Notte prima degli esami

Sopravvivere alla Maturità

Pronti, partenza... via! Il 22 giugno iniziano gli Esami di Stato, il primo traguardo importante nella carriera scolastica di uno studente italiano. A valutarne la maturità saranno commissioni composte da professori e presidi che - nel bene e nel male -rimarranno nei cuori e, per alcuni studenti, negli incubi più ricorrenti. Chi non ricorda la sensazione di vuoto nella pancia, le ginocchia molli, le mani sudate e i 42 gradi dell'aula assolata?

Sì, la maturità appartiene a tutti noi e Blogo ha scelto quest'anno di dedicare un vademecum agli studenti e anche a chi li sostiene in questo momento che, rappresenta a tutti gli effetti, la prima grande svolta. Nutrite il corpo con i cibi che fanno bene al cervello, preparate lo spirito con esercizi che aumentano la concentrazione e migliorano le performance fisiche: eccovi la guida da parte di chi gli esami di maturità li ha già fatti. 

"La vita è un’attesa tra un esame e l’altro". (Sergio Leone)

Seconda prova: Istituti tecnici e professionali

​Seconda prova: la soluzione di Ragioneria

​La versione di greco: Isocrate, "Sulla pace"

"Quando ripassi appunti prima di un esame, ti accorgi che le parti più importanti sono illeggibili". (Arthur Bloch)

"Sono stato espulso da un liceo per aver copiato durante un esame di metafisica: leggevo nei pensieri del mio compagno vicino". (Woody Allen)

Hitler si prepara alla maturità

Anche la tanto parodiata scena de "La caduta - Gli ultimi giorni di Hitler" (2004) non è immune alla maturità.

5 App per studiare

iMatematica Pro

Disponibile e costo: 2,51 euro per dispositivi Android, 1,99 euro per iOS

E’ disponibile anche una versione di prova che vi permette di provare gratuitamente per qualche giorno tutte le funzionalità avanzate dell’applicazione. Leggera e completa, disponibile anche in lingua italiana, iMatematica Pro è l’applicazione perfetta per tutti gli studenti di matematica.  La versione Pro aggiunge molti esercizi, argomenti di studio, quiz interattivi, calcolatrice grafica, risolutore di sistemi, risolutore di matrici 3x3 e il glossario matematico.

Scopri: Maturità, 5 app da utilizzare per studiare
Babbel

Disponibile su:  iOS e Android.
Costo: Per ogni lingua sono disponibili 4 tipi di abbonamento: mensile a 9,99 euro, tre mesi per 19,99 euro, sei mesi a 33,99 euro e 12 mesi al prezzo di 64,99 euro.

Ad oggi è l’applicazione più scaricata sul fronte dell’istruzione, complice anche la sua grande varietà e versatilità: è disponibile per l’inglese, lo spagnolo, il francese, il tedesco, il russo e molte altre ancora. Le app  - una per ogni lingua - sono state studiate a fondo per facilitare l’apprendimento di una nuova lingua in modo divertente e costante, richiedendo poco impegno quotidiano. 
iFisica Pro

Disponibilità e costo: per Android al prezzo di 2,53 euro e per iOS a 1,99 euro, compatibile anche con Apple Watch.

Esattamente come iMatematica Pro, quest’applicazione promette di aiutare tutti gli studenti di fisica fornendo informazioni e spiegazioni su tutti gli argomenti che si studiano durante i cinque anni di scuola superiore. Formule, teoremi, definizioni e proprietà, spiegazioni dettagliate e semplici da comprendere, ma anche esercizi ed esempi di applicazione, passando per i quiz che metteranno alla prova quanto avrete appreso. Potete anche decidere di provare la versione gratuita e  in seguito di passare alla versione Pro.
IL Vocabolario della lingua latina

Disponibilità e costo:  per iPhone e iPad a 38,99 euro.

Gli studenti del liceo classico (e non soltanto) lo sanno benissimo: il dizionario di latino è un fido compagno di studi che dà supporto sia a scuola che a casa, tra versioni e traduzioni. Quello che vi proponiamo oggi, il più completo e affidabile disponibile in versione digitale, è IL Vocabolario della lingua latina di Luigi Castiglioni e Scevola Mariotti, arrivato alla sua quarta edizione. Nell'app troverete oltre 50.000 voci latine, ampia documentazione testuale, traduzione integrale di tutti gli esempi latini, citazioni puntuali delle fonti letterarie, varianti grafiche, forme significative, etimologie dei lemmi, ecc.
iChimica Pro

Disponibilità e costo: esiste una versione gratuita, quella  Pro, per Android a  2,53 euro e per iOS a 1,99 euro - aggiunge quiz, esempi e argomenti avanzati.

Racchiude tutto quello che bisogna sapere per superare gli esami di chimica, dal livello principiante a quello avanzato. Tra le funzionalità principali si segnalano:
- Spiegazioni chiare e semplice
- Ripeti facilmente Formule, Leggi, Definizioni e proprietà
- Trova velocemente gli argomenti che ti interessano grazie all’avanzato algoritmo di ricerca
- Aggiungi delle note personali agli argomenti, per ricordarti cosa approfondire.

"Fra gli avvilimenti di un giovane d’ingegno, massimo è quello di andare a scuola e subire esami". (Carlo Dossi)

I consigli antistress pre-esame

Curate l'alimentazione, in particolare la prima colazione: è fondamentale per immagazzinare le energie giuste. La lista di cosa mangiare è ricchissima, ma prediligete gli alimenti ricchi in ferro e zinco che aiutano la concentrazione.
Bevete a sufficienza: aiuta a mantenere il cervello attivo e idratato. Ricordiamoci che il nostro corpo è composto soprattutto da acqua e bisogna bere anche se non si sente il bisogno. Ed è meglio l'acqua a temperatura ambiente.
Non esagerate col caffè: massimo quattro tazzine al giorno. Prendete energia dalle spremute di agrumi o dai centrifugati, da fare anche in casa. Il caffè, la caffeina e gli energy drink vanno usati con estrema cautela.
Non fate le ore piccole per studiare: dormire abbastanza vi sarà utile per riposarvi al meglio, e aiuterà il cervello a stare al massimo regime. E ricordatevi di cenare ad orari regolari, almeno 3 ore prima di andare a letto.
Concedetevi qualche svago per staccare la mente dallo studio: alla fine della giornata di studio, un po' di attività fisica come camminate, corsa, nuoto o altri sport vi aiuteranno a scaricare la tensione mentale e fisica.
EVITATE di assumere farmaci per dormire, per rilassarvi o per concentravi. Senza un adeguato controllo medico sono solo nocivi alla salute! In più c'è anche il rischio per gli studenti di diventare dipendenti dai medicinali.

"Gli esami finali sono eventi simili alla morte: sgradevoli e inevitabili". (Richard Gordon)

Il cibo aiuta la maturità

Parliamo innanzitutto della colazione. Sappiamo tutti che si tratta del pasto più importante, ma sappiamo anche che molto spesso i giovani tendono a saltarla. In vista degli esami cercate di consumare una colazione bilanciata, a base di pane e marmellata magari, o anche di cereali e yogurt, frutta e muesli con fiocchi di avena e così via. Insomma, non prendete il classico 'caffè al volo', ma sedetevi e concedetevi questa coccola mattutina… comincerete la giornata con il piede giusto!

Scopri: affrontare la maturità con l'alimentazione giusta
Passiamo a due categorie di alimenti davvero ottime per il nostro benessere anche per quello psicologico, ovvero la frutta e la verdura. E’ stato dimostrato che proprio questi alimenti (in particolar modo lattuga, sedano e banane) hanno un potere calmante. Durante questo periodo cercate di fare il pieno di vitamine e minerali, scegliendo un’alimentazione varia e bilanciata, ed evitando i cibi spazzatura, che non nutrono né il corpo, né la mente.
E passiamo adesso alla scelta delle bevande. “Si” ad acqua (2.5 litri al giorno sarebbero l’ideale), succhi di frutta fatti in casa, tisane rilassanti e latte caldo. “No” a bevande contenenti caffeina, bevande gassate e a quelle eccitanti, ed anche ai succhi di frutta confezionati, che contengono sempre troppe quantità di zuccheri.

E ricordatevi di portare una bottiglietta d'acqua durante i giorni dello scritto!
Sarà un giorno ricco di emozioni e – soprattutto – di tensione, e molto probabilmente l’ultima cosa a cui penserete sarà il cibo, oppure potreste fiondarvi su patatine e merendine, per smorzare la tensione. Il giorno prima degli esami dovreste però cercare di mangiare in modo leggero e sano. La sera cercate di non cenare troppo tardi, per non rischiare di andare a dormire ancora con “la cena sullo stomaco”, mentre poco prima di andare a letto potreste bere un bicchiere o una tazza di latte caldo o una tazza di camomilla,  ideali per favorire una buona dormita!

"Il punto è: Dio potrebbe superare un esame di teologia?" (Malcolm Muggeridge)

A Ritmo di Musica!

Immaturi - Alex Britti

A fare da colonna sonora alla pellicola Immaturi (2011) c'era l'omonimo brano di Alex Britti ("se gli esami non finiscono non cambiano le attese e nei giorni che ci aspettano, centomila candele accese che si spengono in un secondo non appena le vuoi soffiare c'è qualcosa che ci spinge, è difficile cambiare e per quelli come noi che si sentono insicuri c'è soltanto una risposta a volte siamo un po' immaturi, come il sole verso l'alba che fa luce ma non scalda …immaturi… ").

Scopri: Maturità e canzoni a tema
Calma e sangue freddo - Luca Dirisio

E poi eccoci ad un ex tormentone che ha preso spunto dal celebre modo di dire: Calma e sangue freddo. E le ore che precedono la maturità (o i giorni) ne dovrebbero essere terreno fertile per ricordarselo come una sorta di mantra. Che poi funziona è tutto da dimostra, ovviamente. La canzone è di Luca Dirisio, risale al 2004 ("Ci vuole calma e sangue freddo,calma yeeh ci vuole calma e sangue freddo oh yo yo oh yo yo").

The Final Countdown - Europe

Eccoci, invece, agli ultimi due brani. Abbiamo scelto due pezzi energici al massimo per darvi la giusta adrenalina e coraggio che possono separare il vostro ingresso a scuola durante i passi che vi separano all'aula dove terrete l'esame. Il primo è The final countdown. Incisa dagli Europe, In Italia è rimasta per nove settimane al primo posto in classifica, risultando il secondo singolo più venduto nell'anno 1987. In totale, ha venduto quasi 12 milioni di copie in tutto il mondo.

We Are the Champions - Queen

Una volta finiti gli esami, ragazzi/e, festeggiate serenamente. E insieme, per darvi l'ultima scossa di energia da ex liceali, chi meglio dei Queen con We Are The Champions possono esservi alleati e complici? Estratto dal disco "News of the World" del 1977, ancora oggi è una hit indimenticabile. Campioni o meno, dopo la maturità, se ancora vi sfugge, ricordatevi di essere i protagonisti della vostra vita. I soli e gli unici.

Notte prima degli esami  (1984) - Antonello Venditti

In breve tempo è diventato un inno a quegli esami che, parlando per luoghi comuni, davvero non finiscono mai ("notte di mamme e di papà col biberon in mano, notte di nonne alla finestra, ma questa notte è ancora nostra, notte di giovani attori di pizze fredde e di calzoni, notte di sogni di coppe e di campioni, notte di lacrime e preghiere, la matematica non sarà mai il mio mestiere, e gli aerei volano alto tra New York e Mosca, ma questa notte è ancora nostra").

4 film per ridere sugli esami

Notte prima degli esami (2006)

Impossibile non iniziare con Il film sugli esami di Maturità, un vero e proprio cult generazionale, Notte prima degli esami di Fausto Brizzi. Racconta le settimane prima della grande prova usando varie storie di adolescenti: chi rimane incinta, chi si innamora, chi decide di partire. Un film sulla vita a 18 anni e sull'esame come metafora del primo grande salto: vi proponiamo la parte finale dove l'importante è stare tutti uniti e non fidarsi dei professori.

 Scopri: il cinema per ridere sulla maturità

Ovosodo (1989)

Dalla Roma del 1989 alla Livorno dei primi anni '90: Ovosodo, di Paolo Virzì, film toccante e leggero al tempo stesso, una storia di crescita, di amicizia e delle tante delusioni cui la vita ci mette davanti giorno dopo giorno. Bellissima la scena (che vi proponiamo) dell'esame con il protagonista Piero (Edoardo Gabbriellini), giovane "rivoluzionario" che chiede ai professori se conoscono Nelson Mandela.
Che ne sarà di noi (2004)

Un film-augurio per tutti gli studenti che si stanno confrontando con gli esami: Che ne sarà di noi (2004) di Giovanni Veronesi dove la maturità occupa solo l'inizio del film, mentre la storia si sviluppa nell'agognato viaggio nelle isole greche dei tre protagonisti che qui vediamo alle prese con la commissione. Silvio Muccino, Elio Germano, Giuseppe Sanfelice: soliti balbettamenti, mani sudate, la speranza che la tortura finisca il prima possibile. Ci siamo passati tutti!
Immaturi (2011)

Immaturi (2011), di Paolo Genovese, ha rappresentato un incubo per tanti: cosa succederebbe se ci costringessero a ripetere l'esame di maturità vent'anni dopo? Una tragedia... Catullo, Dante, Foscolo mettono in crisi Luca Bizzarri, Raul Bova, Ambra Angiolini e tutti gli altri protagonisti di questa commedia metafora del "gli esami non finiscono mai". Nel video vi proponiamo l'esame di Raoul Bova "contro" Ugo Foscolo e... "Odio e Amo" di Catullo. 

Totò agli Esami

Neppure il comico napoletano è immune dagli esami. Si tratta di una scena dal film "Totò e i re di Roma" (1951) di Steno e Mario Monicelli. Con il maestro d'eccezione Alberto Sordi.

E dopo l'esame? Un Viaggio!

Barcellona

Barcellona è la città ideale per chi in una vacanza cerca più cose: divertimento, relax, mare, cultura, musica, movida. Capoluogo della Catalogna, Barcellona affascina per il suo clima mite tutto l'anno, per i prezzi economici, per la vita notturna e per gli edifici architettonici da visitare di particolare bellezza. Come la Sagrada Familia, Parc Guell e casa Battlò, tutti realizzati da Gaudì. E poi il cibo, come la paella, la sangria, le tapas, la musica e tanti giovani come voi.  

Scopri: Cinque mete di viaggio per il post maturità



Croazia

Economica ed affascinante, la Croazia è da anni ambita meta turistica di giovani che cercano relax e pace. Il suo territorio accontenta i gusti di tutti: mare, montagna, laghi, cultura e divertimento. Tante le città da visitare, come Zagabria,  Spalato, Sebenico, Zara. Ma è soprattutto il mare ciò che attira i turisti in Croazia, e le sue isole, come le Kornati,  arcipelago di ben 152 isole, molte delle quali dichiarate Parco naturale. Un vero e proprio paradiso terrestre, quasi completamente disabitato, ideale per chi ama la solitudine immerso nella natura selvaggia.



Coo (Kos)

Le isole della Grecia sono tante e tutte bellissime, ma pensiamo che Kos sia la meta migliore per godervi la vostra estate da post maturità. Isola del  Dodecaneso, Kos attira ogni anno tanti giovani per la bellezza del suo mare, per i suoi paesaggi incontaminati, per la gente solare e per i siti archeologici intatti. Autentica e dinamica, Kos è il posto dove ricaricare le pile dopo tanti studi.



Basilicata

Se non volete lasciare l'Italia ma volete un luogo che racchiuda in sè tutto, dal mare ai monti, dall'arte alla cultura, allora noleggiate un camper e fatevi il giro della Basilicata. Matera è sicuramente tappa imperdibile, con i suoi Sassi e le tante iniziative in programma - Matera è capitale europea della cultura, non a caso - per poi continuare verso Policastro, con il suo splendido golfo, Aliano, Eboli, Policoro, per una Basilicata coast to coast degna di un film.



InterRail 

Cercate un'estate indimenticabile ma non riuscite a scegliere dove trascorrerla? Perchè accontentarsi di una sola meta quando avete l'età adatta per un bel InterRail? Si tratta di un biglietto che ti permette di viaggiare su tutti i treni europei (aderiscono all’offerta quasi tutte ferrovie europee di 30 paesi) a prezzi agevolati. E' rivolto principalmente ai giovani che hanno compiuto i 18 anni fino a 26 anni, ma in realtà è aperto a tutti i cittadini europei di qualsiasi età. Il prezzo del biglietto varia a seconda dell'età (dopo i 26 anni è più caro), perciò esistono tre categorie: youth (fino a 26 anni), adulti (over 26) e child (fino a 12 anni).


"L'esperienza è il tipo di insegnante più difficile. Prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione". (Oscar Wilde)