizzati, come risultato della sua educazione".

  • Tarzan, contrariamente a tutte le raffigurazioni popolari del personaggio, non appare di carnagione scura in questa versione. La truccatrice Fae Hammond ha rivelato che hanno deciso di non dare al protagonista Alexander Skarsgård un'abbronzatura, perché era già apparso sul set con un fisico scolpito e addominali altamente definiti e abbronzarsi ulteriormente avrebbe "reso il suo corpo una distrazione", facendolo apparire come se "stesse per posare su un palcoscenico di bodybuilding" o "rappresentando un'icona gay". Hammond  ha detto chiaramente che "non aveva bisogno di aiuto", così gli hanno permesso di mantenere il suo colore di pelle naturale, un colore pallido che lo facesse apparire più simile ad un lord britannico, in linea con la versione del personaggio mostrata nel film.

  • Warner Bros. era piuttosto preoccupata per gli incassi del film dopo aver prodotto nel 1984 il costoso Greystoke - La leggenda di Tarzan, il signore delle scimmie che produsse un incasso piuttosto modesto al box-office.

  • Originariamente John Hurt, che aveva aiutato David Yates a convincere lo studio a produrre il fiulm, aveva un ruolo nel film, ma alla fine le sue scene furono eliminate dal montaggio finale. Su alcuni trailer in lingua originale, Hurt può essere ascoltato come voce narrante.

  • All'inizio del film Samuel Jackson pronuncia la battuta che è diventata sinonimo del personaggio di Tarzan: "Io Tarzan. Tu Jane". Nonostante la popolarità della battuta, Tarzan / John Clayton III quelal battuta non l'ha mai pronuncita. Tale battuta non viene mai ascoltata in nessun film o programma televisivo di Tarzan, né appare in nessuna delle storie e romanzi scritti da Edgar Rice Burroughs.

  • La barca del Capitano Rom è chiamata 'Adelaar', che è la parola olandese / fiamminga per 'Aquila'.

  • Il cast comprende due vincitori dell'Oscar, Christoph Waltz e Jim Broadbent, e due nominati all'Oscar, Samuel L. Jackson e Djimon Hounsou. Tutti e quattro gli attori sono stati nominati (almeno una volta) nella categoria miglior attore non protagonista.

  • Margot Robbie ha abbandonato A Bigger Splash di Luca Guadagnino per fare questo film.

  • Questo è il secondo film di Tarzan dello scenografo Stuart Craig che è stato anche lo scenografo di Greystoke - La leggenda di Tarzan, il signore delle scimmie (1984).

  • Guillermo del Toro, Stephen Sommers e Craig Brewer stavano lavorando al progetto, prima che David Yates firmasse per dirigere.

  • Il nuotatore olimpico Michael Phelps era in trattative per interpretare Tarzan.

  • Nei libri di Edgar Rice Burroughs, Tarzan è il re delle scimmie. Le scimmie però non sono gorilla, ma una specie fittizia di grandi scimmie, chiamata Mangani. Burroughs distingue chiaramente tra Mangani e gorilla, quando Tarzan combatte e uccide un gorilla nel primo romanzo di Tarzan. Anche se le scimmie di "The Legend of Tarzan" sembrano gorilla, è il primo film ad usare il nome "Mangani" per la tribù delle scimmie di Tarzan. Uno degli amici nativi di Tarzan spiega a George Washington Williams che i Mangani sono più aggressivi e pericolosi dei gorilla. Tarzan è diventato il re dei Mangani nel primo romanzo di Tarzan, ma non è mai diventato loro re in questo film.

  • Matt Barr delle serie tv Gotham e Hatfields & McCoys è stato preso in considerazione per il ruolo di John Clayton.

  • Il film costato 180 milioni di dollari ner ha incassati nel mondo circa 356.


 

 

La colonna sonora


stasera-in-tv-the-legend-of-tarzan-su-canale-5-4.jpg

  • Le musiche originali del film sono del compositore inglese Rupert Gregson-Williams anche autore delle colonne sonore di Hotel Rwanda, Il signore delo zoo e Storia d'inverno. Rupert Gregson-Williams ha inoltre musicato una decina di commedie con protagonista Adam Sandler tra cui ricordiamo Insieme per forza, Un weekend da bamboccioni, Zohan e Racconti incantati.

  • La colonna sonora include il brano "Better Love" del cantautore e musicista irlandese Hozier che accompagna i titoli di coda del film.


 

stasera-in-tv-the-legend-of-tarzan-su-canale-5-5.jpg TRACK LISTINGS:

1. Opar - Zoe Mthiyane
2. Diamonds
3. Togetherness
4. Steamer and Butterfly
5. Orphaned
6. Returning Home
7. Campfire
8. Tarzan and Jane
9. Village Ambush
10. Catching the Train
11. Rom's Plan
12. Akut Fight
13. Elephants In The Night
14. Jane Escapes
15. Jungle Shooting
16. Kala's Death
17. Where Was Your Honor?
18. Boma Port
19. Stampede
20. On The Boat
21. The Legend Of Tarzan
22. Better Love - Hozier

PROSEGUI LA LETTURA

Stasera in tv: "The Legend of Tarzan" su Canale 5 é stato pubblicato su Cineblog.it alle 11:08 di Monday 21 May 2018

]]>
0
Amici 17 puntata 21 maggio 2018: anticipazioni e diretta Mon, 21 May 2018 08:34:04 +0000 http://www.soundsblog.it/post/508882/amici-17-puntata-21-maggio-2018-diretta http://www.soundsblog.it/post/508882/amici-17-puntata-21-maggio-2018-diretta Sebastiano Cascone Sebastiano Cascone

0a.jpg

Amici è il talent show ideato e condotto da Maria De Filippi, giunto alla diciassettesima edizione. Paolo Ciavarro e Marcello Sacchetta sono i supporter dei ragazzi che hanno duramente conquistato un posto al serale.

Amici 17 | Squadra Bianchi e Blu


La squadra bianca del serale di Amici 17 è composta da Emma, Irama. La squadra blu invece, è formata da Carmen, Einar, Lauren.

Amici 17 | Commissione interna


La commissione interna di quest'edizione del serale di Amici è formata dagli stessi professori:

- Rudy Zerbi, Carlo Di Francesco, Giusy Ferreri e Paola Turci sono gli insegnanti di canto;

- Alessandra Celentano, Garrison, Veronica Peparini e Bill Goodson sono gli insegnanti di danza.

Amici 17 | Commissione esterna


Cantanti e ballerini, nel corso del serale di Amici 17, saranno giudicati da Heather Parisi, Simona Ventura, Marco Bocci, Ermal Meta, Emma Marrone e Giulia Michelini.

Il direttore artistico è Luca Tommassini.

Amici 17 | Dove vederlo in tv e diretta streaming


Amici 17 va in onda su Real Time, a partire dalle ore 13.50, dal lunedì al venerdì.

La puntata e i video riguardanti la vita nella scuola dei nuovi allievi sono disponibili anche sul sito Witty Tv e su DPlay.

Amici 17 | Second Screen


Amici si può seguire nel sito ufficiale di Real Time e in quello di Maria De Filippi.

Su Facebook la pagina ufficiale è Amici di Maria De Filippi.

Su Twitter l'account ufficiale del programma è @AmiciUfficiale mentre l'hashtag è #Amici17.

Su dplay.com (App su App Store o Google Play o sul sito www.dplay.com), nel canale dedicato ad Amici, sono disponibili le nuove puntate, quelle delle passate edizioni, gli highlights e i momenti salienti delle prove dei ragazzi della scuola.

Per chi vuole seguire il programma in liveblogging, infine, la puntata di oggi è disponibile in tempo reale su SoundsBlog, magazine di Blogo, a partire dalle ore 13.50.

PROSEGUI LA LETTURA

Amici 17 puntata 21 maggio 2018: anticipazioni e diretta é stato pubblicato su Soundsblog.it alle 10:34 di Monday 21 May 2018

]]>
0
Radio 2: Elio e Le Storie Tese conducono I Cittadini Mon, 21 May 2018 08:18:38 +0000 http://www.tvblog.it/post/1542515/radio-2-elio-e-le-storie-tese-conducono-i-cittadini http://www.tvblog.it/post/1542515/radio-2-elio-e-le-storie-tese-conducono-i-cittadini Giulio Pasqui Giulio Pasqui

Novità sulle frequenze di Rai Radio 2. Da lunedì 21 maggio "quello che resta di Elio e le Storie Tese" (ovvero Elio, Faso e Cesareo) condurranno il nuovo programma pomeridiano dell'emittente, in onda dal lunedì al giovedì dalle 18:00 alle 18:30 e il venerdì dalle 17:30 alle 18:30: I Cittadini è il titolo del contenitore. Si tratterà di un almanacco del giorno pieno di rivelazioni inattese e notizie spesso inventate, (immaginiamo) in pieno stile surrealistico. Nella puntata del venerdì, invece, i tre incontreranno un ospite e lo obbligheranno a ripercorrere tutta la sua vita in un'ora.

Il programma sostituirà I Provinciali, il programma di Pif e Michele Astori che va in vacanza.

elio-e-le-storie-tese-radio-2.png

PROSEGUI LA LETTURA

Radio 2: Elio e Le Storie Tese conducono I Cittadini é stato pubblicato su Tvblog.it alle 10:18 di Monday 21 May 2018

]]>
0
Diva! - trailer del film documentario di Francesco Patierno Mon, 21 May 2018 07:49:04 +0000 http://www.cineblog.it/post/782743/diva-trama-foto-e-e-poster-del-film-documentario-di-francesco-patierno http://www.cineblog.it/post/782743/diva-trama-foto-e-e-poster-del-film-documentario-di-francesco-patierno Pietro Ferraro Pietro Ferraro

 

Officine UBU ha reso disponibile il trailer ufficiale di Diva!, il film doocumentario di Francesco Patierno in uscita nei cinema italiani il 7 giugno.

 

Otto grandi attrici ripercorrono la vita di Valentina Cortese interpretando le sue stesse parole tratte dall’autobiografia “Quanti sono i domani passati”, pubblicata in occasione dei suoi 90 anni. Un viaggio attraverso i suoi ricordi e le sue interpretazioni. Un’analisi pensata per lasciare un segno indelebile sul suo stile, sul cinema e sul costume delle varie epoche che ha rappresentato.

 

Il cast del film include Barbora Bobulova, Anita Caprioli, Carolina Crescentini, Silvia D’Amico, Isabella Ferrari, Anna Foglietta, Carlotta Natoli, Greta Scarano e Michele Riondino nei panni di Giorgio Strehler.

 

 

Diva! - trama, foto e e poster del film documentario di Francesco Patierno


 

Dopo la tappa fuori concorso alla 74a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. e il Nastro D’Argento come migliore documentario 2018, il 7 giugno arriva nei cinema d'Italia Diva! di Francesco Patierno (Napoli 44), un viaggio attraverso i ricordi e le interpretazioni di una diva italiana del teatro e del cinema di tutto il mondo.

Grazie a otto grandi attrici il film ripercorre la vita di Valentina Cortese attraverso le sue stesse parole tratte dal libro autobiografico “Quanti sono i domani passati”, a cura di Enrico Rotelli edito da Mondadori, e racconta la vita di Valentina Cortese attraverso un flusso narrativo che vede interpretare le parole dell’artista da otto tra le migliori attrici del momento: Barbora Bobulova, Anita Caprioli, Carolina Crescentini, Silvia D’Amico, Isabella Ferrari, Anna Foglietta, Carlotta Natoli, Greta Scarano; una prova unica nel suo genere quella di interpretare colei che è stata candidata come miglior attrice non protagonista agli Oscar per Effetto Notte di François Truffaut, e che è stata la musa di Giorgio Strehler (nel film interpretato da Michele Riondino) che la diresse in una versione passata alla storia de Il Giardino dei Ciliegi e, non da ultimo, attrice prediletta dei registi più importanti della storia del cinema italiano come Michelangelo Antonioni, Federico Fellini, Franco Zeffirelli.

Un documento unico sullo stile della Cortese, sul suo cinema, il suo teatro e, soprattutto, sulla sua affascinante personalità che ha segnato varie epoche, accompagnato da una trama musicale a contrasto, realizzata dal gruppo The Spectrum, che contribuisce ad arricchirne il potenziale emozionale.

diva-foto-e-e-poster-del-film-documentario-di-francesco-patierno-9a.jpg

 

NOTE BIOGRAFICHE

 

Originaria di Stresa, assieme ad Alida Valli ed Anna Magnani è stata una delle attrici di punta del cinema italiano degli anni quaranta. Il suo primo film s’intitola L’orizzonte dipinto (1940); il primo ruolo importante fu quello di Lisabetta nel film La cena delle beffe (1942) di Alessandro Blasetti.

Dopo film come La regina di Navarra (1942), Orizzonte di sangue (1943) e Quartetto pazzo, diviene una grande diva e partecipa a film come I miserabili (1948) in cui compare un giovane Marcello Mastroianni. Insieme lavoreranno anche in Lulù (1953).

Nel 1948 è sotto contratto con la 20th Century Fox. Lavora con James Stewart e Spencer Tracy in Malesia (1949), e viene diretta da Jules Dassin in I corsari della strada (1949). Lavora nel film La contessa scalza (1954) accanto ad Ava Gardner, Humphrey Bogart e Rossano Brazzi, in Italia con Michelangelo Antonioni in Le amiche (1955), film grazie al quale vince il Nastro d’Argento come migliore attrice non protagonista, ed in Spagna con Luis Garcia Berlanga in Calabuig (1957).

Nel 1958 si ritira temporaneamente dalle scene in seguito a un matrimonio sfortunato con Richard Basehart, che aveva sposato il 24 marzo 1951, da cui divorzia nel 1960. Dall’unione è nato Jackie, anche lui attore.

In una intervista rilasciata a Pino Strabioli nel programma Colpo di scena ha confessato di ricordare l’esperienza americana come interessante, ha potuto lavorare con i grandi attori e registi che ammirava sugli schermi ma non certo entusiasmante visto il suo desiderio di ritornare in Italia. L’unico rimpianto è aver dovuto rinunciare, causa gravidanza, alla proposta fattale direttamente da Charlie Chaplin per un ruolo nel suo film Luci della ribalta.

Torna alla ribalta con il film Barabba (1961) diretto da Richard Fleischer ed interpretato accanto a Anthony Quinn, Silvana Mangano, Vittorio Gassman ed Ernest Borgnine.

Valentina Cortese è in una scena del film La ragazza che sapeva troppo di Mario Bava (1963)

È diretta da Federico Fellini in Giulietta degli spiriti (1964) e duetta con Ingrid Bergman (sua cara amica) in La vendetta della signora (1964). In America partecipa al film Quando muore una stella (1968) con Kim Novak e Peter Finch.

Dopo alcune partecipazioni televisive (I Buddenbrook, dove fu diretta da Edmo Fenoglio), l’incontro con Giorgio Strehler ed il teatro mettono in mostra le sue qualità di attrice drammatica; nel 1973 lavora con François Truffaut in Effetto notte (premiato con l’Oscar al miglior film straniero), con cui ottiene la nomination all’Oscar come miglior attrice non protagonista. La vincitrice di quell’anno, Ingrid Bergman, alla consegna del premio, si scusò pubblicamente con l’amica Cortese, affermando che secondo il suo parere era l’attrice italiana a meritarlo.

 

diva-foto-e-e-poster-del-film-documentario-di-francesco-patierno-10.jpg

 

 

PROSEGUI LA LETTURA

Diva! - trailer del film documentario di Francesco Patierno é stato pubblicato su Cineblog.it alle 09:49 di Monday 21 May 2018

]]>
0
Ascolti tv domenica 20 maggio 2018 Mon, 21 May 2018 07:45:48 +0000 http://www.tvblog.it/post/1542441/ascolti-tv-domenica-20-maggio-2018 http://www.tvblog.it/post/1542441/ascolti-tv-domenica-20-maggio-2018 Giorgia Iovane Giorgia Iovane

0422_231122_chetempochefa.jpg


Prime Time



  • Su Rai 1 Che Tempo che Fa (live) ha registrato 3.423.000 telespettatori, share 14,83% e nel Tavolo, in seconda serata, 1.827.000, 13,33%.

  • Su Rai 2 NCIS ha registrato 2.003.000 telespettatori, share 8,25%. Instinct 1.601.000, 7,02%.

  • Su Rai 3 Un giorno in Pretura - Loro e Noi ha registrato un netto di 1.084.000 telespettatori, share 4,92%.

  • Su Canale 5 Il film-tv Angeli - Una storia d'amore ha registrato un netto di 1.819.000 telespettatori, share 8,15%.

  • Su Italia 1 Le Iene Show ha registrato nella presentazione 1.616.000 telespettatori, share 6,80% e nel programma 1.847.000, share 10,89%.

  • Su Rete 4 Il terzo indizio ha registrato un netto di 943.000 telespettatori, share 4,48%.

  • Su La7 Non è l'Arena ha registrato un netto di 1.205.000 telespettatori, share 6,48%.

  • Su Tv8 MotoGP Francia 2018 in differita è stata visto da 1.025.000 telespettatori, share 4,3%.

  • Su Nove Top Chef Cup - La rivincita (live) in prima tv ha registrato 218.000 telespettatori, share 0,9%.




Access Prime Time




  • Su Rai 2 Lol :-) ha registrato 1.720.000 telespettatori, share 7,36%.

  • Su Rai 3 Blob ha registrato 683.000 telespettatori, share 3,37%. La difesa della razza 823.000, 3,62%.

  • Su Canale 5 Paperissima Sprint è stato visto da 2.706.000 telespettatori, share 11,82%.

  • Su Italia 1 CSI è stato visto da 804.000 telespettatori, share del 3,64%.

  • Su Rete 4 Tempesta d'amore ha registrato 866.000 telespettatori, share 4,37%. Quarto Grado - La domenica nella prima parte 819.000, 3,75% e 973.000, 4,19%.







Preserale



  • Su Rai 1 L'Eredità ha registrato nel segmento La sfida dei 7 2.309.000 telespettatori, share 14,85% e nel programma un netto di 3.618.000, 20,17%.

  • Su Rai 2 Squadra Speciale Cobra 11 ha registrato un netto di 840.000 telespettatori, share 4,30%.


  • Su Canale 5 Caduta Libera! ha registrato nel segmento Inizia la sfida 2.149.000 telespettatori, share 14,11% e nel game 2.694.000, 15,20%.

  • Su Italia 1 Grande Fratello 277.000, 1,72%. CSI Miami ha registrato 364.000 telespettatori, share 1,96%.


  • Su La7 Josephine, Ange Gardien ha registrato 321.000 telespettatori, share 2,03%.




Daytime (Mattina)



  • Su Rai 1 Unomattina in famiglia ha totalizzato un netto di 1.752.000 telespettatori, share 25,44%. Paesi che Vai... 1.410.000, 18,10%. Santa Messa 1340.000, 15,92%. Regina Coeli 1.810.000, 16,55%. Linea Verde 2.715.000, 19,10%.

  • Su Rai 2 Mezzogiorno in famiglia ha registrato 714.000 telespettatori, share 8,58% nella prima parte e 1.425.000, 12,27% nella seconda.

  • Su Rai 3 Ritratti 212.000, 2,78%. Dopo il Tg TgR Mediterraneo 387.000, 2,88%. Radici 350.000, 2,16%.

  • Su Canale 5 I menù di Giallo Zafferano 541.000, 6,48%. Melaverde ha ottenuto 1.487.000 telespettatori, share 12,27%.

  • Su Italia 1 I Liceali ha registrato 274.000 telespettatori, share 3,10%.

  • Su Rete 4 Perry Mason ha ottenuto un netto di 309.000 telespettatori, share 2,09%.

  • Su La7 Omnibus ha registrato 225.000 telespettatori, share 4,01%, nel segmento News 71.000 telespettatori, share 2,19% e nel Dibattito 285.000, 4,27%. L'Aria che tira - Il Diario 233.000, 2,92%. Gustibus 141.000, 1,23%. Il film Il secondo ponte 173.000, 1,18%.




Daytime (Pomeriggio)



  • Su Rai 1 Domenica In, in diretta, ha registrato nella prima parte 2.434.000 telespettatori, share 15,67%, 1.709.000, 21,21%. Il film tv Katie Fforde - Anni regalati 1.188.000, 7,84%.

  • Su Rai 2 Il Giro d'Italia - Tappa in diretta ha registrato 2.101.000, 14,60%; Giro all'arrivo 2.717.000, 19,48%. Processo alla Tappa 1.332.000, 10,13%.

  • Su Rai 3 Mezz'ora in più ha registrato 1.265.000 telespettatori, share 8,20%. Tg3 Speciale ha registrato 333.000, 2,40%. Il film Chef 643.000, 4,63%.

  • Su Canale 5 L'Arca di Noè 2.007.000, 12,05%. Domenica Live ha registrato nella presentazione 2.265.000, 13,91%, nel segmento Attualità 2.301.000, 15,40%, nel segmento Storie 2.420.000, 17,41%, nella prima parte 2.781.000, 20,89%,nel segmento Politica 2.188.000, 15,69% e nell'ultima parte 1.897.000, 13,07%.

  • Su Italia 1 Grande Fratello 693.000, 4,56%. Il film Nata per vincere ha registrato un netto di 567.000 telespettatori, share 3,76%. Il film Una pazza giornata a New York un netto di 441.000, 3,25%.

  • Su Rete 4 La fiction L'amore e la guerra ha registrato un netto di 328.000 telespettatori, share 2,35%.

  • Su La7 Faccia a faccia 359.000, 2,23%. Josephine Ange Gardien 273.000, 2,01%.




Seconda serata



  • Su Rai 1 Speciale Tg1 ha registrato 339.000 telespettatori, share 6,27%.

  • Su Rai 2 La Domenica Sportiva ha registrato un netto di 1.327.000 telespettatori, share 9,85%.


  • Su Canale 5 Grande Fratello ha registrato 638.000 telespettatori, share 4,85%. X-Style 276.000, 3.21%.


  • Su Rete 4 Il film Birth - Io sono Sean ha registrato un netto di 216.000 telespettatori, share 3,16%.





TG



  • Tg1 ore 13:30 4.304.000, 25,85%; ore 20:00 4.841.000, 23,93%.

  • Tg2 ore 13:00 2.287.000, 14,63%; ore 20:30 2.075.000, 9,34%.

  • Tg3 ore 14:30 1.390.000, 8,65%; ore 19:00 1.559.000, 9,33%.

  • Tg5ore 13:00 2.811.000, 17,87%; ore 20:00 3.248.000, 15,95%.

  • Studio Aperto ore 12:25 1.139.000, 8,63%; ore 18:30 795.000, 5,43%.

  • Tg4 ore 11.30 449.000, 5,00%; ore 18:55 689.000, 4,19%.

  • Tg La7 ore 13:30 624.000, 3,75%; ore 20:00 906.000, 4,46%.



 

PROSEGUI LA LETTURA

Ascolti tv domenica 20 maggio 2018 é stato pubblicato su Tvblog.it alle 09:45 di Monday 21 May 2018

]]>
0